Skin ADV

Legato (Dir. Asl 1) ringrazia la Guardia di Finanza per la denuncia al ginecologo "infedele"

Con una nota il Direttore genetale dell'Asl 1, Giuseppe Legato, ringrazia la Guardia di Finanza per la denuncia al ginecologo "infedele" che ha sottratto 37 mila euro alle casse pubbliche alterando il meccanismo delle visite in intramoenia.
In riferimento alle notizie di stampa relative alla denuncia di un medico ginecologo dipendente dell'azienda Usl 1 Umbria accusato di peculato e truffa a danno del servizio sanitario nazionale, il direttore generale Giuseppe Legato esprime - in una nota della stessa azienda sanitaria - "i suoi ringraziamenti alla guardia di finanza, annunciando di aver avviato anche una verifica interna approfondita per accertare l'irregolarità e adottare gli opportuni provvedimenti". Il medico con la sua condotta - è detto nella nota - non soltanto avrebbe violato il rapporto di esclusività con l'azienda sanitaria di cui è dipendente, dalla quale ha ricevuto la relativa indennità, ma le ha procurato un danno economico derivato dal mancato incasso delle somme di propria competenza, che equivalgono a circa metà dell'importo pagato dal paziente per la visita, per un totale complessivo di circa 37mila euro. "Inoltre - ha aggiunto il direttore Legato - ha procurato un danno all'immagine dell'azienda e di tutti quegli operatori e professionisti che operano ogni giorno con correttezza, responsabilità e professionalità''. ''Come azienda - ha precisato Legato - abbiamo il dovere di controllare e operare affinchè tali condotte, a danno del servizio sanitario pubblico e della comunità, non si verifichino. Gli strumenti di cui disponiamo ci permettono di individuare questo tipo di irregolarità e abbiamo subito avviato delle verifiche interne al fine di adottare i provvedimenti del caso, che vanno dalla sospensione dell'attività libero professionale in regime di intramoenia presso la struttura pubblica fino al licenziamento''.
Città di Castello/Umbertide
22/01/2013 09:09
Redazione
Spello. UJ Museum, la carica degli 800.
La sale della Pinacoteca Civica di Spello sono riuscite a contenere a malapena le oltre 150 persone che domenica pomerig...
Leggi
Gubbio, Giunta in minoranza sulle farmacie. Guerrini: "Pronto a sciogliere il consiglio comunale"
La questione “farmacie” ha messo alla prova per l’ennesima volta la tenuta del governo eugubino e questa volta, potrebbe...
Leggi
Gubbio: si riunisce la comunità polacca
Domenica 27 gennaio si riunisce ancora la comunità polacca di Gubbio come ormai tradizione consolidata da diversi anni p...
Leggi
Gubbio: corsi di formazione Gemma6
L’Ufficio Informagiovani di Gubbio comunica che sono aperte le iscrizioni ai corsi di Formazione: Gemma6 “Il sapere è pr...
Leggi
Mercoledì il nuovo governo del Coni regionale
Tutto è pronto per l’ultimo atto in vista della composizione del nuovo governo del Coni Umbria e quindi dello sport umbr...
Leggi
Il silenzio stampa la fa da padrone a Gubbio e Foligno
E` il silenzio stampa il grande protagonista in queste settimane a Gubbio e a Foligno. Bocche cucite in casa rossoblù do...
Leggi
Sanità: sospeso il ticket regionale per le visite intramoenia
In seguito alla sentenza del Tar dell’Umbria con la quale si annulla la misura di compartecipazione alla spesa per l’att...
Leggi
Stasera torna "Fuorigioco" ore 21.15 su Trg. Ospite il presidente del Gubbio Marco Fioriti
Gli episodi decisivi, le interviste ai protagonisti, le tensioni post gara: si parlerà nel dettaglio del derby andato in...
Leggi
Giulietti (Pd) aderisce alla campagna di "Libera" contro la corruzione
Il candidato alla Camera dei Deputati per il Partito Democratico Giampiero Giulietti ha aderito alla campagna “Riparte i...
Leggi
Gualdo T.: l'Oratorio celebra la festa di San Giovanni Bosco
Sabato 26 e domenica 27 gennaio prossimi, l’Oratorio “Don Bosco” di Gualdo Tadino celebra la festa di San Giovanni Bosco...
Leggi
Utenti online:      553


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv