Skin ADV

Ex Sirio, lavoratori in strada

Protesta stamani dei 22 non riassunti dall'azienda Maio. A dicembre è scaduta la cassa in deroga. Senza soldi e senza futuro
Sono scesi in strada perché la loro questione non venga dimenticata. Sono i 22 lavoratori della ex Sirio Ecologica di Gubbio, rimasti fuori dalle riassunzioni Maio, che stamani, sotto la bandiera del sindacato Cgil, sono sfilati in corteo da via Matteotti passando per piazza 40 Martiri fino a Palazzo Pretorio dove sono stati ricevuti dal sindaco Guerrini . Chiedono attenzione da parte delle istituzioni sulla loro vertenza che rischia, visti i numeri, di essere oscurata e di passare in secondo piano ; chiedono garanzie dal Gruppo Maio che si era impegnato a riassumerli, chiedono la proroga della cassa integrazione in deroga scaduta lo scorso dicembre 2011. A febbraio i 22 lavoratori hanno ricevuto l’ultimo assegno , 523 euro l’importo, ora senza la proroga non avranno più nulla. I motivi che hanno portato allo slittamento della firma sono dovuti ai ritardi nella consegna di documenti da parte del curatore fallimentare Pieretti, documenti che proprio ieri però sono stati consegnati consentendo nei prossimi giorni di risolvere la questione della cassa in deroga che tuttavia però sarà l’ultima percepita dai 22 lavoratori. Un altro anno e poi la mobilità per un massimo di otto mesi , quindi più nulla. Una situazione pesante per chi come loro ha in media 40 – 50 anni , è perlopiù impiegato amministrativo e dunque difficilmente ricollocabile. Quanto al futuro della ex Siri, il 17 maggio è atteso il nuovo bando di vendita ( due sinora le aste andate deserte ) ; l’azienda Maio, ad oggi in affitto , ha più volte sostenuto che il suo interesse resta alto se di contro il Comune concederà il via libera all’impianto di uno o due sterilizzatori, punto sul quale il sindaco Guerrini è tornato anche oggi nell’incontro con i lavoratori a dire no . Da parte sua tuttavia l’impegno a sollecitare la Regione sulla questione della proroga della cassa in deroga e lo sprone alle aziende locali ad aderire al bando di vendita del prossimo maggio

15/03/2012 12:39
Redazione
Gubbio: appuntamento oggi con “Segamo la vecchia”
Si terrà oggi a partire dalle ore 17, in Piazza Oderisi, il consueto appuntamento di metà Quaresima “Segamo la vecchia”,...
Leggi
Gubbio, sarà di nuovo 4-3-3?
Il Gubbio tornerà al allenarsi nel pomeriggio, dopo la doppia seduta di ieri suddivisa in una parte atletica-tattica nel...
Leggi
Foligno, dubbi in attacco
Dopo la doppia seduta di ieri, tornerà ad allenarsi nel pomeriggio il Foligno, in vista dell’impegno casalingo di domeni...
Leggi
Gubbio: i progetti per la Contessa
L’investimento è di oltre 10 milioni di euro per realizzare un’attività alberghiera ed un centro commerciale. La zona in...
Leggi
Trevi: al Teatro Clitunno lo spettacolo "L`uomo della sabbia"
E` in arrivo al Teatro Clitunno di Trevi un atteso appuntamento per la stagione di teatro contemporaneo organizzata da F...
Leggi
Caricast inaugura le due filiari rinnovate, a La Tina e Riosecco
Doppia inaugurazione per Caricast: due filiari storiche della Cassa di Risparmio di Città di Castello sono state rinnova...
Leggi
Artigianato: domani la presentazione del marchio per tutela mobile in stile
Il marchio “Umbria Artigianato- Mobili in stile” verrà presentato ufficialmente domani venerdì 16 marzo dall’assessore r...
Leggi
Sansepolcro: una lettura al femminile del Museo civico
Il Museo civico di Sansepolcro si tinge di rosa. Dalla collaborazione tra la sezione Soci Coop Valtiberina e l’Istituzi...
Leggi
C.Castello: aspettando la primavera con "Gli amici del cuore"
L’associazione “Amici del cuore” dell’Alta Valle del Tevere festeggia la primavera con un ritrovo domenica alle ore 13 p...
Leggi
C.Castello: processo di Fano, sentiti i periti
oveva essere un appuntamento chiave per fare luce in maniera definitiva su cosa fosse accaduto la notte fra il 25 e il 2...
Leggi
Utenti online:      311


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv