Skin ADV

Prosegue il cartellone di "Gubbio scienza": ieri sera dibattito Bocci-Colaiacovo sul tema della "citta' intelligenti"

Prosegue il cartellone di "Gubbio scienza": ieri sera in piazza Oderisi dibattito Bocci-Colaiacovo sul tema della "citta' intelligenti". "Serve coraggio per imprimere la svolta" hanno concordato i due ospiti.

Prosegue il cartellone di "Gubbio scienza", la manifestazione dedicata al tema delle micro energie di scena a Gubbio fino a domenica prossim. E mentre proseguono i laboratori per i più piccoli e gli echi it nelle piazze del centro storico, non mancano anche i momenti di confronto e approfondimento come quello di ieri sera in piazza Oderisi tra i più attesi: era di scena infatti il Caffè' scientifico tra il sottosegretario agli Interni, Giampiero Bocci e l'amministratore delegato di Colacem, nonché presidente onorario della Fondazione Carisp Perugia, Carlo Colaiacovo. Al centro il tema delle "citta' intelligenti", moderato dal giornalista del "Messaggero" Italo Carmignani.
"La Città Smart e' una città che abbraccia il futuro, non si attarda al presente, non si accontenta di ciò che esiste - ha esordito a l'on. Bocci - Se vogliamo costruire un futuro abbiamo bisogno di persone che scommettano su qualcosa che oggi non c'e'. Il cambiamento corre a velocità straordinaria. Occorre un approccio culturale sia dall'impresa privata che dalla pubblica amministrazione. Chi si attarda sul presente subirà gli eventi, i processi. Tutte le novità però hanno il rovescio della medaglia. Come la rete, che offre grandi opportunità ma anche grandi rischi (i più grandi reati oggi corrono in rete). Nella pubblica amministrazione - ha aggiunto non senza un pizzico di polemica - c'è un problema di buone regole e buone pratiche. Non ci può essere una scelta culturale di innovazione, senza programmazione. La programmazione non può essere a breve termine. Anche la sicurezza passa attraverso una crescita generale della comunità: nei luoghi in cui non c'è stata programmazione urbanistica (periferia) non c'è' senso di appartenenza, non c'è identita, non c'è possibilità di buona prevenzione". 
"Ogni città ha bisogno di un suo personale progetto, ognuna ha le sue peculiarità - ha evidenziato Colaiacovo sollecitato sul tema di come rilanciare le città umbre sul piano economico-imprenditoriale - Poi ci si confronta con le varie amministrazioni e non è sempre facile. A Perugia ad esempio né con Locchi ne' con Boccali sono state sfruttare risorse importanti messe a disposizione dalla Fondazione (es: progetto di Calatrava per il S.Giuliana). Poi ne ha usufruito la giunta Romizi che si è ritrovata sul piatto alcuni milioni da investire senza quasi saperlo". Colaiacovo ha portato anche l'esempio del Turreno sempre a Perugia e delle L'oggetto di Tiratoi a Gubbio: "Bisogna saper guardare avanti per migliorare la qualità dei contenitori e degli spazi delle nostre città'. ci sono state opposizioni da parte di comitati che spesso hanno bloccato idee e progetti costruttivi senza alcuna alternativa, quello che bisogna sapere e' cosa vuole davvero la città e cosa è meglio per una comunità".
Su questo filone si è inserita una riflessione mirata da parte di Bocci che tra le righe è parso far riferimento proprio a diverse amministrazioni umbre: "Chi governa deve fare scelte. Oggi c'è una malattia, che è l'immobilismo. E' il modo peggiore per amministrare una comunità. Stabilire qual è l'orizzonte, altrimenti è difficile fare scelte, si rincorre la quotidianità. Di ordinaria amministrazione si muore. A volte c'è mediocrità assoluta, a prescindere dal colore politico. Alla lunga, questo indebolisce la politica stessa". 
Inevitabile anche un accenno alla ricostruzione post sisma: "Il terremoto ha fatto più danni con l'immagine in Umbria che con le scosse - ha detto Colaiacovo che in merito alla fase attuale ha aggiunto- Servono decisioni rapide, servono scelte chiare e nette, in tempi immediati. E servirebbe anche di privilegiare le aziende locali in operazioni particolari come la ricostruzione post sismica. Serve coraggio anche in questo. Anche i nostri rappresentanti regionali avrebbero potuto fare di più aD esempio nella comunicazione, che invece ha pesantemente risentito della cattiva informazione post sismica".
"Penso che le imprese umbre abbiano requisiti idonei a garantire una buona a ricostruzione - ha chiosato dalla sua, Bocci - Noi conosciamo la storia delle imprese della nostra terra. Bisogna selezionare le imprese e le risorse. I soldi pubblici non basta spenderli ma spenderli bene perché possano produrre ricchezza e occupazione. E accanto ad una programmazione occorre un forte sistema di controlli, quando interviene la Magistratura non è colpa della Magistratura ma della mancanza di controllo interno della pubblica amministrazione. Si ha ormai la sensazione che nella pubblica amministrazione non ci sia più capacità di controllo. La Scienza - ha concluso Bocci ricollegandosi al titolo della manifestazione - è qualcosa di determinante per il futuro di questo Paese. E quello che si sta facendo in questi 7 giorni a Gubbio non è solo qualcosa di coraggioso ma qualcosa di consapevole. Senza consapevolezza non si può avere cognizione del proprio futuro".

L'incontro sarà trasmesso da TRG Giovedi 6 luglio alle ore 21 per il ciclo Link estate.

 

 

Gubbio/Gualdo Tadino
04/07/2017 08:33
Redazione
Sara' il Nunzio Apostolico ad officiare questa mattina la Santa Messa nella Grotta di Monte Cucco
Sarà il Nunzio Apostolico, Adriano Bernardini, a concelebrare oggi  la santa Messa che per l’ottavo anno consecutivo sar...
Leggi
"Gubbio Scienza": stasera su TRG il Caffe' scientifico da in piazza Oderisi tra cav.Colaiacovo e on. Bocci, dalle 21 a San Martino si parla di terremoto
Appuntamento di "Link" estate dedicato alla kermesse "Gubbio Scienza": stasera su TRG in onda da piazza Oderisi il Caffe...
Leggi
Gubbio, celebrazioni ieri per l'anniversario del sacrificio di Umberto Paruccini, il vigile del fuoco ucciso dai nazisti
E` stato ricordato ieri, con alcune celebrazioni promosse dalla Diocesi, l`anniversario del sacrificio di Umberto Parucc...
Leggi
Festa grande a Thann per la 'Cremations-de-3-Sapins': stasera immagini e sintesi cerimonie in "Trg plus" delle 20.50
SI e` rinnovata venerdì sera a Thann, nella regione della Alsazia francese, la tradizionale cerimonia della `Cremations-...
Leggi
Gubbio: torna il progetto ‘City Angels’, al lavoro di ripulitura da ieri 13 ragazzi in diversi punti della citta'
Dopo il successo della passata edizione torna ‘City Angels’ – senso civico cercasi, che  dal 3 al 14 luglio vedrà impegn...
Leggi
Prevenzione "stragi del sabato sera": la Polstrada di Perugia ritira 14 patenti
Anche nel corso degli ultimi due fine settimana la sezione Polizia Stradale di Perugia ha proseguito nell’attuazione di ...
Leggi
I Sibillini conquistano il cuore degli escursionisti
La formula del trekking consapevole “Viaggio nel paradiso della Sibilla” convince e vince. L’idea di affiancare alle più...
Leggi
Rosi nuovo presidente del Rotary Club di Gualdo Tadino
Ermanno Rosi è il nuovo presidente del Rotary Club di Gualdo Tadino. Il Passaggio della campana con il past president Ch...
Leggi
Norcia, paura per incendio in un container: nessuna persona coinvolta, ignote le cause
Un piccolo incendio ha interessato nel pomeriggio uno dei container del centro operativo comunale di Norcia, in via XX S...
Leggi
Da Tirana a Perugia in aereo, polizia la 'respinge'
La polizia ha respinto ieri alla frontiera dell`aeroporto di Perugia una donna di 25 anni, albanese, sbarcata dal volo...
Leggi
Utenti online:      247


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv