Skin ADV

Oltre 200 utenti alla riapertura dei centri comunali di raccolta di Città di Castello

Oltre 200 utenti alla riapertura dei centri comunali di raccolta di Citta' di Castello. Nel 2019 e' stato conferito negli impianti il 16 per cento dei rifiuti differenziati, sul 66 per cento totale.

“Il 16 per cento di raccolta differenziata, sul totale del 66 per cento raggiunto nel 2019 a Città di Castello, proviene dai centri comunali di raccolta, ecco perché è importante metterli di nuovo a disposizione dei cittadini”. E’ quanto sottolineano l’assessore all’Ambiente Massimo Massetti e l’amministratore unico di Sogepu Cristian Goracci alla riapertura delle isole ecologiche di via Mascagni, nel capoluogo, e di Trestina, chiuse dallo scorso 13 marzo per l’emergenza da Covid-19, in vista della prossima riattivazione anche dell’impianto di Userna. Con lunghe, ma ordinate, file, tra ieri pomeriggio a Trestina e stamattina nel capoluogo sono stati oltre 200 gli utenti che hanno raggiunto i centri di raccolta per conferire i diversi materiali, nel rispetto delle disposizioni riguardanti il distanziamento sociale e la protezione individuale stabilite da Sogepu in base alle indicazioni del Governo. “I tanti cittadini che con un flusso incessante si sono messi in fila ai cancelli testimoniano quanto fosse atteso il ritorno di questo servizio, ma rispecchiano anche il senso di responsabilità con cui i tifernati hanno continuato a gestire la raccolta differenziata in questa delicata fase di emergenza”, osserva Massetti, che indirizza “un plauso all’amministratore unico Cristian Goracci, al direttore Ennio Spazzoli e a tutti gli addetti di Sogepu per aver assicurato la continuità operativa dell’azienda e dei servizi agli utenti in un contesto molto difficile”. “Nonostante tutto nei primi quattro mesi del 2020 la raccolta differenziata a Città di Castello è rimasta stabilmente al 66 per cento – rileva Goracci – quindi con la riattivazione dei centri di raccolta, per i quali impiegheremo un addetto in più a impianto in relazione alle nuove modalità di accesso, saremo in grado di incrementare ulteriormente il dato comunale, che grazie agli investimenti dell’azienda e alla collaborazione dei cittadini è aumentato di circa 20 punti percentuali tra 2015 e 2019, a fronte di una diminuzione della Tari per le utenze domestiche del 16 per cento nello stesso periodo”. Nel 2019 a Città di Castello sono state raccolte in totale 23 mila 565 tonnellate di rifiuti urbani, con 15 mila 589 tonnellate di materiali differenziati, di cui 2 mila 484 tonnellate provenienti dai centri di raccolta (Via Mascagni, Trestina, Userna e Polo Integrato di Belladanza), pari all’11 per cento del totale dei rifiuti raccolti e al 16 per cento dei rifiuti differenziati. I rifiuti ingombranti, con oltre 607 tonnellate, sono stati la tipologia di materiale maggiormente conferita dai tifernati nei centri di raccolta, seguiti da rifiuti biodegradabili (386 tonnellate), legno (334 tonnellate), elettrodomestici (268 tonnellate) e materiali inerti provenienti da piccole ristrutturazioni edili (265 tonnellate). L’accesso ai centri di raccolta comunali di via Mascagni e Trestina sarà soggetto, fino a nuove disposizioni, al rispetto delle misure di contenimento del contagio da Covid-19: negli impianti potrà accedere a bordo del proprio veicolo un solo utente alla volta, che dovrà obbligatoriamente indossare mascherina e guanti monouso. Una volta all’interno della struttura, il conferimento dei materiali dovrà essere effettuato dallo stesso utente, che dovrà mantenere una distanza di due metri dagli addetti e seguirne le indicazioni. Gli operatori di Sogepu indosseranno tutti i dispositivi di protezione personale necessari. Il centro di raccolta di via Mascagni sarà a aperto il lunedì dalle ore 10.00 alle ore 12.00; il martedì e venerdì dalle ore 15.00 alle ore 18.00; il mercoledì dalle ore 9.00 alle ore 12.00; il giovedì dalle ore 9.00 alle ore 12.00 e dalle ore 15.00 alle ore 18.00; il sabato dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e dalle ore 15.00 alle ore 18.00. Il centro di raccolta di Trestina sarà a disposizione degli utenti il lunedì e il mercoledì dalle ore 15.00 alle ore 19.00 e il sabato dalle ore 9.00 alle ore 12.00 e dalle ore 14.00 alle ore 18.00.

Città di Castello/Umbertide
07/05/2020 15:06
Redazione
Covid-19: intensificati da parte dei Carabinieri del Comando Tutela Patrimonio Culturale (TPC) i servizi di prevenzione in favore dei “luoghi della Cultura” dell’Umbria
In questo particolare momento di emergenza sanitaria, durante il quale le forze di polizia sono quotidianamente impegnat...
Leggi
Da stasera si apre la Novena per S.Ubaldo: in diretta alle 21 su TRG1 (canale 111) dalla Cattedrale di Gubbio
Si inizia stasera con la Novena in onore di S.Ubaldo il ciclo di appuntamenti dedicati alle celebrazioni religiose per i...
Leggi
Stasera a "Link" (ore 21.15 Trg canale 11): otto consigli informatici per albergatori, i professionisti della bellezza hairstylist ed estetiste, i bar versione asporto
Otto consigli utili per gli albergatori, perchè lo stop imposto dal Coronavirus sia l`opportunità di rivedere la loro pr...
Leggi
C.Castello: Coronavirus, Bacchetta: "Nuove riapertura. Accessi più ampi ai cimiteri. Condanna per atto vandalico su mura”
Coronavirus Fase 2. Giovedì 7 maggio 2020. Dichiarazione del sindaco di Città di Castello Luciano Bacchetta: “Anche oggi...
Leggi
Valle Umbra Servizi Spa: da sabato 9 maggio riapertura dei centri di raccolta. Ecco le regole e disposizioni da osservare
La Valle Umbra Servizi Spa comunica all’utenza che da sabato 9 maggio riapriranno i nove centri di raccolta presenti nei...
Leggi
Assisi: il comune alla soprintendenza, più spazi per i tavoli all’esterno dei bar e ristoranti
L’amministrazione comunale di Assisi si sta adoperando fattivamente nel proporre soluzioni per la ripartenza, in partico...
Leggi
Umbria: Fase 2, Covid-19, aperti al pubblico e in sicurezza gli spazi Enel
Inizia la fase 2 anche per 19 Spazi Enel Partner presenti in Umbria e pronti da oggi ad offrire un servizio non solo di ...
Leggi
Spello: il sindaco Moreno Landrini torna in attività dopo aver sconfitto il Covid-19
Il sindaco Moreno Landrini, dopo un faticoso percorso che lo ha visto sconfiggere il COVID-19 e superare il periodo di c...
Leggi
Fase 2, lo sport tifernate pronto ai nastri di partenza
Fase2 “in movimento”. La città dello sport è pronta a rimettersi in moto: al via restyling e verifica degli interventi s...
Leggi
Perugia: #sostengolacultura: patto tra operatori culturali e utenti per un futuro insieme
Io #sostengolacultura è un’iniziativa ideata da Studio Logico srl per sostenere gli operatori del settore della cultur...
Leggi
Utenti online:      489


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv