Skin ADV

Gubbio, l'ex mattatoio nel totale abbandono: ora e' dichiarato inagibile al 100%. Eppure un progetto ci sarebbe...

Gubbio, l'ex mattatoio di via Piaggiola lasciato nel totale abbandono: ora e' dichiarato inagibile al 100%. Eppure un progetto ci sarebbe grazie alla tesi del giovane architetto Emanuele Cacciamani.

 

All'origine era il mattatoio comunale. Oggi è una selva più o meno oscura lasciata abbandonata a se stessa.

L'immobile di via della Piaggiola ormai da oltre 10 anni ha chiuso i battenti, per lasciare il testimone alla nuova struttura lungo la zona di espansione a sud.

Ma se l'attività di macellazione continua, la struttura della Piaggiola resta dormiente, ha contorni inquietanti e a chi transita anche da semplice pedone si mostra avvolta da arbusti, erbacce e piante nate spontaneamente nell'incuria più totale.

La giornata di oggi, 23 giugno 2017, è comunque una data importante perchè questo che somiglia ormai più ad un tugurio che ad una ex sede pubblica, viene dichiarato totalmente inagibile: a decretarlo un'ordinanza che prende atto di quanto accaduto all'indomani delle scosse sismiche dello scorso autunno, che si vanno ad aggiungere a quelle di 20 anni fa, del sisma 1997 che aveva a loro volta reso parzialmente inagibile l'ex mattatoio.

A lanciare un grido d'allarme sul presente e sul futuro della struttura, è con una nota critica il consigliere comunale di centro destra Francesco Gagliardi che si chiede perchè il Comune di Gubbio spenda soldi per immaginare cosa fare degli immobili pubblici, distribuendo incarichi fiduciari a tecnici esterni per decine di migliaia di euro, mentre altri immobili pubblici cadono in rovina. La rovina cresce nell'indifferenza – continua Gagliardi che ironizzando sugli investimenti impiegati per l'evento "L'Oro di Gubbio", riflette sul fatto che l'amministrazione comunale avrebbe dovuto destinare quelle risorse alla messa in sicurezza, concreta, dell'ex Mattatoio, struttura pregevole anche dal punto di vista architettonico.

Per la verità, l'abbandono dell'ex mattatoio è vicenda che risale alla fine degli anni Novanta e ai primi del nuovo secolo. Quello che è da considerarsi un vero e proprio monumento della Città come indicato anche nella pubblicazione di Paolo Micalizzi "Gubbio storia dell'architettura e della Città”, risalente al marzo 1889, venne affidato dal Comune alla Comunità Montana a fine anni Novanta. Nel marzo 2006 il consiglio comunale decise che l'immobile di via della Piaggiola sarebbe definitivamente passato all'ente montano che si sarebbe impegnato a ristrutturarlo per trasferirci i propri uffici, riconsegnando alcuni spazi comunali. “Il progetto è pronto, dicevano le cronache di allora, ma sono i sette anni di attesa e lungaggine che hanno fatto scaldare gli animi in Consiglio”.

Da allora, di anni ne sono passati altri 11. La Comunità Montana è scomparsa, i consiglieri comunali che si occuparono di quel progetto non siedono più a Palazzo Pretorio, insomma il mondo è cambiato, solo l'ex mattatoio resta lì ad attendere qualche progetto di riqualificazione e soprattutto qualche importante risorsa per finanziarlo. Un accenno sul futuro dell'immobile è stato fatto proprio in occasione della rassegna L'Oro di Gubbio.

Anche perchè un'idea per la verità ci sarebbe: ed è anche cliccabile on line. La propone l'architetto Emanuele Cacciamani che ha discusso proprio la tesi sul recupero di questo immobile, vincendo per questo la XII edizione del premio Gini.

Nel silenzio generale si potrebbe ripartire da qui...

 

Gubbio/Gualdo Tadino
26/06/2017 08:41
Redazione
Spoleto Meeting art Due Mondi: su il sipario al caffe' letterario con il libro "Nel segno dei padri", quindi la mostra anteprima del festival
E` partito da questo weekend con grandi momenti di arte e cultura lo Spoleto Meeting Art Due Mondi, la rassegna artistic...
Leggi
"Sposami al Castello": stasera alle 18.30 Miss Umbria testimonial al defile' serata al Castello di Baccaresca dedicato ai futuri sposi
Tra gli appuntamenti di spicco per questo weekend, ce n`è uno dedicato ai futuri sposi, in programma stasera domenica ...
Leggi
Gualdo Tadino, resta aperto il "giallo della pantera": in rete un video con un animale nero che si aggira nelle campagne
Continua a Gualdo Tadino la caccia alla pantera. Malgrado le raccomandazioni delle istituzioni e delle forze dell`ordi...
Leggi
Gubbio, si accende Piazza Grande per il saluto ai partecipanti dei campionati nazionali Libertas di nuoto
Una Piazza Grande gremita ha salutato gli oltre mille partecipanti (tra atleti e accompagnatori) dei campionati nazional...
Leggi
Norcia. Una domenica al passo dei bersaglieri: raduno e marcia nelle vie della citta' per un messaggio di ripresa e incoraggiamento
Riportare il sorriso e regalare un momento di serenità alla gente di Norcia e delle zone colpite dal sisma. È questo lo ...
Leggi
Caldo: week-end da bollino rosso anche a Perugia
Si annuncia un fine settimana bollente in almeno dieci citta` italiane: sono infatti attese ondate di calore di livello ...
Leggi
Oggi il Comune di Umbertide ricorda le vittime di Serra Partucci, Penetola e Monsiano
Domenica 25 giugno Umbertide torna a commemorare le vittime degli eccidi di Serra Partucci e Penetola. Era il 24 giugno ...
Leggi
Nel 2018 Norcia ospiterà assemblea Borghi più belli d’Italia
Di rientro dalla assemblea dell’Associazione dei Borghi più Belli d’Italia a Castelsardo (SS) il Vice Sindaco del Comune...
Leggi
Diventa un "question time" la riunione su FCU indetta a Umbertide su iniziativa di Guasticchi
Inedito ‘question time’” con i cittadini a Umbertide quello promosso venerdì 23 giugno alle 21 dal vicepresidente del Co...
Leggi
"Ceramica Citernae" e notte romantica, stasera inaugurazione per una rinnovata edizione
La Mostra mercato “Ceramica Citernae” torna per la sua VI edizione nella splendida cornice del Palazzo Comunale di Citer...
Leggi
Utenti online:      304


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv