Skin ADV

Perugia. Trapianti: in Umbria tanti sì alle donazioni con "Scelta in Comune".

Perugia. Trapianti: in Umbria tanti si' alle donazioni con "Scelta in Comune". L'assessore Barberini parla di un quadruplo delle dichiarazioni raccolte.

In Umbria prevale la solidarieta'' per quanto riguarda la donazione di organi e tessuti. Sono infatti quasi il 90% coloro che hanno dato il loro assenso al momento del rilascio o del rinnovo della carta d''identita''. Le dichiarazioni espresse sono state 22 mila 661, l''89,7% delle quali (20 mila 333) per acconsentire agli espianti contro il 10,3% (2 mila 328) di chi invece si e'' opposto.

Sono questi i risultati, da marzo 2012 al 5 gennaio 2017, del progetto pilota a livello nazionale "Una Scelta in Comune", promosso dalla Regione Umbria, Direzione Salute, in sinergia con Federsanita'' Nazionale, Federsanita'' Anci Umbria, Centro Nazionale Trapianti e Centro Regionale Trapianti che permette di registrare all''anagrafe di residenza la dichiarazione di volonta'' alla donazione di organi e tessuti in caso di morte.

"Sono piu'' del quadruplo delle dichiarazioni di volonta'' raccolte nelle Asl in circa 17 anni", ha commentato l''assessore regionale alla salute, Luca Barberini, durante una conferenza stampa a Perugia per illustrare "i risultati ottenuti e le altre tappe ancora da percorrere". "Come - ha detto - allargare platea e consenso a piu'' cittadini umbri e ad altri comuni ancora da raggiungere". Nel 2012 il progetto - e'' stato sottolineato - e'' stato prima lanciato dai due Comuni capofila di Perugia e Terni.

Dopo quattro anni, in Umbria, sono 65 le amministrazioni comunali che hanno adottato la procedura, con la quale i cittadini possono gia'' rilasciare una dichiarazione di volonta'' presso gli uffici anagrafe, mentre i restanti 27 Comuni sono di prossima attivazione e ad eccezione di alcuni di quelli terremotati (Norcia, Preci, Poggiodomo, Monteleone di Spoleto, Sant''Anatolia di Narco). "Perugia e Terni - ha poi affermato il sindaco di Terni Leopoldo Di Girolamo - sono i due Comuni che hanno dato le gambe a questo progetto sperimentale preso poi a modello da altre realta'' in Italia". Terni, con 6.186 dichiarazioni di consenso alla donazione, supera Perugia (4.870). Insieme a Barberini e Di Girolamo e'' intervenuto anche il direttore di Federsanita'' nazionale, Enzo Chilelli, il quale ha ringraziato l''Umbria "per essere stata d''esempio per questa attivita'' straordinaria, segno di grande civilta''". I Comuni italiani che hanno poi seguito l''esempio adottando "Una scelta in Comune" sono oggi circa 1.500. L''Umbria e'' stata quindi Regione capofila di un progetto del Centro nazionale per la prevenzione e il controllo delle malattie, finanziato dal Ministero della Salute, che ha consentito di produrre un modello procedurale adottabile anche da altre Regioni e municipalita''. A seguito della sperimentazione del modello umbro a livello nazionale - e'' stato infine osservato - sono state diramate linee guida riguardanti la possibilita'' che la carta di identita'' possa contenere il consenso o il diniego alla donazione di organi e tessuti in caso di morte, rendendo cosi'' operativa la legge 194/2009 come da ultimo modificata con la legge n.98/2013. Per l''assessore Barberini "questo e'' un percorso che premia la solidarieta'' delle persone e il lavoro di squadra fatto con il Centro nazionale Trapianti, Federsanita'', Anci Umbria, i sindaci dei due Comuni capofila che hanno permesso la sperimentazione del progetto, e le associazioni di settore".

Perugia
10/01/2017 10:26
Redazione
Gubbio: applausi a scena aperta al teatro "Ronconi" per "Trittico Barocco". L'elogio della divina Carla Fracci. Stasera a "Trg attualità" (ore 21)
Si può parlare a pieno titolo di grande successo per le tre serate in cui a Gubbio, al teatro Ronconi, è stato grande pr...
Leggi
Gubbio, successo e applausi alla chiesa di S.Secondo per il concerto dell'Epifania
Successo e applausi per il concerto dell`Epifania tenutosi giovedì scorso alla chiesa di S.Secondo a Gubbio. Un applaudi...
Leggi
Bullismo a scuola, il sottosegretario alla Giustizia Ferri interviene sul caso di Gualdo Tadino
Ha un`eco nazionale la vicenda che nei giorni scorsi ha portato a Gualdo Tadino agli arresti domiciliari un 15enne perch...
Leggi
C.Castello. Attivita' di consiglio comunale e commissioni consiliari in cifre. Tofanelli e Gasperi tracciano il loro bilancio.
L’attività del consiglio comunale in cifre. Trenta atti amministrativi, 21 interrogazioni, 3 interpellanze, 5 mozioni,...
Leggi
Vittorio Sgarbi stasera al Lyrick per parlare di Caravaggio: ma intanto tuona contro la Regione per il suo spot pro-Umbria mai trasmesso
Vittorio Sgarbi torna in Umbria e non solo a parole. Il popolare critico d`arte, più volte in onda nelle tv nazionali pe...
Leggi
Comunita' Capodarco: il prossimo 25 febbraio udienza privata con Papa Francesco
Sarà una giornata memorabile per la Comunità di Capodarco quella del prossimo 25 febbraio: è di queste ore l`ufficializz...
Leggi
Perugia, ancora minacce per motivi passionali: denunciato colombiano per violazione domicilio dell'ex compagna
La Polizia di Stato la scorsa notte ha denunciato un cittadino colombiano di 30 anni introdottosi nell’appartamento de...
Leggi
Gubbio, stasera alle 17.30 la presentazione del libro "Note storiche sull'oppio" di Vito Peduto
“Note storiche sull`oppio”, scritto dal prof. Vito Peduto (nella foto) Direttore della Scuola di Specializzazione in Ane...
Leggi
Gubbio, oggi si torna al lavoro ma Ferrari slitta. Torna in auge il nome di Zappa per la difesa
Riprende oggi ad allenarsi il Gubbio dopo la sosta prevista quest`anno. Ed è atteso in giornata o al massimo nella prima...
Leggi
Città di Foligno, ecco i nomi dei primi undici falchetti. Spera: "Oggi arrivano altri giocatori"
La neve e il ghiaccio a rinviare la ripresa del cammino del nuovo Città di Foligno. Un nuovo colpo di scena ad alimentar...
Leggi
Utenti online:      1.390


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv