Skin ADV

Piacenza-Gubbio 1-0: tutto nel finale, con Munoz espulso e Paponi che punisce i rossoblù. Torrente: "Gara decisa da episodi, espulsione esagerata"

Serie C, girone B, 14esima giornata: il Piacenza batte 1-0 il Gubbio, decide un gol di Paponi nel finale dopo che i rossoblu restano in 10 per l'espulsione di Munoz. Torrente:"Gara decisa da episodi"

Serie C, girone B, 14esima giornata: il Piacenza batte 1-0 il Gubbio al "Garilli" e sale così a quota 23 mentre il team eugubino resta a quota 13. 3-5-2 sia per Franzini che per Torrente che propone per la prima volta il tandem offensivo Cesaretti-Gomez mentre il neo acquisto Coda si accomoda in panchina. Primi 15' di marca piacentina con Ravaglia super sul colpo di testa di Paponi e Corradi che centra in pieno la traversa dal limite, poi il Gubbio esce dal guscio e crea almeno 2-3 buone opportunità in serie con Zanoni, Munoz e Cesaretti. Termina ad occhiali la prima frazione e l'incipit di ripresa è di marca rossoblù con Gomez che calcia un rigore in movimento, il portiere biancorosso Del Favero si supera e sulla ribattuta Cesaretti mette dentro ma in posizione di fuorigioco. Per il Piacenza ci provano Cacia in diagonale e poi Paponi con un superbo mancino dalla distanza ma Ravaglia risponde sempre presente ma a 13' dalla fine è Tavernelli, subentrato a Cesaretti, a sprecare una palla gol nitida in contropiede sul centro-destro con Del Favero fuori dai pali, spedendo a lato un tentativo di pallonetto ignorando Sbaffo che arrivava di gran carriera pronto a depositare in rete a porta pressochè sguarnita. Poi a 10' dalla fine Munoz atterra Nannini al limite dell'area, per l'arbitro Moriconi di Roma due è secondo giallo ed espulsione per il laterale iberico. Torrente allora toglie Sbaffo inserendo Filippini passando al 4-4-1 ma dopo tre minuti Corradi crossa da sinistra per Paponi che sovrasta proprio Filippini e di testa sigla il gol partita, rendendo vani gli assalti eugubini nello spicchio conclusivo di gara

"Pensavamo di portar via un punto per come s'era messa la partita - analizza mister Torrente sulle frequenze di RGM nell'immediato post gara - abbiamo fatto male nei primi 15', poi abbiamo creato le nostre occasioni giocando di fatto alla pari con il Piacenza. Nella ripresa poi sono stati gli episodi a cambiarla: il gol fallito da Tavernelli, seguto dall'espulsione di Munoz e infine il gol di Paponi. Sono soddisfatto della prestazione, stiamo crescendo partita dopo partita, oggi era difficile tenere testa ad una squadra come il Piacenza nel loro stadio e credo che se fossimo rimasto 11 contro 11 sarebbe finita in parità. Il secondo giallo a Munoz? Per me è un po' esagerato, peccato perchè poco prima avevamo avuto una palla gol macroscopica con Tavernelli gettata alle ortiche, situazioni che purtroppo nel calcio paghi"

Per il Piacenza invece parla il  Direttore Sportivo Luca Matteassi: "Abbiamo disputato un ottimo primo tempo. Solo l’inizio del secondo è stato un po’ blando, ma il loro portiere ha fatto diversi interventi importanti; la nostra vittoria è meritata. Guardiamo già avanti alla prossima partita nella quale penseremo solo ad ottenere i tre punti"

Le "contender" per la salvezza restano comunque al palo: la Fermana cade 2-0 in casa con la Virtus Verona e il Rimini cede 2-0 sul terreno della Sambenedettese. Il Vicenza invece espugna 3-0 il campo della Triestina e torna momentaneamente primo.

Il Punto domani sera nel salotto sportivo di "Fuorigioco"(ore 21, TRG)

 

Gubbio/Gualdo Tadino
10/11/2019 17:40
Redazione
Giornata della Trasparenza a Città di Castello: ospiti Merloni e Carloni dell’Anac
Raffaele Cantone, allora presidente dell’ANAC, l’Autorità anticorruzione, era stato nel 2016 l’ospite della prima giorna...
Leggi
Gubbio: torna stasera la "Festa della Cuccagna" a S.Martino, modifiche alla circolazione
Anche quest`anno lunedì 11 novembre, nel quartiere di San Martino, nel giorno in cui si ricorda il Santo, si celebra la ...
Leggi
Gubbio, incidente tra due auto sulla Pian d'Assino tra le frazioni di Semonte e Casamorcia: 62enne eugubino trasportato all'ospedale di Branca
Incidente stradale intorno alle 18 di sabato 9 Novembre a Gubbio sulla Pian d`Assino nel tratto di strada che colleg...
Leggi
Serie B: il Perugia crolla(0-2) al "Curi" sotto i colpi del Cittadella. Oddo: "Sconfitta strameritata, spero sia da lezione per il futuro"
Calcio, Serie B: il Perugia capitola 2-0 al "Curi" contro il Cittadella e scivola così in sesta piazza mentre i veneti s...
Leggi
I dati CGIA di Mestre fotografano la crisi dell'Umbria. Modena: "Non bastano piu' gli strumenti di intervento tradizionali"
L’Umbria è la Regione più colpita, secondo la CGIA di Mestre, nella riduzione dei consumi dall’inizio della crisi -2007-...
Leggi
Perugia, doppio appuntamento con l'associazione "Diabete onBoard" onlus: si comincia domenica alla Biblioteca S.Matteo degli Armeni
Due sono gli appuntamenti che l`associazione Diabete OnBoard onlus del presidente Riccardo Vinciarelli ha programma nei ...
Leggi
Volley, Superlega: domani(ore 18) si rinnova il duello infinito tra Lube Civitanova- Sir Perugia
Volley, Superlega: torna all’Eurosuole Forum, a distanza di una settimana dalla vittoria della Supercoppa Italiana, Si...
Leggi
Dilettanti, il punto del fine settimana tra Serie D, Eccellenza e Promozione
In Serie D per l`undicesimo turno il Foligno è atteso domani sul terreno di Gavorrano, con mister Armillei che può con...
Leggi
Gubbio, ufficiale il difensore Coda e subito convocato per la sfida di a Piacenza (diretta radio su RGM dalle 14.55). Torrente: "Non partirà dall'inizio. Mi aspetto una crescita in fase di possesso"
Potrebbe esordire a gara in corso con la maglia da titolare (numero 28) a Piacenza Andrea Coda, il 34enne difensore, nuo...
Leggi
L'opera "Sintesi" dello scalpellino eugubino Giuseppe Allegrucci vola a Brema
Un po` di Gubbio volerà Oltralpe, per l`esattezza in Germania, a Brema, durante la prossima primavera. A portare la citt...
Leggi
Utenti online:      310


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv