Skin ADV
Altre Notizie
Valfabbrica: entra nel vivo "La Festa d'Autunno". Domani sera nuovo speciale su TRG (ore 21)

La Giostra d’Italia di Valfabbrica entra nel vivo con le prove ufficiali presso il campo di gara di scena stasera(martedì 2 settembre 2014), per proseguire anche domani pomeriggio (mercoledì 3 settembre 2014). I cavalieri chiamati a difendere i colori dei rioni vedono la riconferma di Gioele Bartolucci per il rione Badia al suo quarto anno di presenza con i giallo neri. Il faentino Willer Giacomoni torna a calcare la terra valfabbrichese per il Rione Pedicino come campione da battere, dopo la vittoria dello scorso anno. Ritorno di Massimo Gubbini al Rione Osteria, il quale consegnò il drappo ai rosso neri, in occasione della loro ultima vittoria, proprio con il cavaliere folignate nel 2007. In occasione delle prove, appunto, Bartolucci è salito in sella al destriero Usupatore; Rosa di Corte e Noble Lia sono invece i cavalli a disposizione di Giacomoni, mentre Gubbini può contare su Miss Gelpy, Century Force e Quinto Momo. A dirigere le prove ufficiali il Maestro di Giostra Francesco Nazzareni assieme al suo staff dell’Ente Festa di Valfabbrica, coadiuvato dal Responsabile di Campo Andrea Sau. La Festa d’Autunno prosegue con il suo programma ufficiale: per mercoledì alle 22 sono previsti, presso il centro storico, i giochi popolari e a seguire performance teatrale degli attori Stefano Venarucci e Stefano Francoia. Giovedì 4 settembre altro momento di competizione, affidato alla corsa alla fiaccola degli adulti e bambini . Nel weekend, ricco e nutrito programma con numerosi eventi ed importanti appuntamenti: venerdì 5 settembre 2014 alle ore 22,15 esibizione dei tamburini di Valfabbrica e, a seguire, spettacolo del gruppo sbandieratori città di Jesi. Sabato 6 settembre 2014 alle ore 22 suggestiva cerimonia di investitura dei cavalieri giostranti e spettacolo medievale dei rionali valfabbrichesi. Infine domenica 7 settembre, la grande giornata della Giostra d’Italia, Palio di Valfabbrica: alle 10 messa presso la chiesa di San Sebastiano, alle ore 12 pranzo dei rioni e alle 14.30 rievocazione storico medievale con cortei storici e benedizione dei cavalieri. Alle 17 tutti al campo di giostra per l’inizio della competizione. Madrina dell’evento l’attrice e soubrette Martina Pinto. Domani sera intanto seconda puntata dello speciale "Festa d`Autunno di Valfabbrica" in onda su TRG (e in streaming su trgmedia.it) alle ore 21, replica giovedi` alle 14.30. Le puntate potranno essere viste nei prossimi giorni anche su questo sito nella sezione "Trasmissioni".02/09/2014 18:40:00
Gualdo Tadino: giovedi' la performance artistica di Gabriele Maquignaz a San Francesco

Il Polo Museale Città di Gualdo Tadino, giovedì 4 settembre alle ore 18.00, accoglie presso la Chiesa di San Francesco, la performance dell’artista valdostano Gabriele Maquignaz che per la prima volta, utilizzando una tela di misure monumentali (per un totale di ventuno metri quadrati di superficie), eseguirà “Il pianto di Cristo”. “L’opera è un grido d’allarme e al contempo un gesto di speranza, in difesa di un mondo che non può soccombere alla guerra”, spiega Catia Monacelli, Direttore del Polo Museale, che ne ha coordinato il progetto, “e parte, non a caso, da una chiesa francescana e da una terra di pace quale l’Umbria”. L’istallazione, dagli apparenti tratti naif, è una sorta di sinopia del volto di Cristo che emerge dalla bianca e gigante tela che campeggia all’interno della Chiesa ad unica navata. Accompagnato dalle note di oboe e violino, l’artista interverrà sull’opera in diretta, innalzandosi con uno speciale supporto di fronte al volto sacro ed, attraverso un processo di profonda immedesimazione, colerà dagli occhi uno smalto rosso, simbolo della sofferenza e del sangue di Cristo che torna a versarsi per questa umanità dolente. Maurizia Tazartes, nota storica e critica dell’arte, spiega: “Maquignaz, come l’iconografo, invia un messaggio al mondo. Parla dal vivo con le lacrime. Invita alla pace, alla fede, alla speranza e alla solidarietà. Consola chi subisce ingiustizie ed è perseguitato. Rompe il silenzio colpevole dei potenti. Osservando il Pianto di Cristo vengono in mente le antiche Croci dipinte medievali. Quelle grandi Croci in legno massiccio, diffuse in Toscana ed Umbria dal XII al XIV secolo. Il Pianto di Cristo però è un’opera contemporanea, nata e concepita all’alba del XXI secolo. L’autore prescinde dalla storia visiva precedente. Sente, crea, manda i suoi messaggi attraverso l’arte, come fa Munch con il suo Grido. Quando disegna la tela e rovescia barili di colore-lacrime fa un’azione sua, non pensa ai predecessori e alle antiche immagini, ma si congiunge, a suo modo, col divino. Si immedesima nell’azione e lascia la sua impronta come atto religioso e artistico, come hanno fatto prima di lui molti artisti dell’avanguardia novecentesca e come fanno altri artisti dei nostri giorni con espressioni proprie. Ma questa di Maquignaz è senza dubbio di grande originalità, eccezionale sintesi e forte espressività”. Gabriele Maquignaz è figlio d’arte. Suo padre è il noto pittore Aimé Maquignaz, fin da bambino manifesta propensione e talento per la manualità creativa. Il desiderio sempre più intenso di condividere il momento creativo e l’atto fondante dell’opera d’arte, lo spinge sempre di più verso il mondo della performance e dell’istallazione. A seguire, durante la serata, all’interno della manifestazione “Notte al Museo” con il patrocinio del Comune di Gualdo Tadino, della Provincia di Perugia e della Regione Umbria, con inizio alle ore 21.00, sarà inaugurata alla Rocca Flea la mostra personale dell’artista dal titolo “Codice Maquignaz. Porta della nuova dimensione”. La mostra rimarrà aperta per tutto il mese di settembre. Per ulteriori informazioni è possibile contattare la segreteria organizzativa: 0759142445, info@roccaflea.com.02/09/2014 19:06:00
Ms Service di Bastia Umbra: la nuova sfida imprenditoriale presentata a Confindustria

Una sfida imprenditoriale che parte dall`Alto Chiascio, sia geograficamente perché la famiglia Mencarelli - che di questa sfida è tra gli artefici - è originaria di Gualdo Tadino e in quel territorio è presente già da molti anni con un`azienda a Fossato di Vico, ma anche dal punto di vista industriale. Stiamo parlando della Ms Service di Bastia Umbra azienda creata nel 2012 per realizzare unità condensatrici per la Isa, importante azienda di Bastia Umbra e che oggi lancia delle linee di prodotti propri. Dopo aver assunto una trentina di persone in due anni si prepara ad impiegarne altrettante, grazie a due progetti per il settore sanitario e la ristorazione: Health Department - per lavorazioni in acciaio destinate al settore ospedaliero - e Prokuch, linee di cucine didattiche e industriali di alta gamma, dal design tutto italiano nate grazie alle importanti collaborazioni con l`Università degli studi di Perugia, l`Università dei Sapori, la Mercury Produzione di Foligno e il designer Francesco Paretti. La Ms Service i cui progetti sono stati illustrati oggi nella sede di Confindustria Umbria ha ideato infatti una gamma di piani di cottura altamente innovativi, soprattutto per la netta riduzione dei consumi energetici. A breve prenderà il via la produzione di questi elettrodomestici nello stabilimento di Bastia Umbra, dove lavoreranno fino a 60 addetti una volta giunti in piena produzione. Nel settore biomedicale, invece, l`accordo di collaborazione tra Ms Service e Mercury Produzione, importante realtà folignate impegnata nell’assistenza tecnica ospedaliera e nella produzione di endoscopi, porterà alla creazione, in prima battuta, di mobili armadio e porta endoscopi in acciaio all`avanguardia per sale operatorie. Una felice missione imprenditoriale nata da un lato grazie al sapere del presidente Alfiero Mencarelli, con una lunga esperienza nella realizzazione di elettrodomestici per conto terzi, dall`altro grazie alla la spinta all`innovazione del figlio Doriano Mencarelli, general manager di Ms Service insieme ad un gruppo di soci. I due nuovi marchi di Ms Service saranno presentati alle istituzioni regionali, ai partner e ai dipendenti il 12 settembre 2014, nel corso di una grande festa all`hotel “Terre del Verde” di Gualdo Tadino. Un ampio servizio sulla presentazione odierna andrà in onda stasera nel Trg Provincia (ore 19) e nel Trg comprensorio (ore 19.30 e 20.20) su TRG - canale 11.02/09/2014 19:23:00
Perugia, arrestato dai Carabinieri spacciatore albanese di 26 anni

Un albanese di 26 anni e` stato arrestato a Perugia dai carabinieri dopo essere stato trovato in possesso di 31 grammi di cocaina. La droga e` stata rinvenuta nel corso di una perquisizione della sua auto e dell`appartamento in cui viveva a Ponte Felcino. Venti grammi di cocaina, gia` confezionata in dosi - e` stato spiegato dai militari nel corso di una conferenza stampa -, era nel vano portaoggetti della vettura. A casa e` stato trovato il resto dello stupefacente, insieme ad un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento nascosto nel cestino della spazzatura. Gli investigatori dell`aliquota operativa del nucleo radiomobile hanno anche sequestrato un frasario utilizzato dall`uomo, che non parla bene l`italiano, per indirizzare telefonicamente i tossicodipendenti verso casa sua. Uno di questi e` stato segnalato alla prefettura come assuntore.02/09/2014 14:36:00
Consiglio Comunale mattutino a Foligno

Dopodomani mattina a partire dalle 8 Consiglio Comunale mattutino a Foligno dedicato al bilancio e in particolare all`approvazione di aliquote e regolamenti relative a Imu, Irpef, Tari e Tasi. In discussione anche l`approvazione del bilancio di previsione annuale 2014 e del bilancio pluriennale 2014/2015/2016 con relazione previsionale e programmatica. 02/09/2014 11:29:00
Foligno, ecco Ciampa e Fiordiani. Gualdo-Casacastalda, arriva Grossi

In Serie D, colpi da novanta per il Foligno: il Ds Damaschi ha difatti concluso le operazioni per i ritorni del difensore classe 95 Ciampa e del centrocampista classe 92 Fiordiani. Ciampa ha già militato in biancoazzurro nell`ultimo campionato mentre Fiordiani torna dopo aver disputato, due anni or sono, il campionato di Seconda Divisione con il Falco. Entrambi, al pari del fantasista Gentili, saranno a disposizione di Petrini per l`esordio casalingo di domenica con il Siena. Movimento importante anche in casa Gualdo-Casacastalda, che ha finalizzato l`innesto del portiere classe 95 Davide Grossi, lo scorso anno al Gavorrano ma di proprietà del Grosseto02/09/2014 16:09:00



Dal Forum

Utenti online:      4

Newsletter TrgMedia
Twitter

Facebook