Skin ADV

Lo tsunami giudiziario sulla Regione: una decina di concorsi per l'assunzione di 30 persone nel mirino delle Fiamme gialle. Gip: "Sistema radicato"

Lo tsunami giudiziario sulla Regione: una decina di concorsi per l'assunzione di 30 persone nel mirino delle Fiamme gialle.

Si incentra su una decina di concorsi per l' assunzione di una una trentina tra medici, infermieri e personale ausiliario dell' ospedale di Perugia l' indagine della guardia di finanza nell' ambito della quale sono stati arrestati, ai domiciliari, l'assessore regionale alla sanità, Barberini, il segretario regionale PD, Bocci, il direttore generale dell'azienda ospedaliera perugina, Duca e il direttore amministrativo Valorosi. 

Un vero tsunami giudiziario che si è abbattuto sulla Regione dell'Umbria portando al coinvolgimento di 34 persone nindagate, tra le quali anche la Governatrice Catiuscia Marini.

E' quanto emerge in base ai primi atti d' indagine. I politici coinvolti - in base all' ipotesi d' accusa - avrebbero segnalato le persone da assumere ai vertici dell' azienda ospedaliera. I candidati individuati sarebbero stati quindi messi nelle condizioni - ritengono gli inquirenti - di vincere i concorsi. Questo il meccanismo individuato dagli inquirenti che hanno raccolto da intercettazioni telefoniche gli elementi essenziali su cui poggiare l'accusa di una serie di reati tra cui abuso d'ufficio, favoreggiamento, falso ideologico.

"Le procedure di selezione del personale dell' azienda ospedaliera" (...) "sono state condizionate e sostanzialmente falsate" dalla "prolungata ed abituale attivita' illecita posta in essere" dagli indagati. E' quanto scrive il gip del capoluogo umbro, Valerio d' Andria, nell' ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari e di sospensione dai pubblici uffici emessa al termine di una indagine partita alla fine del 2017 e "focalizzatasi sull' attivita' dei vertici amministrativi dell' Azienda ospedaliera di Perugia e sulla gestione in particolare delle procedure concorsuali di assunzione dei dipendenti".

Per gli inquirenti era un "sistema che andava avanti da sempre" quello con cui sono stati "condizionati e sostanzialmente falsati", come scrive il gip, da esponenti di primo piano del Pd umbro 11 concorsi per una trentina di assunzioni all' ospedale di Perugia per primari, medici, infermieri e ausiliari fino ad arrivare alle categorie protette. Una "spartizione" di vincitori ed idonei che ha portato agli arresti domiciliari l' assessore regionale alla Sanità Luca Barberini, il segretario regionale del Pd (ora commissariato da Nicola Zingaretti) Gianpiero Bocci, il direttore generale dell' Azienda ospedaliera Emilio Duca e quello amministrativo Maurizio Valorosi. La presidente della Regione Catiuscia Marini, anche lei del Partito democratico, è invece indagata a piede libero. Per la procura "in più occasioni" si sarebbe interessata ai concorsi. L' indagine, condotta dalla guardia di finanza, è andata avanti per mesi. Con intercettazioni telefoniche a attività d' indagine a riscontro. Complessivamente sono 35 le persone indagate. A chi doveva superare le prove - scrive ancora il gip nell' ordinanza di applicazione delle misure cautelari - venivano fornite "le tracce d' esame e gli indirizzi della commissione in ordine alle valutazioni da assegnare ai candidati". In particolare l' accusa ritiene che Barberini abbia interferito in quattro concorsi e in tre Bocci (in passato sottosegretario all' Interno in tre Governi del Pd) che avrebbe anche passato agli altri indagati informazioni sull' indagine e per questo deve rispondere di favoreggiamento. Secondo il gip alla base delle esigenze cautelari per i due c' è "l' abile sfruttamento di un efficiente e solido sistema clientelare e la stabile utilizzazione delle funzioni e del ruolo istituzionale rivestito per finalità illecite".

Perugia
13/04/2019 07:06
Redazione
Gubbio: stasera incontro con i cittadini di Sindaco e Giunta a Casamorcia
E’ in calendario il prossimo incontro del Sindaco e della Giunta, per un bilancio dell’azione di governo in questi anni ...
Leggi
Progetto Heracles, stamane la premiazione del concorso ‘Vivere Gubbio’
Lunedì 15 aprile dalle ore 11 alle ore 13 presso la sala consiliare del Comune di Gubbio, si svolgerà la premiazione deg...
Leggi
Gubbio pronto alla gara di Vicenza (diretta radio dalle 16.25 su RGM): difesa a 3, e Conti dentro dal 1'
Pronto per la volata finale. Se il rocambolesco 2-2 interno con la Triestina lascia un po` di amaro in bocca per la manc...
Leggi
Bartoccini Perugia, un derby che vale l'A1: vincere con Orvieto (domenica ore 17) per lo storico salto di categoria
Ancora poche ore e la Bartoccini Gioiellerie Perugia scenderà in campo al PalaPapini di Orvieto per giocarsi l’accesso d...
Leggi
Serie D: Bastia-Seravezza, Trestina-Sangimignano e Sangiovannese-Cannara. Promozione, Branca a Corciano
In Serie D domenica alle 15 si disputa la giornata numero 35: impegni casalinghi per Bastia e Trestina al cospetto di Se...
Leggi
Perugia: calano le donazioni di sangue, aumentano quelle di plasma
Potenziamento del sistema di raccolta, estensione del servizio di prenotazione per facilitare le donazioni; questi alcun...
Leggi
Gubbio: inaugurazione della Terza Cappelluccia sul Monte Ingino
Sono in dirittura d` arrivo i lavori di recupero della Terza Cappelluccia sul Monte Ingino dedicata a S.Michele Arcangel...
Leggi
Sir Perugia, stasera al PalaBarton Gara 3 dei quarti playoff con Monza da dentro o fuori. Bernardi: "Vinciamo Noi!"
Gara 3? Noi siamo pronti a giocare già questa sera. La squadra sta molto bene fisicamente. E domani con Monza vinciamo n...
Leggi
Basket, A2 femminile: La Bottega del Tartufo Umbertide torna nella capitale: domenica(ore 16) sfida ad Athena Roma
Archiviata la pratica Bologna con l’ennesima impresa stagionale, La Bottega del Tartufo Umbertide torna dopo circa tre m...
Leggi
Foligno: da Cacciari a De Masi, prosegue il viaggio della Festa di Scienza e Filosofia
In attesa di incantare il pubblico con la musica di Ludwig van Beethoven insieme allo Zuckerman Trio che collegherà l’in...
Leggi
Utenti online:      369


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv