Skin ADV

Sempre più eugubini tra i poveri

Gubbio - Sono circa 200 le persone che nel 2007 si sono rivolte alla Caritas per chiedere aiuto.Sono soprattutto anziani e giovani coppie alle prese con bollette e affitto
GUBBIO - A Gubbio ci sono sempre più poveri. Secondo i dati della Caritas sono state circa 200 le persone che nel corso del 2007 hanno bussato alle porte dell'associazione diocesana per chiedere aiuto. E non si tratta soltanto di immigrati giunti nella città di pietra senza un lavoro e senza un soldo in tasca. Se infatti il 75% delle persone che si sono rivolte alla Caritas è straniero, il restante 25% è costituito da cittadini italiani, soprattutto eugubini. Ad aver bisogno di un aiuto economico sono infatti sempre di più gli abitanti della città di pietra. E non solo le persone anziane, che non possono contare sull’appoggio dei familiari. Tra gli eugubini che si rivolgono al centro di ascolto ci sono anche molte giovani coppie che non ce la fanno ad arrivare alla fine del mese, coppie che non riescono a pagare le rate del mutuo o a restituire un prestito. Ma a mettere in ginocchio gli abitanti della città di pietra anche le spese per l'affitto e le tante bollette da pagare. E allora, compito della Caritas è proprio quello di dare una mano a chi versa in difficili condizioni economiche. "Gli italiani che si rivolgono a noi hanno problemi soprattutto con le bollette, l'affitto e il mutuo - ha spiegato il responsabile della Caritas diocesana a Gubbio Lorenzo Mattei - per gli stranieri invece le difficoltà sono diverse, e vanno dalla necessità di ottenere il permesso del soggiorno alla ricerca di un'occupazione". I circa 150 cittadini di nazionalità straniera che nel 2007 hanno chiesto aiuto alla Caritas hanno presentato infatti problemi legati soprattutto alla difficoltà nel trovare un alloggio o un'occupazione stabile. Non sono mancate poi le richieste di assistenza per le relative pratiche legate ai permessi di soggiorno, ma anche per le visite di lavoro o i ricongiungimenti familiari. Ma l'attività della Caritas di Gubbio si è orientata anche verso le missioni umanitarie nei paesi del terzo mondo o nelle nazioni afflitte da guerre e carestie. Come quella in Kosovo, nel campo di Radullac, fondato nel 1999 subito dopo la guerra da alcuni dei volontari che stavano prestando aiuto alle popolazioni terremotate dell'Umbria, e come gli aiuti alla missione di Santiago de Huata, in Bolivia, dove attualmente lavora il sacerdote eugubino don Leonardo Giannelli. A questo si aggiungono poi le tante Caritas parrocchiali del territorio eugubino che svolgono attività di distribuzione di cibo e di vestiario, che hanno centri di ascolto e che sostengono o sono legate a missioni in diverse parti del mondo, dal Kenya al Burkina Faso, dal Perù alla Bolivia fino al Burundi.

15/01/2008 08:23
Redazione
Le anticipazioni a "Trg Plus" di Tasias: dallo studiolo a Tokyo al Gonfalone raffaelliano
Sarà presentato a marzo a Tokyo in una grande manifestazione promozionale per l`Umbria, lo "studiolo di Federico da Mont...
Leggi
Gualdo T.: rinviata l`elezione del nuovo Gonfaloniere dell`Ente Giochi
Rinviato a data da destinarsi, con ogni probabilità domenica 27 gennaio, per il Bussolo, ovvero la cerimonia per l’elezi...
Leggi
Interruzione di acqua potabile a Gubbio
La società Umbra Acque comunica che, a causa di interventi programmati ed indifferibili sulle condotte idriche che rient...
Leggi
Gualdo T.: al via le celebrazioni in onore del Beato Angelo
L’amministrazione comunale con il gonfalone della città, i quattro priori dell’Ente Giochi delle Porte con il tradiziona...
Leggi
Tutto sul mercato di Gubbio e Foligno questa sera su Trg
L`analisi delle vittorie di ieri, davvero significativa quella ottenuta dal Foligno a Novara, non meno importante però a...
Leggi
S.Sepolcro: il sindaco e il Pr della comunità montana Valtiberina Toscana rispondono alla Cisl aretina.
In relazione a quanto esposto in articoli sulla stampa locale che facevano riferimento alla riorganizzazione del servizi...
Leggi
C.Castello: 2500 euro a favore de “La Boteguita
La giunta comunale di Città di Castello ha deliberato 2500 euro a favore de “La Boteguita – commercio equo e solidale”. ...
Leggi
Sansepolcro: "Adorabile Giulia" apre la stagione teatrale 2008
Si aprirà lunedì 21 gennaio al Teatro Dante la stagione teatrale 2008 a Sansepolcro. In scena Adorabile Giulia, con Paol...
Leggi
Rilevato un incidente senza conseguenza gravi tra Vingone e Monterchi
Un incidente senza conseguenze gravi è avvenuto domenica 13 gennaio, alle ore 10,15 al Km 6 della SR221 tra la frazione ...
Leggi
Sarà dedicata a Giardino la mostra del fumetto a Città di Castello
Sara` Vittorio Giardino il protagonista 2008 della Mostra del fumetto di Citta` di Castello. L`annuncio e` stato dato og...
Leggi
Utenti online:      289


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv