Skin ADV

Coronavirus, vertice in Prefettura a Perugia. Condiviso il Piano operativo sanitario. Prevenzione per possibili atti di intolleranza verso comunita' cinese

Coronavirus, vertice in Prefettura a Perugia. Condiviso il Piano operativo sanitario. Prevenzione per possibili atti di intolleranza verso comunita' cinese

Si è svolta ieri pomeriggio a perugia una riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, presieduta dal Prefetto, Claudio Sgaraglia, dedicata a svolgere un approfondito e articolato esame della situazione connessa allo stato di emergenza, determinatosi a seguito della identificazione della nuova tipologia di “coronavirus”, e del recente accertamento di due casi nel territorio nazionale.

All’incontro hanno preso parte, oltre ai vertici provinciali delle Forze di Polizia, e della Polizia Ferroviaria, l’Assessore Regionale alla Salute e alle Politiche Sociali, Luca Coletto, il Direttore Regionale alla Salute, Claudio Dario, il Vice Sindaco, Gianluca Tuteri, e l’Assessore Comunale di Perugia, Luca Merli, il Commissario Straordinario dell’Ospedale “Santa Maria della Misericordia, Antonio Onnis, il Dirigente Scolastico Regionale, Antonella Iunti, il Magnifico Rettore dell’Università per Stranieri, Giuliana Grego Bolli, il delegato del Rettore dell’Università degli Studi di Perugia, Mario Tosti, dirigenti della USL Umbria 1, della USL Umbria 2, dell’ENAC e della Società di gestione dell’Aeroporto “San Francesco di Assisi” di Perugia.

Si è proceduto a svolgere una attenta disamina dei vari scenari correlati a tale stato di attenzione, con particolare riferimento agli scali aeroportuali e ferroviari, alle università e istituzioni scolastiche, a alle principali mete turistiche e luoghi di aggregazione.

Al riguardo, pur rilevando che non sussistono al momento sul territorio fattori di rischio, comunque, da parte della competente Direzione Regionale, delle Istituzioni Sanitarie, delle Strutture scolastiche e universitarie, dei Responsabili dell’Aeroporto, e di tutte le altre componenti del soccorso, è stata assicurata la massima attenzione e la preventiva predisposizione di tutte le misure e le procedure precauzionali e organizzative, di rispettiva competenza, necessarie per monitorare costantemente la situazione negli ambiti di propria spettanza e per intervenire, in caso di eventuali criticità, in pieno raccordo operativo e funzionale con gli Uffici e gli Organi centrali a ciò incaricati.

Sono stati illustrati e condivisi, altresì, i Protocolli Operativi Sanitari previsti, da attuare in caso di criticità.

A tal fine è stato definito un apposito circuito informativo fra tutte le istituzioni convolte, al fine di assicurare il più tempestivo ed efficace scambio di notizie che dovessero riguardare tali situazioni.

Inoltre, in considerazione del rilievo mediatico della vicenda, in linea con la recentissima direttiva emanata al riguardo dal Capo della Polizia, sono stati intensificati i servizi di prevenzione e controllo del territorio, da svolgere, in forma coordinata anche attraverso la collaborazione della Polizia Locale, grazie all’opera di sensibilizzazione dell’ANCI, per garantire il pieno rispetto della legalità, alzare i livelli di sicurezza reale e percepita e per scongiurare l’insorgere di forme di conflittualità sociale in danno di obiettivi e interessi della comunità cinese.

Il Prefetto Sgaraglia ha ringraziato tutte le Istituzioni presenti per la massima attenzione dedicata alla questione, evidenziando come siano già state approntate tutte le procedure e le misure previste per tali evenienze. Ha, dunque, sottolineato l’utilità e l’importanza della collaborazione e della sinergia instauratasi fra le istituzioni coinvolte, che consolidano e rafforzano la capacità di risposta del sistema pubblico territoriale di soccorso e di assistenza.

Proseguendo la seduta del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, alla presenza del Presidente dell’Ordine dei Giornalisti dell’Umbria e del Dirigente Scolastico Regionale, è stata esaminata la recentissima direttiva del Ministro dell’Interno, concernente il fenomeno degli atti intimidatori e minacce nei confronti dei giornalisti e degli operatori del settore della stampa e della comunicazione, emanata a seguito dei recenti episodi verificatisi negli ultimi tempi sul territorio nazionale.

Al riguardo, è stato conferito massimo impulso ai servizi di vigilanza e controllo da parte di tutte le Forze di Polizia, al fine di innalzare al massimo i livelli di attenzione anche in tale settore.

A tal fine sono state intrapresi, altresì, appositi raccordi tra i Rappresentanti dell’Ordine dei Giornalisti e i vertici delle Forze di Polizia, per garantire un immediato ed efficace flusso informativo su eventuali atti che dovessero riguardare la categoria, per le cui esigenze è già stato costituito presso la Prefettura un Gruppo di lavoro, composto da tutte le componenti interessate, per un continuo e costante monitoraggio del fenomeno.

Infine, nella seduta del Comitato sono state programmate, con la fattiva e preziosa collaborazione dell’Ordine dei giornalisti dell’Umbria, del Dirigente Scolastico Regionale e delle Forze di polizia, ulteriori e specifiche campagne di promozione e sensibilizzazione, destinate anzitutto alle giovani generazioni, per far comprendere l’importanza di una informazione libera e trasparente per lo sviluppo democratico del Paese.

Gubbio/Gualdo Tadino
05/02/2020 09:38
Redazione
Gubbio: la Famiglia dei Santantoniari ha consegnato un contributo alla Associazione "AmicidiCate"
Sabato 8 febbraio alle ore 16.00 nella sede della Famiglia dei Santantoniari di via Fabiani è stato consegnato un contri...
Leggi
Arte e spettacolo al servizio della casa Caritas in Kosovo: oggi alle 16.30 al Teatro Ronconi "Cuori distanti che battono all'unisono"
Festività natalizie e nuovo anno all’insegna della solidarietà per la casa di accoglienza di Leskoc in Kosovo, una prese...
Leggi
Massimo Dapporto stasera al Teatro Luca Ronconi di Gubbio
Questa sera alle 21, al Teatro Luca Ronconi di Gubbio, un grande interprete del nostro teatro, Massimo Dapporto è il pro...
Leggi
Assisi: sul palco del Teatro Lyrick arriva "Miseria e nobiltà" di Eduardo Scarpetta con Lello Arena
"Miseria e nobiltà" di Eduardo Scarpetta è il prossimo spettacolo in scena al Teatro Lyrick di Assisi il 6 febbraio (ore...
Leggi
Aereoporto Perugia, i dati ultimo trimestre. Crescita media passeggeri del 31 %
Resi noti i dati dell`aereoporto San Francesco di Perugia dell`ultimo trimestre.  Nel mese di Novembre 2019 sono transi...
Leggi
Iscrizioni alle scuole superiori: a Gubbio vola lo scientifico e boom al corso moda, a Gualdo Tadino si consolida il tecnico grafico
Scende la popolazione scolastica che uscirà in questo 2020 dalla terza media nel comprensorio dell`eugubino gualdese, sc...
Leggi
Contromano sulla Perugia - Ancona, automobilista semina il panico tra Fossato di Vico e Branca
Contromano per alcuni chilometri lungo la Perugia - Ancona . E` accaduto ieri nel tardo pomeriggio intorno alle 19 ad un...
Leggi
Ex Merloni, nel pomeriggio assemblea in fabbrica. Ipotesi 345 esuberi e chiusura stabilimento di Colle di Nocera
I sindacati porteranno al tavolo, convocato con la proprietà per il prossimo 17 febbraio, il risultato dell`assemblea od...
Leggi
La solidarieta' del rettore dell'Unistranieri, Grego Bolli, agli studenti della comunita' cinese
“Sono venuta a portarvi la solidarietà di tutto l’ateneo per ciò che sta accadendo nel vostro Paese e ad offrirvi collab...
Leggi
Terremoto: anche Anci Umbria, a Roma per sollecitare il Parlamento a dare risposte tempestive ed efficaci e accelerare i tempi
C’era anche il sindaco di Norcia, in qualità di componente della Cabina di regia per Anci Umbria, insieme ai colleghi di...
Leggi
Utenti online:      623


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv