Skin ADV

Coronavirus: in Umbria curva epidemiologica verso l’appiattimento, ma ancora non c’è inversione

In Umbria si sta assistendo ad un appiattimento della curva epidemiologica che evidenzia, anche grazie all'analisi di piu' indicatori, una situazione piu' stabile rispetto ai primi giorni di ottobre.

In Umbria si sta assistendo ad un appiattimento della curva epidemiologica che evidenzia, anche grazie all’analisi di più indicatori, una situazione più stabile rispetto ai primi giorni di ottobre: è quanto emerso stamani nel corso della conferenza stampa settimanale sull’andamento dell’epidemia prodotta dal covid-19 nel territorio regionale. All’incontro erano presenti il direttore alla Salute della Regione Umbria, Claudio Dario, il commissario per l’emergenza covid, Antonio Onnis, Carla Bietta e Marco Cristofori del nucleo epidemiologico regionale, Ilaria Vescarelli, referente Usec per le Rsa, il direttore sanitario dell’Usl1, Massimo D’Angelo. La dottoressa Bietta e il dottor Cristofori, hanno illustrato gli scenari dell’epidemia (ndr. slide in allegato) che evidenziano non un’inversione della curva, bensì una stabilizzazione, frutto anche delle misure di contenimento adottate a livello nazionale e regionale. “Per noi che lavoriamo sul territorio – ha sottolineato Carla Bietta – è molto significativa anche la lettura del dato relativo alla riduzione della percentuale di soggetti positivi rispetto al numero di tamponi effettuati che dà ragione del governo del territorio, seppur nei limiti del possibile, attraverso il contact tracing”. In proposito è stato ricordato che nell’attività di tracciamento, sono direttamente coinvolti, con opportuna formazione, gli studenti di medicina. Nel corso dell’incontro sono stati resi noti i dati relativi al monitoraggio delle strutture residenziali (Rsa e Residenze Protette) che permette di applicare gli stessi protocolli in tutte le strutture che – come ha evidenziato il direttore Claudio Dario, “in questa seconda ondata hanno risentito di un contagio diffuso sul territorio completamente differente dalla prima ondata che ha investito prevalentemente il Nord Italia”. “Al momento su 67 strutture monitorate, 48 hanno registrato casi di positività per un totale di 328 ospiti positivi, – ha detto Ilaria Vescarelli – mentre gli operatori positivi sono 187”.

Perugia
19/11/2020 15:40
Redazione
Condizioni di salute dell’arcivescovo Renato Boccardo, ricoverato per Covid
L’arcivescovo di Spoleto-Norcia mons. Renato Boccardo è al quinto giorno di ricovero ospedaliero presso il policlinico u...
Leggi
556 nuovi positivi e 438 guariti in Umbria con oltre 5500 tamponi e tasso di positività al 10% nelle ultime 24 ore. 7 decessi, intensive al 58%
Sono 556 i nuovi positivi in Umbria su 5509 tamponi effettuati nelle ultime 24 ore, con un tasso di postività che si att...
Leggi
C.Castello: Coronavirus, ieri ben 40 guariti e 18 nuovi positivi
“A Città di Castello ieri abbiamo avuto ben 40 guariti a fronte di 18 nuovi positivi”. Lo ha dichiarato stamattina il si...
Leggi
Umbertide: Parco fluviale del Tevere, sistemazione degli accessi e nuovi interventi di riqualificazione: approvato dalla giunta comunale il progetto definitivo
E` stato dato il via libera da parte della giunta comunale di Umbertide al progetto definitivo che prevede la sistemazio...
Leggi
Covid: Bassetti, grazie all'ospedale di Perugia
"Nel giorno delle mie dimissioni dopo il ricovero, desidero ringraziare con affetto e riconoscenza l` Azienda ospedalier...
Leggi
Assisi e Gualdo Tadino al XXXII° Gran Premio Palio dei Comuni premio Lanfranco Mattii
Domenica 22 novembre, all’ippodromo San Paolo fra i 27 comuni che si contenderanno il XXXII Palio dei Comuni ci saranno ...
Leggi
Covid: Bertolaso, tra febbraio e marzo ci sarà terza ondata
"Tra febbraio e marzo ci sarà una terza ondata Covid e se qualcuno pensa che a Natale saremo tutti belli liberi dal viru...
Leggi
Covid: annullata l'edizione 2020 di Umbria jazz winter
Cancellata a causa dell` emergenza Covid l` edizione numero 28 di Umbria jazz winter. Lo hanno annunciato stamani gli or...
Leggi
Gualdo Tadino: bando per il sostegno per strategie di sviluppo locale di tipo non partecipativo
L’Amministrazione comunale di Gualdo Tadino con deliberazione n. 255 del 17/10/2020 intende partecipare al Bando emesso ...
Leggi
Case di riposo, la fuga degli infermieri. Carenza di organici nelle strutture private per l'esodo verso le Asl
Infermieri in fuga dalle case di riposo: tanti sono gli infermieri che, da quando è iniziata la pandemia, si sono dimess...
Leggi
Utenti online:      502


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv