Skin ADV
Altre Notizie
"Notte Bianca dello sport" di Gubbio: oltre 30 mila presenze. Stasera su TRG speciale con immagini e interviste (ore 21)Va agli archivi in modo entusiastico la quinta edizione della "Notte Bianca dello sport" di Gubbio: non è spenta l`eco del grande successo di venerdì, che ha visto la presenza nel centro storico eugubino di ben 30 mila persone, stima resa nota dall`organizzazione curata dall`associazione Leukos. Ai microfoni di Trg la presidente Giorgia Ottaviani si è detta entusiasta: " Abbiamo nettamente superato le cifre dello scorso anno che sembravano irripetibili. Significa che la manifestazione cresce di anno in anno e questo ci gratifica molto. Particolarmente gettonata la "fionda umana " che dominava in piazza 40 martiri ma anche il sitting volley con la nazionale Azzurra ha raccolto applausi. Ad accompagnare la delegazione l`ex campione di volley Franco Bertoli che non ha lesinato complimenti all`organizzazione: "A tratti è stato difficile persino spostarsi a piedi da una via all`altra per poche centinaia di metri. Una bellissima serata, piena di giovani ed energia. È stato importante anche far conoscere il sitting volley e la grande forza morale che questi ragazzi meno fortunati di noi sanno trasmettere". E stasera speciale sulla "Notte Bianca dello sport di Gubbio" con immagini e interviste (ore 21 Trg, replica domani ore 14, giovedì ore 18, sabato ore 17 e domenica ore 23.30).01/09/2015 17:51
Umbertide: inaugurati i nuovi gazebo del Mercato della TerraTaglio del nastro per il Mercato della Terra di Umbertide che da sabato 29 agosto sfoggia un look completamente rinnovato. Grazie al progetto “L`Alto Tevere: tradizioni, cultura e prodotti della Valle delle genti” promosso dal Comune di Umbertide in stretta collaborazione con il Gal Alta Umbria che lo ha finanziato per intero, è stato possibile rendere più funzionale il Mercato della Terra attraverso la fornitura di gazebo professionali ed una serie di arredi e segnaletiche specifiche del Mercato. L`obiettivo è quello di rendere più omogeneo, radicato e continuativo il rapporto tra produttori locali e coproduttori ovvero consumatori, a testimonianza che il Comune di Umbertide è intenzionato a portare avanti il progetto dei Mercati della Terra Slow Food e a valorizzarne le potenzialità. Sabato 29 agosto è stata quindi inaugurata una nuova stagione che unisce tutto il territorio per promuovere l’economia locale ed insieme la tradizione agroalimentare. In generale, il progetto dei Mercati della Terra nasce in relazione all`esigenza sempre più pressante di avvicinare la terra alla tavola, i consumatori ai produttori e di creare una rete di mercati contadini organizzati nello spirito Slow Food; essi sono riservati solo a produttori selezionati, in particolare piccoli agricoltori e produttori artigianali che fanno più fatica a confrontarsi con il circuito della grande distribuzione, ma che forniscono prodotti di qualità. “Un Mercato della Terra nasce e funziona quando una comunità consapevole, produttori, enti pubblici, cittadini, condotte Slow Food e altri soggetti interessati come i ristoratori, creano un nuovo spazio di incontro fra consumatori e produttori alimentari – ha affermato l`Amministrazione Comunale – Il nuovo look del Mercato della Terra, con stand rinnovati ed omogenei, può contribuire a connotare Umbertide come un’identità unica, laddove la differenza la fanno anche la selezione dei produttori, la promozione del mercato stesso, il rispetto delle sue regole e la salvaguardia dell’ambiente”. 01/09/2015 17:26
Nuovo direttore al "Giornale dell'Umbria": e' Luigi Camilloni, ex direttore Agen parlLuigi Camilloni, dal 2009 direttore dell`agenzia di stampa parlamentare AgenParl, laureato in Scienze politiche, è il nuovo direttore responsabile del Giornale dell`Umbria. Ne dà notizia la testata Prima Pagina, specializzata nel settore editoriale e media. Camilloni subentra a Giuseppe Castellini, direttore dal 2006, prima insieme al direttore editoriale Luigi Palazzoni e dal 1° aprile scorso da solo. La nomina del nuovo direttore segue di pochi giorni la vendita della Geu 1819, società proprietaria della testata finora controllata dal gruppo Colaiacovo, alla Gifer, società finanziaria rappresentata all`esterno dai manager Luigi Giacumbo (ex Poligrafici Editoriale) e Giuseppe Incarnato. Nessun altro nome legato alla nuova proprietà è per ora venuto allo scoperto, ma è stato comunque precisato che nessun membro della famiglia Colaiacovo detiene quote della società: se trattative in questo senso ci sono state, non sono andate a buon fine. Quanto alla Geu 1819, anch`essa ha rinnovato i suoi vertici con lo stesso Giacumbo presidente esecutivo e Giuseppe Ghezzi amministratore delegato.01/09/2015 18:33
Grave un bimbo di 10 anni di Perugia, colpito da una pallonata alla nuca in LiguriaUn bambino di 10 anni e` grave per una pallonata alla nuca. L`episodio e` avvenuto questa mattina sulla spiaggia di Bonassola. Il piccolo, di Perugia, era in vacanza con la famiglia. La pallonata ha fatto perdere conoscenza al bimbo: subito soccorso, i medici del 118 hanno disposto il trasferimento all`ospedale Gaslini di Genova. Il bimbo avrebbe riportato un trauma cranico commotivo.01/09/2015 15:20
La presidente Porzi alla prima tappa del Sentiero di Francesco“Ripercorrere quest`anno il Sentiero di Francesco è stata un`esperienza profonda di riconciliazione con se stessi. Camminando in questi luoghi si sente tutta la grande potenza e attualità del messaggio del Poverello: pace, per tutti gli esseri viventi e per la natura. Valori profondi sui quali anche noi rappresentanti istituzionali dobbiamo soffermarci per valorizzare e contribuire a dare un senso al nostro duro impegno per il bene comune”. Così la presidente dell`Assemblea legislativa dell`Umbria, Donatella Porzi che ha partecipato alla prima tappa della Settima edizione de “Il sentiero di Francesco” (pellegrinaggio Assisi-Gubbio) che si svolge dal 1 al 3 settembre su iniziativa delle diocesi di Assisi-Nocera Umbra-Gualdo Tadino e di Gubbio, d’intesa con le famiglie Francescane e con il sostegno della Regione Umbria, della Provincia di Perugia, delle amministrazioni comunali di Gubbio, Assisi e Valfabbrica. “Oggi e nei giorni seguenti, fino all`arrivo a Gubbio – conclude la presidente – i tanti partecipanti a questo intenso `viaggio interiore` lanciano il messaggio sempre nuovo e attuale di Francesco d`Assisi che parla alla coscienza del mondo: `Cominciate a fare ciò che è necessario, poi ciò che è possibile, e all`improvviso vi sorprenderete a fare l`impossibile"”.01/09/2015 16:06
GualdoCasacastalda, il ds Gagliardini sul calendario: "Non conosco il girone, a Massa speriamo di partire bene. Gubbio e Foligno le favorite"Sarà la trasferta in casa della Massese ad inaugurare il nuovo campionato del GualdoCasacastalda, la stessa Massese che estromise a due giornate dal termine del campionato, la truppa llora allenata da Giunti dalla corssa per un posto ai play off. Acqua passata, a qquattro mesi di distanza le due squadre torneranno ad affrontarsi per la prima giornata di campionato. Questo il commento di Gagliardini, direttore sportivo gualdese: "Non conosco benissimo di persona questo girone, ma oggi mi sono subito informato sulle avversarie che incontreremo e devo dire che come sempre ho potuto appurare nel corso della mia carriera, saranno tutti campi difficili da calcare. La partenza a Massa spero sia buona per la squadra, dobbiamo fare bene e sfruttare tutto l`entusiasmo di cui disponiamo, io confido molto in questo gruppo. Chi vedo favorie? a mio avviso sarà una battaglia tra Gubbio e Foligno, poi bisognerà vedere chi delle tsocane sarà costruita per tenere botta al passo di queste due squadre che a mio avviso, per blasone e storia, sono in un certo senso quasi costrette a fare un campionato di vertice. Guardando allo scorso anno, penso che Ponsacco, Poggibonsi e Viareggio saranno avversari tosti, ltre squadre non le conosco quindi vediamo un pò e soprattutto concentriamoci sul nostro cammino". Riguardo al mercato, chiusa ogni trattativa? "Ancora no, stiamo valutando qualcosa in difesa: potremmo modificare puntando su un giocatore esperto visto che dietro il più grande ha 24 anni, magari pescando anche dal mercato degli svincolati un ex professionista anche se per una questione di budget non è facile. Stiamo a vedere c`è tampo comunque fino al 13 settembre". 01/09/2015 16:41



Dal Forum

Utenti online:      178

Newsletter TrgMedia
Twitter

Facebook