Skin ADV

Dirigenti scolastici in sciopero: domani agitazione per protestare contro la carenza di strumenti operativi. Stasera Marinangeli ospite a "Trg Plus" (ore 20.50)

Dirigenti scolastici in sciopero: domani agitazione per protestare contro la carenza di strumenti operativi. Stasera la portavoce Maria Marinangeli ospite a "Trg Plus" (ore 20.50)

Sarà una giornata particolare quella di domani, giovedì 25 maggio, per i dirigenti scolastici umbri. Sarà infatti una giornata di agitazione, un vero e proprio sciopero, promosso al termine di una lunga riflessione inerente le tante problematiche che circondano oggi il lavoro del dirigente scolastico e alle quali le istituzioni preposte (Ministero, Ufficio scolastico ed enti locali) tardano a dare risposte.

La decisione dell'iniziativa di protesta è giunta al termine della riunione dei Dirigenti Scolastici dell’Umbria svoltasi a Perugia, in autoconvocazione, per l’esame delle problematiche professionali e per un appello a Sindacati, Ministero, Enti Locali . Pieno il riconoscimento, da parte degli oltre cento capi di istituto della regione, di una situazione non più sostenibile e che richiede con urgenza correttivi sia sul piano giuridico contrattuale, che su quello economico.

 E se nell’immaginario collettivo, il Preside è ancora una figura alta e solenne che  non ha grandi impegni e  che – al pari degli insegnati- lavora mezza giornata e con lunghe ferie estive, la realtà è che questo è un mestiere ben diverso.

"I Dirigenti Scolastici hanno una mole di responsabilità e di incombenze straordinarie - dichiara la portavoce dei Dirigenti, Maria Marinangeli -  sul piano amministrativo, gestionale , manageriale, di sicurezza, in scuole ormai sempre più grandi – con oltre mille alunni- e complesse . Il sovraccarico funzionale rischia di non consentire di usare le energie nel presidiare gli snodi davvero rilevanti relativi alla formazione e alla didattica".

Nel corso dell’incontro, nell’affollata aula magna dell’IIS ” Cavour – Marconi- Pascal” , si sono levate alte voci di protesta per l’eccesso di adempimenti , connessi all’attuazione della Legge sulla Buona Scuola (immissioni in ruolo, organico potenziato, PTOF, valorizzazione del merito, chiamata per competenze, alternanza scuola/lavoro, reti di scuole, valutazione di sistema e delle professionalità),ma ancor più derivanti dall’attuazione delle norme su trasparenza, anticorruzione,  sicurezza dei locali scolastici, nuovo codice degli appalti,  dematerializzazione,  sicurezza informatica.

"A differenza delle altre Pubbliche Amministrazioni , nella scuola tutto è in capo all’unica figura dirigenziale . Tante, troppe responsabilità, senza adeguati strumenti per svolgere al meglio i propri compiti. Serve sia una semplificazione, un nuovi modello di governace, e un riconoscimento economico per le accresciute responsabilità professionali" ha concluso la Marinangeli.

 I Dirigenti Scolastici dell’Umbria parteciperanno dunque agli appuntamenti sindacali di protesta fissati per giovedì 25 maggio : sit in e manifestazioni a Roma, assemblea sindacale a Perugia, e sciopero.  Le diverse sigle  hanno messo a punto iniziative diverse, ma comunque tutte atte a  sottolineare l’assoluta esigenza di riposizionare la Dirigenza Scolastica in una condizione di adeguatezza economica ( con allineamento retributivo alle altre dirigenze della  P.A.) e sostenibilità dei carichi di lavoro.

L'intervista a Maria Marinangeli andrà in onda stasera nella rubrica "Trg Plus" alle ore 20.50 su TRG.

 

Gubbio/Gualdo Tadino
24/05/2017 15:30
Redazione
Domattina a Gualdo Tadino arriva l’evento “Uniti nello Sport per Vincere nella Vita”
E’ stato presentato presso la Sala Consiliare del Comune di Gualdo Tadino l’evento “Uniti nello Sport per Vincere nella ...
Leggi
Umbertide, venerdi' a Montecorona l'on. Giulietti parla di sanita' e sociale
Proseguono gli incontri promossi dall`on. Giampiero Giulietti con lo scopo di proporre idee e lanciare nuovi progetti pe...
Leggi
"Siamo rimasti sorpresi anche noi": le parole del soprintendente Biganti sullo statuina del cero di Sant'Ubaldo. Fofi: "Servira' solo intervento ricompositivo"
L`immagine più famosa è quella della statua della Madonna con il bambino portata in processione dagli abitanti di Pescar...
Leggi
Selci Lama, cavalcavia su E45 con ferri sporgenti: dossier del consigliere della Lega, Mancini
Il consigliere regionale Valerio Mancini ha effettuato un sopralluogo, dopo la segnalazione di alcuni cittadini, presso ...
Leggi
Perugia, ti tocca il Benevento: i sanniti battono 2-1 lo Spezia e volano in semifinale
Playoff serie B. Al Perugia tocca il Benevento: i sanniti - a cui i grifoni devono il merito di aver sconfitto il Frosin...
Leggi
Senso unico alternato alla Contessa: anche il PCI eugubino solidarizza con residenti e commercianti locali
Il PCI Sezione Lenin di Gubbio esprime "totale solidarietà alle popolazioni ed alle attività economiche presenti lungo...
Leggi
E' il giorno della nomina del presidente della CEI: il Cardinale Bassetti nella terna dei candidati
E` in dirittura d`arrivo la nomina del nuovo presidente della Conferenza Episcopale Italiana. I vescovi hanno scelto la ...
Leggi
Gubbio Calcio: Magi verso il divorzio, Romano e Casiraghi in stand-by. Su Ferretti c'è il Venezia
Gubbio Calcio e il futuro: ancora è fresca l`eliminazione playoff per mano della Sambenedettese ma ovviamente in società...
Leggi
La presidente Marini all'inaugurazione della nuova scuola media di Norcia
“Inaugurando oggi questa nuova scuola voglio dire che mai, in questi mesi, ci siamo sentiti soli, avendo avuto sempre vi...
Leggi
Perugia, stasera esce l'avversario della semifinale playoff. Bucchi prova il 4-3-3
  Al lavoro il Perugia, atteso sabato alla semifinale playoff di Serie B. L`avversaria uscirà stasera dalla sfida tra B...
Leggi
Utenti online:      436


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv