Skin ADV

Festival del Medioevo, Fioravanti: "Lavoriamo per il 2018, ma serve più sostegno". Il Comune chiama Regione e Governo

Gubbio, chiuso il Festival del Medioevo. Fioravanti: "Lavoriamo per il 2018, ma serve più sostegno". Il Comune chiama Regione e Governo

Per parlare di successo, sotto il profilo di visibilità data alla città di Gubbio, basterebbero già i 40 mila followers che in questi giorni hanno seguito la pagina Facebook del Festival del Medioevo dove già la foto di copertina proietta l'internauta in una Piazza Grande illuminata al crepuscolo di grande suggestione.

Ma il successo di un evento come il Festival del Medioevo, chiusosi domenica 1 ottobre, non può essere pesato solo sulla bilancia dei visitatori, ma sullo spessore culturale di quello che ha portato in città. 100 relatori tra i principali medievisti nel panorama internazionale si sono confrontati per 5 giorni al Centro Servizi Santo Spirito affrontando il tema della città medievale sotto molteplici sfumature, storiche architettoniche, culinarie , letterarie, filmiche fino ad affontare temi attualissimi come la convivenza tra antico e moderno in un 'ottica di rifunzionalizzazione dei centri storici medievali. Da Franco Cardini ad Alessandro Barbero, da Jaques Dalarun a Umberto Longo solo per citare alcuni nomi , sono stati i protagonisti di un parterre nutrito di dottori delle Università italiane usciti dagli atenei per incontrare il pubblico, in un appuntamento che da tre anni a questa parte ha unito sapere scientifico a divulgazione . Il successo più raffinato , in ultima analisi, si può dire che è stato questo.

Attorno alla convegnistica, 50 in totale le relazioni e discussioni affrontate, gli spettacoli di musica e teatro serali alla chiesa di Santa Maria Nuova , la Fiera del libro medivale , i callegrifi agli Arcaoni di via Baldassini, le esibizioni e la didattica sui Templari al Piazzale Arturo Frondizi , gli Sbandieratori, i Balestrieri, il torneo di scherma medievale, il mercato animato dai Quartieri .

Appuntamento all'edizione quarta nel 2018? Forse. Non si sbilancia l'ideatore del festival Federico Fioravanti: "La mia intenzione sarebbe quella di lavorarci, ma prima devo chiudere questo festival. Poi si vedrà". Il chiudere di Fioravanti leggasi chiudere i conti perchè un evento come questo, spalamato su 5 giorni, ha i suoi costi . Ospitare 100 relatori, che in media portano ciascuno un accompagnatore, significa avere già in tasca non meno di 100 mila euri. A tutto si aggiunga l'allestimento della logistica e della promozione pubblicitaria, nonchè la retribuzione seppur minima di chi lavora per il Festival, da chi gestisce la pagina Facebbok a chi fa segreteria, ai redattori. La Regione non finanzia direttamente il festival, lo finanzia il Gal Alta Umbria e il Comune di Gubbio, quest'ultimo per 70 mila euro. Alcuni privati credono nell'iniziativa, alcuni finanziano con bonifici, altri garantiscono servizi gratuiti, ma le cifre importanti mancano. "A fronte di un successo crescente del festival – spiega Fioravanti - non ho visto quest'anno il salto di qualità da parte della città". Negozi chiusi di domenica, poco sostegno da parte del piccolo commercio, imbandieramento essenziale. Qualche difficoltà non è mancata anche sul fronte della logistica: il Centro Servizi è risultato a volte inadeguato per spazi e servizi, la stessa albergazione di livello offre un numero di posti limitato rispetto alle esigenze. Il Festival se ne andrà da Gubbio? "Non è mia intenzione - dice Fioravanti - anche se in tre anni mi sembra che questo Festival abbia più dato alla città di quato ha avuto". Fioravanti riconosce il grande sforzo fatto dal Comune in tempi di magra come questi, ma un evento come questo non può più solo basarsi sulle forze pubbliche di una città. Ne è cosciente la stessa amministrazione comunale che alza tiro e guarda a Roma, ammesso che Roma risponda.

 

Gubbio/Gualdo Tadino
03/10/2017 12:08
Redazione
Gubbio: oggi alle 18 la presentazione del volume “Francesco d’Assisi e il lupo” a cura della Fondazione Mazzatinti
Giovedì 5 ottobre, alle ore 18,00, presso l’ex refettorio del Convento di S. Francesco, in Gubbio, verrà presentato il v...
Leggi
Gubbio: tornano le iniziative di ‘Jazz in taverna’
L’associazione ‘Jazz Club Gubbio’ riprende le attività proponendo la nuova stagione 2017/2018 con ‘Jazz in taverna’. Si ...
Leggi
Voci da "Fuorigioco", Casiraghi raggiante: "Abbiamo trovato le giuste soluzioni e il gol ci ha sbloccato mentalmente. A Pordenone vogliamo fare bene"
È un Casiraghi raggiante quello che commenta la prima vittoria del Gubbio a "Fuorigioco" ospite insieme al giornalista G...
Leggi
Attesa per l'arrivo del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella oggi ad Assisi per il ventennale dal sisma del ‘97
Grande attesa per l`arrivo del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella oggi ad Assisi in occasione della ricorrenz...
Leggi
Gubbio, grave incidente in una stalla a Spada: donna 72enne colpita violentemente da una mucca. Ricoverata a Perugia in codice rosso
È stata trasportata in gravi  condizioni all’ospedale di Perugia una donna di 72 anni (di cui non sono state ancora forn...
Leggi
La Quintana di Foligno sara' protagonista anche a New York per il Columbus day
La Quintana sulla Fifth Avenue di New York. Una delegazione in costume di 70 personaggi prenderà parte alla spettacola...
Leggi
Sindaco Stirati: straordinario successo di presenze e relatori d’eccezione per ‘Festival del Medioevo’
Il sindaco Filippo Mario Stirati definisce straordinario il crescente successo del `Festival del Medioevo` appena conclu...
Leggi
A Gubbio il sottosegretario Gianpiero Bocci per parlare di ‘Sicurezza, ordine pubblico, legalità’
Il sindaco Filippo Mario Stirati accoglierà il sottosegretario al Ministero degli Interni Gianpiero Bocci che tornerà ad...
Leggi
Sir Perugia, alla vigilia del via alla stagione ufficiale presentazione in Regione
  Stamani nel Salone d’Onore di Palazzo Donini a Perugia, alla presenza della presidente della Regione Catiuscia Marini...
Leggi
Gubbio: il sindaco Stirati domani ad Assisi per la visita del Presidente Mattarella
Il sindaco Filippo Mario Stirati parteciperà alle cerimonie previste ad Assisi - domani martedì 3 ottobre - per la visit...
Leggi
Utenti online:      630


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv