Skin ADV

Trestina: vigili urbani “genitori in strada”

Trestina: vigili urbani “genitori in strada” per insegnare i comportamenti piu' sicuri ai bambini dell'istituto "Alberto Burri" di Trestina.

I vigili urbani come “genitori” che accompagnano sulla strada i bambini per insegnare loro le corrette norme di comportamento da tenere quando si cammina a piedi e si pedala in bicicletta. E’ mettendo al centro dell’attenzione la figura dell’agente di Polizia Municipale, per farla conoscere meglio e renderla più familiare, che l’amministrazione comunale sta portando avanti con l’Istituto Comprensivo di Trestina “Alberto Burri” un programma di educazione stradale che coinvolge gli allievi della scuola primaria di Trestina, della scuola dell’Infanzia e primaria di Badia Petroia, della scuola dell'Infanzia e primaria di San Leo Bastia. “L’obiettivo dell’iniziativa è di far conoscere ai bambini la figura del vigile urbano e di spiegare alcune delle regole basilari necessarie per vivere la strada come pedone e come ciclista”, spiega l’assessore alla Polizia Municipale Monica Bartolini, nel sottolineare che “l’iniziativa rappresenta un investimento importante nella sicurezza della nostra comunità, che grazie al coinvolgimento della Polizia Municipale ci permette di avvicinare i più piccoli anche alla conoscenza del ruolo che come amministrazione comunale siamo chiamati a interpretare a tutela delle persone e del rispetto delle regole condivise che valorizzano la convivenza”. Le attività teoriche curate dai vigili urbani sono rivolte ai bambini delle prime classi, ai quali con la lezione dal titolo “Io pedone” vengono spiegati i corretti comportamenti da tenere mentre si cammina a piedi e viene consegnato un fischietto da suonare in modo giocoso a ogni infrazione rilevata, e ai bambini delle seconde e terze classi, ai quali con la lezione intitolata “Io ciclista” vengono illustrate le corrette modalità di circolazione in bicicletta, con la consegna di un braccialetto fluorescente ad alta visibilità da indossare sulla strada per aumentare la propria sicurezza personale. Lo studio del codice della strada viene completato con una passeggiata a piedi nelle vie circostanti alla scuola per gli alunni delle prime classi e una pedalata in bicicletta all’interno di un circuito ricavato in un’area privata per gli allievi delle seconde e terze classi, al termine delle quali viene rilasciato il patentino per il superamento delle prove. “I bambini seguono davvero con grande attenzione ed entusiasmo queste lezioni – osserva Bartolini – e a casa diventano a loro volta insegnanti per coetanei e genitori, contribuendo a diffondere la conoscenza di norme di comportamento elementari che possono fare una grande differenza sulla strada se applicate correttamente”. Dopo gli allievi della scuola primaria di Trestina, che hanno partecipato alle lezioni il 26 e 27 aprile e il 10 e 12 maggio, il programma di educazione stradale verrà proposto il 30 maggio agli allievi della scuola primaria di Badia Petroia, l’8 giugno ai bambini della scuola dell'Infanzia e primaria di San Leo Bastia e il 14 giugno ai piccoli della scuola dell’infanzia di Badia Petroia.

Città di Castello/Umbertide
23/05/2017 14:58
Redazione
Gubbio: è Nicolò Spadoni il nuovo sindaco del CCRR
Ieri 22 maggio è stato eletto il nuovo sindaco del Consiglio Comunale delle Ragazze e dei Ragazzi. E` Nicolò Spadoni e f...
Leggi
Gubbio: appuntamento domenica 28 maggio con il tradizionale ‘Palio della Balestra’
Appuntamento domenica 28 maggio con il tradizionale ‘Palio della Balestra’, competizione con l’antica balestra da postaz...
Leggi
Ultimo appuntamento del progetto "Vivi Gubbio - percorsi e conversazioni"
Si terrà venerdì 26 maggio, l`ultimo appuntamento del progetto "Vivi Gubbio - percorsi e conversazioni", promosso dal Co...
Leggi
Ecocompattatori a Gubbio: da ottobre ne saranno installati altri cinque
124.885 conferimenti: tanti sono stati registrati dai due ecocompattatori di bottiglie di plastica che da febbraio 2017 ...
Leggi
Corecom Umbria e Fondazione Villa Montesca contro il cyberbullismo
Corecom Umbria e Fondazione Villa Montesca contro il cyberbullismo. E’ il tema portante della convenzione che Marco Mazz...
Leggi
Foligno, grande successo per la premiazione del concorso scolastico "Nel Nome del Rispetto"
Una festa delle scuole appartenenti alle Province di Perugia e Terni si è vissuta a Foligno nell’Auditorium San Domeni...
Leggi
San Giustino, presentazione dei risultati sullo sviluppo della popolazione scolastica
Sabato 27 Maggio dalle ore 10:00 presso i locali del Museo del Tabacco saranno presentati i risultati dello studio sullo...
Leggi
Proposta del sindaco Presciutti: "Sottoscrivere patto di accoglienza regionale per i migranti"
Dopo la sottoscrizione di un patto tra 76 sindaci dell’hinterland milanese che impegna i centri della Città metropolit...
Leggi
Ceri, statua Sant'Ubaldo: testa e volto intatti. Stasera immagini e interviste nel tg di Trg ( ore 19.20 e 20.20 ) e "Trg Plus" ( ore 20.50)
Summit alla sede dell`Università dei Muratori di Gubbio ieri sera dove la dottoressa Tiziana Biganti della Soprintendenz...
Leggi
Spello, torna l’appuntamento con ‘I giorni delle rose’ a Villa Fidelia
Fervono i preparativi per la quinta edizione de ‘I giorni delle rose’, evento dedicato alla regina dei fiori, che torna ...
Leggi
Utenti online:      255


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv