Skin ADV

C.Castello: presto un’ambulanza in più per il 118

C.Castello: presto un'ambulanza in piu' per il 118. Ampio dibattito in consiglio sul servizio di pronto soccorso.

Citando tre casi, ad uno dei quali era presente in prima persona, Cesare Sassolini, capogruppo di Forza Italia, ha posto al consiglio comunale di Città di Castello il problema dell’organizzazione del servizio 118. L’interpellanza era incentrata sui ritardi con cui il mezzo del Pronto Soccorso è arrivato nelle circostanze segnalate per chiederne ragione, in vista di un miglioramento dell’organizzazione, che Sassolini ha fortemente caldeggiato. “3500 interventi in un anno e pochissimi casi in cui i tempi di risposta sono stati più lunghi sono un fatto” ha detto la consigliera del PSI Tiziana Croci: “Presto ci sarà un’altra ambulanza”. 23792 prestazioni, un altro dato, relativo al lavoro del Pronto Soccorso in un anno è stato dato dal capogruppo del PD Gaetano Zucchini, sottolineando che “I tempi di risposta sono in media di 3 minuti e 46; il codice rosso tra presa in carico e ricovero al Pronto soccorso è di poco più di undici minuti. C’è un’enorme domanda: per questo la decisione del direttore di aumentare il numero dei mezzi per il pronto intervento”. Riccardo Augusto Marchetti, capogruppo della Lega, ha parlato di deficit sanitario: “In Toscana hanno messo un ticket per le chiamate in codice minore abbassando del 50% il numero della domanda impropria. Potremmo farlo anche in Umbria”. “La mole di lavoro è enorme ma chi si aggiudica il 118 deve saperlo gestire” ha detto Marco Gasperi, capogruppo del Movimento 5 Stelle: “I casi non si limitano a quelli citati. Anche personalmente posso portare un esempio analogo di disservizio”. “Il Pronto soccorso ha difficoltà” ha detto Vincenzo Bucci, capogruppo di Castello Cambia. “Forse c’è bisogno di un’altra organizzazione. Molti cittadini vanno a Sansepolcro per i tempi di risposta della struttura tifernate”. Massimo Minciotti, consigliere del Pd, “in uno dei casi citati da Sassolini, confermo che il 118 è arrivato tardi. Un mio parente invece è stato soccorso prontamente dal 118”. Valerio Mancini, consigliere della Lega, “non c’è uno standard e gli episodi non sono così rari. Bisogna educare al ricorso del 118 fin dalle scuole e evitare assurdi burocratici come il caso di un cittadino, rifiutato dal 118 umbro perché era di pochi metri entro il confine toscano. Ci sono bravi medici ma c’è anche da migliorare”. “La soluzione è il cambiamento del bando di gara” ha detto il sindaco Luciano Bacchetta, riportando una relazione della Asl Umbria 1 sui casi citati, in cui sono state confermate tutte le tempistiche e le fasi degli interventi citati nell’ambito dei parametri delle procedure e degli intervalli previsti dai protocolli. “Se tutti gli insulti che ho preso sono serviti per avere un’ambulanza in più e un servizio migliore, sono contento” ha detto Sassolini nella replica “Purtroppo la statistica non conta quando si parla di vite umane. Mi dispiace che colleghi consiglieri difendano l’azienda per cui lavorano anziché i cittadini. Anche un solo caso negativo significa la sconfitta. L’aumento di un mezzo significa che una carenza nel sistema c’è. Le gare troppo al ribasso sulla salute non si dovrebbero fare. Mi reputo insoddisfatto della risposta ma soddisfatto perché questa interpellanza ha portato ad un aumento della dotazione”.

Città di Castello/Umbertide
05/10/2016 18:12
Redazione
‘Arte e Follia’, a Gualdo Tadino: oggi pomeriggio presentazione del libro ‘Io sono la tigre’
Continua il grande successo di pubblico della mostra evento a cura di Vittorio Sgarbi ‘Arte e Follia. Antonio Ligabue-Pi...
Leggi
Gubbio: presentazione del libro ‘Straordinarie cose accadono’ di Tertulliano Marzani il prossimo 13 ottobre
E` in programma giovedì prossimo 13 ottobre l`incontro di presentazione del libro “Straordinarie cose accadono” di Tertu...
Leggi
Tv di Comunità, stasera su Trg come produrre meno rifiuti e come difendere l'ambiente attorno a Borgo Giglione
Videomaker ma anche semplici cittadini chiamati a dare la propria opinione sul tema della raccolta differenziata, dello ...
Leggi
Inaugurata la sede Randstad a Città di Castello
Si consolida la presenza di Randstad nella provincia di Perugia con l’apertura della sede di Città di Castello al civico...
Leggi
Umbertide: la Farmacia comunale di piazza Matteotti spostata in fondo a via Cibo
Sono iniziati i lavori di ristrutturazione del Palazzo Comunale. Proprio in questi giorni è stato allestito il cantiere....
Leggi
C.Castello: prelievo dal fondo di riserva per lavori a Piosina e Lerchi
In consiglio comunale la decisione della Giunta su un prelievo dal fondo di riserva per somma urgenza finalizzato ad int...
Leggi
Umbertide: incontro a Spedalicchio con Umbra Acque
Mercoledì 28 settembre si è svolto a Spedalicchio un incontro con la popolazione sulle questioni che riguardano l’acqued...
Leggi
C.Castello: denunciato tunisino sorpreso con un coltello in auto
I Carabinieri della Stazione di Città di Castello hanno denunciato un tunisino di 35 anni residente in quel centro poich...
Leggi
C.Castello: edilizia antisismica nelle scuole
Ispirata dal sisma di Amatrice ed Accumuli, un’interrogazione di Andrea Lignani Marchesani, capogruppo tifernate di Forz...
Leggi
C.Castello: truffa ai danni di Inps e Comune. “Necessaria integrazione tra le banche dati”
Nel giugno scorso sono stati denunciati 14 extracomunitari tutti di origine magrebina con gravi ipotesi di reato, dalla ...
Leggi
Utenti online:      355


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv