Skin ADV
Altre Notizie
Michele Placido e il premio oscar Luis Bacalov in concerto per ‘Gubbio Doc Fest’Sabato 8 agosto alle 21,30 in Piazza Grande appuntamento con il fascino immortale del tango, con due big per deliziare un pubblico più adulto, l’attore Michele Placido e il premio Oscar pianista e compositore argentino Luis Bacalov. Punta in alto la seconda edizione di ‘GUBBIO DOC FEST’ - Direzioni Ostinate e Contrarie’, ispirate alla omonima raccolta postuma di De Andrè, in programma nella città dei Ceri dal 7 al 9 agosto. ‘Con el respiro del tango’, da un`idea di Carlos Branca, con il patrocinio dell’Ambasciata della Repubblica Argentina in Italia, è uno spettacolo che utilizza la musica, la voce, il respiro, per raccontare il Tango nella sua essenza più originale, un viaggio intimo ed immaginario all’interno di Buenos Aires, evocata attraverso i luoghi fisici della città. Si inserisce il ‘bandoneon’ affidato a Gianni Iorio, elemento costitutivo del tango, e qui interprete di un rarefatto respiro sospeso. Bacalov è noto in tutto il mondo come autore delle colonne sonore dei film di Quentin Tarantino, Federico Fellini, Pierpaolo Pasolini. Premio Oscar per la colonna sonora del film "Il Postino", il compositore è anche autore di "Concerto grosso" suonato dai New Trolls, ed arrangiatore di moltissimi brani interpretati da Mina, Claudio Baglioni, Gianni Morandi. Coprotagonista, voce recitante è Michele Placido, icona del cinema e del teatro italiano. In questo spettacolo Placido interpreterà i versi dei principali poeti argentini: J.L. Borges, J.Gelman, R. Artl, raccontando con la maestria del suo talento interpretativo le passioni di Buenos Aires. Il raffinato tocco femminile è sapientemente apportato da Federica Vincenti, attrice diretta al cinema da Placido, e per il teatro anche poliedrica cantante, interprete in scena con Tullio Kezich, Vincenzo Cerami, Moni Ovadia. « Buenos Aires – dice Bacalov - è la città dove sono nato e dove ho trascorso vent’anni. Una forte identità che non si cancella più. Ci sono tante cose che riguardano questa città immensa e meravigliosa […]. Buenos Aires è una città complicata, molto europea e allo stesso tempo latinoamericana. Un bel miscuglio. Tutti sanno che la grande realizzazione di Buenos Aires, dal punto di vista musicale, è il tango. » Ingresso 16,50 € prevendita www.ticketitalia.com . 28/07/2015 17:06
Montefalco: già record di presenze per la "Madonna della Cintola" E` gia` record di presenze alla mostra dedicata alla "Madonna della Cintola" di Benozzo Gozzoli, tornata a Montefalco dopo 167 anni, grazie alla sinergia tra pubblico e privato. Sono stati oltre 1.300 i visitatori, giunti dal 19 luglio scorso, giorno dell`inaugurazione, nel complesso museale di San Francesco, dove l`opera restera` esposta fino a prossimo 30 dicembre: quasi il 70 per cento in piu` rispetto allo stesso periodo del 2014. "`Il miracolo di azzurro e di oro`, come lo ha definito Antonio Paolucci, direttore dei Musei Vaticani e curatore della mostra, sta incantando tutti, italiani e stranieri", sottolinea una nota dei promotori. La Madonna della Cintola, dipinta intorno al 1450 dal Gozzoli, allievo prediletto del Beato Angelico, per l`altare maggiore della Chiesa di San Fortunato, puo` essere ammirata nel suo splendore originale grazie al restauro sostenuto tramite un protocollo d`intesa sottoscritto dal Comune di Montefalco, dal Consorzio Tutela Vini Montefalco, da Sistema Museo e dal Club dei Lions di Foligno. L`intervento di restauro, che ha richiesto quattro mesi di lavori, e` stato eseguito presso i laboratori dei Musei Vaticani. La Pala, custodita nella Pinacoteca Vaticana, fu donata a Pio IX dalla comunita` di Montefalco nel 1848, in occasione della concessione al borgo umbro del titolo di citta`. Domenica prossima l`ingresso sara` gratuito, grazie all`iniziativa ministeriale "Domenica al Museo", con ingresso libero la prima domenica del mese, e lo stesso giorno e` previsto uno "Speciale MontefalcoTrek `La Madonna della Cintola`", per ripercorre la storia dell`opera di Benozzo dal convento di San Fortunato alla chiesa di San Francesco (costo 5 euro, massimo 20 persone, prenotazione consigliata al numero 0742.379598). La notte di San Lorenzo, lunedi` 10 agosto, e` invece prevista l`apertura straordinaria con visita guidata in notturna alle ore 21,30.28/07/2015 17:20
Gubbio: parcheggio zona Vittorina, progetto in convenzione Comune-ColacemE’ stato illustrato dal sindaco Filippo Mario Stirati e da tecnici comunali, presenti anche gli assessori Alessia Tasso e Giordano Mancini, il progetto del primo stralcio di riqualificazione e realizzazione di un parcheggio nella zona Vittorina, sulla base del progetto generale approvato nel dicembre 2014, in convenzione con l’impresa Colacem. I lavori, iniziati nel mese di luglio, si concluderanno entro settembre, salvo imprevisti dovuti alle condizioni atmosferiche e alle condizioni delle reti tecnologiche esistenti, e poi si procederà con il secondo stralcio che completerà l’intervento, dall’incrocio con via Verdi e via Carducci all’incrocio con via P. Luigi da Palestrina, e fino al ricongiungimento con Viale della Rimembranza. Il rapporto pubblico-privato si configura come una permuta vantaggiosa per il Comune, grazie all’accordo raggiunto con la Colacem. Quest’ultima, dopo l’acquisizione in proprietà totale del parcheggio già realizzato davanti agli uffici che prevedeva circa 10 posti auto pubblici, si è impegnata a realizzare il nuovo parcheggio che sarà totalmente pubblico con circa 20 posti auto. L’importo dei lavori relativi al 1° stralcio è di € 112.124,10 e l’impresa affidataria è la società ‘Edilcemento’. Il direttore dei lavori per il Comune – Settore Urbanistica, Pianificazione Ambientale e Patrimonio è l’architetto Luigi Rosati, mentre la funzione di responsabile dei lavori è svolta da Antonio Ramacci, per conto della società Colacem. « E’ un altro importante intervento di viabilità e opere di urbanizzazione - ha commentato il sindaco Stirati - in una zona di particolare flusso veicolare e d’interesse pubblico anche per la pertinenza del luogo ‘francescano’. Stiamo lavorando per migliorare l’accesso alla città e, dopo via Perugina, proseguiremo con la realizzazione della rotatoria in piazza 40 Martiri, con la messa a disposizione a breve dei primi 100 posti auto nel piano -2 del parcheggio di S. Pietro e con una serie di progetti ad ampio raggio».28/07/2015 17:29
Gubbio: bimbo di 5 anni rimane chiuso fuori casa, soccorso dai Vigili UrbaniUn bambino di cinque anni e` stato soccorso dalla polizia municipale dopo essere rimasto chiuso, da solo, fuori casa, a Gubbio: il bambino, scoppiato in lacrime, e` stato notato da un passante che ha dato l`allarme. Il piccolo, di origini marocchine, era in casa con la sorella maggiore, adolescente, mentre i genitori si trovavano al lavoro. La ragazzina, uscita per una breve commissione - riferisce una nota del Comune - era convinta che il fratellino stesse ancora dormendo e non si e` quindi accorta che era uscito dietro di lei. Il bambino e` stato condotto nella sede del comando della polizia municipale dove e` stato tranquillizzato. Poco dopo i vigili hanno rintracciato la sorella, alla quale e` stato riaffidato. 28/07/2015 14:51
Perugia-Ancona: Smacchi plaude all'acquisizione da parte di Astaldi delle aree Dirpa “Saluto con favore l`acquisizione da parte di Astaldi delle aree in cui era attiva Dirpa, il contraente generale a cui Quadrilatero aveva affidato i lavori di potenziamento dell`asse Perugia – Ancona”. Così il consigliere regionale Andrea Smacchi (Pd) commenta “la notizia della finalizzazione dell`accordo tra Astaldi e il commissario straordinario di Impresa, Dirpa e Saf, tutte in amministrazione straordinaria, per il potenziamento della Perugia – Ancona e per l`ammodernamento della Pedemontana delle Marche”. “Astaldi – spiega il consigliere regionale - è già attiva sui cantieri della Perugia-Ancona dallo scorso febbraio, quando il commissario straordinario Saitta aveva provveduto all`affitto di un ramo d`azienda per garantire un immediato subentro. Il risultato raggiunto – osserva - è indubbiamente un passo avanti importante e definitivo per il proseguimento dei lavori su una direttrice strategica e fondamentale per lo sviluppo dei territori. L`acquisizione ora garantirà la stabilità necessaria all`ultimazione di un`opera attesa e per la quale siamo riusciti a superare le criticità”. “Ora, dopo lo sforzo di collaborazione tra istituzioni per il raggiungimento di questo risultato – conclude Andrea Smacchi – è necessario un ulteriore e determinato slancio che permetta di aprire questa direttrice fondamentale all`inizio del 2016. Ciò che interessa i territori e i cittadini sono i risultati concreti e non le problematiche societarie che hanno rallentato i lavori fino a questo punto. Troppi sono i disagi e i danni creati da queste lungaggini”.28/07/2015 18:11
Il Perugia sceglie ancora Pietralunga per il ritiro. Domenica la gara contro la squadra di BurzigottiPietralunga è pronta a riabbracciare il Perugia calcio. Il piccolo e suggestivo borgo dell’Alto Tevere accoglierà per il secondo anno consecutivo la formazione biancorossa che nella struttura recettiva sportiva di Candeleto, da sabato 1 a sabato 8 agosto, completerà la preparazione estiva prima del via ufficiale della stagione calcistica. L’evento è stato presentato martedì 28 luglio a Perugia, in corso Vannucci, a ‘La Bottega del Tartufo’ di Luca e Filippo Fumanti, alla presenza del sindaco di Pietralunga Mirko Ceci, del direttore generale del Perugia calcio Mauro Lucarini, del presidente del Consiglio comunale di Perugia Leonardo Varasano e del titolare dell’azienda Giuliano Tartufi Giuliano Martinelli. “Torniamo con grande piacere a Pietralunga – ha dichiarato il direttore Lucarini – perché è un ambiente ideale dove poter lavorare e completare la nostra preparazione. L’anno scorso siamo stati accolti molto bene e invito i nostri tifosi a venirci a trovare numerosi, per starci vicino e vedere all’opera qualche nuovo acquisto”. Soddisfatto della rinnovata collaborazione con il Perugia calcio anche il primo cittadino di Pietralunga. “Siamo pronti – ha dichiarato Ceci – a riabbracciare il Perugia per il secondo anno consecutivo, convinti di poter creare quel giusto clima sportivo in vista della nuova stagione che tutti auspichiamo ricca di soddisfazioni. Sarà una settimana importante per il nostro paese visto che, contemporaneamente alla presenza del Perugia, si terrà il Palio della Mannaja, da lunedì 3 a domenica 9 agosto, con tutta una serie di attività ed eventi in programma che rievocheranno tradizioni medioevali”. A Pietralunga il Perugia disputerà due gare amichevoli. Il 2 agosto alle 18 contro la Pietralunghese, dove probabilmente si esibiranno i giovani della Primavera biancorossa con alcuni membri della prima squadra reduci dall’amichevole contro il Carpi. Il 6 agosto, sempre alle 18, l’avversario del Grifo sarà il Trestina, formazione alto tiberina militante nel campionato di Eccellenza regionale. Martedì 4 agosto, invece, si ripeterà la serata conviviale, organizzata dall’amministrazione comunale al centro del paese e aperta ai tifosi, che vedrà protagonista il Perugia calcio con l’intera rosa e lo staff dirigenziale e tecnico. Alla giornata di presentazione del ritiro biancorosso a Pietralunga, Varasano ha portato il saluto del sindaco di Perugia Andrea Romizi e sottolineato l’importanza della presenza del Perugia calcio sul territorio regionale per avvicinare ulteriormente la gente alla squadra. Finale a sorpresa per il direttore generale Lucarini che ha ricevuto da Giuliano Martinelli un tartufo nero appena raccolto, della grandezza di un chilo, quale omaggio gastronomico da gustare insieme alla squadra e allo staff in occasione del ritiro di Pietralunga. Collateralmente agli eventi dedicati al Perugia calcio è in programma il Palio della Mannaja, rievocazione medievale dell’episodio che ha visto protagonista un pellegrino, ingiustamente accusato di omicidio e, secondo la legenda, salvato miracolosamente dalla lama mannaja rigirata su sé stessa. Nel cartellone, organizzato dalla proloco di Pietralunga, giovedì 6 agosto, ci sarà la tradizionale cena del palio in piazza 7 Maggio, mentre, sabato 8, la messa in scena del fatto miracoloso. Da venerdì 7 a domenica 9 agosto, inoltre, verranno aperte botteghe, osterie e taverne che animeranno il centro storico. Il clou è previsto domenica 9 agosto. Dopo gli sbandieratori e il corteo storico ci sarà, infatti, la ‘corsa del biroccio’ per la conquista del Palio della Mannaja a cui partecipano i cinque quartieri del paese. 28/07/2015 17:30



Dal Forum

Utenti online:      122

Newsletter TrgMedia
Twitter

Facebook