Skin ADV

La mostra “MAIOLICA – Lustri oro e rubino della ceramica dal Rinascimento ad oggi”, che sarà inaugurata sabato 4 maggio, conterrà dei pezzi della la tradizione ceramica di Gualdo Tadino

Il 4 maggio verrà inaugurata ad Assisi, a Palazzo Bonacquisti, la mostra “MAIOLICA – Lustri oro e rubino della ceramica dal Rinascimento ad oggi”, che rimarrà aperta fino al prossimo 13 ottobre.

Il 4 maggio verrà inaugurata ad Assisi, a Palazzo Bonacquisti, la mostra “MAIOLICA – Lustri oro e rubino della ceramica dal Rinascimento ad oggi”, che rimarrà aperta fino al prossimo 13 ottobre. Curata da Giulio Busti e Franco Cocchi, esperti di ceramica, con il patrocinio della Fondazione CariPerugia Arte, l’importante esposizione internazionale presenta manufatti provenienti da prestigiosi musei, tra i quali il Louvre, e da collezioni private. La città di Gualdo Tadino, per la sua ricca produzione di maioliche a lustro dagli anni ’70 dell’Ottocento fino ai giorni nostri, è naturalmente coinvolta. Divisa in sezioni, principalmente legate alle città e ai diversi periodi di produzione, la mostra è un’occasione per far conoscere e divulgare la tradizione ceramica di Gualdo Tadino e i suoi musei con importanti collezioni di maioliche a lustro. Tra questi, il Museo Opificio Rubboli, oltre ad attestare il carattere produttivo del laboratorio ottocentesco, mantiene ancora gli antici forni a muffola utilizzati per ottenere i lustri oro e rubino. Si tratta degli unici esemplari di tale tipologia conservati, eccezionale testimonianza del revival storicista. I curatori della mostra hanno richiesto specificatamente al Comune di Gualdo Tadino alcune maioliche a lustro conservate presso il Museo Civico della Rocca Flea e il Museo Rubboli. Sarà quindi possibile ammirare in un percorso cronologico otto opere della manifattura Rubboli e tre di Alfredo Santarelli. Altre tre opere appartenenti alla SCU - Società Ceramica Umbra, denominazione assunta dalla manifattura Rubboli negli anni ’20 del Novecento, figurano nella sezione della città di Gubbio. In quella fase, infatti, l’artista eugubino Aldo Ajò fu attivo come designer presso la Rubboli di Gualdo Tadino. La mostra prevede anche una sezione dedicata alla produzione attuale con opere della Ceramica Vecchia Gualdo, di Graziano Pericoli e di Maurizio Tittarelli Rubboli. Per l’occasione è stato realizzato un catalogo scientifico nel quale la storica dell’Arte Marinella Caputo, responsabile culturale del Museo Rubboli, si è occupata, su richiesta dei curatori, della sezione dedicata a Gualdo Tadino.

Assisi/Bastia
02/05/2019 08:52
Redazione
Gubbio: tre proiezioni del film sulla Corsa dei Ceri “Prodigio in Slow Motion”. "Sara' divulgato anche in Sudamerica" annunciano dall'Istituto demoetnoantropologico di Roma
Applausi e un annuncio speciale in occasione delle tre proiezioni consecutive, con cui è stata replicata l’esperienza de...
Leggi
Gubbio: da lunedì 6 maggio inizieranno i lavori di asfaltatura di Via di Porta Romana e piazzetta chiesa Sant'Agostino
Lunedì 6 maggio di prima mattina inizieranno i lavori di asfaltatura di Via di Porta Romana, interessando in un primo mo...
Leggi
Gubbio: nuovo appuntamento stasera alle 21 con ‘Hilariter, nel cuore, sulle spalle’. Incontro all'hotel San Marco con Claudio Fiorucci
Si terrà stasera giovedì 2 maggio presso l’Hotel S. Marco alle ore 21, un nuovo appuntamento di ‘Hilariter, nel cuore, s...
Leggi
Elezioni Gubbio, sabato l'inaugurazione delle sede elettorale di Marzio Presciutti Cinti. Presentata la lista di Fratelli d'Italia
Inaugurazione della sede elettorale a Gubbio del candidato sindaco Marzio Presciutti Cinti nel pomeriggio di sabato  pro...
Leggi
Gubbio: venerdi' alle 15.30 convegno "L'Infanzia sospesa" alla Casa Famiglia Santa Lucia
Con il patrocinio tra gli altri del Comune di Gubbio, si terrà venerdì 3 maggio alle ore 15.30, presso la ‘Sala Piero Ce...
Leggi
Umbertide: il 5 maggio l'evento "sFratta i rifiuti"
Terminate le fortunate serie di eventi dei ‘’Ristulzini al Mercato della Terra’’, in collaborazione con gli amici di Slo...
Leggi
Inaugurazione ad Assisi la mostra evento sulla maiolica "Lustri, oro e rubino" promossa da Fondazione Carisp e CariPerugia Arte
Non vi è museo importante al mondo che non conservi esempi delle preziose maioliche a "lustro" italiane. Tra questi il M...
Leggi
Citerna: potenziato il corpo di Polizia Municipale
Finalmente, dopo un iter piuttosto lungo e laborioso, si è portato a compimento uno degli obiettivi ritenuti importanti ...
Leggi
Torna a riunirsi il consiglio comunale di Città di Castello
È convocato lunedì 6 maggio 2019 alle ore 16.30 il consiglio comunale di Città di Castello: l’assise inizierà la seduta ...
Leggi
Citerna: iniziati i lavori di recupero e riqualificazione del Bastione della cinta muraria
Con quest’ultimo lavoro viene portato a compimento il completo recupero della cinta muraria del Borgo medievale di Citer...
Leggi
Utenti online:      258


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv