Skin ADV

Assisi allo Smart City Expo World Congress di Barcellona

Assisi allo Smart City Expo World Congress di Barcellona. L'Assessore Simone Pettirossi: "Un'occasione importantissima di scambio e crescita della Citta'".

Ci sarà anche Assisi fra le 700 città di tutto il mondo che partecipano a partire da oggi allo Smart City Expo World Congress di Barcellona, evento dedicato alle città ‘intelligenti’ e all’innovazione urbana organizzato dalla Fiera di Barcellona. Per la Città di Assisi rappresentata dall’Assessore Simone Pettirossi titolare della delega ‘Assisi smart city’ sarà un’importante occasione di scambio e confronto con grandi e piccoli municipi da tutto il mondo. Londra, Yokohama, Chicago, Copenaghen, Atlanta, Stoccolma, Amsterdam e molte altre smart cities mondiali porteranno ognuna la propria esperienza per analizzare e confrontare "casi concreti" di innovazione e sostenibilità urbane. Cosa significa smart city? Un concetto - spiega l’assessore Simone Pettirossi - che investe la nostra vita quotidiana a 360°: dalla tecnologia alla partecipazione dei cittadini, dalla mobilità sostenibile alla corretta e virtuosa gestione dei rifiuti, dalla rigenerazione urbana alla gestione intelligente delle risorse idriche. Le opportunità sono tante, ma è necessario un cambio culturale. Sostenibilità e gestione intelligente sono obiettivi prioritari per il Comune di Assisi che sta investendo nell'innovazione tecnologica (app, fibra ottica, sito, totem interattivi), ma sta puntando a sviluppare una nuova idea di città, sostenibile, inclusiva, intelligente, partecipando anche alla COP23 di Bonn e puntando ad importare ‘buone pratiche’ di amministrazione locale. La nostra città, conosciuta in tutto il mondo, può e deve puntare all'eccellenza. Vogliamo infatti coniugare la valorizzazione dei beni culturali ce ci sono stati lasciati dagli antichi con i servizi, i progetti e gli strumenti più innovativi.  La partecipazione all'Expo permetterà di vedere quali sono le novità tecnologiche ma soprattutto confrontarsi con altre città, anche di piccole dimensioni, che hanno già percorso la strada per diventare "smart". Assisi ha tutte le carte in regola per centrare l'obiettivo di trasformarsi in una città "intelligente", tecnologica, sostenibile, al servizio dei cittadini. Ovviamente è necessario fare un passo alla volta e lavorare per questo cambiamento in modo costante e determinato."

Assisi/Bastia
14/11/2017 14:05
Redazione
Gubbio, torna stasera alle 21 il Torneo di Burraco alla Biblioteca Sperelliana
Torna stasera venerdi` 17 novembre alle ore 21 il "Torneo di Burraco a coppie" nei locali della Biblioteca Sperelliana d...
Leggi
Gubbio: domani nuovo incontro alla Sperelliana dell’associazione ‘Benedetto XVI’
Con il patrocinio del Comune di Gubbio, dopo il successo della prima iniziativa organizzata dall’associazione ‘Benedetto...
Leggi
Gubbio: proiezione del cortometraggio ‘Mon amour, mon ami’ al Cinema Astra
Venerdì 17 novembre alle ore 21.30, al Cinema Astra verrà proiettato il cortometraggio ‘Mon amour, mon ami’ per la regia...
Leggi
Gubbio: vicinanza del sindaco Stirati al collega di Marzabotto
Il sindaco Filippo Mario Stirati esprime al collega di Marzabotto Romano Franchi vicinanza, solidarietà e condanna per l...
Leggi
Prevenzione diabete, presentato “DiaDay”
“La campagna di screening gratuito del diabete che si apre da oggi nelle farmacie è di particolare importanza per sensib...
Leggi
C.Castello: bilancio finale per la Fiera delle Utopie Concrete edizione 2017
È stata una partecipata occasione di confronto e dialogo con i giovani, sui temi dello sviluppo sostenibile come prospet...
Leggi
Coldiretti Umbria: 13 nuovi agrichef per la promozione dei prodotti locali
Sono tredici i nuovi agrichef “diplomatisi” in Umbria al termine del primo corso promosso da Coldiretti e Terranostra Um...
Leggi
Neve sulle aree terremotate, nessun disagio a Norcia
Cade la neve su Castelluccio di Norcia. La perturbazione artica che da ieri sta portando il gelo nell` Italia centrale h...
Leggi
L'Universita' dei sarti festeggia sant'Omobono. Premi alla memoria di Ragni Calzuola e Fioriti. Mostra di abiti da sera di fine Ottocento
E` stata la chiesa di San Pietro ad ospitare quest`anno a Gubbio la ricorrenza di Sant`Omobono , protettore di mercant...
Leggi
"Ricostruire dopo il sisma”: venerdì 17 novembre l’iniziativa di Cgil, Cisl e Uil a Preci
Fare il punto e della situazione ad un anno dal sisma che ha sconvolto l’Umbria e il centro Italia e confrontarsi su pro...
Leggi
Utenti online:      477


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv