Skin ADV

Perugia: inaugurata la nuova sede regionale dell'AURI, autorita' umbra rifiuti e idrico a Ponte San Giovanni

Perugia: inaugurata la nuova sede regionale dell'AURI, autorita' umbra rifiuti e idrico a Ponte San Giovanni. Presente il presidente Cristian Betti, benedizione di padre Mauro Gambetti, custode del Sacro convento di Assisi.

Una posizione più strategica, uffici disposti su circa 500 metri quadri e un risparmio tra il 30 e il 40 per cento rispetto ai costi della sede precedente. L’Auri, autorità umbra rifiuti e idrico, ha inaugurato ufficialmente la sua nuova sede regionale, stamane al civico 79 di via San Bartolomeo a Ponte San Giovanni di Perugia.

Già attiva da qualche giorno, la struttura ne accoglie la base legale e operativa e ospita il personale del Sub ambito 2. Al suo interno anche la sala ‘Fabrizio Cardarelli’, intitolata al compianto sindaco che ha governato Spoleto dal 2014 al 2017 ed è stato anche vicepresidente Auri fin dall’inizio delle attività dell’autorità, il primo aprile 2017, data in cui sono stati soppressi i quattro ambiti territoriali integrati per le funzioni dell’idrico e dei rifiuti. Funzioni, appunto, assunte dall’Auri che oggi rappresenta tutti i 92 Comuni dell’Umbria.

All’evento hanno preso parte i vertici di Auri ovvero il presidente Cristian Betti, il vicepresidente (nonché sindaco facenti funzioni di Spoleto) Maria Elena Bececco, il direttore Fausto Galilei, il direttore dei Sub ambiti 1 e 2 Giuseppe Rossi, oltre all’assessore all’ambiente della Regione Umbria Fernanda Cecchini, al professore universitario Mario Tosti e a diversi sindaci. Dopo aver rivolto un pensiero commosso a Cardarelli si è proceduto con la benedizione di rito ad opera di padre Mauro Gambetti, custode del Sacro Convento di Assisi, cui è seguito l’intervento di Cecchini e una relazione del professore universitario Mario Tosti.

“L’Auri – ha ricordato Cecchini – nasce per volontà della giunta di dare un’unica governance regionale in termini di programmazione e indirizzi nella gestione delle tematiche legate ad ambiente, rifiuti e acqua. All’inizio c’è stata qualche difficoltà da parte dei Comuni ad entrare in sinergia ma anche dei gestori, forse perché ognuno di noi si preoccupa delle novità e di rimettere in discussione quello che si è fatto. Poi l’Auri si è messa a lavoro fino a giungere al preliminare del Piano d’ambito regionale dei rifiuti che ha superato i quattro Piani d’ambiti e le relative quattro diverse tariffe e modalità d’organizzazione, iniziando a svolgere il ruolo per cui è stato costituito”. “Possiamo dire che da oggi – ha dichiarato Rossi – c’è una sorta di ripartenza. È passato un anno nel quale abbiamo dovuto sistemare varie questioni amministrative e qualche difficoltà. Adesso abbiamo un nuovo slancio per arrivare a quelli che sono gli obiettivi che la legge regionale numero 11 del 2013 ci ha assegnato. Sull’idrico abbiamo meno criticità rispetto ai rifiuti, dove in realtà ci sono problemi che non riguardano solo l’Umbria ma tutto il Paese. Confidiamo di arrivare ad un primo documento entro la fine di questo mese per poi poter approvare il Piano d’ambito definitivo che sarà la base per l’individuazione di un gestore unico regionale dei rifiuti”. “Il documento preliminare è pronto – ha affermato Betti –. È stato condiviso con i Comuni, a cui abbiamo chiesto osservazioni prima di andare in approvazione.  Dopo l’approvazione da parte dei Comuni partirà una grande operazione di partecipazione con tutti i soggetti della comunità regionale, dai cittadini agli stakeholders, alle associazioni di categoria e a tutti quelli che possono portare il proprio contributo alla predisposizione di un piano d’ambito che sia il più condiviso ma anche il migliore possibile”. Infine, il ricordo di Bececco su Cardarelli: “Lui ha creduto molto nella costituzione dell’Auri. Quando è venuto a mancare la carica non doveva essere trasmessa per eredità ma i sindaci hanno deciso di eleggermi vicepresidente e per questo li ringrazio. Io sto cercando di portare avanti tutto quello che lui aveva iniziato e quello che avrebbe voluto vedere per la sua città. Stessa cosa farò all’interno di questa autorità”.

Perugia
04/04/2018 15:39
Redazione
“Conoscere Gubbio 20”, scade oggi il termine per l'iscrizione
Scade oggi il termine per iscriversi a “Conoscere Gubbio 20”, l’ iniziativa del Maggio Eugubino per migliorare le conosc...
Leggi
Gubbio: domani inaugurazione della mostra "Liberolibro libri d'artista"
Domani, sabato 7 aprile, presso la Biblioteca Sperelliana, verrà inaugurata alle ore 11 la mostra "Liberolibro libri d`a...
Leggi
Norcia: sabato 7 aprile riprende la stagione teatrale
Riprende la stagione teatrale sabato 7 aprile alle ore 21,00 con lo spettacolo Serata d’Onore, con Michele Placido. Ca...
Leggi
Buche e asfalto sconnesso: Provincia e ANCI chiedono un Tavolo urgente alla Regione con i soggetti proprietari delle direttrici
  La richiesta di un Tavolo di lavoro con tutti i soggetti proprietari delle strade e Amministrazioni perché si possa a...
Leggi
Agriforum, su Trg si parla di orticole per l'industria alimentare. Progetti ed opportunita' per un settore in cui sale la domanda del mercato (oggi replica ore 14)
Nuovo appuntamento su Trg ( canale 11 del digitale terrestre ) con "Agriforum", la trasmissione in collaborazione con Co...
Leggi
Podismo, domenica si corre "Il 5.000 di Perugia" a S.Andrea delle Fratte
Si correrà domenica mattina prima dell`ora di pranzo la prima edizione de “Il 5000 di Perugia”, gara podistica sulla dis...
Leggi
Citta' di Castello, dimissioni da consigliere comunale per il neo parlamentare leghista Riccardo Marchetti
Ha presentato le dimissioni da consigliere comunale di Città di Castello proprio oggi, mercoledì 4 aprile 2018, Riccardo...
Leggi
Turismo religioso: Città di Castello entra nel Francesco’s ways
Votata all’unanimità dal consiglio comunale di Città di Castello su proposta del capogruppo PD Gaetano Zucchini, sarà uf...
Leggi
La Pian d’Assino nel ‘Question time’ del Consiglio Regionale: botta e risposta tra Guasticchi e Chianella
Nel corso della seduta odierna dell’Assemblea legislativa, nella session e dedicata al ‘Question time’, il consigliere r...
Leggi
Sostenibilita' ambientale e futuro dei rifiuti in Umbria: martedi' prossimo conferenza stampa all'Universita' stranieri
Martedì 10 aprile 2018, alle ore 11, a Perugia, nella sala ex Senato di palazzo Murena, sede centrale dell’Ateneo, si te...
Leggi
Utenti online:      643


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv