Skin ADV

Valfabbrica: coltivavano piante di marijuana lungo il fiume Chiascio, denunciati

Continua senza sosta l'attivita' di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti da parte dei Carabinieri della Stazione di Valfabbrica.

Continua senza sosta l’attività di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti da parte dei Carabinieri della Stazione di Valfabbrica per cercare di debellare l’increscioso fenomeno che troppo spesso colpisce le fasce di età più giovani della popolazione. È di pochi giorni fa l’ultimo risultato operativo che ha permesso di rinvenire e sequestrare, al termine dell’ennesima operazione di servizio, un cospicuo quantitativo di stupefacente. Le analisi sulla sostanza rinvenuta, eseguite dai tecnici di laboratorio del Comando Provinciale di Perugia, hanno permesso di stabilire che la droga sequestrata aveva un principio attivo tale da poterci ricavare ben 2.500 dosi droganti per un corrispettivo in denaro di circa 25.000 Euro. Parliamo di circa un chilogrammo tra Marijuana ed Hashish. Dopo qualche mese di attività info-investigativa è scattato il blitz da parte dei militari della piccola cittadina umbra. In due distinti e mirati interventi i Carabinieri sono riusciti a “beccare” con le mani nel sacco due soggetti mentre stavano annaffiando le “preziose” piantine.La presenza costante dell’acqua del fiume Chiascio aveva permesso alla piante di crescere rigogliose; la maggior parte di esse superavano abbondantemente i 2 metri di altezza. Le successive perquisizioni - eseguite presso le abitazioni dei due valfabbrichesi - hanno permesso di recuperare e sequestrare ulteriore stupefacente del tipo Hashish, nonché una bilancina di precisione utilizzata per la pesatura della sostanza. I due soggetti, un 60 enne ed un 55enne, sono stati deferiti alla locale A.G. per le ipotesi di reato di coltivazione illegale di sostanze stupefacenti e detenzione ai fini di spaccio.

Gubbio/Gualdo Tadino
05/10/2020 13:45
Redazione
Ex ospedali: Gubbio tra quattro mesi il cantiere, Gualdo Tadino si riparte dal problema del finanziamento
Il cantiere della Casa della salute di Gubbio presso l`ex ospedale di Piazza 40 Martiri, partirà da qui a quattro mesi, ...
Leggi
Coronavirus: sospese Altrocioccolato e la Mostra del Tartufo di Città di Castello
Alla luce dell’andamento del contagio, delle misure allo studio da parte del Governo e della Regione Umbria, l’Amministr...
Leggi
Questore Sbordone, ad Assisi ha funzionato la macchina della sicurezza
"L` articolata macchina della sicurezza ha funzionato senza comprimere le naturali abitudini della cittadinanza e la leg...
Leggi
Torna la mostra Mercato del tartufo bianco e della patata di Pietralunga
Sarà presentata martedì 6 ottobre alle 11, nella sala Falcone e Borsellino del palazzo della Provincia a Perugia, la 33e...
Leggi
Coronavirus: in Umbria altri 19 casi Covid con 441 tamponi
Sono 19 i nuovi positivi al Coronavirus accertati in Umbria nell`ultimo giorno, 2.695 totali, scaturiti però dall` anali...
Leggi
Assisi: incontro dal titolo “Carlo e Assisi: testimonianze e itinerario sui passi del giovane Acutis”
Si terrà oggi, lunedì 5 ottobre, alle 18, nella Sala della Conciliazione del Palazzo comunale di Assisi, l`incontro dal ...
Leggi
Todi: due arresti dei Carabinieri
I Carabinieri della Compagnia di Todi nei giorni scorsi hanno tratto in arresto due giovani, un cittadino italiano e uno...
Leggi
Montone: “Festa del Bosco”, annullata l’edizione 2020
La Festa del Bosco a Montone quest’anno non ci sarà: il Comune e gli organizzatori, visto il particolare momento storico...
Leggi
Il gruppo “Doniamoci” aprirà la Catena Umana Perugia-Assisi
Sarà il gruppo “Doniamoci” ad aprire la Catena Umana di 25 km tra Perugia ed Assisi che si svolgerà domenica 11 ottobre ...
Leggi
Nuova ordinanza comunale: obbligo di mascherine a Gualdo Tadino
Obbligo di mascherine all` aperto a Gualdo Tadino. Lo dispone un`ordinanza del sindaco Massimiliano Presciutti "constata...
Leggi
Utenti online:      429


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv