Skin ADV

Fuga dalla maggioranza, a Gubbio si dimette anche il consigliere Alessio Bazzurri (Scelgo Gubbio)

A Gubbio si dimette dalla carica di consigliere di maggioranza Alessio Bazzurri di Scelgo Gubbio. In settimana c'erano state le dimissioni di Tonino Fagiani.
A Gubbio si dimette dalla carica di consigliere di maggioranza Alessio Bazzurri di Scelgo Gubbio. La compagine che sostiene il sindaco Filippo Stirati continua a perdere pezzi e, dopo le dimissioni in settimana di Tonino Fagiani ( consigliere Led ), ora è la volta di Bazzurri che parla di "priorità personali inderogabili" alla base delle sue dimissioni, ma che è evidente arrivino in un momento molto particolare del governo della città, uscito da una crisi di maggioranza ed un rimpasto di giunta non gradito da tutti. Di seguito la nota di Bazzurri a cui succederà in consiglio Giorgia Gaggiotti.
 
"Il mio impegno politico - afferma Bazzurri - si è sempre fondato su due cardini imprescindibili che sono la passione e l’entusiasmo. Quando uno solo di questi viene meno, a prescindere dai perché, diventa difficile trovare le motivazioni per tenere fede all’impegno preso con dedizione, consapevolezza degli atti che si compiono e dunque con il rispetto dovuto a chi con il suo voto ti ha assegnato un mandato, oltre che nei confronti di tutti i consiglieri comunali e dell’istituzione che ci onoriamo di rappresentare. 
Sono stato educato a concepire l’interesse della collettività come un interesse superiore, che va difeso e promosso, prima ancora di quello personale inteso nel senso più ampio, poiché anche l’affermazione di quest’ultimo è subordinata al primo.
In questo momento però, priorità e problemi personali inderogabili non mi permettono di garantire la presenza, la determinazione e la coscienza con cui vorrei impegnarmi e onorare l’incarico di consigliere comunale, soprattutto laddove avverto, o avvertissi, di avere posizioni minoritarie, diverse da quelle della maggioranza consiliare di cui faccio parte, avendo quindi il dovere e la necessità di perorare istanze o contributi al dibattito, o tentare di far prevalere priorità differenti. Insomma. andare a traino sarebbe anche facile, ma non onesto.
Il momento storico ci impone risposte pronte In questo momento della mia vita non sono in grado di garantire tutto ciò. Auspico che tanti eugubini si impegnino in politica, portino nuovi modi di vedere, coraggio, e diano per una parentesi della loro vita, un contributo alla nostra città. Nessuno può sentirsi esonerato e nessuno può sentirsi predestinato. E’ l’unico modo per fare crescere una comunità. 
Ringrazio sinceramente i “colleghi” consiglieri di tutte le forze politiche con cui ho condiviso questo mandato e il precedente, il Sindaco Filippo Mario Stirati e il mio movimento Scelgo Gubbio, di cui rivendico la forza civica e innovatrice, avendo avuto fin dalla sua nascita nel 2013, la capacità di essere qualcosa di più di un semplice cartello elettorale. A tal proposito sono sicuro che chi prenderà il mio posto avrà il giusto entusiasmo e la sana passione civica per portare avanti la visione che il nostro movimento ha della città.
In ultimo, ma non per ultimo, mi scuso con tutte le persone che mi hanno dato fiducia votandomi nel 2014 prima e nel 2019 poi, dicendo loro che per quanto possibile sono disponibile a farmi comunque portavoce, seppur in veste di semplice cittadino, di idee o istanze che vorranno condividere con me".
Gubbio/Gualdo Tadino
23/01/2021 14:46
Redazione
Gubbio: "Giornata della memoria", domani alle ore 10 Santa Messa al Mausoleo dei Quaranta Martiri
Domani alle ore 10,00 presso il Mausoleo dei Quaranta Martiri sarà celebrata la Santa Messa presieduta da S.E. Luciano P...
Leggi
Addio all'ex sindaco di Thann Jean Pierre Baeumler. Con Gubbio un forte legame nei suoi 25 anni di guida della città
E’ deceduto nella giornata di ieri l’ex sindaco di Thann, Jean-Pierre BAEUMLER, città gemellata con Gubbio nel nome del ...
Leggi
Elezioni a Città di Castello. Sebastiani e Pacioni:" Il PCI lavorerà per una sua lista"
Guarda alle prossime elezioni amministrative a Città di Castello il Pci umbro con i segretari provinciale Fabio Sebastia...
Leggi
Serie C, parte il girone di ritorno: per il Gubbio c'è la corazzata Modena, Perugia nella tana del Fano. "Derby" Viterbese-Ternana
Giro di boa. Con il mercato di riparazione in pieno fermento parte il girone di ritorno nel campionato di Serie C e nel ...
Leggi
Ordinanza governatrice Tesei: da lunedi' scuole Superiori in presenza al 50%. Prescrizioni per associazioni, sport e commercio
Da lunedì 25 gennaio il 50% degli studenti delle scuole secondarie di secondo grado umbre torneranno a svolgere l’attivi...
Leggi
L'ISS classifica a "Rischio Alto" l'Umbria. Restano in vigore misure attuali ma la Regione pensa a ulteriori restrizioni territoriali
L` Umbria mantiene al momento le misure attuali per il contrasto al Covid, mentre da lunedì - secondo quanto si è potuto...
Leggi
C.Castello: Coronavirus, ieri sei nuovi positivi e otto guariti
“Ieri abbiamo avuto sei nuovi positivi al Covid-19 e otto guarigioni”. Lo ha reso noto stamattina il sindaco Luciano Bac...
Leggi
Gubbio: all'Istituto Cassata Gattapone proseguono le attività di “Studente per un giorno”
Sabato 23 gennaio, dalle 9.00 alle 12.00, presso il plesso Cassata (Via del Bottagnone) e il plesso Gattapone (Via Paruc...
Leggi
La diocesi eugubina ricorda oggi la scomparsa del vescovo emerito Mons. Pietro Bottaccioli
La diocesi eugubina ricorda oggi la scomparsa del vescovo emerito Mons. Pietro Bottaccioli, avvenuta quattro anni fa. Ne...
Leggi
Condannato a 4 anni di reclusione l'eugubino di 34 anni che nel 2018 aggredì la propria fidanzata in un locale romagnolo
E` stato condannato a 4 anni di reclusione l`eugubino di 34 anni che nel 2018 aggredì la propria fidanzata in un locale ...
Leggi
Utenti online:      552


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv