Skin ADV

Festa dei Ceri mezzani sotto la pioggia: cade Sant'Ubaldo sul monte, corsa perfetta per San Giorgio e Sant'Antonio

Festa dei Ceri mezzani sotto la pioggia: cade due volte Sant'Ubaldo sul monte, sulla curva della croce, corsa perfetta per San Giorgio e Sant'Antonio.

Dopo appena 4 giorni dal 15 maggio, e' di nuovo atmosfera ceraiola a Gubbio: è torna infatti la Festa dei Ceri mezzani, organizzata dall'Università dei Muratori. Stessi orari e stesse tappe del giorno più importanti, protagonisti i più giovani con l'esuberanza e la spregiudicatezza della loro età. E come nel 15 maggio più freddo dell'ultimo secolo, è stato ancora una volta il meteo fuori stagione a condizionare la giornata con la pioggia intermittente che specie nel pomeriggio ha bagnato ma non offuscato l'entusiasmo dei ceraioli.

Identico il copione rispetto al 15 maggio, dalla sveglia ai Capitani Mattia Capponi e Tommaso Gichero (con al fianco l'alfiere Giovanni Baldelli e il trombettiere Lorenzo Naticchi) e ai Capodieci Filippo Faramelli di Sant'Ubaldo, Roberto Rogari di San Giorgio e Giovanni Pierini di Sant'Antonio. Quindi la messa del Cappellano don Mirko Orsini alla Chiesa dei Muratori e le sfilate che hanno condotto a Piazza Grande per un'alzata irradiata da un timido sole ma con la piazza completamente bagnata e resa viscida dalla pioggia mattutina. Nonostante questo l'alzata è stata splendida con i tre ceri impeccabili nella loro orizzontaità e con le birate faticose ma perfette. La pioggia si è fatta battente durante la mostra pomeridiana per lasciare poi spazio alla travolgente corsa delle 18: fantastica la callata e il corso, con i tre ceri vicinissimi l'uno all'altro, quindi il mercato e le vie del quartiere di San Martino, che hanno preceduto di nuovo le birate serali, via XX settembre e i buchetti. Sul monte infine il colpo di scena con la doppia caduta del cero di Sant'Ubaldo, prima sulla curva tra secondo e terzo stradone, quindi al termine del quarto stradone, all'altezza della curva della croce (vedi fotogramma dalla diretta TRG). Nonostante le due gravi incertezze, il cero ha ripreso slancio e negli stradoni finali ha accumulato un vantaggio sufficiente per chiudere il portone della Basilica al sopraggiungente San Giorgio. I ceri sono stati accolti in cima al monte Ingino da una nebbia invernale. "Una domenica di grande partecipazione e devozione" l'ha definita don Mirko Orsini dall'altare della Basilica, rivolgendo il suo plauso ai giovani ceraioli capaci di rinnovare l'omaggio al Patrono in condizioni meteo anche difficili.

La processione dei santi in una Gubbio fredda e piovosa ha chiuso una giornata dal meteo burrascoso ma dalle emozioni forti per i più giovani. Ora manca all'appello solo l'ultimo capitolo di questo 2019 ceraiolo, il prossimo 2 giugno con la Festa dei ceri piccoli.

Gubbio/Gualdo Tadino
19/05/2019 21:16
Redazione
Gubbio: domani presentazione del volume “Le vie al femminile”
Si terrà domani, martedì 21 maggio, alle ore 16.30 presso la Residenza municipale in Piazza Grande, la presentazione del...
Leggi
Gubbio, in tanti alla presentazione "Leggere la città - Artefici e magisteri nella costruzione della Gubbio storica": stasera a Trg Plus (ore 20.50)
Era particolarmente gremita la Sala consiliare di Palazzo Pretorio a Gubbio, per la presentazione del volume "Leggere la...
Leggi
Emi Basket Gubbio, gara 1 va allo Spello, ma i biancazzurri non demeritano (72-63). Gara 2 mercoledì sera alla Polivalente
In Serie D regionale di pallacanestro parte con una sconfitta la serie di sfide di finale playoff con protagonista la Em...
Leggi
Perugia, non basta l'orgoglio: a Verona crolla in 10 solo ai supplementari (4-1)
Non basta una grande prova di orgoglio al Perugia per continuare il sogno playoff: a Verona con un solo risultato a disp...
Leggi
Lieve malore in serata per la presidente Marini: soccorsa all'ospedale di Pantalla
Lieve malore per la presidente della Regione Umbria Catiuscia Marini dopo la riunione dell` Assemblea legislativa che ha...
Leggi
Respinte dimissioni Marini. Per Prisco (FDI) "siamo alla farsa". Polidori (FI) parla di "indecenza politica"
"Ormai siamo alla farsa con la maggioranza di centrosinistra che respinge le dimissioni della presidente Marini grazie a...
Leggi
"Decidero' in tempi brevi": le parole della Marini dopo la votazione che ha respinto le sue dimissioni
C` è stato anche quello della stessa Catiuscia Marini tra gli 11 voti con i quali l` Assemblea legislativa dell`Umbria h...
Leggi
Torna domani la "Strafoligno", edizione record da quasi 900 iscritti
Podismo: Torna domani l’ appuntamento con la "Strafoligno", manifestazione agonistica organizzata dall’ Atletica Winner ...
Leggi
I dati sulle presenze turistiche confermano boom di presenze comune di Gubbio
L’amministrazione comunale comunica i dati ufficiali relativi all’andamento del turismo a Gubbio nel mese di aprile. Gra...
Leggi
Gubbio: regolamentazione della circolazione in occasione della Corsa dei Ceri Mezzani
Il Comando di Polizia Municipale, in occasione della Corsa dei Ceri Mezzani e della Corsa dei Ceri Piccoli, fa presente ...
Leggi
Utenti online:      663


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv