Skin ADV

Dirigenti scolastici sul piede di guerra. Marinangeli a TRG: "Senza verifiche di sicurezza nelle scuole, chiameremo in causa il Prefetto"

Dirigenti scolastici sul piede di guerra. Marinangeli a TRG: "Senza riscontri da enti locali sul fronte sicurezza, le scuole potrebbero non riaprire"

"Andrà a finire che saranno i Prefetti a decidere se le scuole riapriranno o meno a settembre. I dirigenti scolastici non ci stanno a caricarsi sulle spalle anche il problema sicurezza".

Parole di Maria Marinangeli, dirigente scolastico dell'Istituto di istruzione superiore Mazzatinti di Gubbio e portavoce dei dirigenti scolastici umbri. Non si ferma, come del resto già annunciato nelle scorse settimane, la protesta dei dirigenti scolastici della nostra regione, che dalIa data della autoconvocazione del 21 maggio e delle manifestazioni nazionali del 25 maggio scorso, hanno continuato a condividere tra loro idee e proposte, per far sì che i molti problemi che attanagliano le scuole vengano allo scoperto e non siano solo a carico dei dirigenti.

"In questi giorni di esami di stato, svolti in aule arroventate, e quindi insalubri per studenti ed insegnanti, e di consultazione frenetica delle tabelle degli organici che preannunciano nuovi tagli, i dirigenti scolastici, autoconvocati, hanno messo a punto tutta la serie di richieste in tema di sicurezza - preannuncia ai microfoni di TRG, la stessa Marinangeli (l'intervista andrà in onda nei tg Provincia e Comprensorio di questa sera alle 19.00-19.30 e 20.20).

I Dirigenti Scolastici, com’è noto, sono tenuti a richiedere agli Enti locali competenti e a conservare agli atti delle Istituzioni scolastiche, per gli eventuali controlli degli organi preposti, una serie di certificazioni con cui viene garantita l’osservanza delle norme di sicurezza degli edifici in ottemperanza alle norme vigenti.

E quindi Comuni (per le scuole primarie e secondarie di primo grado) e Province (secondarie di secondo grado) si sono viste recapitare in questi giorni, contemporaneamente, le richieste dei dirigenti scolastici, oltre 78 quelli che hanno già preso carta e penna per scrivere agli enti locali di propria competenza, fra le quali, ad esempio,

  • Ø Verifica Sismica degli edifici  e calcolo dell’indice di vulnerabilità
  • Ø Verbali dei controlli di staticità degli edifici a seguito dei recenti eventi sismici.
  • Ø Certificato di Agibilità o copia del Collaudo Statico della struttura;
  • Ø Certificato di Prevenzione Incendi
  • Ø Dichiarazione di conformità dell’impianto elettrico
  • Ø Registro dei controlli programmati e delle manutenzione sui presidi antincendio
  • Ø Certificato relativo al “censimento dell’amianto” negli Edifici scolastici;

"Tali richieste - spiega la Marinangeli - presentate in conformità a quanto prescritto nel D.Lgs. 81/08 sono state concordate tra i Dirigenti Scolastici dell’Umbria, in assemblea, i quali hanno deciso di inoltrarle, entro la prima settimana di luglio 2017, a tutti gli Enti proprietari per sollecitare il rispetto delle norme in materia di sicurezza, volte ad assicurare all’utenza edifici scolastici sicuri.

Nella richiesta abbiamo chiaramente esplicitato che qualora, non vi siano riscontri, si inoltrerà richiesta di intervento ai Prefetti, competenti per territorio,  per verificare se ci siano le condizioni di sicurezza per riaprire le scuole a settembre".

Il rischio che dunque tra due mesi le aule non vengano riaperte è tutt'altro che remoto.

Gubbio/Gualdo Tadino
06/07/2017 17:39
Redazione
Sara' il Nunzio Apostolico ad officiare questa mattina la Santa Messa nella Grotta di Monte Cucco
Sarà il Nunzio Apostolico, Adriano Bernardini, a concelebrare oggi  la santa Messa che per l’ottavo anno consecutivo sar...
Leggi
Gubbio: si riunisce martedì 11 luglio il Consiglio comunale
Consiglio comunale a Gubbio martedì prossimo 11 luglio alle ore 09:30 con la discussione di interpellanze ed interrogazi...
Leggi
Gubbio, "Terra comunica": si e' conclusa con un applaudito concerto l'attivita' di formazione ‘I Giovani delle Bande Umbre’
Si e` conclusa con un applaudito concerto l`attivita` di formazione ‘I Giovani delle Bande Umbre’ tenutasi a Gubbio e pr...
Leggi
Stasera riapre l'eremo di Sant'Ambrogio a Gubbio. Le Sorelle francescane: "Eugubini, aiutateci a tenerlo aperto tutto l'anno"
Nel 2009, a malincuore, le Sorelle del Piccolo Testamento di San Francesco furono costrette a lasciare l`eremo di Sant`A...
Leggi
Per i 25 anni delle Fondazioni bancarie convegno a Perugia: tra i relatori l'ex premier Amato
Una giornata di incontro dedicata ai 25 anni delle Fondazioni di Origine bancaria a cui prenderanno parte autorevoli rel...
Leggi
"Gubbio Scienza": stasera su TRG il Caffe' scientifico da in piazza Oderisi tra cav.Colaiacovo e on. Bocci, dalle 21 a San Martino si parla di terremoto
Appuntamento di "Link" estate dedicato alla kermesse "Gubbio Scienza": stasera su TRG in onda da piazza Oderisi il Caffe...
Leggi
Giochi de le Porte: miss Italia aprira' il corteo. Rocchetta garantisce sicurezza e marketing
Ci saranno 5 milioni di brochure dei Giochi de le Porte di Gualdo Tadino da agosto e fine a settembre che saranno distri...
Leggi
Rezza e Mastrella attesi protagonisti ad "UniversoAssisi" il prossimo 21 luglio
Antonio Rezza e Flavia Mastrella approdano ad UniversoAssisi. Lui (“il più grande performer vivente”, così si autodefini...
Leggi
Gualdo Tadino, domani alle 18 si inaugura la mostra "Percezione donna" alla Rocca Flea
Sarà inaugurata domani venerdì 7 luglio alle ore 18, presso il Museo Civico Rocca Flea, con il patrocinio del Comune di ...
Leggi
Gubbio, celebrazioni ieri per l'anniversario del sacrificio di Umberto Paruccini, il vigile del fuoco ucciso dai nazisti
E` stato ricordato ieri, con alcune celebrazioni promosse dalla Diocesi, l`anniversario del sacrificio di Umberto Parucc...
Leggi
Utenti online:      225


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv