Skin ADV

Massimo Oddo, il "Renato Curi" nel destino: ritratto ed excursus del neo tecnico del Perugia

Perugia Calcio, sara' Massimo Oddo a guidare i biancorossi nel prossimo campionato di B. Il tecnico pescarese e' cresciuto nella societa' abruzzese Renato Curi, nome dello stadio perugino

Il “Renato Curi” nel destino. Si, perchè Massimo Oddo, scelto in mattinata dal presidente Santopadre e dal Direttore tecnico Goretti come nuovo allenatore del Perugia, proprio con quel nome sulla maglia(che commemora l'indimenticato ex Grifone prematuramente scomparso in campo nel 1977 ad appena 24 anni) ha iniziato la carriera da giocatore ad inizio anni 90'.

Classe 1976, Nativo di Pescara, Oddo si è difatti messo in mostra giovanissimo proprio nella Renato Curi Angolana, squadra dilettantistica che ha sede a Città dell'Angelo, in provincia del capoluogo abruzzese. Lo nota il Milan, che lo acquista e lo fa crescere nel proprio settore giovanile impostandolo come esterno destro difensivo, poi le prime esperienze tra i pro sempre tra C e B con Fiorenzuola, Prato, Lecco e Monza e proprio con i brianzoli mette in mostra anche le doti realizzative, grazie ad un piede destro educato e spesso micidiale da palla inattiva. Quindi l'esperienza a Napoli con cui vince la B, poi biennio in A a Verona dove si attesta tra i migliori laterali difensivi emergenti della massima serie ma a puntare su di lui è la Lazio che lo acquista nel 2002: in biancoceleste Oddo resta cinque anni, vincendo una Coppa Italia e divenendo il miglior terzino destro italiano del campionato e specialista dei calci piazzati nonché presenza fissa in nazionale, con cui vincerà il Mondiale 2006 in Germania. Quindi il ritorno al Milan dalla porta principale e il giubilo in Champions nel 2007, poi l'esperienza in Germania al Bayern e e la terza reincarnazione rossonera, dove vince pure uno scudetto, e l'ultimo anno di carriera passato a Lecce.

Quindi l'inizio della carriera da allenatore, prima nella primavera del Pescara e poi nel Maggio 2015 alla guida della prima squadra, quando manca una sola giornata alla fine del campionato: Oddo centra comunque i playoff eliminando proprio il Perugia al Curi nel primo turno e poi il Vicenza in semifinale e nella finale per la A ferma con due pareggi il Bologna, promosso solo per il miglior piazzamento in campionato. Il riscatto arriva l'anno successivo, quando con il Delfino ottiene la promozione in A. Nella massima serie però il Pescara fatica e Oddo viene esonerato a metà campionato, lo richiama sempre in A l'Udinese nel novembre 2017 ma dopo una partenza super la squadra rallenta ed in primavera arriva un nuovo esonero. Da dimenticare anche l'ultima esperienza, durata appena un paio di mesi a Crotone nel campionato appena trascorso, con le dimissioni presentate ed accettate a fine dicembre 2018.

Santopadre ha sciolto le riserve al termine di alcune ore di riflessione dopo gli incontri di questa settimana e Oddo ha così vinto il testa a testa con l'altro campione del Mondo Fabio Grosso. Il trainer pescarese è pronto a legarsi al Grifo con un biennale con dei bonus legati agli obiettivi che raggiungerà la squadra e soprattutto proverà a far innamorare con il suo gioco spumeggiante ed offensivo il popolo di quel “Renato Curi” vero nomen omen della sua carriera

 

Perugia
07/06/2019 19:14
Redazione
Tanti nomi di lusso e le migliori risorse dello sport regionale al “Gran Galà del Calcio Umbro” domani sera a Perugia
Tanti nomi di lusso e le migliori risorse dello sport regionale al “Gran Galà del Calcio Umbro”, in programma domani  me...
Leggi
Gualdo calcio, 25 anni fa lo storico approdo in C1. Stasera speciale su TRG
Si celebrano proprio in questi giorni i 25 anni dell`approdo in Serie C1 del Gualdo calcio: Un quarto di secolo è trasco...
Leggi
Gubbio: martedì 11 e lunedì 17 giugno alla sede Digipass incontri dal titolo "Screen Time"
Si svolgeranno martedì 11, alle ore 15:30 e lunedì 17 giugno, alle ore 10, presso la sede Digipass in via Gioia n. 6, gl...
Leggi
Torna il "Campiello" a Gubbio: il 5 luglio c'e' Marco Lupo vincitore Opera prima 2019
Torna a Gubbio il “Premio Campiello”, edizione 2019, con l’ incontro con il giovane vincitore della sezione Opera prima,...
Leggi
Torna stasera su TRG lo speciale "Link" dedicato allo spoglio del ballottaggio: diretta dalle 22.30 no stop
Sarà una serata di spoglio elettorale stasera domenica 9 giugno a partire dalle 22.30 con una nuova puntata speciale di ...
Leggi
Domenica alle 16.30 presentazione "Con il Cuore", serata di solidarietà dei frati di Assisi con Carlo Conti
Domenica 9 giugno alle 16.30 si terrà, nella Sala Stampa del Sacro Convento di Assisi, la presentazione dell`evento soli...
Leggi
Fine settimana all'insegna del caldo sull'Umbria, domenica temperature anche a 35 gradi
Atteso un fine settimana all` insegna del caldo su tutta l` Umbria, con punte di calore che in pianura raggiungeranno pr...
Leggi
Gubbio: stasera Veglia di Pentecoste in Cattedrale, un appello del Vescovo Luciano alla partecipazione
E’ stata organizzata per le ore 21 di stasera sabato 8 giugno in Cattedrale a Gubbio la Veglia di Pentecoste, un “moment...
Leggi
Gubbio: nuovo servizio di raccolta rifiuti porta a porta esteso alle frazioni
In occasione dell` imminente inizio del nuovo servizio di raccolta rifiuti porta a porta per le frazioni della città, l`...
Leggi
Il 21enne pilota umbertidese Filippo Maria Distrutti trionfa a Imola nella Renault Clio Cup. Prossima tappa il 16 Giugno a Monza
  Prima vittoria di Filippo Maria Distrutti nel campionato italiano Renault ‘Clio cup Italia’. Il pilota umbertidese ha...
Leggi
Utenti online:      176


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv