Skin ADV

Gubbio. “Ai nostri bambini speciali negato il diritto allo studio”

Gubbio. In una lunga missiva un gruppo di genitori eugubini racconta a TRG l'odissea scolastica per i propri figli disabili “ai quali -spiegano- è negato dalla Regione Umbria il diritto allo studio”.
E' una lettera dura e combattiva, piena di rabbia ma anche di amore per i propri ragazzi quella spedita alla redazione di Trg da parte di un gruppo di genitori di Gubbio con figli disabili. In essa emerge tutto il disagio per l'incapacità da parte del mondo scolastico di adempiere al proprio dovere che dovrebbe essere quello di insegnare, sostenere ed accogliere anziché rinviare responsabilità e danneggiare ragazzi che invece più degli altri avrebbero bisogno di essere accompagnati nei loro percorsi scolastici. “fallo un po’ un figlio speciale, se ne hai il coraggio! La Regione Umbria nega il diritto allo studio” è il titolo della lunga missiva nella quale i genitori parlano di una situazione che è la stessa per utte le famiglie che abbiano uno studente disabile in casa. Affermando inizialmente come la cura di questi bambini richieda coraggio, forza ed intraprendenza in ogni momento della giornata si prosegue elencando le gravi inadempienze del mondo scolastico che ai ragazzi 'speciali' (così affettuosamente definiti dai loro genitori) sin dall'inizio della scuola chiede loro di rinunciare ad ore di insegnamento rispetto al programma a causa di un sostegno inadeguato: “Capita -si legge nella lettera- che inizi la scuola e la nomina dei maestri non sia ancora avvenuta… manca il nostro maestro di sostegno senza il quale a volte ci si trova a decidere di rinviare l’inizio della scuola anche ai nostri figli. Nei casi più “fortunati” il monte ore assegnato è ASSOLUTAMENTE INADEGUATO pur considerando che i ragazzi a volte non frequentano neanche in toto le ore di scuola perché impegnati ogni mattina in terapie, varie ed eventuali”. “A mio figlio speciale al 100% -si legge nella lettera- e come tale avente per legge diritto ad un monte ore completo (ovvero 25 ore settimanali di sostegno detto anche rapporto 1 ad 1) ne vengono assegnate la metà. Fate un po’ i conti voi se con 12 o 15 o 17 ore si può coprire il tempo/scuola in cui il figlio speciale frequenta”. Una situazione per la quale le risposte date ai genitori sono assenti o elusorie. “Gente che non sa che non ti capisce, che deve sentire più in alto, che deve riunirsi. Si viene rimpallati qua e là -ci spiegano- per tornare al punto di partenza senza risultati”. Insomma: una situazione che calpesta il diritto alla scuola dei più deboli i cui meravigliosi genitori scrivono: “Non possiamo arrenderci perché a rimetterci non saremmo noi ma i nostri figli e quelli futuri, quindi di sicuro tenteremo di fare tutto ciò che renderà la loro strada meno tortuosa, la loro vita migliore, a prescindere dal fatto che siano “SPECIALI” ma solo perché ne hanno diritto o ancor meglio perché siamo i loro genitori e li amiamo
Gubbio/Gualdo Tadino
06/10/2016 12:39
Redazione
‘Arte e Follia’, a Gualdo Tadino: oggi pomeriggio presentazione del libro ‘Io sono la tigre’
Continua il grande successo di pubblico della mostra evento a cura di Vittorio Sgarbi ‘Arte e Follia. Antonio Ligabue-Pi...
Leggi
Gubbio: presentazione del libro ‘Straordinarie cose accadono’ di Tertulliano Marzani il prossimo 13 ottobre
E` in programma giovedì prossimo 13 ottobre l`incontro di presentazione del libro “Straordinarie cose accadono” di Tertu...
Leggi
Firma accordo tabacco con la JTI: soddisfazione anche in Umbria: stasera interviste in "Trg Plus" (ore 20,50)
Japan tobacco international (Jti) acquisterà in Italia tabacco Virginia Bright per almeno 7mila tonnellate annue fino al...
Leggi
Città di Castello nel sentiero di Francesco, approvata mozione Pd
A prescindere dagli itinerari biografici e spirituali attestati, il legame tra San Francesco e Città di Castello è evide...
Leggi
Festival Medioevo, presentato il progetto di marketing turistico "Puglia imperiale": stasera a "Trg Plus" (ore 20.50)
Il Festival Medioevo come veicolo di marketing territoriale e per rafforzare il rapporto con altri territori in chiave t...
Leggi
Tv di Comunità, stasera su Trg come produrre meno rifiuti e come difendere l'ambiente attorno a Borgo Giglione
Videomaker ma anche semplici cittadini chiamati a dare la propria opinione sul tema della raccolta differenziata, dello ...
Leggi
Assisi. Incontro Amministrazione-Alberghiero in cerca di soluzioni
Si è svolto in questi giorni un incontro sulla situazione dell’Istituto Alberghiero di Assisi promosso dall’Assessore al...
Leggi
Coppa Italia Eccellenza: Villabiagio e Angelana ipotecano la finale.
Si sono giocate ieri sera le semifinali di andata di Coppa Italia di Eccellenza. l`Angelana, opposta al Lama di Bonura, ...
Leggi
San Giustino Volley, nel rematch con Tuum Perugia arriva la sconfitta: 3-1
La prima gara interna della stagione è stata un successo per la Tuum Perugia che nel mercoledì di competizione si è potu...
Leggi
"La differenza sta nel nostro calcio propositivo": Magi commenta la vittoria di Bergamo. Rinaldi: "Strameritata"
"A fare la differenza è stata la nostra volontà di fare un calcio propositivo". Così il tecnico Giuseppe Magi, durante l...
Leggi
Utenti online:      279


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv