Skin ADV

Ad Assisi oltre 2000 giovani da 115 paesi per l'incontro con il Papa sulla nuova economia

Ad Assisi oltre 2000 giovani da 115 paesi per l'incontro con il Papa sulla nuova economia. "The Economy of Francesco" dal 26 al 28 marzo economisti e imprenditori da tutto il mondo.

Assisi si prepara ad accogliere gli oltre 2000 economisti e imprenditori under 35 provenienti da tutto il mondo per partecipare a “Economy of Francesco”, l'evento voluto da Papa Francesco che si terrà dal 26 al 28 marzo. Sono più di 3300 le richieste giunte da oltre 115 paesi. La città di San Francesco sarà organizzata in 12 “villaggi” che ospiteranno i lavori dei partecipanti sui grandi temi e interrogativi dell'economia di oggi e di domani: lavoro e cura; management e dono; finanza e umanità; agricoltura e giustizia; energia e povertà; profitto e vocazione; policies for happiness; CO2 della disuguaglianza; business e pace; Economia è donna; imprese in transizione; vita e stili di vita. L'orizzonte entro il quale leggere l'articolazione dei villaggi è dato dalle parole del Vescovo di Assisi, Mons. Domenico Sorrentino: «lo svolgimento dell'evento ha una relazione con san Francesco, con la sua esperienza di vita e con le sue scelte, che hanno valore anche nell’economia. Fu lui a scegliere tra una economia dell’egoismo e un'economia del dono. La sua spogliazione davanti agli occhi del padre e del vescovo di Assisi è una icona ispirante per l’evento di marzo ed è il motivo per cui il Papa lo ha voluto ad Assisi. Speriamo che il clima spirituale di questa città possa segnare tutto lo svolgimento dell’incontro». I partecipanti di Economy of Francesco sono giovani ricercatori, studenti, dottorandi di ricerca; imprenditori e dirigenti d’azienda; innovatori sociali, promotori di attività e organizzazioni locali ed internazionali; si occupano di ambiente, povertà, diseguaglianze, nuove tecnologie, finanza inclusive, sviluppo sostenibile: si interessano dell’uomo. «Ad Assisi i protagonisti saranno i giovani, che diranno la loro idea sul mondo, perché lo stanno già cambiando, sul fronte dell’ecologia, dell’economia, dello sviluppo, della povertà. Economy of Francesco - ha dichiarato il direttore scientifico dell’evento, Prof. Luigino Bruni - sarà un contenitore di idee e prassi dove i giovani si incontreranno a “ritmo lento” e avranno la possibilità di pensare e domandarsi, sulle orme di San Francesco, cosa significa costruire un’economia nuova a misura d'uomo e per l'uomo. Una tre giorni che si concluderà con la firma di un patto tra i giovani economisti e Papa Francesco che li ha convocati ad Assisi proprio per ascoltare il loro grido d'allarme, i loro sogni». «Francesco d'Assisi era un giovane commerciante, un party planner e un sognatore... come tanti altri oggi. Eppure, lo guardiamo con un po' di sana invidia. Dalla sua esperienza spirituale – ha dichiarato il Custode del Sacro Convento, padre Mauro Gambetti - scaturì un movimento che contribuì in modo decisivo alla nascita del mercato moderno. Umanità, civiltà e benessere crebbero velocemente dopo di lui. Why not? Sembra questa la provocazione di Papa Francesco rivolta ai giovani. La sfida è enorme, perché non si vincerà grazie a competenza, genialità o per imitazione di qualcuno - fosse anche san Francesco -. La sfida è grande quanto la fiducia riposta nei giovani. L'ascolto dei desideri più profondi del cuore e la capacità di decidersi per le cose che contano - paradossalmente, non i soldi - apriranno la via ad una nuova economia. Noi ci crediamo». «La Città del nostro Santo è la sede naturale per ispirare un evento che si prefigge di stringere un patto tra giovani economisti e imprenditori per dare un’anima all’economia di domani che si basi sulla fraternità e sull’equità. La “convocazione” è arrivata direttamente dal Papa che richiamandosi al Santo di Assisi ci invita a esaltare il suo esempio per eccellenza nella custodia degli ultimi della terra, nell’attenzione verso i deboli e i poveri e nella necessità di una ecologia integrale. La Città di Assisi sarà pronta per l’appuntamento di marzo e lo sarà con tutta la sua forza simbolica e morale e con la coerenza al messaggio “francescano” di tutta la sua comunità. The Economy of Francesco deve parlare a tutti, e tutti si devono sentire coinvolti e partecipi di un evento eccezionale e storico. Perché il ruolo di Assisi, riconosciuto anche dal Papa con quest’incontro, è quello di “città-messaggio” capofila di un cambiamento che finalmente passi dalle parole all’azione – ha dichiarato il Sindaco di Assisi, Stefania Proietti». L’evento è organizzato dalla Diocesi di Assisi, dall’Istituto Serafico, dal Comune di Assisi e da Economia di Comunione, in collaborazione con le Famiglie Francescane. Lo ha reso noto il direttore responsabile della comunicazione di Economy of Francesco, padre Enzo Fortunato.

Assisi/Bastia
09/01/2020 15:19
Redazione
Gubbio: domani il laboratorio scientifico "Animali in Biblioteca"
Per la rassegna "Il Sabato in Biblioteca", domani dalle ore 16:45 alle ore 18:45 "Animali in Biblioteca", laboratorio sc...
Leggi
Luca Barbareschi e Lucrezia Lante della Rovere domani sera sul palco a Gubbio
Dopo il successo al Comunale di Todi i primi di dicembre, Luca Barbareschi, Lucrezia Lante della Rovere e Paolo Marconi ...
Leggi
Incidenti stradali: stabili le condizioni dei feriti sulla Flaminia tra Terni e Spoleto
Rimangono tutti in prognosi riservata, anche se in condizioni stabili, i feriti dell` incidente avvenuto mercoledì lungo...
Leggi
Gualdo Tadino: il Premio Beato Angelo 2020 andrà al Prof. Giovanni Carlotti
La Giunta Comunale ha deliberato giovedì 9 gennaio il vincitore del Premio Beato Angelo 2020, che sarà assegnato al Prof...
Leggi
Foligno: teatro ragazzi, domenica 12 gennaio lo spettacolo "Camilla Giorgio e il drago"
Secondo appuntamento a Foligno per la stagione di teatro ragazzi curata da Fontemaggiore Centro di Produzione Teatrale. ...
Leggi
Norcia: arredo urbano e una città sempre più ‘smart’
La Giunta comunale nella seduta di giovedì 9 gennaio, ha dato mandato agli uffici di predisporre i relativi atti per l’a...
Leggi
Croce Rossa Italiana: il Comitato locale di Spello chiude con un bilancio positivo il 2019
Bilancio positivo per il Comitato locale di Spello della Croce Rossa Italiana che ha chiuso il 2019 con un lungo elenco ...
Leggi
Umbertide: il 27 gennaio torna a riunirsi il Consiglio Comunale
Lunedì 27 gennaio, alle ore 18 presso il Centro socio-culturale San Francesco, è convocato in seduta pubblica, sessione ...
Leggi
Christmas Time, grande successo per il cartellone degli eventi gualdesi
“Il programma di eventi per le Festività ha fatto centro. Da tempo non vedevamo la nostra città così vivace dal punto di...
Leggi
Gubbio: una passeggiata per "GliAmiciDiCate"
Ikuvium Bike Adventure e Saldi Sport, in collaborazione con l`associazione "GliAmiciDiCate", col sostegno di Colacem, or...
Leggi
Utenti online:      333


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv