Skin ADV

Scuola, oggi la Regione decide sul rientro in classe delle superiori. Manifestazioni a Perugia dei movimenti studenteschi

Si attende oggi la decisione della Regione Umbria sul rientro in classe lunedi' prossimo per le scuole superiori o la prosecuzione della didattica a distanza. Valutazione anche in base agli indici di contagio.

Si attende oggi la decisione della Regione Umbria sul rientro  in classe lunedì prossimo per le scuole superiori o la prosecuzione della didattica a distanza. "Valuteremo in base alla situazione dei contagi" ha detto la presidnete Tesei sollecitata sull'argomento. Oggi potrebbe essere dunque il girono dirimente, considerando anche a livello nazionale verranno varate le misure in vigore dall'11 gennaio in poi, con individuazioni di zone gialle, arancioni e rosse. L'Umbria potrebbe attestarsi zona arancione. 

Intanto gli studenti si sono mobilitati già da ieri a Perugia, come in molte altre città d'Italia, di fronte alle scuole superiori con striscioni e megafoni. Nel giorno in cui si sarebbe dovuti rientrare in presenza il messaggio degli studenti e del Fronte della Gioventù Comunista -organizzazione promotrice delle iniziative- è netto: il clima di incertezza nelle scuole è inaccettabile, a pagarne le conseguenze saranno migliaia di studenti esclusi dal diritto allo studio

I dati IPSOS pubblicati due giorni fa denunciano che almeno uno studente per classe ha abbandonato a causa del COVID. In questo periodo di didattica a distanza l’abbandono scolastico è aumentato in modo vertiginoso. "La DAD - dicono i movimenti studenteschi -  è stata un fallimento data l’assenza di un supporto reale del Governo alle scuole, la mancanza di dispositivi come tablet computer e di corsi di sostegno e misure volte a garantire il diritto allo studio. " "Rivendichiamo un rientro a scuola con misure di sicurezza che in questo momento sono inesistenti - dichiara Maria Chiara Verducci, responsabile del FGC-Perugia - Per le aziende e i settori produttivi si è subito deciso che si sarebbe fatto tutto il possibile per tenerli aperti, nonostante il mese di novembre sia stato quello con il più alto numero di morti dall’inizio della pandemia, mentre le scuole rimangono chiuse senza prospettive per diritto allo studio e per un’apertura sicura.»

"Scenderemo in piazza a fine di gennaio -  continua Verducci - Nella stessa data dello sciopero generale dei lavoratori indetto dai sindacati conflittuali per conquistare ampie misure per la sicurezza delle scuole. Esprimiamo tutta la nostra contrarietà alle politiche del Governo che gestisce la crisi pandemica per gli interessi delle aziende a scapito di quelli dei lavoratori e, di conseguenza, anche dei figli dei lavoratori, gli studenti. Nelle prossime settimane le proteste studentesche con quelle dei lavoratori continueranno."

Perugia
08/01/2021 09:05
Redazione
Saldi invernali, in Umbria si parte domani 9 gennaio
Tutto pronto per l’avvio dei saldi invernali 2021. La Regione Umbria ne ha infatti fissato l`avvio per domani 9 gennaio....
Leggi
Csi Don Bosco Gubbio, il bilancio 2020 della scuola calcio
Stila il bilancio 2020 la scuola di calcio Csi Don Bosco di Gubbio con il presidente Enzo Panfili. "Fare un bilancio de...
Leggi
Gubbio: manutenzione stradale, interrogazione del consigliere Goracci su Via Piave
Interrogazione a Gubbio del consigliere Goracci sul tema delle scarse e inadeguate manutenzioni, con particolare riferim...
Leggi
Firmata l'ordinanza che consente ai cacciatori umbri lo spostamento fuori dal proprio comune sabato 9 e domenica 10 gennaio
La Presidente delle Regione Umbria, Donatella Tesei, ha firmato oggi un’ordinanza che consente ai cacciatori umbri lo sp...
Leggi
La farmacia di Scritto di Gubbio si è trasferita nella frazione di Ponte d'Assi
La farmacia di Scritto di Gubbio si è trasferita nella frazione di Ponte d`Assi. Da oggi è infatti disponibile usufruire...
Leggi
Gubbio: 30 di 88 ospiti della casa di riposo Toschi Mosca sottoposti al siero anti-Covid
Alla casa di riposo Toschi Mosca di Gubbio sono stati sottoposti al siero anti-Covid 30 di 88 ospiti; hanno tutti aderit...
Leggi
Assisi: Presepe e installazioni multimediali visibili fino a domenica 10 gennaio
E’ stata prolungata la possibilità di visitare il Presepe e le proiezioni multimediali nella città di San Francesco fino...
Leggi
Tratta Terni-Spoleto: frana sui binari per cedimento di un muro di contenimento
E` stata dovuta al cedimento, per le recenti piogge, di un muro di contenimento la frana che ha provocato lo sviamento d...
Leggi
C.Castello: Coronavirus, in due giorni 36 guariti e 26 nuovi positivi
“Nella giornata del 5 gennaio abbiamo avuto 23 nuovi postivi, ma ben 22 guariti, e ieri, festa dell’Epifania, 3 nuovi co...
Leggi
Assisi: fuga di gas in località Frazione Paradiso, al lavoro i Vigili del Fuoco
La squadra dei Vigili del Fuoco di Assisi sta operando per una fuga di gas in località Frazione Paradiso. Alcuni massi c...
Leggi
Utenti online:      654


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv