Skin ADV

Nuovi strumenti informatici per gli studenti della fascia appenninica grazie al Progetto RETE!

Nuovi strumenti informatici per gli studenti della fascia appenninica grazie al Progetto RETE! Consegnati in comodato gratuito 40 tablet Editouch a ragazzi delle scuole secondarie di primo grado e installato il software GECO nei computer delle scuole

Nuova iniziativa del Progetto RETE!, sostenuto dall’impresa sociale “Con i Bambini” nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile. In collaborazione con gli Istituti Comprensivi di Gualdo Tadino, Sigillo e Nocera Umbra, sabato 22 febbraio, alla presenza dei tre dirigenti scolastici Fabrizio Bisciaio, Rosa Goracci e Leano Garofoletti, quaranta tablet EdiTouch sono stati consegnati in comodato gratuito ad altrettante famiglie residenti nella Fascia Appenninica umbra per aiutare nello studio i ragazzi che frequentano la scuola media. Le caratteristiche e le potenzialità di questa tipologia di tablet sono stati illustrati a genitori e ragazzi dal loro ideatore, il dottor Marco Iannacone di Milano. Informatico con oltre vent’anni di esperienze internazionali legate a internet, TLC e sviluppi applicativi, ha deciso di dedicare le sue competenze creando il primo tablet a supporto dei bambini dislessici e autofinanziando una startup per commercializzarlo. Iannacone ha raccontato come si è trovato ad un certo punto difronte ad alcune difficoltà di apprendimento dei propri figli, per cui, essendo un informatico, ha deciso di sviluppare per loro alcuni programmi atti a compensare alcuni disturbi dell’apprendimento, come ad esempio la dislessia o la discalculia. E’ nata così nel 2014 una start-up che ha messo a punto il Tablet EdiTouch, la cui efficacia è stata provata da una sperimentazione effettuata su circa 400 di studenti di Roma e curata da Università e servizio sanitario nazionale (https://tabletascuola.net/). I tablet sono quindi stati affidati in comodato gratuito alle famiglie dei quaranta ragazzi, che lo avranno in consegna per l’intero periodo della scuola secondaria di primo grado. Sempre nell’ambito del progetto RETE!, nelle settimane precedenti era stato anche installato nei computer a disposizione delle scuole primarie degli Istituti comprensivi di Gualdo Tadino, Sigillo e Nocera Umbra il software GECO, sviluppato dalla ditta bolognese Anastasis (https://www.anastasis.it/). Come spiegato dalla curatrice di questa attività, la psicologa Roberta Mascioni del centro di Psicologia CSMG di Gubbio, questo software è stato sviluppato per favorire l’apprendimento, l’autonomia e l'inclusione degli studenti, permettendo loro di ridurre il carico cognitivo durante la lezione, grazie a funzioni specifiche create per usare parole, immagini, mappe e suoni in un modo funzionale all'apprendimento. Il progetto RETE! (Relazioni ed Eccellenze educative sul TErritorio), sostenuto dall’impresa sociale “Con i Bambini” di Roma nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile, ha ricevuto un finanziamento di 500 mila euro e ha come capofila l’associazione gualdese di promozione sociale “Educare alla Vita Buona” e vede il coinvolgimento di ben dodici partners, tra cui i tre istituti comprensivi di Gualdo Tadino, Nocera Umbra e Sigillo, il Comune di Gualdo Tadino, il Dipartimento di Fisica e Geologia dell’Università, il POST-Museo della Scienza e numerose associazioni.

Gubbio/Gualdo Tadino
25/02/2020 08:51
Redazione
Gubbio, cartolina del pellegrino 2020: domani alle 16 la presentazione del manufatto firmato dall'artista Marilu'
E` firmata dall`artista eugubina Maria Luigia Scala, in arte Marilù, la Cartolina del Pellegrino 2020, ovvero la cartoli...
Leggi
Gubbio: oggi il Consiglio Comunale. Al punto 13 la questione dell'ipotesi di incompatibilita' per il consigliere Goracci
Il presidente del Consiglio comunale Stefano Ceccarelli ha convocato il Consiglio Comunale, in sessione straordinaria in...
Leggi
Gubbio, tornano dal 1 marzo i "Concerti aperitivo" del Gubbio Summer Festival
Si terrà il 1° Marzo alle ore 18.00, presso la sala Refettorio della Biblioteca Sperelliana di Gubbio, ad ingresso gratu...
Leggi
Gubbio: al via domani la mostra internazionale “Serenità” a Palazzo del Bargello
La mostra internazionale “Serenità”, terza edizione della mostra “Splendore della vita”, sarà a Palazzo del Bargello. E`...
Leggi
Renzo Arbore e l'Orchestra Italiana: domani sera concerto al Teatro Lyrick di Assisi
Tutto è pronto per domani sera, giovedì 27 febbraio quando al Teatro Lyrick di Assisi prenderà il via un nuovo appuntame...
Leggi
Perugia: grande festa di Carnevale oggi pomeriggio al residence Chianelli
Tra balli, sketch e tanta musica anche quest’anno i bimbi del Chianelli saluteranno il Carnevale con una grande festa ch...
Leggi
Expo Casa, presentazione al comune di Bastia: tutto pronto per la grande mostra su edilizia e arredamento dal 1 marzo a Umbriafiere. Stasera a "Trg Plus" (ore 21)
La XXXVIII edizione di Expo Casa, la Grande Mostra dedicata a Edilizia, Arredamento e Risparmio Energetico di Epta Confc...
Leggi
“La città delle donne”, Gubbio inaugura il primo festival interamente dedicato al mondo femminile e alle sue protagoniste. Domattina conferenza stampa
Si terrà domattina Mercoledì 26 febbraio, a Perugia alle ore 10 presso la sala Falcone Borsellino del Palazzo della Prov...
Leggi
Corciano: Comune e CNA Pensionati, protocollo pilota in Umbria per la cura del verde pubblico con "Nonni per la città"
E` Corciano il primo Comune in Umbria a dare il via al progetto contenuto nel protocollo pilota firmato con CNA pensiona...
Leggi
La minoranza chiede alla Tesei una "informativa urgente" sull'emergenza coronavirus
I Gruppi consiliari di minoranza dell`Assemblea legislativa hanno chiesto alla presidente della Giunta regionale Donatel...
Leggi
Utenti online:      438


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv