Skin ADV
Altre Notizie
Gubbio: venerdi' sera alla Sperelliana l'iniziativa del Burraco in BibliotecaA Gubbio torna venerdì 2 settembre dalle ore 20.45 alla Biblioteca Sperelliana l`iniziativa del Burraco in Biblioteca, torneo organizzato dalla stessa Sperelliana in collaborazione con l`associazione “Sotto il Campanone”. Il ricavato della serata, che si svolgerà con la classica formula delle 3 mazzate più danese, andrà devoluto a iniziative culturali dell`istituto culturale cittadino chiamato anche a finanziare un`opera di recupero di alcune suppellettili purtroppo danneggiate da atti vandalici di ignoti.29/08/2016 18:42
Gubbio, venerdi' prossimo alle 18.30 il Concerto dei Tre Tenori all'emiciclo di S.UbaldoAppuntamento di grande rilievo culturale venerdì 2 settembre alle ore 18,30 presso l`emiciclo della Basilica di Sant`Ubaldo a Gubbio, con il ‘Concerto dei Tre Tenori’, presentato questa mattina in conferenza stampa, alla presenza della vice sindaco Rita Cecchetti, dell’assessore alla cultura Augusto Ancillotti, della organizzatrice del concerto e presidente dell’associazione “OMAGGIO ALL’UMBRIA” Laura Musella, del segretario generale della ‘Fondazione Cassa di Risparmio’ Fabrizio Stazi in rappresentanza del presidente Giampiero Bianconi e del presidente onorario Carlo Colaiacovo, nonché di don Fausto Panfili rettore della Basilica di S. Ubaldo. Si esibiranno David Sotgiu, Claudio Rocchi, Edoardo Milletti, al piano Stefano Ragni, con un programma dedicato a Verdi, Puccini, Leoncavallo, Donizetti, Ponchielli, Massenet, Mascani, De Curtis, Castaldon, Cardillo, Di Capua. Il ‘Concerto dei Tre Tenori’ ha ricevuto, tra gli altri, l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, del Senato e della Camera di Deputati, della Presidenza del Consiglio dei Ministri e del Ministero dei Beni Culturali, con grande attenzione dei mezzi di comunicazione e televisivi, ed è reso possibile grazie al sostanziale contributo della Fondazione Cassa di Risparmio. « Non è certo la prima volta che abbiamo il piacere di organizzare un Concerto per una città magnifica come Gubbio - ha sottolineato Musella - ed è per particolarmente emozionante organizzare l’appuntamento in un luogo pieno di significato ed emozionante come l’emiciclo della Basilica dedicata al Patrono. L’evento ha anche il patrocinio UNICEF e, benchè ad ingresso libero, ci sarà una raccolta di fondi collegata, destinata data la tragica circostanza del momento, agli sfortunati bambini colpiti dal terremoto. I giovani sono il nostro futuro e dobbiamo apprezzare la dedizione e il sacrificio di un universo silenzioso di ragazzi e ragazzi che studiano musica ogni giorno, che si applicano e sognano di fare della musica la loro professione Inoltre, anche se mi è stato vietato dal diretto interessato, voglio dedicare il Concerto anche al Cav. Carlo Colaiacovo, per la sua generosa disponibilità e il sostegno sempre dato alla cultura ». La vice sindaco Cecchetti ha ribadito che compito delle istituzioni e, in particolare del Comune, è curare, valorizzare e rendere attuale e contemporaneo il patrimonio artistico e culturale: « Proprio la realizzazione dell’emiciclo, inaugurato il 2 giugno 2015, è rappresentativa di un tale intento, un’opera che si inserisce in un contesto sacro e caro a tutti gli eugubini, particolarmente adatto dunque ad ospitare un evento di notevole spessore e richiamo». Dal canto suo l’assessore Ancillotti, particolarmente legato al mondo della lirica per tradizione di famiglia, ha rivolto un plauso al recupero della formula dei ‘tre tenori’ portata in auge negli anni Novanta da Pavarotti, con Domingo e Carreras. Il segretario della Fondazione Stazi ha ribadito il forte impegno dell’istituto bancario per promuovere le arti e la cultura in Umbria mentre don Vispi si è dichiarato ben lieto di ospitare un evento di così elevata caratura nella Basilica. Per ulteriori informazioni www.omaggioallumbria.it e www.fondazionecariperugiaarte, e-mail info@omaggioallumbria.it 29/08/2016 18:15
Presentato l'VIII pellegrinaggio a piedi da Assisi a Gubbio - il Sentiero di FrancescoLa riconciliazione con i fratelli è il tema di questa ottava edizione del pellegrinaggio a piedi Assisi-Gubbio Il sentiero di Francesco, secondo la formula consolidata del cammino di circa 50 km con i quali i partecipanti – in crescita ulteriore rispetto alle precedenti edizioni – ripercorreranno l`itineraio tra Assisi, Valfabbrica e Gubbio compiuto dal santo nell`inverno tra il 1206 e il 1207, dopo la scelta radicale della spoliazione e la rinuncia all`autorità paterna. Programma consolidato, dunque, con il radubno il 1 settembre alle 9 in piazza del Vescovado ad Assisi, partenza alle 10 e arrivo nel pomeriggio a Valfabbrica in piena festa d`autunno. Il tragitto della seconda giornata copre le tappe di Caprignone e San Pietro in Vigneto, mentre il terzo giorno il cammino fa sosta Vallingegno e termina a Gubbio, presso la chiesa della Vittorina dove sarà officiata la messa dall`arcivescovo di Perugia, Cardinal Gualtriero Bassetti. Nella serata conclusiva, nel chiostro della pace del convento di San Francesco, oltre alla cena dei pellegrini e dei partecipanti tutti, torna il premio Lupo di Gubbio per la riconciliazione. Il Sentiero di Francesco è promosso dalle diocesi di Assisi (presente il vicario generale don Maurizio Saba) e Gubbio (il vescovo Ceccobelli, nel ricordare che si tratta di fatto del primo sentiero della storia, quello percorso da Francesco, ha rivolto un appello alle istitutzoni competenti per l`adeguata manutenzione del sentiero); l`iniziativa è promossa d`intesa con le famiglie francescane e ha il sostegno della Regione Umbria (padrona di casa alla presentazone è stata la presidente del consiglio regionale Donatella Porzi che ha ribadito il sostegno delle istituzioni, in sala i consiglieri Smacchie Ricci) e delle aministrazioni comunali di Gubbio, Assisi e Valfabbrica (presenti tra gli altri l`assessore eugubino al turismo, Fiorucci, e la sindaca di Valfabbrica Di Simone) E` possibile penotarsi esclusivamrnte con l`apposito modulo nel sito ilsentierodifrancesco.it, mentre la Piccola Accoglienza Gubbio è a disposizione per ogni tipo di informazione. Nella terza e ultima giornata è prevista anche l`accensione della Fiamma del Benessere prima della partenza da Vallingengo: con il patrocinio del Comune di Gubbio si conferma infatti la sinergia tra Diocesi di Gubbio, Centro studi nutrizione umana e Usl Umbria 1 che promuovono la Marcia della pace alimentare, tra Vallingegno e Gubbio. Partner di questa edizione sarà l`associaizone italiana di dietetica e nutrizione clinica, il cui presidente, Antonio Caretto, accenderà la Fiamma del Benessere. Immagini e interviste stasera a "Trg Plus" (ore 20.50 - replica domani ore 13.30). 29/08/2016 16:46
Gualdo Tadino, dimesso dall'ospedale il 16enne accoltellato ieri seraE` stato dimesso nella prima mattinata odierna dall`ospedale comprensoriale di Branca il ragazzo di 16 anni accoltellato ieri sera a seguito di un diverbio con un residente. Il giovane, di origini bulgare, si trovava in centro insieme ad un gruppo di coetanei. Sembra che insieme i ragazzi abbiano messo in scena una serie di scherzi nei confronti di alcuni residenti, in particolare suonando i campanelli delle loro abitazioni. Da qui sarebbe nato l`alterco con un uomo di 70 anni che avrebbe portato alla colluttazione. Il 16enne dopo essere stato colpito, è stato trasportato all`ospedale dall`ambulanza del 118 e dai Carabinieri. L`uomo, identificato dagli inquirenti, è stato fermato e al momento si trova ai domiciliari.29/08/2016 15:33
"Serve un piano marketing turistico d'emergenza per dire che l'Umbria e' fruibile": proposta di Ricci“Un piano di marketing turistico `d`emergenza`, per comunicare che l`Umbria è tutta pienamente fruibile”: lo chiede il consigliere regionale Claudio Ricci (gruppo Ricci presidente) annunciando la presentazione di una interrogazione alla Giunta. Ricci osserva che “i gravi eventi sismici verificatisi nel centro Italia il 24 agosto scorso e giorni successivi hanno certificato, in linea generale, la qualità sismico strutturale degli interventi di miglioramento eseguiti in Umbria dagli anni settanta e sino ai consolidamenti post sisma del 1997 su edifici pubblici, privati ed emergenze storico culturali. La quasi totalità dei luoghi turistico culturali e paesaggistico ambientali della Regione Umbria (inclusa, sostanzialmente, Norcia) è pienamente fruibile, così come il patrimonio ricettivo, alberghiero ed extralberghiero, nonché i servizi di accoglienza”. “Malgrado questo – prosegue - la comunicazione generale informativa, dopo il sisma del 24 agosto, con le dizioni semantiche `grave terremoto nel centro Italia` o `la terra trema, umbri sotto le macerie`, ha determinato un `de-marketing turistico` in Umbria con molte disdette, anche potenziali, per i prossimi mesi e per l`anno 2017. Per questi motivi, Ricci chiede alla Giunta “se è già in itinere, o intende programmarlo in tempi brevi (di raccordo con le categorie regionali socio culturali, turistiche e del commercio), un piano di marketing turistico d`emergenza per tutelare la conclusione della stagione turistico economica 2016 e, soprattutto, le prospettive per il 2017”.29/08/2016 15:20
Dal pari del Gubbio nell'esordio in Legapro al dramma di Cannara nelle parole di Repace: in "Anteprima Fuorigioco" Calcio giocato ma non solo nell`ultima puntata di "Anteprima Fuorigioco" (in onda in replica alle 14 su TRG) prima dell`inizio ufficiale della nuova stagione tv e del talk show sportivo che riparte da lunedì prossimo 5 settembre. Calcio giocato con il pari del Gubbio nell`esordio in Legapro a Pordenone: immagini, servizio, la copertina della puntata con le riflessioni all`indomani dell`1-1 al Bottecchia e le conferenze stampa di Magi e Tedino. Ospite in studio il difensore rossoblù Alex Marco Marini (nella foto), sabato scorso con la fascia di capitano, protagonista suo malgrado per l`espulsione rimediata con doppio giallo nel secondo tempo. "Il bicchiere è mezzo pieno - ha detto il difensore eugubino - certo prendere gol al 93` su rigore lascia un po` di amaro in bocca ma dobbiamo guardare alla prestazione della squadra. Il campionato è lungo e la cosa importante era iniziare bene e con buona personalita. Credo che la risposta della squadra sia stata molto positiva". Sul l`episodio della doppia ammonizione, Marini non fa polemica: "I falli ci stavano e anche i cartellini potevano starci. Peccato perché in parità numerica avevamo preso le misure al Pordenone. Comunque devo fare i complimenti ai miei compagni che anche in 10 hanno coperto gli spazi ed anzi la squadra ha trovato modo di rendersi pericolosa e segnare". Nel corso della puntata e` stato proposto anche un servizio dall`archivio di TRG dedicato a Gubbio-Sudtirol dell`agosto 2010, seconda giornata (prima interna) anche in quella stagione: vinse il Gubbio 4-0 con reti di Gomez, Galano e Donnarumma e un penalty parato da Lamanna, tutti giocatori che oggi militano tra serie A e serie B. Ma la seconda parte della trasmissione e` stata anche dedicata alla tragedia consumatasi ieri a Cannara con la morte di un giovane calciatore, Riccardo Pizzi, 30 anni: una vicenda che ha sconvolto il mondo del calcio, commentato per trgmedia.it stamane dal tecnico del Cannara, l`eugubino Gianni Francioni che però ha preferito non rilasciare dichiarazioni a telecamere accese. Ai microfoni di TRG invece il commento del presidente regionale della Figc, Luigi Repace: "Il calcio umbro e` in lutto. Chi conosceva Pizzi non poteva che apprezzarne le grandi qualità di giocatore e soprattutto di uomo. Questa tragedia ci ha sconvolti tutti. Ovviamente come istituzioni cercheremo di fare chiarezza su quanto accaduto ma come persone esprimiamo il nostro più sentito cordoglio è vicinanza alla società del Cannara e soprattutto alla famiglia del ragazzo". Appuntamento in replica martedì 30 agosto alle ore 14 su TRG - canale 11.29/08/2016 22:20



Utenti online:      251


Newsletter TrgMedia
Twitter

Facebook
adv