Skin ADV

Le Ultime Notizie
I giovani dell'Archidiocesi di Spoleto impegnati a Roma per il "Giubileo degli adolescenti"Giubileo degli adolescenti a Roma. Oltre cento ragazzi partiranno dall’archidiocesi di Spoleto-Norcia alla volta di Roma per vivere, dal 23 al 25 aprile prossimi, la loro Giornata Mondiale della Gioventù in “formato ridotto”: è il Giubileo degli adolescenti, evento voluto da Papa Francesco nell’Anno Santo della Misericordia. I giovani spoletani-nursini si uniranno, dunque, agli oltre 60 mila loro coetanei dai 13 ai 16 anni e parteciperanno alle molte iniziative preparate per l’occasione. Saranno accompagnati da suor Anna Maria Lolli, responsabile della Pastorale giovanile della Diocesi, da diversi animatori e da alcuni sacerdoti giovani. Sabato 23 aprile: pellegrinaggio alla Porta Santa della Misericordia nella Basilica di S. Pietro; il celebre colonnato del Bernini si trasformerà nell`abbraccio del Padre che i ragazzi e le ragazze potranno sperimentare grazie agli oltre 150 sacerdoti che si alterneranno ininterrottamente dalle 09.30 alle 17.30 per far vivere a pieno il Sacramento della Riconciliazione. Nel pomeriggio, al termine del percorso giubilare all`interno della Basilica che si concluderà con la professione di fede sulla Tomba di Pietro, i ragazzi si sposteranno allo Stadio Olimpico per una grande festa all`insegna della musica e delle testimonianze che avrà inizio alle ore 20.30. Domenica 24 aprile sarà il momento dell’incontro dei ragazzi con Papa Francesco che presiederà alle 10.30 la Messa in piazza San Pietro. Evangelizzazione di strada a Spoleto per la notte a colori. Contemporaneamente a questo evento romano, la sera di sabato 23 aprile un altro gruppo di ragazzi della Pastorale giovanile della Diocesi rimarrà a Spoleto per animare l’evangelizzazione di strada nel corso della notte bianca inserita nella manifestazione “Spoleto a colori”. L’obiettivo del contatto in strada è che un giovane, là dove si trova, possa essere raggiunto dall’amore misericordioso di Dio. Questa iniziativa, così come lo scorso anno, si tiene in questa notte bianca perché «occasione più giusta – afferma suor Anna Maria Lolli - per l’evangelizzazione di strada, consapevoli che nel divertimento c’è un Dio che ci aspetta. Tutto con la massima libertà di ciascuno». Alle 21.30 gli evangelizzatori coinvolti si ritroveranno nella chiesa di S. Filippo Neri, in pieno centro storico a Spoleto, per un momento di preghiera e la ricezione del mandato da parte del Vicario Generale della Diocesi mons. Luigi Piccioli (l’Arcivescovo è a Buones Aires in Argentina per l’accensione della Fiaccola di Santa Rita, ndr). Oltre cento ragazzi di Spoleto-Norcia pronti a partire per la GMG di Cracovia. Infine, dall’archidiocesi di Spoleto-Norcia più di cento giovani si sono iscritti per partecipare alla Giornata Mondiale della Gioventù che si terrà a Cracovia, in Polonia, dal 25 al 31 luglio. Saranno accompagnati dall’arcivescovo Renato Boccardo e da suor Anna Maria Lolli. Papa Francesco ha indicato come tema-guida dell’incontro una beatitudine: Beati i misericordiosi perché troveranno misericordia. «Partecipare – afferma Simone, un giovane spoletino che andrà a Cracovia - non è solo occasione di nuove amicizie, di viaggio, di condivisione di una nuova esperienza: è vivere in maniera diversa e nuova la fede. E la fede è un incontro concreto nella croce con Dio, vivo e palpabile nella Parola ascoltata e nelle persone incontrate». «Nelle precedenti Giornate Mondiali della gioventù – afferma Elisa, un’altra ragazza spoletina - ho incontrato Gesù e la mia vita è cambiata», mentre Paolo ricorda che «una Parola ascoltata (quella di Dio, ndr) è stata il mio nuovo punto di riferimento». Serena, invece, sostiene che «partecipare con altri ragazzi e vivere con loro questa esperienza mi ha fatto sentire meno sola nel percorso di fede». 21/04/2016 15:40
"Tutti i sapori del mondo in Umbria", presentato ll cartellone Parte dal cuore verde d’Italia un viaggio alla scoperta dei tanti gusti del mondo, che dalle regioni italiane e dalle capitali europee, attraversando culture e tradizioni di popoli lontani, fa dell’Umbria un centro multietnico. Da aprile ad agosto 2016, borghi medievali e città vive di storia, uniti a dolci paesaggi lacustri e collinari, faranno da cornice a otto eventi che celebrano il mangiare, il bere e la strada come occasione privilegiata di incontro e confronto, culturale e professionale, tra i popoli della terra. L’apertura del tour è interamente dedicata al “Caffè & Cioccolato” (22/24 aprile 2016) per fare un pieno di energia con due dei cibi che meglio appagano il palato e la mente, proposti in inediti o tradizionali abbinamenti nei locali del centro storico di Foligno e nella mostra mercato di piazza della Repubblica e largo Carducci. E si è così pronti per partire. La seconda tappa del viaggio sulle strade della terra primavera-estate 2016 è Bevagna, per conoscere storia e sapori dei “Cibi del Mondo” (29 aprile / 1 maggio). Si prosegue, per i più curiosi e sensibili al fascino intramontabile del vecchio West, allo scalo all’aeroporto di Foligno, nel villaggio americano in stile cowboy “Wild West story” (6/8 maggio) tra recinti, monte western e saloon. Si risale poi a Perugia per la terza tappa, mangiando e camminando alla scoperta del caratteristico Borgo Bello e dei Giardini del Frontone che ospitano lo Street Food Festival (26/29 maggio). Per chi è in cerca di atmosfere di mare l’itinerario prevede una tappa a Rimini con l’anteprima di “We love beer… in tour” (24/26 giugno), prima trasferta di un evento che già punta ad uscire dai confini regionali. Dopo una pausa dedicata ai saldi estivi per lo shopping con “Eat & Shopping” (2-3 luglio) a Foligno, il viaggio alla scoperta delle migliori birre artigianali dell’Italia e del mondo prosegue verso Tuoro sul Trasimeno con “We love beer” (28/31 luglio) per una seconda edizione tutta ‘love&beer’ e di nuovo a Foligno con “Cotta o cruda…mai nuda” (25/28 agosto) evento capostipite di tutti gli altri ormai giunto alla sesta edizione e affermatosi a livello nazionale con la sua “Notte bionda” e le degustazioni guidate, ospita appassionati provenienti da tutta Italia e non solo. Il grande tour del cibo di strada di qualità attraverserà dall’Umbria le culture enogastronomiche della penisola italiana per poi oltrepassare i confini europei giungendo fino all’Argentina, alla Spagna, USA, Austria e Germania, Brasile… Il tutto accompagnato da musica live, spettacoli e laboratori per bambini, itinerari alla scoperta dei nostri borghi, mercatini, attività di fitness e wellness per restare in forma e poter godere della bevanda più antica al mondo: la birra artigianale. Non pastorizzata, artigianale, italiana, tedesca, austriaca, belga o statunitense, bionda, rossa, scura o anche nerissima… la birra diventerà la grande protagonista delle strade. Ideato e promosso dall’agenzia EVE Costruttori di eventi, il tour nasce dalla volontà di Cristiana Mariani e Francesco Franky D’Arcangelo di condividere nuovi format ed eventi culturali “sulla strada e tra la gente” per contribuire al mashup di culture, tradizioni, cibi e popoli.21/04/2016 13:15
Gubbio: domani torna l'evento “1 km di tela”Venerdì 22 aprile a partire dalle ore 10 in Piazza Grande torna l’evento “1 km di Tela”. « L’iniziativa intende offrire al territorio - afferma l’assessore alle Politiche Giovanili Gabriele Damiani - un’occasione di riflessione sul tema della legalità, dell’intercultura, sui valori della democrazia, della responsabilità, attraverso un’azione artistica, creativa e collettiva. Partecipano all’iniziativa 400 alunni delle scuole primarie San Martino, Cipolleto, Torre Calzolari, ‘G. Matteotti’, della scuola secondaria di Primo Grado ‘Mastro Giorgio – Nelli’, del Liceo Artistico ‘G. Mazzatinti’, nonché i volontari del Servizio Civile Nazionale con il coinvolgimento di alcuni ragazzi richiedenti protezione internazionale presenti sul territorio eugubino, con il progetto di accoglienza della Prefettura. Il tema di quest`anno - prosegue l’assessore Damiani - è legato all`articolo 10 della Costituzione. Attraverso di esso, la Repubblica Italiana manifesta la volontà e l`impegno di essere uno Stato aperto, che accoglie chi fugge dal proprio paese perchè gli vengono negati il diritto alla vita, ad avere una casa, a proteggere la propria famiglia, a poter garantire un futuro ai propri figli, a non subire torture o privazioni a causa del loro credo religioso, della loro cultura o per il loro pensiero. In particolare si fa riferimento al comma 3 dell`Articolo: “Lo straniero, al quale sia impedito nel suo paese l’effettivo esercizio delle libertà democratiche garantite dalla Costituzione italiana, ha diritto d’asilo nel territorio della Repubblica secondo le condizioni stabilite dalla legge.”» Le classi, con l’aiuto degli insegnanti elaboreranno idee e bozzetti riferiti al tema proposto che poi andranno concretamente realizzati, con tempere e pennelli, su una tela collocata in Piazza Grande. Al termine dell’iniziativa, si taglieranno i vari pezzi di tela e si realizzerà una piccola marcia che sfilerà per Via XX Settembre, Via Dante, Corso Garibaldi, Via Cairoli per concludersi in Piazza 40 Martiri. Gli elaborati saranno poi esposti all’esterno della varie scuole per sensibilizzare tutta la cittadinanza.21/04/2016 09:23
Quintana Foligno: al via il 12 maggio le celebrazioni dei 70 anniCultura e spettacoli caratterizzano il programma ufficiale dell`edizione di giugno 2016 della Giostra della Quintana del Settantennale. Sara` una lunga estate, piena di eventi, quella dedicata al settantesimo anniversario della manifestazione folignate. Si partira` il 12 maggio - riferisce una nota dell`Ente Giostra - con la Notte delle Bandiere che e` stata anticipata in occasione dell`arrivo della carovana del Giro d`Italia. Le taverne saranno aperte dal primo al 4 e dall`8 al 17 giugno. Il primo appuntamento culturale e` fissato per mercoledi` primo giugno, alle ore 18 a Palazzo Trinci, con una conferenza di Vittorio Sgarbi sul tema: "La Citta`, la Quintana, l`Arte". Poi, giovedi` 2 giugno, l`attesa serata del Convivio in onore di Dama e Cavaliere nei dieci rioni che si concludera` in piazza della Repubblica con la presentazione dei Palii di Giostra. La sessione di prove ufficiali e` in programma domenica 5 giugno al "Campo de li Giochi". Martedi` 7 giugno, alle 21.30 in piazza della Repubblica, ritorna il Cantaquintaniere, la tenzone canora tra i rioni. Una delle sorprese di quest`anno e` la serata "Quintana, vita mia. 70 anni di amore per la citta`", appuntamento, sempre in piazza della Repubblica, con i presidenti, i magistrati ed i priori protagonisti della festa negli anni passati. Non manchera` la musica e il 12 giugno, una delle giornata piu` dense di appuntamenti, e` in programma il concerto barocco "La Serenissima", in collaborazione con gli Amici della Musica. Sempre domenica 12 giugno alle 22.30, il Campo de li Giochi ospitera` il concerto per fuochi d`artificio della Pirotecnica di Telesforo Morsani e della Filarmonica di Belfiore. L`orchestra diretta dal Maestro Marco Pontini si esibira` anche giovedi` 16 giugno, alle ore 22, in piazza San Domenico nell`ambito di Segni Barocchi Festival. Infine, venerdi` 17 giugno, il Corteo delle rappresentanze rionali per le vie della citta` ed il cerimoniale della lettura del bando e della benedizione dei cavalieri in piazza della Repubblica. Un programma coordinato da Stefano Trabalza, presidente della commissione artistica dell`Ente, che quest`anno ha inserito anche numerosi momenti curati direttamente dai rioni. La "Giostra della sfida" e` in programma sabato 18 giungo alle 21 al Campo de li Giochi.20/04/2016 18:17
Si chiude domani la Stagione di Prosa del teatro Don Bosco di Gualdo TadinoCon "Solo di sabato" si chiude la Stagione di Prosa del teatro Don Bosco di Gualdo Tadino, giovedì 21 aprile, alle 21. Una deliziosa commedia agrodolce di Francesca Angeli, ben interpretata da Claudia Campagnola e Maurizio Modesti, con la regia di Roberto Biselli. Ci sono Ernesto ed Eloisa, colti intellettuali di sinistra, in crisi per il riflusso politico e per l’età, Nicol e Carlo, rampolli di una fatua nobiltà, anche loro in crisi d’identità nell’era della ricchezza globalizzata e naturalmente i padroni di casa, Dori e Marcello, cafoni arricchiti, che hanno dedicato la loro vita all’accumulo di denaro. Mentre di là si consuma la festa, la serata si trasforma di volta in volta in un esilarante precipitare degli eventi, dove crisi esistenziali, equivoci e tradimenti portano al limite della rottura quella bella vita di comodo in cui tutti si erano rifugiati, compresi gli stessi attori. Infatti, oltre all’intreccio delle vicende umane, nello spettacolo c’è un gioco di vero virtuosismo teatrale, fonte di comicità assoluta: due soli attori che, per dichiarate ragioni di necessità, (la compagnia si è dissolta), fanno tutte le parti. Così come il dialogo non lascia tregua al pubblico (e agli interpreti), anche l’azione li travolge in un susseguirsi rocambolesco di travestimenti e di spogliarelli psicologici e non fuori e dietro le quinte. Una macchina comica insomma, che con un occhio a Michael Frayn, porta al parossismo le divertenti assurdità delle coppie e soprattutto la fantasia e la magia del teatro. Avvertenze per l’uso della commedia: somministrare anche sotto i quattordici anni, non provoca colpi di sonno! Si può prenotare telefonicamente, al Botteghino Telefonico Regionale 075/57542222, tutti i giorni feriali, dalle 16 alle 20. I biglietti prenotati vanno ritirati mezz’ora prima dello spettacolo, altrimenti vengono rimessi in vendita.20/04/2016 10:22
"Conoscere il Sentiero Francescano9": in tanti da Biscina a ValfabbricaIn archivio anche la tappa numero 9 di Conoscere il Sentiero di Francesco, l’iniziativa culturale organizzata da Maggio Eugubino e PiccolAccoglienza Gubbio. Una giornata di sole ha accompagnato il folto gruppo che è partito lasciandosi alle spalle il Castello di Biscina alla volta di Valfabbrica. La valle del Chiascio ha fatto da cornice alla camminata che si è snodata su sentieri esaltati dai colori, suoni e profumi primaverili. Una sosta nella splendida località di Sambuco, dove la cortese ospitalità dei proprietari ha permesso la visita alla chiesa di San Marco. Poi via di nuovo a superare Coccorano un tempo territorio eugubino. Per alcuni camminatori è stata l’occasione per vedere l’imponente diga sul Chiascio, dove sono ripresi i lavori iniziati da decenni. Il transito al rudere della Barcaccia, una sorta di chiatta che permetteva di attraversare il Chiascio, ha anticipato l’arrivo al centro di Valfabbrica. L’amministrazione comunale ha messo a disposizione i bagni di un impianto sportivo, mentre l’associazione Festa d’Autunno ha organizzato il ristoro nella piazza principale. Un convivio all’aperto che ha avuto molti apprezzamenti. Presenti per un saluto il sindaco Roberta di Simone e il vicesindaco Werther Grasselli di Valfabbrica, ai quali il Maggio e la PiccolAccoglienza hanno fatto dono di libri. Presente anche Angela Serracchioli, autrice della guida “Qui passò Francesco”. La prossima tappa è in programma il 12 giugno, da Città di Castello a Pieve de’ Saddi. 19/04/2016 10:35
Partecipazione eugubina alla Fiera internazionale in Polonia Si è svolta nello scorso fine settimana nella città polacca di Kielce (città di circa duecentomila abitanti nel sud del paese) la ottava edizione della Fiera internazionale Agrotravel, appuntamento dedicato al turismo rurale e agricolturale. Alla manifestazione era presente, su espresso invito degli organizzatori, una delegazione della nostra regione coordinata dall’Associazione Amici di Polonia in Umbria e composta da tre produttori-commercianti del settore agroalimentare e dal gruppo musicale “P funking band”. La delegazione regionale portava il patrocinio della Regione Umbria, oltre al saluto e all’appoggio dell’assessore Fernanda Cecchini. I produttori umbri presenti con un proprio stand erano Francesco Baldinelli (Gubbio), specializzato nella lavorazione delle carni e nella norcineria, l’Arte Golosa (Gubbio) per la gelateria e Giuliano tartufi (Pietralunga). 18/04/2016 14:24
Ad Orvieto riconoscimento per il CEntro Studi Nutrizione Umana e "Gubbio Ben...essere"Prestigioso riconoscimento per il progetto "Citta` del Ben...essere" del dr. Guido Monacelli ad Orvieto in occasione del Corso Residenziale “Nutrition and Metabolism”, importante meeting che prevede anche la attribuzione del premio dedicato a Flaminio Fidanza (spazio alle idee). Il prof. Fidanza è stato uno dei massimi esperti mondiali della cosiddetta “Dieta Mediterranea” (oggi patrimonio immateriale dell’Umanità), partecipando fin dal 1957 alle ricerche del team di studiosi coordinati dal prof. Ancel Keys. Viene ricordato come scienziato e come uomo che nella vita ha saputo dare “spazio alle idee”, per questo il premio riservato ai giovani ricercatori di età inferiore ai 35 anni. Ebbene nel weekend il Centro Studi Nutrizione Umana si è classificato al secondo posto con il lavoro “Festa della Mamma Iodata, Folata e Solidale”, esposto da Elisa Bazzucchi e realizzato insieme a Giacomo Bomboletti e Arianna Buchta. "Un motivo di grande soddisfazione - spiega il dr. Guido Monacelli, presidente del CESNU, Centro studi nutrizione umana - che ci gratifica proprio nell`anno del trentennale del nostro progetto".18/04/2016 11:23
Gubbio, successo per lo spettacolo della compagnia di ballo armena Tatun Altunian ieri sera a teatro Grande successo ieri sera per l`atteso spettacolo della compagnia di ballo armena Tatùl Altunyan, da Yerevan, protagonista al Teatro Ronconi di Gubbio nell`ambito del Festival nazionale scuole di danza "Renato Fiumicelli". Si tratta di una delle più prestigiose compagnie di ballo dell’intera area caucasica, molto apprezzata per la grazia e l’eleganza dei movimenti, la forte presenza tecnica ed atletica dei danzatori, lo splendore dei costumi. Per la prima volta in tourneè in Italia, la compagnia toccherà importanti città italiane quali Roma, Milano, Venezia, Firenze e Bologna. Il Festival delle Scuole di Danza “Renato Fiumicelli”, quest`anno, è riuscito ad inserire Gubbio nel proprio cartellone, e la risposta del pubblico è stata degna dell`importanza e del fascino dell`evento per la bellezza e l’armonia del folklore armeno. In tanti ad applaudire le evoluzioni dei ballerini armeni, nella terza serata del Festival, che ora prosegue da venerdì 22 aprile fino a lunedì 25 aprile con le scuole di danza provenienti da tutta Italia.18/04/2016 10:23
Celebrazioni sul Col di Lana: presente ieri anche delegazione eugubinaSi sono svolte in questo fine settimana e in particolare nella giornata di ieri, le celebrazioni solenni sul Col di Lana del centenario della grande mina che sconvolse il conflitto mondiale (il 17 aprile del 1916) e uccise migliaia di soldati. Celebrazione civile e religiosa, sia nel luogo in cui fu fatta saltare la gigantesca mina (di cui oggi è ancora ben visibile il cratere) che nel sacrario di Pian de Salesei. Oggi era presente anche una delegazione eugubina guidata da Mauro Pierotti. Da 2 anni il comune di Livinallongo e` gemellato con Gubbio, in ricordo della memorabile Festa deiCeri organizzata dai soldati eugubini nel maggio del 1917. Il prossimo anno ricorre dunque il centenario dei Ceri sul Col di Lana per il quale un`apposita commissione, guidata dal sindaco di Gubbio, Stirati, sta elaborando un programma di festeggiamenti.18/04/2016 09:48
Gubbio: oggi alle 18 concerto inaugurale a Madonna del Ponte, programma con inediti e musica tradizionale«Magnificat anima mea». Con questo breve verso tratto da quello che è universalmente noto come il “Cantico di Maria” dal Vangelo secondo Luca, l’Ensemble Floriano Canal intende celebrare la Madre del Salvatore a cui è intitolata la nuova chiesa parrocchiale di Madonna del Ponte. Nell’ambito dei festeggiamenti per l’inaugurazione della chiesa “Madre del Salvatore”, che sono iniziati domenica 10 aprile con la solenne consacrazione da parte di mons. Mario Ceccobelli, domenica 17 aprile alle ore 18 si terrà il concerto di inaugurazione della nuova chiesa. Sarà l’Orchestra da Camera di Gubbio (Katia Ghigi primo violino) ad accompagnare il coro Ensemble Floriano Canal (Arnaldo Ridolfi maestro del coro) e i solisti Massimo di Stefano, Pablo Cesar Cassiba, Keiko Morikawa, Catiuscia Marionni. La direzione del concerto sarà affidata alle sapienti mani del maestro Piero Caraba, direttore del Conservatorio “Morlacchi” di Perugia nonché compositore di fama internazionale. Nell’ambito del concerto sarà eseguito in prima ripresa moderna un Magnificat per soli, coro e orchestra opera del compositore eugubino Gaetano Grilli (Gubbio, 9 aprile 1819 -Pesaro, 27 maggio 1891). Dopo gli studi nel locale ginnasio, sembra che il giovane Gaetano abbia compiuto i primi studi musicali con Antonio Pauselli, maestro di cappella della cattedrale di Gubbio per poi proseguire a Napoli, sotto la guida di Saverio Mercadante. Terminati gli studi tornò a Gubbio e fu nominato maestro di cappella del duomo e di San Pietro (1843). Nonostante la giovane età, Grilli «riscuote elogi» per cui lascia Gubbio per diventare maestro di cappella a Terni e poi a Pesaro dove rimase per il resto della sua vita. Legato da amicizia con musicisti come Saverio Mercadante, Giovanni Pacini, Lauro Rossi, Angelo Mariani, Grilli fu, tra i maestri che inaugurarono l’attività del conservatorio di Pesaro insegnandovi teoria, solfeggio, pianoforte essendo molto apprezzato per la sua abilità e diligenza. Il Magnificat di Gaetano Grilli fa parte del Fondo Musicale della Cappella Musicale del Duomo di Gubbio ed è stato “riscoperto” dalla musicologa Catiuscia Marionni nell’ambito della catalogazione del detto Fondo.17/04/2016 09:09
Modifiche alla circolazione per la manifestazione ‘Conosciamo Gubbio con i nostri animali’Domenica 17 aprile, dalle 15 alle 17.30, si svolgerà la terza edizione di "Conosciamo Gubbio con i nostri animali - Passeggiata Benefica con i nostri amici animali", organizzata da ENPA e Lions Club Gubbio Host. Per consentire lo svolgimento della manifestazione, il Servizio Polizia Municipale ha predisposto delle modifiche alla circolazione che prevedono il divieto di transito durante lo svolgimento della passeggiata nelle seguenti vie, per il tempo strettamente necessario al passaggio del gruppo aderente all`iniziativa: Piazza Quaranta Martiri, Via Cavour, Piazza Bosone, Piazza Giordano Bruno, Via dei Consoli, Piazza Grande, Via XX Settembre, Via Fabbri, Via Savelli della Porta, via Cavallotti, Corso Garibaldi, Via Armanni, Piazza San Pietro, Via Falcucci, Viale della Rimembranza, Via della Vittorina, Via Frate Lupo, Via della Piaggiola, Via del Montello, Piazza Quaranta Martiri.15/04/2016 12:06
Torna domenica prossima "Conoscere il Sentiero Francescano": da Biscina a ValfabbricaTorna domenica prossima un nuovo appuntamento con la passeggiata culturale "Conoscere il Sentiero Francescano" promossa ormai da due anno dall`associazione Maggio Eugubino, in collaborazione con Piccola Accoglienza della Diocesi di Gubbio. L`iniziativa si propone di conoscere da vicino tutto il "Sentiero di Francesco" con l`obiettivo di percorrerlo completamente, a tappe facili, a piedi, alla portata di tutti da La Verna fino ad Assisi. Si tratta domenica prossima della nona tappa, di circa 15 km, prevista da Biscina fino a Valfabbrica, lungo il segmento del Sentiero Gubbio-Assisi. "Una esperienza importante che riteniamo ognuno debba vivere per avvicinarsi ai grandi momenti della storia e della spiritualità della nostra terra, al fascino dell`ambiente che ci circonda, al piacere di stare insieme" dice in un comunicato il Maggio Eugubino.  Questo il programma di domenica prossima nel dettaglio: - 7,30 partenza dalla chiesa della Vittorina - 8,00 saluti Maggio Eugubino - 8,15 inizio camminata - 9,30 ristoro - 12.30 arrivo e ristoro - foto di gruppo e timbro credenziali del pellegrino come di consueto - quota di partecipazione euro 23 (comprensiva del pranzo). Prenotazioni (e pagamento quota) entro la sera di venerdì presso il Maggio Eugubino (tel.075.9273912) aperto dalle 10 alle 12, giovedì dalle 17 alle 19 e venerdì dalle 18.30 alle 19.30. 15/04/2016 10:44
Gualdo Tadino, domani torna il concorso "Memorie Migranti" al teatro Don BoscoTorna domani mattina al Teatro Don Bosco di Gualdo Tadino l`appuntamento con la XII edizione del Concorso Video "Memorie Migranti", promosso dal Museo dell`Emigrazione "Pietro Conti" di Gualdo Tadino con il patrocinio del Comune e dedicato al recupero delle testimonianze sulla storia dell`emigrazione italiana all`estero. Giovani registi, film makers e studenti provenienti da tutt`Italia si confrontano attraverso videoproduzioni sul tema della migrazione ieri e oggi. "Essere italiani è una storia", è il motto lanciato sin dalla prima edizione dal concorso ideato dal direttore del Museo, Catia Monacelli. Nel dettaglio il programma della giornata: Ore 10.30 Cinema Teatro Don Bosco - Cerimonia di premiazione con ingresso libero. (E` possibile riservare il posto in teatro chiamando lo 075 9142445). Ore 15.00 Visita al Museo Regionale dell`Emigrazione Pietro Conti, Piazza Soprammuro, Gualdo Tadino Ore 16.00-18.00 Itinerario museale consigliato: Museo Civico Rocca Flea, Museo Opificio Rubboli, Centro Culturale Casa Cajani – Museo Archeologico Antichi Umbri e Museo della Ceramica.15/04/2016 08:41
Dalle immagini a colori dei Ceri del '56 alle interviste ai Capitani, oggi in replica "L'Attesa" (ore 14 TRG, ore 21 TRG1)Dalle immagini a colori dei Ceri del 1956 alle interviste ai Capitani del prossimo 15 maggio, dal ricordo di Alberico Morena, ceraiolo e artista, al primo In-book sui Ceri presentato nei giorni scorsi. Questi solo alcuni dei temi della prima puntata della trasmissione "L`Attesa", ormai immancabile appuntamento del mese di vigilia della Festa dei Ceri, ideato e condotto da Giacomo Marinelli Andreoli e in onda quest`anno ogni giovedì alle ore 21 su TRG (canale 11) e in streaming su www.trgmedia.it. Numerosi i servizi della prima puntata che propone anche un`intervista al presidente dell`Università dei Muratori, Fabio Mariani, all`indomani della proposta, rigettata però dalle compagini ceraiole, di allungamento del percorso; le immagini dei Ceri di 60 anni fa dal video privato di Dante Rossi commentate da Gianluca Sannipoli; il ricordo di Alberico Morena dalle parole del figlio Luca, dello studioso Cesare Coppari e dell`amico Pietro Biraschi; il racconto di come è nato il primo In book sui Ceri, dalle autrici Silvia Fanucci e Valeria Ruspi ed il filmato proiettato in occasione della presentazione. E infine ma non da ultimo, una clip inedita legata al nuovo dvd "City of stone" presentato dal regista e videomaker eugubino, Claudio Sannipoli. Tutto questo nella prima puntata de "L`Attesa" in onda in replica oggi venerdì alle 14 sempre su TRG, e alle 21 su TRG1 (canale 111) e domenica alle ore 18. Sempre domenica la puntata andrà in onda in replica no stop su TRG1 canale 111.15/04/2016 08:07
La Banda cittadina di Umbertide sara' ospite a Sanremo per il Festival dei Fiori 2017Domenica 10 aprile la Banda Cittadina di Umbertide, guidata dal maestro Galliano Cerrini, ha aperto il corteo della Festa del Tulipano di Castiglione del Lago. Oramai sono diversi anni che il gruppo partecipa alla parata dei carri allegorici, meticolosamente addobbati e colorati con petali di tulipano, animando le vie dell’antico borgo insieme ad altre bande e gruppi folkloristici. Tra gli applausi di turisti e ammiratori, il grandioso successo di quest’anno è stato premiato anche da un riconoscimento particolare, venuto direttamente dal presidente della pro-loco di Sanremo: con la sua simpatica esibizione la banda cittadina si è guadagnata una convocazione ufficiale per il Festival dei Fiori del 2017, dove scorterà il carro allegorico della città di Castiglione del Lago. La realtà musicale della banda umbertidese vanta la presenza di tanti ragazzi entusiasti e attivi, tant’è che sabato 16 aprile un gruppo di giovanissimi allievi si esibirà con uno spettacolo musicale durante la presentazione del libro “L’Allegra Banda” di Maria Cappello, alle ore 17 presso la Biblioteca Villa Urbani, in via Pennacci a Perugia. 14/04/2016 13:05
Domenica la terza edizione di ‘Conosciamo Gubbio con i nostri animali’Con il patrocinio del Comune, domenica 17 aprile, dalle 15 alle 17.30, si svolgerà la terza edizione di "Conosciamo Gubbio con i nostri animali - Passeggiata Benefica", organizzata da ENPA e Lions Club Gubbio Host. Per consentire lo svolgimento della manifestazione, il servizio Polizia Municipale ha predisposto delle modifiche alla circolazione che prevedono il divieto di transito durante lo svolgimento della passeggiata nelle seguenti vie, per il tempo strettamente necessario al passaggio del gruppo aderente all`iniziativa: Piazza Quaranta Martiri, Via Cavour, Piazza Bosone, Piazza Giordano Bruno, Via dei Consoli, Piazza Grande, Via XX Settembre, Via Fabbri, Via Savelli della Porta, via Cavallotti, Corso Garibaldi, Via Armanni, Piazza San Pietro, Via Falcucci, Viale della Rimembranza, Via della Vittorina, Via Frate Lupo, Via della Piaggiola, Via del Montello, Piazza Quaranta Martiri. Alle 16 ci sarà la benedizione degli animali presso la chiesa della Vittorina e alle 17 un momento conviviale in piazza 40 Martiri. Costo dell’iscrizione 5 euro. 14/04/2016 11:03
Assisi, sabato una "marcia della pace" degli studenti contro i muri e l'indifferenza"Il Papa a Lesbo, noi 5000 ad Assisi sui passi di Francesco". Il prossimo 15 e 16 aprile il Santo Padre andrà nella piccola isola della Grecia insieme al Patriarca Bartolomeo in solidarietà ai profughi e per l`abbattimento dei muri. Negli stessi giorni ad Assisi oltre cinquemila giovani studenti e insegnanti di tutt’Italia s’incontreranno, sui passi del Santo, per dare vita ad un grande laboratorio di pace. E sabato una Marcia per la pace contro i muri e l’indifferenza. Il Meeting nazionale delle scuole per la pace, la fraternità e il dialogo è un evento straordinario che porterà alla luce il prezioso lavoro di centinaia di scuole, Enti Locali e associazioni impegnati ad educare le giovani generazioni ad una cittadinanza responsabile. Un incontro di una scuola fatta di insegnanti e dirigenti scolastici che credono in quello che fanno, che cercano costantemente di innalzare la qualità dell’educazione dei propri studenti, di innovare i percorsi didattici all’insegna dell’educazione alla cittadinanza, alla responsabilità e alla pace, di aprire le aule al territorio e al mondo che le circonda. Al centro del Meeting il dramma delle guerre, delle migrazioni, del terrorismo, della violenza e dei cambiamenti climatici. Ma anche la paura, la rassegnazione e l’indifferenza. Durante l`incontro verrà anche ricordata la figura di Giulio Regeni e la “comunità educante” di cui è figlio. "Saranno più di 5.000 gli studenti che si confronteranno ad Assisi sui temi di pace, dialogo e fraternità". Ha dichiarato il direttore della Sala Stampa del Sacro Convento di Assisi, padre Enzo Fortunato: "Dove c`è un`Europa che balbetta c`è un Francesco che parla chiaro, dove c`è un`Europa che è ferma c`è un Francesco che s`impegna, dove c`è un`Europa che costruisce muri c`è un Francesco che li abbatte. In comunione con il Papa, che in quei giorni sarà a Lesbo tra i migranti, ad Assisi gli studenti di tutta Italia si incontreranno per sottolineare l`importanza dell`accoglienza e dell`abbraccio a chi una Patria la sogna e la desidera. Sono 90 le città e 53 le provincie coinvolte, centinaia gl`incontri e dibattiti - continua padre Fortunato - e una marcia silenziosa che da Santa Maria degli Angeli giungerà ad Assisi sui passi di Francesco per trasmettere a tutti la vicinanza a chi è vittima di guerre e ingiustizie della povertà". Il Meeting si svolge a 30 anni dallo Spirito di Assisi (27 ottobre 1986), a 30 anni dalla costituzione del Coordinamento Nazionale degli Enti Locali per la pace e i Diritti Umani (12 ottobre 1986), a 20 anni dalla costituzione della Tavola della pace (13 gennaio 1996), in preparazione della Marcia PerugiAssisi della Pace e della Fraternità del 9 ottobre 2016. Il Meeting di Assisi è il frutto di un’originale alleanza educativa che vede la collaborazione scuole, famiglie, enti locali e regioni, il ministero dell’Istruzione, la Tavola della pace, le famiglie francescane di Assisi, le organizzazioni dei giornalisti e numerose altre associazioni. Centinaia i percorsi didattici, dibattiti e attività che punteranno a generare percorsi di pace, dialogo e fraternità.14/04/2016 08:07
Gubbio ospita il "S.Giorgio" del Masci, Movimento adulti scout cattolici italiani . Stasera a "Trg Plus" (ore 20.50)Da sabato 16 a domenica 17 aprile si svolgerà a Gubbio il "San Giorgio 2016", interregionale per i gruppi Masci (Movimento adulti scout cattolici italiani), appuntamento che rientra tra gli eventi immancabili del calendario scout, dedicato al Santo protettore San Giorgio. Sono attesi circa 200 partecipanti, aderenti ai gruppi Masci del centro Italia che, per il prossimo fine settimana, soggiorneranno per prendere parte a numerose iniziative culturali, sociali e religiose. L`edizione 2016 di Gubbio riveste significati particolari, sia per la genesi dell`iniziativa sia per la particolare venerazione di San Giorgio nella Città di Pietra. Per il Masci di Gubbio, nato appena lo scorso anno, si tratta del primo grande evento organizzato sulla spinta di una figura fondamentale nella storia dello scoutismo cittadino, venuta a mancare nei mesi scorsi, Goffredo Bernabucci. Oggi a raccogliere il testimone, c’è la figlia Barbara, magister del Masci eugubino, che ha voluto fortemente coronare un obiettivo e un progetto di suo padre, fin dallo scorso anno. Il "San Giorgio 2016" sarà anche l`occasione per presentare il nuovo gruppo Masci eugubino, che ha già intrapreso nei mesi scorsi diverse iniziative nell`ambito della comunità. Il "San Giorgio 2016" riveste poi un significato ulteriore per la venerazione particolare del Santo guerriero San Giorgio, protettore dell`antica corporazione medioevale dei Merciai, uno dei santi della Festa dei Ceri, che si rinnova ogni anno il 15 maggio. Il culto di San Giorgio dunque è radicato da secoli, come testimonia ad esempio l`altare dedicato al Santo nella centralissima chiesa di S. Maria al Corso, dove ogni anno la Famiglia dei Sangiorgiari riunisce i propri ceraioli e svolge le proprie celebrazioni religiose, e dove dal 2014 si trova anche una reliquia del Santo, acquisita dalla Famiglia stessa. Proprio la chiesa di S. Maria al Corso è stata scelta per uno degli appuntamenti del "San Giorgio 2016", così come la caratteristica Taverna dei Sangiorgiari, dove i tanti ospiti della manifestazione potranno "respirare" l`atmosfera inconfondibile della Festa dei Ceri e della passione tutta eugubina per le proprie secolari tradizioni. Anticipazioni e interviste questa sera in "Trg Plus" (ore 20.50 TRG)13/04/2016 12:28
A Spoleto nel 2017 i Campionati mondiali di scacchi per amatoriI Campionati mondiali di scacchi per amatori del 2017 si svolgeranno a Spoleto, dal primo al 9 aprile: lo annuncia il Comune, spiegando che la citta` umbra ha vinto la concorrenza di Orlando (in Florida, Stati Uniti). La scelta definiva e` stata annunciata durante il Presidential Board della Fide, a Mosca la settimana scorsa. A fare da promotore alla candidatura spoletina era presente Martha Fierro, vicepresidente di Fide e perugina di adozione. I Mondiali di scacchi per amatori - ricorda la nota del Comune - in precedenza sono stati ospitati in Grecia, nell`isola di Rodi, in Romania, a Creta e Dubai. Il sindaco, Fabrizio Cardarelli, parla di "successo importante, che poggia le sue basi su una tradizione iniziata nel 2011 quando per la prima volta Spoleto ospito` i Campionati italiani giovanili studenteschi di scacchi, mentre nel gennaio scorso si era tenuto un torneo internazionale nel Chiostro di S.Nicolo`, nello scorso gennaio". Ad occuparsi dell`organizzazione tecnica del torneo sara` l`Accademia Internazionale di scacchi.12/04/2016 15:56
Leonardo Cenci protagonista alla Maratona di Roma con il presidente Coni Malago'Nonostante sia da tempo malato di tumore, il perugino Leonardo Cenci, 43 anni, ha corso oggi 12 chilometri della Maratona di Roma. Lo ha fatto insieme con il presidente del Coni, Giovanni Malago`, che aveva sul pettorale il numero 2024, riferimento alla candidatura olimpica di Roma. "Per me e` stato un giorno memorabile - ha commentato Cenci -. E` stato il piu` bello della mia vita, ho vissuto un`emozione unica. Correre per Roma e` come attraversare un museo a cielo aperto. Ho provato in contemporanea vari sentimenti come emozione, orgoglio ed onore che non riesco a quantificare". Malago`, prima del via, ha dichiarato che Cenci sara` il "primo italiano della storia a correre un`intera maratona con un cancro in atto". Lo fara` in occasione di quella di New York, in programma il prossimo 6 novembre. Una scelta non casuale. Nel 2012 infatti quando gli fu diagnosticato il tumore - si legge in un comunicato dell`associazione di volontariato `Avanti tutta` che Cenci presiede - si stava preparando proprio per quella prova, poi pero` annullata a causa dell`uragano Sandy. Ora, a quattro anni di distanza, vuole ripartire proprio dalla citta` americana "per dimostrare che anche un malato di cancro puo` vivere una vita normale". In questi mesi, grazie al sostegno del Coni, Cenci sara` seguito da tecnici specializzati per la preparazione. Prima della partenza della Maratona di Roma, ha avuto modo di conoscere molte persone tra cui Alex Zanardi. "Aveva sentito parlare di me - racconta soddisfatto Cenci - proprio grazie a Malago`. Lui mi ha fatto i complimenti per il mio coraggio ed io, che lo stimo moltissimo, ho fatto la stessa cosa. Non so se avrei saputo reagire come lui nella sua situazione. Paradossalmente lui mi ha detto la stessa cosa". Attraverso la sua associazione Avanti Tutta Onlus, inoltre, Cenci raccoglie fondi con l`obiettivo di "dare dignita` ai malati di cancro", di promuovere la pratica sportiva nei protocolli di terapia contro la malattia, uno stile di vita corretto e sano e di favorire una campagna di solidarieta` per acquistare materiale per il reparto di oncologia dell`ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia. L`associazione fino ad ora ha donato circa 200 mila euro in attrezzature e borse di studio per la ricerca. 11/04/2016 08:41
Anche l'Umbria protagonista ieri a Napoli per lo spettacolo canoro "Una piazza incantata"Anche l`Umbria era presente ieri a Napoli con i cori di alcuni istituti scolastici per l`evento "La Piazza Incantata", il concerto di cori polifonici di scena in piazza del Plebiscito destinato ad entrare nel Guiness dei primati. Un enorme gruppo corale di 13 mila studenti provenienti da 17 regioni di tutta Italia si è esibito nonostante la pioggia sulla musica di alcuni componenti dell`orchestra del Conservatorio S.Antonio di Majella. Era il più grande gruppo polifonico della storia quello che si è esibito nella splendida piazza del capoluogo campano per uno spettacolo condotto da Michele Mirabella e Daiana Paoli. Ma ecco l`elenco degli istituti scolastici della provincia di Perugia protagonisti oggi in Piazza del Plebiscito a Napoli. Si tratta di: Istituto Comprensivo Statale Foligno 5, Foligno - 56 coristi Istituto Omnicomprensivo "Mameli Magnini", Deruta - 20 coristi Scuola Secondaria di i Grado "Mastro Giorgio - Nelli", Gubbio - 57 coristi Coro Docenti Città di Perugia, Perugia - 28 coristi Istituto Statale di Istruzione Secondaria Superiore "R. Casimiri", Gualdo Tadino - 15 coristi Itt Leonardo da Vinci Foligno, Foligno - 22 coristi. Il concerto e lo spettacolo andranno in onda sabato prossimo su Rainews 24 in orario serale.10/04/2016 15:02
Anche la reliquia di San Giorgio oggi a Perugia per la divina liturgia della chiesa OrtodossaAnche la reliquia di San Giorgio, acquisita due anni fa dalla Famiglia dei Sangiorgiari e custodita nella chiesa di S.Maria al Corso, di Gubbio, sarà oggetto di culto oggi pomeriggio a Perugia, alle 17 nella chiesa ortodossa romena di San Fiorenzo durante la divina liturgia officiata dai Padri ortodossi di Marche e Umbria. La reliquia sarà portata a Perugia dal cappellano della Famiglia dei Sangiorgiari, don Stefano Bocciolesi. "La giornata è la cerimonia di oggi potrebbero aprire un nuovo importante rapporto di amicizia tra la comunità eugubina e quella ortodossa - scrive don Stefano che è anche vice rettore della Basilica di S.Ubaldo - San Giorgio martire infatti è da sempre ponte tra Oriente e Occidente, fortemente venerato dalle chiese Ortodosse". È proprio il prossimo 23 aprile, giorno di San Giorgio, festa liturgica del santo, a partire dalle ore 10 del mattino nella chiesa di S.Maria al Corso si svolgerà la divina liturgia ortodossa, con venerazione della reliquia del santo guerriero, in cui parteciperanno tutti i fedeli romeni presenti nel territorio eugubino e umbro in genere ma in cui tutti possono partecipare.10/04/2016 09:42
Gubbio, oggi assemblea e convivio degli "Amici del cuore"L`associazione “Gli Amici del Cuore” Onlus di Gubbio terrà l`assemblea annuale dei soci domenica 10 aprile, a partire dalle ore 10:30, presso il ristorante Faro Rosso, località Montanaldo. L`assemblea - diretta dalla presidente Mariolina Vispi - terminerà con una funzione religiosa a suffragio di tutti gli amici del cuore defunti. A seguire, nel corso di una breve cerimonia, saranno consegnati i premi “Amici del Cuore” 2016 a cittadini e associazioni di volontariato che si sono particolarmente distinti per i contributi forniti alle attività dell`associazione e alle iniziative per la prevenzione e cura delle cardiopatie nel corso dell`anno 2015. I riconoscimenti verranno assegnati alla signora Margherita Padeletti, all`Associazione Diabetici Eugubini e al CESVOL – Centro Servizi per il Volontariato. Infine, alle ore 13, a conclusione delle iniziative della giornata, il momento conviviale. 10/04/2016 07:33
Assisi, copertina in bianco e nero per la rivista di San Francesco in segno di luttoE` la prima volta, nei quasi 100 anni di storia, che la rivista San Francesco propone una copertina in bianco e nero. Un segno di lutto per le tante e troppe vittime per terrorismo e per fede. Il mensile francescano edito dai frati del Sacro Convento di Assisi dedica uno speciale di dieci pagine sui 401, tra missionari e operatori pastorali, uccisi nel mondo dal 2000 ad oggi. "Essere missionari è una vocazione speciale che spinge a mettersi al servizio del Vangelo, delle periferie e dello scarto dell`umanità" così il direttore dell`Agenzia Fides, padre Vito Del Prete nell`intervista rilasciata al periodico San Francesco. "I cristiani sono perseguitati e uccisi per tre motivi: fede, promozione umana e dialogo interreligioso". Padre Vito durante il colloquio fa anche riferimento alla scomparsa di padre Dall`Oglio del quale pur essendo "in continuo contatto con le Chiese locali del posto non si hanno notizie certe". Il Custode del Sacro Convento di Assisi, padre Mauro Gambetti, sottolinea in una sua riflessione sul terrorismo come a "ciò che sta accadendo non possiamo rispondere con il silenzio. È in atto la `terza guerra mondiale` e l’Europa, non può più rimanere alla finestra a guardare quello che accade in altri paesi apparentemente lontani. Non può nemmeno limitarsi ad aggiornare programmi e convenzioni per l’accoglienza dei profughi". La rivista si apre con l`editoriale del direttore, Padre Enzo Fortunato, dal titolo “Per vivere da risorti comunicare la vita”, nel quale sottolinea come `ogni incontro debba concludersi con un abbi cura di splendere`. 09/04/2016 10:04
Gubbio, torna sabato 9 aprile l'"Open day" di EuromedicaUn`intera giornata all`insegna della prevenzione: e` l`Open day che propone il Poliambulatorio Euromedica di Gubbio, sabato prossimo 9 aprile dalle ore 10 alle ore 19. Si tratta di un ciclo di appuntamenti che si ripeteranno ogni mese di sabato presso il Poliambulatorio di via dell`Arboreto. Una scelta legata alla volontà di Euromedica di voler assecondare le esigenze dei pazienti, in una giornata più favorevole - in particolare per professionisti, lavoratori e nuclei familiari – utile a sottoporsi a visite e percorsi di prevenzione. Il tutto unitamente ai servizi che quotidianamente il Poliambulatorio offre a partire dal Punto Prelievi, operativo anche il sabato dalle 7.30 alle 9.30. Dalle ore 10 inizierà dunque l’Open Day con i seguenti professionisti che saranno a disposizione dei pazienti per consulti e visite specialistiche con tariffe ridotte: ENDOCRINOLOGIA dott.ssa Anna Marinelli Andreoli (eco tiroide) dalle 10 alle 16 NEUROLOGIA- dott. Massimiliano Benvenuti (elettromiografia per prevenzione tunnel carpale) dalle 10 alle 13 INTOLLERANZE ALIMENTARI - per le patologie respiratorie più comuni, bronchite, asma, rinite, faringite, laringite, sinusite e tutto ciò per cui si renderebbe necessario recarsi in un centro termaleLa soluzione ad un passo da casa, per le patologie respiratorie più comuni, bronchite, asma, rinite, faringite, laringite, sinusite e tutto ciò per cui si renderebbe necessario recarsi in un centro termaledott.ssa Lucia Brugnoni (consulenza alimentare) dalle 15 alle 19 MEDICINA INTERNA E TERAPIA DEL DOLORE dott. Francesco Cappi (progetto "Prenditi cura di te") dalle 10 alle 19 Per le prenotazioni e per tutte le informazioni necessarie sulle prestazioni e sulle tariffe speciali applicate in occasione dell’Open Day la Segreteria di Euromedica è a disposizione contattando il Poliambulatorio di Via dell’Arboreto ai numeri 0759221378-9222734 oppure all’indirizzo e-mai : info@euromedica.info08/04/2016 10:35
Domenica prossima iniziativa del Maggio Eugubino “Conoscere Gubbio 18”Torna “Conoscere Gubbio 18”. L’iniziativa è prevista per domenica prossima 10 aprile ed il tema sarà: Luci ed ombre del naturalismo caravaggesco a Gubbio. L’appuntamento è fissato per le ore 15,30 in Piazza San Pietro. Diciottesima edizione dell’iniziativa del Maggio Eugubino, che sta continuando a riscuotere un grande successo, per migliorare le conoscenze ed i saperi sulla città e sul territorio. "Una proposta - spiega in una nota l`associazione guidata da Lucio Lupini - che tende a presentare della nostra città sia elementi poco conosciuti sia elementi dimenticati ma anche fattori forti che tuttavia conosciamo poco o superficialmente. Due volte l’anno, in primavera ed in autunno, perciò vengono proposte passeggiate o escursioni o visite, aiutati da esperti, con i quali si fanno “quattro chiacchiere” con lo scopo di approfondire le nostre conoscenze per apprezzare meglio e più il nostro territorio ed addentrarci nella nostra identità. Il pomeriggio del 12 aprile prossimo potremo in particolare cogliere le influenze del Caravaggio sulle espressioni artistiche della nostra città. Saremo aiutati nella lettura da Francesco Mariucci che si avvarrà della collaborazione di Fabrizio Cece a san Pietro e di Ettore Sannipoli a san Domenico per alcune informazioni sui committenti e per altri approfondimenti sulle cappelle che analizzeremo. Giuliano Traversini invece leggerà alcuni brevi testi seicenteschi relativi a Caravaggio e ai suoi seguaci. Al termine concluderemo con una cena con l’abituale ricorso ai piatti migliori della nostra tradizione". Per informazioni Maggio Eugubino tel. 075 9273912, e-mail info@maggioeugubino.com e nel sito www.maggioeugubino.com . Iscrizioni entro l`8 aprile.07/04/2016 16:34
Ascanio Celestini al Teatro Don Bosco di Gualdo TadinoUltima tappa umbra per Laika di e con Ascanio Celestini, sabato 9 aprile, alle 21, al Teatro Don Bosco di Gualdo Tadino. Accompagnato dalla fisarmonica di Gianluca Casadei, capace di evocare atmosfere popolari e raffinate, Celestini con la sua straordinaria abilità narrativa ci racconta di un Gesù improbabile che dice di essere stato mandato molte volte nel mondo e si confronta coi propri dubbi e le proprie paure. Vive chiuso in un appartamento di qualche periferia. Dalla sua finestra si vede il parcheggio di un supermercato e il barbone che di giorno chiede l’elemosina e di notte dorme tra i cartoni. Con Cristo c’è Pietro che passa gran parte del tempo fuori di casa ad operare concretamente nel mondo: fa la spesa, compra pezzi di ricambio per riparare lo scaldabagno, si arrangia a fare piccoli lavori saltuari per guadagnare qualcosa. Questa volta Cristo non si è incarnato per redimere l’umanità, ma solo per osservarla. Però Dio l’ha fatto nascere cieco e gli ha messo accanto uno dei dodici apostoli come sostegno. Nell’appartamento questo Cristo contemporaneo non vuole che entri nessun altro, ma è interessato a ciò che accade fuori. Soprattutto vuole sapere del barbone, non per salvarlo dalla sua povertà, ma per fargliela vivere allegramente. Come se il mondo fosse il parcheggio davanti alla sua finestra. Il mondo in mille metri quadrati di asfalto osservati da un paradiso-monolocale pochi metri al di sopra. Il barbone è un nordafricano scappato dal proprio paese. Durante lo spettacolo sentiremo la sua voce registrata. La voce di un vero emigrante arrivato in Italia su un barcone. Ma anche la voce di Pietro è registrata. Sarà la voce di una donna, dell’attrice Alba Rohrwacher. Insomma non il Cristo che è vero Dio e vero uomo, ma un essere umanissimo fatto di carne, sangue e parole. Ascanio Celestini, molto apprezzato dal pubblico gualdese, è la quinta volta che propone al Teatro Don Bosco un suo spettacolo, sarà l’ospite d’onore della cerimonia di riapertura dell’ottocentesco teatro Talia, sabato 9 aprile, alle 16.07/04/2016 15:30
Pane che passione: Sara Papa a Città di CastelloA Città di Castello la famosa maestra panificatrice Sara Papa, massima esperta del lievito madre, ingrediente di base per il pane fatto in casa. Nella giornata di ieri, martedì 5 aprile, ha tenuto un affollato seminario presso il Ristorante Nord alla presenza di circa venti partecipanti, premiate alla fine del corso con un pezzo del lievito madre di Sara Papa, vecchio di 160 anni e quindi pregiatissimo. In attesa di incontrarla personalmente in autunno, quando, viste le richieste, tornerà per un altro seminario, l’Assessorato al Commercio e Turismo di Città di Castello sottolinea come “la presenza di Sara Papa non sia casuale in una terra che può contare tante eccellenze agroalimentari e che vanta una cucina tradizionale ancora molto legata ai procedimenti naturali e manuali di una volta. La partecipazione al seminario di tante nostre concittadine, alcune delle quali giovani o molto giovani, è il segno che la cultura e la passione si sta tramandando alle nuove generazioni. Anche per questa corrispondenza con il suo lavoro di custodia ed attualizzazione della memoria, saremo molto felici di ospitare Sara Papa durante l’imminente edizione di Only Wine (23-25 aprile), che quest’anno abbina alle cantine un tour enogastronomico, oppure ad uno dei molti eventi che Città di Castello dedica alla promozione delle eccellenze locali”.06/04/2016 16:55
Umbertide: successo di critica e di pubblico per la sesta edizione di “Raccordi”E` stata un successo la sesta edizione della rassegna di danza contemporanea “Raccordi” che quest`anno ha calcato il palco del Teatro dei Riuniti per due serate all`insegna della giovane danza italiana. Ancora una volta la scommessa lanciata dall`Accademia dei Riuniti, dal Centro Studi Danza di Umbertide e da TreeEvents è risultata vincente, vista la numerosissima presenza di pubblico agli spettacoli, e un importante risultato è stato raggiunto, quello di offrire proposte innovative e coinvolgenti in relazione al territorio e al pubblico facendo in modo che la giovane danza contemporanea diventi “popolare” e non tradizionalmente d`elite come è stata finora considerata. Proprio per questo motivo, per la prima volta “Raccordi” ha organizzato una matinèe, che, grazie alla collaborazione della dirigente scoalstica Franca Burzigotti, ha permesso agli studenti dell`Istituto Leonado da Vinci di avvicinarsi alla danza in maniera colta ed affascinante. Protagonista dell`edizione 2016 di “Raccordi” il progetto laboratoriale Umbria Contemporanea che quest`anno ha coinvolto due nomi importanti della danza italiana, Alessia Gatta e Michele Merola, ed ha interessato tre diverse realtà della regione, il Centro Danza di Perugia, il Centro Studi Danza di Umbertide e l`Umbria Ballet School di Gubbio. Inoltre anche quest`anno non sono mancati gli ospiti di rilievo: Alessio Monforte e Lorenza Matteucci dell`Agora Coachin Project, progetto di perfezionamento della danza rivolto ai ragazzi dai 17 ai 25 anni diretto da Michele Merola e Enrico Morelli, e la compagnia INC Innprogresscollective diretta da Afshin Varjavandi che ha proposto un estratto della nuova produzione ricevendo ottimi consensi sia dal pubblico che dalla critica, dopo il successo di “To Pray” che li ha portati ad essere scelti dal regista Tornatore per il suo ultimo film “La Corrispondenza”.06/04/2016 16:42



Utenti online:      283


Newsletter TrgMedia
Twitter

Facebook
adv