Skin ADV

Fumo: in Umbria crescono i fumatori e anche coloro che violano i divieti

Fumo: in Umbria crescono i fumatori e anche coloro che violano i divieti. La Usl 1 rivela i dati preoccupanti dell'indagine epidemiologica "Passi" e ricorda i corsi attivi per chi intende smettere di fumare.
Non soltanto l’Umbria è tra le regioni italiane a maggior prevalenza di fumatori (con un trend annuale in leggero ma costante aumento), ma i dati dello studio epidemiologico PASSI dicono anche che nel cuore verde d’Italia nell’ultimo anno la diffusione dell’abitudine del fumo è in crescita soprattutto tra i giovanissimi. E se fino al 2013 ancora troppi fumavano in casa esponendo anche i minori ai danni del fumo passivo, nel 2014 è addirittura cresciuto il numero di fumatori che non rispetta il divieto di fumare nei luoghi pubblici e nel luogo di lavoro (Legge n.3 del 16 gennaio 2003). Un quadro poco confortante, soprattutto se si considera che il fumo di sigaretta è uno dei principali fattori di rischio per almeno otto tipi di neoplasie e diverse altre malattie croniche. Per questo, in occasione della giornata mondiale contro il fumo, che si celebra il 31 maggio, l’Unità Antifumo della USL Umbria 1 ricorda che sono sempre aperte le iscrizioni ai corsi organizzati per coloro che vogliono definitivamente abbandonare il fumo di sigaretta in modo graduale e con il sostegno di operatori specializzati. Chi è interessato può chiedere informazioni al proprio medico di famiglia, ai centri antifumo della USL 1 (Perugia, Bastia Umbra e Magione), alle farmacie AFAS, al Centro Salute e alla farmacia Bolli di Ponte Felcino, alle farmacie comunali di Bastia Umbra e S. Maria degli Angeli. Ma se è difficile smettere di fumare e limitare i danni già fatti, sul fronte della prevenzione si può certamente fare di più, inducendo culturalmente i giovanissimi a non iniziare mai a fumare. Per questo la USL Umbria 1 punta ad estendere su tutto il territorio le attività di prevenzione “Liberi dal fumo” già sperimentate con successo nelle scuole primarie del Trasimeno e della Media Valle del Tevere. Le iniziative prevedono che operatori sanitari e insegnanti, nei panni del supereroe GrazieNonFumo, della dottoressa RosaPolmon, della fata bugiarda Nicotina e di Mister StarBene, attraverso momenti di animazione, narrazione e gioco, sollecitino nei bambini attitudini e comportamenti positivi verso la salute e la scelta di non fumare. L’abitudine al fumo in Umbria: meno bravi a rispettare il divieto di fumare nei luoghi pubblici 2014- I dati dello studio epidemiologico PASSI dicono che l’Umbria è tra le regioni a maggior prevalenza di fumatori, con una percentuale superiore rispetto al dato medio. Anche nel periodo 2010-2013 si stima che circa 1 umbro su 3 sia classificabile come fumatore; in particolare, nel territorio dell’Azienda USL Umbria 1 fuma sigarette il 31% degli adulti tra i 18 e 69 anni, con una prevalenza tra i 18 e i 34 anni (37%) e una diffusione maggiore negli uomini (34%) rispetto alle donne (28%); il 22% è un ex fumatore e il 47% non ha mai fumato. Il 23% dei fumatori fuma 20 o più sigarette al giorno. La percentuale di fumatori e l’esposizione al fumo passivo si stanno progressivamente riducendo in Italia (anche grazie alla Legge n.3 del 16 gennaio 2003 che ha esteso il divieto di fumo a tutti i locali chiusi frequentati dal pubblico), ma c’è ancora da lavorare. In Umbria, infatti, sebbene il divieto di fumare nei luoghi pubblici e nel luogo di lavoro sia rispettato dall’83% e dall’88% degli intervistati, c’è ancora un 30% che dichiara che nella propria abitazione è permesso fumare. L’astensione dal fumo in casa cresce in presenza di minori di 15 anni (81%), tuttavia in circa un quinto di queste case il fumo non è ancora stato completamente bandito dall’ambiente domestico.
Perugia
28/05/2015 15:06
Redazione
C.Castello: la Torre Civica si veste del Tricolore
Come ogni 2 Giugno, anche il prossimo Città di Castello festeggerà la nascita della Repubblica Italiana vestendo del Tri...
Leggi
Perugia: Moon in June al Trasimeno con Capossela
Vinicio Capossela è il direttore artistico di Moon in June, festival che si svolgerà a Isola Maggiore del lago Trasimeno...
Leggi
Perugia, open day della Usl 1 alla Casa nel Parco di S.Margherita
In occasione della giornata mondiale del sollievo, oggi pomeriggio, dalle ore 14 alle 20, la USL Umbria 1 organizza un o...
Leggi
Mariotti (Pd) chiude la campagna elettorale domani sera a Umbertide
Venerdì 29 maggio, il candidato Manlio Mariotti e il Partito democratico Umbertide chiuderanno la campagna elettorale de...
Leggi
Comizi in ospedale: attacco della Monacelli (Udc) contro la presidente Marini
"In questi giorni, in un ospedale della nostra regione, due candidati a sostegno di Catiuscia Marini hanno tenuto il lor...
Leggi
Elezioni regionali: in 705 mila al voto domenica prossima
Sono 705.819 gli elettori umbri chiamati domenica alle urne, dalle 7 alle 23, per eleggere il presidente della Giunta re...
Leggi
Gualdo Tadino: il presidente della FIGC Tavecchio ringrazia il Sindaco Presciutti
Grande soddisfazione per il comune di Gualdo Tadino: il Sindaco Massimiliano Presciutti ha ricevuto nella giornata odier...
Leggi
Eugubini nel mondo e Col di Lana: "Perche' non realizzare i ceri per onorare nel 2017 il nostro centenario?"
Sono iniziate sabato scorso sul Col di Lana - uno dei luoghi simboli della Grande Guerra - le celebrazioni per il Centen...
Leggi
C.Castello. Guida in stato di ebbrezza. 5 persone denunciate in pochi giorni
I Reparti dell’Arma dipendenti dalla Compagnia Carabinieri Città di Castello, in aderenza alle linee guida del Comando P...
Leggi
Agricoltura: le proposte di Coldiretti ai candidati alla Regione Umbria
Snellire il carico burocratico per le imprese; favorire la presenza sul mercato dei prodotti locali, dalla GDO alle mens...
Leggi
Utenti online:      255


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv