Skin ADV

Tutto e' pronto a Citerna per la 15ma edizione de "La Bisaccia del Tartufaio"

Tutto e' pronto a Citerna per la 15ma edizione de "La Bisaccia del Tartufaio": appuntamento da domani a domenica con le tipicita' agroalimentari, a partire dal tartufo. Iniziativa di Comune e Pro Loco.
La 15esima edizione de “La Bisaccia del Tartufaio – Sapori e Saperi Valtiberini - apre la stagione autunnale nel cuore del bellissimo borgo di Citerna. Protagoniste come sempre le gare gastronomiche e culinarie, le degustazioni di prodotti tipici locali, gli spettacoli, i giochi, gli incontri culturali ed una mostra mercato dedicata alla gastronomia e all’artigianato. L’iniziativa che rinnova la consueta sinergia tra l’Amministrazione Comunale e la Proloco citernese porta con sè uno storico decennale tracciato dalla fattiva collaborazione e contributo dell’Accademia italiana della gastronomia storica. “La manifestazione – ripete il sindaco Giuliana Falaschi - rappresenta l’appuntamento più importante dell’autunno citernese e su tutta la Valtiberina, caratterizzandosi per un programma che valorizza la specificità del nostro territorio mettendo insieme prodotti tipici ed enogastronomia, ma anche artigianato, storia e cultura. Non solo tartufo, ma vin santo, castagne, produzioni di eccellenza, mestieri legati alle radici storiche di Citerna e del suo territorio, nella cornice artistica e culturale di uno dei Borghi più Belli d’Italia. Il nome che gli organizzatori hanno voluto dare alla manifestazione nasce da quell’umile contenitore, la “bisaccia”, che era una tracolla di pelle o stoffa che i viandanti usavano per trasportare derrate alimentari povere, come pane e formaggio, da consumare nel viaggio. Poi nel tempo è stata usata anche per raccogliere tartufi senza dimeticare mai la sua storia. La manifestazione si apre la mattina del sabato 8 ottobre, alle ore 10, con la mostra mercato arricchendo subito il borgo di odori e sapori del territorio, poi nel primo pomeriggio personaggi del mondo dello spettacolo e giornalisti eno-gastronomici si cimenteranno nella “Caccia al tartufo”: vera e propria gara di ricerca che si concluderà con il rito della pesatura e della proclamazione del vincitore in Piazza Scipioni; terrazza dalla quale si gode una suggestiva veduta della vallata. Nel frattempo per chi resterà nel centro del borgo, ci sarà alle ore 16.00 in Piazza Scipioni “MANI IN PASTA ” un momento di conocenza del cibo e delle tradizioni offerto alle giovanissime generazioni. Seguirà alle ore 17.00 il momento “Profumo di Pizza” che consiste in una gara di preparazione tra gli addetti ai lavori e gli ospiti della manifestazione, dove si parlerà di grani e farine per l’alimentazione umana, trattando un tema importante: la CELIACHIA. Si parlerà anche di promozione territoriale con i 5 sindaci che costituiranno la giuria che stabilisce il vincitore della gara dei pizzaioli. Insieme al Sindaco Falaschi infatti, saranno presenti altri 4 sindaci del territorio, esattamente di Anghiari, Monterchi e Montone e San Giustino. Alle ore 19,30 “CENA in piazza” con Pizza e pane di Altamura, “ciaccia” e altro farciti con gli insaccati ed i prodotti tipici della cucina valtiberina. Concluderà la serata un grande spettacolo nella piazza alta del paese con musicisti locali, con Fabio Fabbri e con la cantante Stefania Cento da Rai1. Il programma proseguirà la domenica 9 ottobre con la sfilata degli Arcieri che si sfideranno nel pomeriggio per la conquista del “Palio della Bisaccia”. Farà seguito un gara tra due grandi scuole di cucina, la pugliese e l’umbro-aretina che vedrà impegnati, per la squadra pugliese, Nunzia Bellomo e Palma Donofrio, coordinate da Sandro Romano e, per quella locale, Alessia Uccellini e Sara Barbara Guadagnoli, coordinate da Augusto Tocci, autore, tra l’altro del libro “Vita da Gnomo” che verrà presentato al termine dell’esibizione nella terza edizione di “Caffè letterario”. Un particolare riconoscimento verrà consegnato alla memoria del professore Mario Giorgio Lombardi, Governatore Generale dell'Accademia di Gastronomia Storica, nativo di Citerna, che tanto ha dato alla cultura enogastronomica e non solo, che ha fortemente voluto questa manifestazione nella sua terra natia.
Città di Castello/Umbertide
07/10/2016 11:41
Redazione
Gubbio, oggi pomeriggio concerto lirico alla chiesa di S.Maria al corso
Si svolgerà oggi domenica 16 ottobre 2016, alle ore 17.45 presso la Chiesa di Santa Maria al Corso di Gubbio, il “Concer...
Leggi
Foligno, concerto "Omaggio all'Umbria" con "Le piu' belle Ave Maria" alla chiesa di S.Giuseppe artigiano
Domenica 9 ottobre 2016 alle ore 17,30 nella Chiesa di San Giuseppe Artigiano di Foligno ancora un suggestivo momento mu...
Leggi
‘Arte e Follia’, a Gualdo Tadino: oggi pomeriggio presentazione del libro ‘Io sono la tigre’
Continua il grande successo di pubblico della mostra evento a cura di Vittorio Sgarbi ‘Arte e Follia. Antonio Ligabue-Pi...
Leggi
Gubbio: presentazione del libro ‘Straordinarie cose accadono’ di Tertulliano Marzani il prossimo 13 ottobre
E` in programma giovedì prossimo 13 ottobre l`incontro di presentazione del libro “Straordinarie cose accadono” di Tertu...
Leggi
Festival del Medioevo di Gubbio: e' il giorno di Franco Cardini e Alessandro Barbero. E stasera si parla di "Gomorra"
Il Medioevo non è quell`età di mezzo grigia, oscura che ci ha tramandato la cultura romantica, non è una parentesi selva...
Leggi
Prelievo idrico per imbottigliamento: Smacchi (Pd) e Rometti (Socialisti) chiedono maggiori ricadute economiche sui Comuni
“Lo sfruttamento delle risorse idriche del nostro territorio per l’imbottigliamento delle acque minerali deve avere magg...
Leggi
Gubbio Cultura e Multiservizi, il Comune pensa a ricapitalizzare
La volontà è quella di rendere reversibile la procedura di liquidazione , ricapitalizzare e dare nuovo slancio , su soli...
Leggi
Tra Todi e Terni di scena la VII edizione delle Giornate del Patrimonio Unesco
Sarà il territorio fra Todi e Terni il protagonista della settima edizione delle Giornate del Patrimonio Unesco dell’Umb...
Leggi
Ricci (centrodestra) chiede un piano per manutenzione e riqualificazione dei 6.500 km di strade umbre
Sono 6.500 i km di strade presenti in Umbria (fra autostrade, statali, regionali, provinciali e comunali extraurbane) e ...
Leggi
Valdichienti Foligno-Colfiorito: cerimonia di riconoscenza ai lavoratori che hanno operato sulla direttrice
Significativa cerimonia ieri pomeriggio lungo la nuova direttrice Foligno-Civitanova: il Comune di Foligno, la società Q...
Leggi
Utenti online:      294


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv