Skin ADV

Gubbio, Signorini risponde a Fischnaller: finisce 1-1 in trasferta contro il Sudtirol. Torrente: "Grande reazione, risultato che da fiducia al gruppo"

Sport, calcio: secondo pareggio consecutivo per un buon Gubbio che non riesce a centrare pero' la vittoria.

Il Gubbio continua a convincere ma ancora non vince. Gli uomini di Torrente tornano dalla trasferta del "Lino Turina" di Salò, campo che ospita il Sudtirol in attesa dei lavori che si stanno svolgendo al Druso di Bolzano, con un punto d'oro guadagnato contro un'ottima formazione come quella altoatesina, tra le favorite per la promozione in Serie B. I rossoblu, con una rosa molto stretta, come già sottolineato dal mister nel post gara di giovedì, hanno dovuto fare a meno ancora di Juanito Gomez, risultato positivo al tampone già prima della gara contro l'Arezzo, con una formazione che non è cambiata se non per Ferrini spostato terzino a sinistra al posto di Migliorelli che si siede in panchina. Sudtirol che invece era orfano degli infortunati Odogwu e Polak, rimpiazzati rispettivamente da Rover in attacco e Curto in difesa, con l'ex Casiraghi schierato trequartista da  mister Stefano Vecchi.  Partita che stenta a decollare nella prima fase, con le due squadre che si studiano sul terreno di gioco. Dopo alcuni tentativi, tra cui il tiro di Fabbri dopo pochi minuti e una conclusione dalla distanza di Sainz-Maza, la prima vera occasione arriva al 23': De Silvestro riceve palla da Formiconi e parte in dribbling superando due avversari in serpentina, va alla conclusione con il destro ma trova un'ottima risposta di Polizzi. Dopo una fase in cui il Gubbio era totalmente padrone del campo, a due minuti dalla fine del primo tempo il Sudtirol trova il vantaggio: sul secondo calcio d'angolo consecutivo battuto da Casiraghi è Fischnaller ad eludere la marcatura di Malaccari e di testa la mette alle spalle di Cucchietti, sbloccando il risultato in favore dei padroni di casa. Si va a risposo dunque sull'1-0, e quando si torna il campo è ancora il Sudtirol a spingere: il solito Fischnaller lascia partire un buon destro dal limite ma Cucchietti è attento e dice no. Prova a scuotersi il Gubbio al 51' con un colpo di testa di De Silvestro su cross del solito Formiconi dalla destra ma la sfera termina alta. Al 62' percussione sulla destra di El Kaouakibi che serve Tait, il capitano riesce a stoppare e ad andare alla conclusione, trovando però la porta ancora sbarrata dal giovane portiere rossoblu. La partita è avara di emozioni, eccezion fatta per il gol del pareggio del Gubbio: al 76' punizione dalla trequarti di Pasquato che con una traiettoria perfetta trova l'incornata poderosa di Signorini che batte Polizzi e sigla l'1-1. Un buon punto che dà morale alla squadra e all'ambiente aspettando il Cesena al Barbetti domenica prossima, con la consapevolezza che adesso non ci sono più scusanti: è ora di vincere. 

"Abbiamo fatto un primo tempo di qualità - dichiara mister Torrente nel post gara - creando due ottimi occasioni con Pasquato e De Silvestro, peccato per il gol subito nell'unica palla concessa al Sudtirol, peraltro su una disattenzione su palla inattiva. Nella ripresa abbiamo sofferto all'inizio ma non ci siamo disuniti, non abbiamo mollato e siamo stati bravi per una volta a sfruttare noi una palla da fermo gestendo poi un pari che per noi è senza dubbio un ottimo risultato visto la caratura dell'avversario. Dobbiamo senza dubbio migliorare, soprattutto in fase difensiva dove siamo ancora troppo leggeri: ma diversi ragazzi ancora sono indietro di condizione, il gruppo in gran parte è nuovo ed ovviamente stiamo lavorando per crescere. Le prestazioni però fino adesso ci sono sempre state, manca la vittoria ma la fiducia sta crescendo, serve solo trovare una buona condizione fisica a livello generale per fare un passo in avanti in più".

Gubbio/Gualdo Tadino
11/10/2020 17:16
Redazione
Domani conferenza stampa di inizio dei lavori di ampliamento del Residence “Daniele Chianelli”
Si terrà, domani, Giovedì 15 ottobre alle 10, presso il Residence “Daniele Chianelli”, struttura che come noto ospita ma...
Leggi
Assisi: è beato Carlo Acutis, esempio di santità nell'era digitale
E` beato Carlo Acutis, lo studente milanese morto a 15 anni il 12 ottobre 2006 all` ospedale San Gerardo di Monza, dopo ...
Leggi
Doppio intervento del Soccorso Alpino e Speleologico Umbria per malore ed infortunio
Poco dopo le 13:00 di ieri, il Soccorso Alpino e Speleologico Umbria (SASU) è stato allertato dalla Centrale Unica Regio...
Leggi
Recupero prestazioni sospese, gli ambulatori aperti domenica 11 ottobre
Anche questa settimana ambulatori aperti la domenica nelle strutture della Usl Umbria 1 secondo il piano regionale per i...
Leggi
Piccola Collettiva d’Arte sacra al Museo Diocesano di Gubbio
Si aprirà sabato 17 ottobre, al Museo Diocesano di Gubbio, la mostra dal titolo “Piccola collettiva d’Arte Sacra”, patro...
Leggi
Ragazza di 18 anni trovata morta in casa, indagini ad Amelia
Sono in corso indagini dei carabinieri sulla morte di una diciottenne di Amelia, trovata senza vita intorno alle 10 di q...
Leggi
Coronavirus: 132 nuovi contagi in Umbria su 2.173 tamponi
Sono 132 i nuovi contagi al Covid-19 accertati in Umbria nelle ultime 24 ore, su un totale di 2.173 tamponi analizzati. ...
Leggi
Gubbio verso Bolzano sul campo della capolista Sudtirol. Torrente: "Partita difficile ma daremo il massimo. Cambio tattico? Tutti sanno il modulo che prediligo..."
Tutti negativi ai tamponi, Megelaitis recuperato dopo gli impegni con l`Under 21 lituana(pure in gol) ed out il solo Gom...
Leggi
A Pietralunga è nel vivo la Mostra mercato del tartufo e della patata bianca
Un borgo in festa e le sue eccellenze in vetrina, quelle che dalla terra diventano protagoniste nel piatto e che rappres...
Leggi
As Gubbio comunica la negatività dei tamponi svolti nella giornata di ieri su tutto il gruppo squadra
Dopo la positività di alcuni membri della As Gubbio, è arrivato in mattinata l`esito dei nuovi tamponi effettuati: tutti...
Leggi
Utenti online:      249


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv