Skin ADV

Le Ultime Notizie
Coppa Perugina, domenica l'edizione 2014 con le autostoriche protagoniste

E` partita dalla concessionaria Ferrari-Maserati di Ellera l`edizione 2014 della Coppa della Perugina che vede al via un`ottantina di equipaggi con auto storiche di grande pregio provenienti da tutta Italia. Dopo lo start e la prova speciale all`autodromo di Magione la giornata di sabato 10 maggio sarà caratterizzata da un lungo giro che porterà gli equipaggi a Nocera Umbra, con visita al centro storico, a Spoleto, con il pranzo all`interno della Rocca e quindi a Perugia dove si svolgerà la classica sfilata di auto d`epoca su Corso Vannucci. Dalle 15.30 infatti su Piazza della Repubblica si svolgerà una originale gara per automobili a pedali i cui protagonisti saranno i bambini. In questo contesto si inseriranno una cinquantina di studenti dell`istituto d`arte Bernardino di Betto che anche quest`anno hanno realizzato degli abiti d`epoca, stile anni 20 e anni 60, che indosseranno durante la manifestazione per ricreare l`atmosfera dell`epoca. Gli stessi studenti si muoveranno su corso Vannucci in sella alle biciclette a pedalata assistita messe a disposizione dal servizio di bike sharing che opera sul territorio cittadino. La sfilata delle auto d`epoca, che sarà accompagnata da un`orchestra anni 60, sarà ovviamente il pezzo forte della kermesse in centro storico, con vetture degli anni 50-60 e vetture degli anni 20 i cui equipaggi saranno vestiti con abiti d`epoca. La Coppa della Perugina anche quest`anno avrà un risvolto sociale con una raccolta fondi a favore del comitato Nicola Bagnetti, il cui scopo è quello di donare apparecchiature mediche al pronto soccorso dell`ospedale di Perugia. Sotto il profilo rievocativo infine domenica 11 maggio si svolgerà la rievocazione storica della Coppa della Perugina, con partenza dallo stabilimento Nestlè di San Sisto, riservata alle vetture anni 20 che ripercorreranno l`antico circuito automobilistico stradale attraverso la via Corcianese e Via Cortonese per arrivare poi nel centro storico cittadino dove tutte le auto saranno schierate in Corso Vannucci, mentre la premiazione finale si svolgerà alla sala dei Notari.09/05/2014 10:15:00
La discesa dei Ceri, i trombettieri della festa, le immagini del '54 e la nuova guida: stasera torna "L'Attesa" su Trg (ore 21)

La sintesi della discesa dei Ceri, i ricordi dei trombettieri della festa, le immagini del 1954 e la nuova guida sulla Festa dei Ceri: questi alcuni dei temi al centro della quinta puntata de "L`Attesa" su Trg (in onda questa sera alle ore 21), la trasmissione ideata e condotta da Giacomo Marinelli Andreoli dedicata alla lunga vigilia della Festa dei Ceri. Un`ampia sintesi della prima domenica di maggio in apertura, con i volti, l`entusiasmo e la partecipazione dei ceraioli di ogni età nonostante il maltempo. In sommario anche un`intervista a quattro con i trombettieri degli ultimi 40 anni di Festa, Maurizio Brancaleoni, Serafino Becchetti, Ettore Berettoni e Marco Tasso, con tanti aneddoti e un ricordo speciale, quello di Pompeo Pierucci "Arcangiolino" scomparso esattamente 20 anni fa e per 35 anni trombettiere della festa. Tra le immagini d`epoca anche i Ceri del 1954 con la indimenticabile vicenda del Primo capitano, Lamberto Damiani "Tozzetto", che dopo in grave trauma, volle partecipare ugualmente alla Festa, ma mori` pochi giorni dopo. Tornando all`attualità la puntata proporrà anche un servizio sulla presentazione della guida della Quattroemme, "Festa dei Ceri" curata da Vincenzo Ambrogi, Fabrizio Cece ed Ettore Sannipoli, presentata sabato scorso. Questo ed altro, stasera, nella quinta puntata de "L`Attesa" (ore 21), in replica domani venerdì alle 14.30 su Trg e alle 21 su Trg1, sabato alle 16.30 e domenica alle 17.30.08/05/2014 10:20:00
Quintana: ieri le prove libere e sabato torna la "Misticanza"

Anticipata all`inizio di maggio l`edizione di giugno della Giostra della Quintana 2014, ha visto ieri la disputa delle prove libere dominate da Luca Innocenzi, in sella a Guitto. Il Furente di Contrastanga ha fermato i cronometri a 54.45 e subito dietro si è piazzato il Fedele di Croce Bianca, Daniele Scarponi su Big More che ha fatto registrare il tempo di 54.80. Terzo gradino del podio per l’Audace dello Spada, Gianluca Chicchini su Negretti con il tempo di 55 secondi. Convincente il ritorno in pista del veterano Lucio Antici del Morlupo e del giovane Pierluigi Chicchini del Pugilli. In attesa della seconda sessione di prove libere fissata a sabato 17 maggio ci si prepara alla riedizione dell`Accademia della Misticanza, appuntamento con folklore e gastronomia che si terrà sabato prossimo alle 17. Il percorso culturale ed enogastronomico proporrà tante delizie da gustare passeggiando per il centro storico. Fondamentale il coinvolgimento degli studenti delle scuole medie di Foligno che hanno aderito al Progetto “La Quintana a Scuola”. Saranno proprio loro, infatti, a trasformarsi in guide turistiche per le visite di alcuni dei più importanti palazzi storici della città. Sarà possibile visitare Palazzo Trinci e la Chiesa di Santa Maria di Betlem grazie alla disponibilità degli studenti della Scuola Media Gentile. La Scuola Media Carducci si occuperà delle visite del Museo della Stampa e dell’Oratorio della Nunziatella, mentre a guidare folignati e turisti alla scoperta dell’Oratorio della Misericordia e del Chiostro di San Francesco ci saranno gli alunni della Scuola Media di Belfiore. I ragazzi della Scuola ITT “Leonardo Da Vinci” racconteranno Palazzo Cybo-Nocchi e la Chiesa del Gonfalone. Il prezzo del biglietto sara` di 15 euro, comprensivo della Tavolozza dei Sapori, la degustazione presso i punti di ristoro, le visite guidate con gli studenti-ciceroni, gli spettacoli ed il concerto finale di Massimo Liberatori. Allettante anche la lista dei cibi con lo Sformatino di fave con crema di pecorino (proposto dalla Taverna Rione La Mora), la Zuppa di ceci (della Taverna del Rione Contrastanga), il Pasticcio di carne con verdure (della Taverna del Rione Croce Bianca), la Ciambella fritta (della Taverna del Rione Giotti). Il Tutto accompagnato da buon vino e dall`entusiasmo che scalda i primi tepori pre quintanari07/05/2014 14:35:00
Bastia U.: animazioni estive organizzate dalla Ludoteca Comunale

Tornano anche quest’anno le animazioni estive organizzate dalla Ludoteca Comunale di Bastia Umbra per vivere le aree verdi. Il primo appuntamento è sabato 10 maggio, dalle ore 16, presso i Giardini di viale Marconi e proseguiranno settimanalmente fino al 12 luglio nelle seguenti zone: XXV Aprile, Cipresso, Borgo I Maggio, Piazza Mazzini, Costano, Campiglione, Bastiola, Ponte Rosso e di nuovo presso i Giardini di viale Marconi.07/05/2014 12:06:00
Torna in scena la Filodrammatica Dialettale Gualdese con “La Zia di Carlo”

Dopo il successo delle prime due serate torna in scena venerdì 9 maggio, la Filodrammatica Dialettale Gualdese con “La Zia di Carlo”, commedia tradotta in vernacolo gualdese da Carlo Biscontini. Lo spettacolo, con la regia di Angela Sgaramella e l’aiuto-regia di Carlo Biscontini, è stato inserito tra gli eventi consigliati dal portale Evensi Italia e sarà ripresentato venerdì alle 21 al don Bosco. Parte degli incassi, infatti, verrà devoluta al Cvs Caritas per sostenere l`attività di questa importante realtà di volontariato e assistenza ai più bisognosi. 06/05/2014 17:32:00
"Osterie del Gusto": da Gubbio il via al tour eno-gastronomico del GAL Alta Umbria

Si chiama “Osterie del Gusto” ed è il nuovo format promozionale dell`enogastronomia umbra promosso dal Gal Alta Umbria, in sinergia con il Gal Media valle del Tevere, Confcommercio, Cia, Umbria sì e consorzio Umbra & Tastes. Una rete di punti di ristorazione che promuovono la riscoperta e il rilancio delle antiche ricette culinarie e la valorizzazione della gastronomia locale: un progetto cui hanno aderito 38 imprese del settore e 51 aziende produttrici di cereali, carni, salumi, miele, ortaggi, funghi e tartufi, olio e vino. Le 38 Osterie del gusto propongono speciali menu elaborati esclusivamente con prodotti tipici dei due Gal. Il primo degli appuntamenti si è svolto a Gubbio, al ristorante La Balestra, presente il presidente del Gal Alta Umbria, Mariano Tirimagni e il presidente della Confcommercio di Gubbio, Giuseppe Belardi. Ed ecco che la prima tappa ha visto un trionfo di sapori, dal maialino con pere, caciotta e tartufo, alla coratella d`agnello, dall`imbrecciata ai bigoli fave e pecorino, dal friccò di pollo alla zuppa inglese. Per valorizzare un marchio, quello delle “Osterie del Gusto” garanzia di tipicità, genuinità e identità gastronomica. 06/05/2014 12:34:00
Perugia: arriva Mille Griglia, Giornata nazionale del barbecue

Non si correra` sulla lunga distanza ma sulle vie del gusto e tutti possono partecipare: si tratta della Mille Griglia, la prima Giornata nazionale del Barbecue, in programma domenica primo giugno. L`iniziativa e` promossa da Piacere Barbecue, manifestazione dedicata al rito della cottura alla griglia, la cui seconda edizione si svolgera` al percorso verde di Perugia dal 6 al 15 giugno. L`intenzione degli organizzatori - spiega un loro comunicato - e` di dedicare al barbecue una giornata per festeggiare il rito della cottura alla brace, tecnica millenaria conosciuta in tutte le zone geografiche del mondo e apprezzata da tutti i popoli della terra. La Mille Griglia diventa, a partire da quest`anno, una celebrazione diffusa a cadenza annuale. Si puo` anche sottoscrivere il Manifesto della 1.000 Griglia, all`indirizzo www.millegriglia.it e condividendo i post e tweet dei barbecue nel proprio giardino, nelle aree attrezzate della propria citta`, in spiaggia o negli spazi della propria impresa. Tutti questi eventi, con il logo Mille Griglia, saranno pubblicati on-line sul sito ufficiale.06/05/2014 12:05:00
Foligno: presentato l'evento "Aspettando la Notte Rosa"

L’Associazione Innamorati del Centro ha presentato, alla conferenza stampa presso la Sala Pio La Torre del palazzo comunale, Aspettando la Notte Rosa. Infatti quest’anno la Notte Rosa vera e propria, che si terrà sabato 17 maggio, sarà preceduta, questa la grande novità, da una intera settimana di festeggiamenti. Infatti, come ha specificato la presidentessa Francesca Cascelli, il Comune di Foligno e in particolar modo l’assessorato allo sport, dovendo organizzare una cornice adeguata ad un evento importante come la tappa rosa del Giro d’Italia di ciclismo, ha voluto come partner al suo fianco proprio Innamorati del Centro, consolidando così il frutto di ben otto anni di impegno e dedizione sempre al servizio del centro storico della nostra città. Così sabato 10 maggio si partirà innanzitutto con degli appuntamenti pensati con un occhio di riguardo ai bambini: infatti presso Largo Carducci sarà allestita una grande pista per un’incredibile dog track! Cani stupendi e da competizione si cimenteranno con percorsi di abilità, in una esibizione mai vista prima in città. In Piazza San Domenico, all’interno dell’isola pedonale, sarà allestito un vero e proprio campo da tennis, che permetterà anche a chi non l’ha mai fatto di avvicinarsi a questo sport, sotto la guida di abilissimi istruttori qualificati. Per i ragazzi più grandi, di solito fruitori d’elezione della Notte Rosa, presso Corso Cavour sarà allestita una postazione dj proprio di fronte la Cassa di Risparmio, per ballare tutti insieme fino a tarda serata; Coincidendo con il secondo sabato del mese, cioè quello tradizionalmente dedicato al mercatino in città, in collaborazione con la confesercenti abbiamo inglobato l’appuntamento di maggio nei festeggiamenti della Notte Rosa, in una special edition del mercato “in rosa”. Al Corso Nuovo, l’ormai consolidato appuntamento con Paella sotto le stelle, a cura della gastronomia Il Pranzo è servito, diventato ormai un’attesissima consuetudine della Notte rosa che verrà replicata anche sabato 17 maggio; e naturalmente, in Piazza della Repubblica, dopo la dog track, ci sarà spazio per la musica, da sempre vero motore della manifestazione. Ma Innamorati del Centro, domenica 11 maggio, non poteva certo dimenticare le mamme, tradizionalmente festeggiate proprio in questo giorno: dj set a Corso Cavour, spettacolini itineranti per distrarre i bimbi, in modo che le mamme possano diventare ancora più belle presso i vari beauty point che allestiremo lungo le principali vie della città. 06/05/2014 10:30:00
Gubbio: la Societa’ Balestrieri ha indetto il “Primo concorso pittorico disegna il Palio”

La Società Balestrieri ha indetto il “Primo concorso pittorico disegna il Palio”, riservato a studenti delle classi quinte elementari, con lo scopo di avvicinare e far conoscere la Balestra, la sua storia ed il Palio della Balestra a tutte le ragazze ed i ragazzi delle scuole elementari. Il progetto, discusso e approvato dal Consiglio dalla Società, ha dato inizio ad un serie di incontri nelle scuole e rappresenta uno strumento di divulgazione della secolare ed ininterrotta Storia della Balestra e del Palio tra la Gubbio e San Sepolcro. Tutti i disegni saranno comunque esposti il 2 giugno, in occasione dei Ceri Piccoli, presso la Galleria della Porta. I vincitori saranno invece premiati l’8 giugno presso il Balipedio, giornata in cui sarà possibile rivivere le emozioni del Palio insieme agli amici di San Sepolcro, che si uniranno alla giornata di festa.05/05/2014 16:05:00
C.Castello: nuovo logo per la 48° edizione della Mostra Nazionale del Cavallo

Per la 48^ edizione della Mostra Nazionale del Cavallo di Città di Castello, che si terrà dal 12 al 14 settembre 2014, c`è un nuovo logo. E’ intenzione per gli organizzatori avvicinarsi all’inizio della manifestazione con un’attività di informazione che periodicamente fornisca spunti e anticipazioni sull’organizzazione dell’evento e sul programma delle iniziative. Il neo Presidente Fausto Bizzirri vorrà da subito dare un cambio di passo a livello organizzativo a livello manageriale per informare su una della manifestazioni più importanti dell’Umbria e tra le principali in Italia nel settore.05/05/2014 12:42:00
Gubbio, successo per la presentazione della guida sulla Festa dei Ceri della collana Qguide

La letteratura sui Ceri è robusta anzi quasi ipertrofica, avendo a più riprese già affrontato aspetti che riguardano folklore, etnologia, antropologia, sociologia, storia, mito, leggenda, arte, musicologia, mistica, agiografia, glottologia, enogastronomia, etc. Con questo pesante fardello che senso ha scrivere un nuovo libro? A chi si indirizza? Che originale contributo potrà apportare? Innanzitutto questo libro si potrebbe definire come una guida sulla Festa ed infatti come tale è nata, per iniziativa della edizioni Quattroemme, e si aggiunge ad una collana “Q guide” su luoghi o monumenti umbri. Per la prima volta un volume di questa collana affronta un bene immateriale come la Festa dei Ceri. L’idea è innovativa, perché una guida focalizzata solo sulla Festa mancava. Evidentemente la casa editrice ha capito l’importanza che la Festa riveste non solo per gli eugubini - è ovvio - ma anche per l’Umbria e per l’Italia. La guida e` stata presentata alla Sala Trecentesca di Palazzo Pretorio a Gubbio, presenti gli autori, l`editore e le istituzioni patrocinatrici. Per la redazione dell’opera sono state coinvolte, assegnando loro uno spazio, tutte le organizzazioni che danno vita alla Festa: Comune, Diocesi, Università dei Muratori, il Maggio Eugubino e le tre Famiglie Ceraiole. Questo rappresenta una grande novità: un testo condiviso. Figurano come autori della pubblicazione tre apprezzati studiosi del luogo: Fabrizio Cece, massimo esperto dell’archivio locale ed cultore della storia eugubina, Ettore Sannipoli, autorevole storico dell’arte e profondo conoscitore della cultura della città, e Vincenzo Ambrogi, medico, ma anche studioso di tradizioni eugubine ed autore – 20 anni fa – di un fortunato libro sulla Festa dei Ceri. Il libro si indirizza sia agli eugubini in cerca di richiamare rapide informazioni sulla loro importante tradizione, sia ai forestieri che vogliano conoscere ed approfondire questa strana e misteriosa manifestazione. Ne è venuto fuori un libro formato tascabile di circa 150 pagine, che affronta in maniera sintetica, ma efficace, i principali aspetti della Festa, e che getta una luce anche su quelli considerati più “segreti”, compresi quelli culinari. La guida è corredata da un simpatico ed esaustivo dizionarietto della terminologia e delle locuzioni “ceraiole” e da una traduzione integrale in lingua inglese di molte parti del libro, a sottolineare una volta di più il carattere divulgativo dell’opera ed universale della Festa.05/05/2014 10:19:00
Gualdo Tadino, nel prossimo fine settimana il Palio di Primavera

“Palio di Primavera – in ricordo dell`apparizione di San Michele arcangelo sul Gargano dell`8 maggio 409”. E` questa l`iniziativa dell`Ente Giochi de le Porte in calendario per il 10 e 11 maggio prossimi e dedicata ai più giovani e che vuole legarsi alla storia antica della città. Per questo evento è ormai da giorni che si sta lavorando freneticamente nelle sedi di Porta per allestire i cortei storici e le scene di vita medioevale, nelle scuderie per allenare i giovani fantini e i giovani giocolieri, in un crescendo di iniziative legate appunto a questa nuova esperienza che sta entusiasmando soprattutto i più giovani. Nei documenti dell`archivio storico gualdese si ritrovano innumerevoli riferimenti alla Fiera di Maggio legata appunto all`apparizione di San Michele arcangelo, patrono della Città, sul Gargano. Ora la decisione dell`Ente e delle Porte di disputare un Palio di Primavera, organizzare una due giorni, con momenti di rievocazione storica, apertura delle taverne, e sopratutto un Palio riservato ai più giovani, “la Primavera” delle Porte. 05/05/2014 08:44:00
Gubbio, i Ceri sono tornati in citta. Grande entusiasmo nonostante il maltempo.

Sono tornati in città i Ceri, dopo un anno di riposo in basilica; in tanti, nonostante il maltempo, la bassa temperatura e la pioggia a tratti, non sono voluti mancare alla messa della Basilica e alla discesa per gli stradoni in attesa del 15 maggio. Ora i Ceri sosteranno nella sala dell’Arengo di Palazzo dei Consoli. La prima domenica di maggio, come tradizione, e` il primo vero atto ufficiale delle tappe di avvicinamento alla festa, il primo bagno di folla per i Ceri che, tra le grida festanti dei ceraioli, sono usciti prima nel chiostro della Basilica con le prime birate di questo 2014, poi sono scesi lungo gli stradoni del monte Ingino sormontati dai piccoli ceraioli a cavalcioni. Arrivati quindi in Piazza Grande e da lì , dopo le birate, sono stati ricollocati nella sala dell’Arengo di palazzo dei Consoli. Una festa prima della festa che Trg ha proposto in diretta già dalle 8 di mattina con la santa messa in onda dalla basilica di Sant’Ubaldo officiata dal cappellano dei Ceri, don Mirko Orsini ; quindi diretta delle birate nel chiostro per poi , intorno alle 10.30 attendere l’arrivo dei Ceri in piazza Grande . La diretta di Trg - che anche quest`anno si fregia del patrocinio del Ministero dei Beni Culturali e della partnership con la Fondazione "Perugia 2019 e i luoghi di Francesco", e` stata seguita anche in diretta streaming su www.trgmedia.it e ha visto collegate dall`estero numerose comunita` di emigranti da ogni parte del mondo. Un`ampia sintesi dell`intera giornata andrà in onda giovedì nella quinta puntata de "L`Attesa" in onda su Trg. Oggi intanto su Trg1 (canale 111) replica no stop della discesa dei Ceri e delle puntate d`archivio de "L`Attesa".04/05/2014 20:33:00
Gubbio: arriva il nuovo Concorso Pittorico "Disegna il Palio"

La Società Balestrieri di Gubbio, al fine di avvicinare e far conoscere quanto più possibile la Balestra, la sua Storia ed il Palio della Balestra a tutte le ragazze ed i ragazzi delle scuole elementari, che saranno il futuro della nostra città, ha dato inizio ad un una serie di visite nelle scuole che culminerà con il “PRIMO CONCORSO PITTORICO DISEGNA IL PALIO “. Il progetto era già stato discusso e approvato all’interno del Consiglio dalla Società ad inizio mandato, intendendolo come strumento di divulgazione della secolare ed ininterrotta Storia della Balestra a Gubbio e del suo Palio tra la nostra città e quella di San Sepolcro. Il 28 aprile quindi il Presidente Marcello Cerbella insieme all`ex Presidente prof. Ubaldo Orlandi e all`ex Maestro d`arme Giampiero Bicchielli, hanno fatto visita alle quinte classi elementari del primo circolo didattico di Via Perugina, mentre il 29 la stessa visita è stata ripetuta presso il circolo didattico Aldo Moro, incontrando sempre le quinte classi elementari. Durante gli incontri è stato proiettato il dvd intitolato "IL SIBILO DELLA STORIA" dove i ragazzi hanno potuto vedere uno spaccato del Palio della Balestra. Al termine i Balestrieri si sono resi disponibili a rispondere e soddisfare domande e curiosità dei ragazzi che si sono dimostrati molto interessati. Dopo queste visite preliminari tutti i ragazzi delle classi quinte sono stati invitati ad assistere al prossimo Palio della Balestra del 25 maggio 2014, al fine di poter toccare con mano l’arte della Balestra e quanto appreso durante gli incontri. Infine, dopo aver essersi incontrati con i Balestrieri e dopo aver vissuto il Palio della Balestra, i ragazzi andranno a rappresentare, tramite le loro realizzazioni pittoriche, le emozioni, le sensazioni provate e le immagini che li hanno maggiormente colpiti il 25 maggio in Piazza Grande. Una giuria composta da Balestrieri ed esperti di arte, giudicherà tutte le realizzazioni e individuerà il dipinto vincitore. Tutti i disegni saranno comunque esposti il 2 giugno, in occasione dei Ceri Piccoli, presso la Galleria della Porta. I vincitori saranno invece premiati l’8 giugno presso il Balipedio, giornata in cui sarà possibile rivivere le emozioni del Palio insieme agli amici di San Sepolcro, che si uniranno alla giornata di festa.04/05/2014 16:12:00
Infiorate di Spello, già partiti i corsi e i concorsi

In attesa del prossimo appuntamento delle infiorate di Spello, il 21 e 22 giugno, sono aperte le iscrizioni ai corsi e concorsi che faranno da cornice all’evento clou dedicato al Corpus Domini. Nel programma della settimana più colorata dell’anno che l’Associazione degli infioratori sta mettendo a punto, i fiori torneranno ad essere protagonisti non soltanto nelle strade e nelle case ma anche in cucina e nell’arte pasticcera del cake design con corsi e concorsi rivolti a grandi e piccini. I corsi sono aperti a tutti coloro che vorranno scoprire quali sono tra i fiori commestibili che ci circondano quelli più adatti a creare gustosi e colorati piatti freddi, dagli antipasti alle insalate di pasta o riso, quelli che si abbinano meglio con il pollo e il tacchino, quelli ideali per farcire e profumare arrosti di vitello e quelli che uniti a ricotta, frutta e gelatine sono capaci di rendere speciale qualsiasi dessert, dal tortino tiepido al semifreddo. Geranio, girasole, margherita, calendula, rosa… La varietà dei fiori utilizzabili in cucina è ampia, basta solo imparare a conoscerli e a lavorarli per vivacizzare e rinnovare anche i menu quotidiani... I corsi di cucina floreale (3-4 ore con degustazione finale dei piatti preparati) si svolgeranno nella taverna degli infioratori sotto la guida dell’esuberante Roberto Sebastianelli, lo chef campione del mondo che nel 1998 portò nelle Marche la “Culinary World Cup” e titolare del ristorante “Fiorfrì” di Ostra Vetere in provincia di Ancona. Dal primo maggio i corsi di cucina floreale (dal 16 al 19 giugno) e quelli di flower cake design (14-15 giugno 2014) possono essere già prenotati telefonicamente (0742-301146) oppure tramite email (info@infioratespello.it). I corsi di cucina a base di fiori e di flower cake design sono tra le attività più gettonate anche nei pacchetti turistici proposti nel 2014 da Let`s Travel s.r.l (www.dreavel.com booking@dreavel.com, tel. 0744.1980233, 388.3206074 ) per celebrare l’evento più sentito e radicato nella città di Spello nei due weekend del 13-15 giugno e 18-22 giugno; mentre gli appassionati di fotografia potranno entrare nel vivo della manifestazione e godere di un punto di vista privilegiato partecipando al workshop fotografico delle infiorate (20-22 giugno): un corso pratico teorico di fotografia di 72 ore, realizzato in collaborazione con Click in Umbria e la fotografa Joh Zero (tel. 339.1484480 - clickinumbria@gmail.com). Inoltre, c’è tempo ancora fino al 31 maggio per partecipare al concorso annuale di ricamo “Il fiore ricamato”: una tradizione antica che, attraverso pazienza e abilità manuali continua ad esprimere l’amore per il bello come elemento di aggregazione tra vecchie e nuove generazioni. Per l’anno 2014 i concorrenti potranno sviluppare su libera scelta del tessuto, del filato, del colore e delle tecniche esecutive una composizione floreale a tema “il volto di Cristo fratello”, un invito a vedere nell’altro un fratello per riuscire a costruire una vera pace per l’umanità. Il concorso è aperto a tutti e ogni partecipante potrà presentare un solo lavoro. Il manufatto dovrà misurare cm 30x30. Il lavoro dovrà pervenire entro il 31 maggio 2014 a mezzo raccomandata a Picchiotti Giovanna, via P.S. Fagotti, 12/A – 06038 Spello (PG), unitamente alla scheda esplicativa. La premiazione avverrà domenica 15 giugno 2014.03/05/2014 10:40:00
Gubbio, fine settimana a Mezzogiorno in Famiglia: ecco come votare

Terzo appuntamento con i quarti di finale del torneo dei comuni di "Mezzogiorno in Famiglia". Oggi alle 11.20 e domenica alle 11.30 su Rai2, si sfidano Camerino (Macerata), terzo classificato nel corso della stagione tv, contro Gubbio, che si e` classificato al sesto posto. Ospiti della puntata saranno Stefano Masciarelli per Camerino e Manuel Casella per Gubbio. Chi vince accede direttamente in semifinale. Obiettivo per i Comuni e` quello di arrivare alla finalissima per vincere l`ambito scuolabus. Ci sono due prove da sostenere con il televoto. Sabato prova di Ballo e domenica canto. I ballerini sono Matteo Santi e Silvia Torricelli. La cantante è Sara Jane Ceccarelli. Per il televoto: da telefono fisso 894433 - da sms 4784784 (digitare 2).03/05/2014 09:01:00
Frati Assisi: "Che le carceri siano sempre piu' vivibili"

"Ci interessa che le carceri possano diventare sempre piu` luoghi `vivibili` nel rispetto della dignita` umana e utili per una nuova ripartenza, perche` anche dopo un errore si deve avere la possibilita` di ricominciare": e` quanto ha osservato il direttore della Sala stampa del Sacro convento di Assisi e della rivista San Francesco, padre Enzo Fortunato (nella foto). Sono decine le lettere di detenuti delle carceri italiane che ogni mese arrivano al Sacro convento e alla rivista dei francescani. Nelle lettere c`e` un po` di tutto: dal racconto della propria esperienza, alla richiesta di un piccolo aiuto anche per comprare una "misera dentiera", alla voglia di ricominciare a vivere una volta fuori. Alcune di queste lettere vengono pubblicate sulla rivista San Francesco e sul sito sanfrancesco.org. La comunita` francescana risponde, comunque, a tutti. "Grazie, mille volte grazie per la mia storia che avete pubblicato, non ho parole, almeno so di essere ascoltato", scrive un detenuto del carcere di Alessandria. "E` una corrispondenza - ha sottolineato padre Fortunato in una nota - che sta a cuore alla comunita` francescana di Assisi. La incoraggiamo perche` sappiamo che la disperazione puo` portare anche a gesti estremi contro se stessi, come le cronache ci ricordano spesso in questi ultimi tempi".02/05/2014 09:29:00
Foligno: domani i vincitori della 1° edizione del concorso per le scuole “Spezziamo le catene”

Domani mattina alle ore 10, presso l’Auditorium San Domenico di Foligno, si conosceranno i vincitori della 1° edizione del concorso per le scuole “Spezziamo le catene”. Il concorso ha coinvolto gli studenti delle Scuole Primarie e Secondarie di 1° e 2° grado dei comuni di Foligno, Trevi e Montefalco. Gli alunni, attraverso elaborati in forma letteraria, disegni e video, hanno trattato il problema della violenza in tutte le sue manifestazioni, proponendo delle soluzioni personali per poterla arginare. 02/05/2014 08:56:00
Dal capodieci di Sant'Antonio alla Festa dell'anno del sisma: stasera su "L'Attesa..." dalle ore 21 su TRG

L`intervista al Capodieci di Sant`Antonio, Fabio Latini, ma anche immagini inedite del 1932, i Ceri dell`anno del sisma, la rubrica "Cero anch`io" e una poesia sul Campanone. Tanti i temi e gli ospiti della quarta puntata de "L`Attesa", la trasmissione ideata e condotta da Giacomo Marinelli Andreoli dedicata alla lunga vigilia della Festa dei Ceri, in onda stasera, 1 maggio, dalle ore 21 su TRG (canale 11). In sommario l`intervista al Capodieci di Sant`Antonio, Fabio Latini, affiancato dai ceraioli della manicchia esterna, con ricordi e aneddoti. La copertina sarà affidata ad un video inedito del 1932 prodotto dalla British Pathè. Un servizio sarà dedicato a Papa Giovanni Paolo II e al suo rapporto con S.Ubaldo e i Ceri, e non mancherà anche il ricordo e le immagini della festa dei Ceri 1984, svoltasi ad appena 2 settimane dal sisma dell`ottavo grado della scala Mercalli verificatosi esattamente 30 anni fa. Infine la rubrica "Cero anch`io" con il cagliere Pierpaolo Pieretti e immagini suggestive del Campanone sulla poesia di Dina Nardelli per la clip finale. Appuntamento a questa sera ore 21 (repliche domani venerdì ore 14.30, sabato ore 16.30 e domenica ore 17.30). Ma domenica prossima 2 maggio torna anche la diretta della festa dei Ceri con la messa e la discesa in città dei ceraioli con le tre macchine di legno: appuntamento su TRG dalle ore 8 e a seguire dalle ore 10.01/05/2014 08:50:00
San Pellegrino: è la notte dell'alzata dell'enorme albero del Maggio

Si rinnova stasera a San Pellegrino di Gualdo Tadino l’appuntamento con la millenaria tradizione dell’alzata del Maggio. Dal tardo pomeriggio la piccola frazione del gualdese si ritrova nella chiesa parrocchiale dove, dopo la benedizione, i maggiaioli partiranno con il loro sterzetto alla ricerca dei due pioppi da tagliare per rinnovare, come da oltre 1000 anni a questa parte, il tributo dei fedeli al patrono della frazione San Pellegrino. Nel corso della notte i maggiaioli torneranno al borgo con i due alberi da scortecciare, a suon di accette, e unire l’uno all’altro per poi passare alla fase dell’alzata con corde e scale. Solo a notte fonda il maggio svetterà tra le grida di gioia del paese. A seguire il 1 maggio sono attesi i riti religiosi. E stasera dalle ore 22.15 proporremo su TRG lo speciale video "Il Maggio a San Pellegrino" prodotto dalla nostra emittente nel 2002.30/04/2014 14:36:00
Una statuina di S.Ubaldo al confine tra Gubbio e Pietralunga: domani sera servizio su "L'Attesa" (ore 21 TRG)

Anche una statuina, una piccola scultura di ceramica, può simboleggiare una storia di fede e devozione verso il Patrono. E` il significato dell`iniziativa che giovedì scorso nella zona di confine tra i comuni di Gubbio e Pietralunga, ha visto la cerimonia di collocazione della statuina di S.Ubaldo in un`edicola particolarmente suggestiva: un enorme pietra conficcata nel terreno proprio sul confine tra i due comuni. L`iniziativa – ideata da Mario e Francesco Procacci - è stata voluta e promossa dai ceraioli santubaldari della manicchia di Mocaiana-S.Benedetto Vecchio e Burano, a nome dei quali ha portato il saluto Pierluigi Cesari, ma ha voluto coinvolgere tutti i ceraioli della zona. Non solo santubaldari, ma anche sangiorgiari e santantoniari erano presenti per salutare quella che d`ora in poi sarà la loro immagine del Patrono. Gubbio dista 22 km da qui ma sembra ad un passo, considerando il calore e la partecipazione degli abitanti, testimonianza di un attaccamento non certo secondario al Patrono e alla Festa dei Ceri. Non mancano i ceraioli d`annata, quelli che hanno contribuito ad organizzare e a fare le fortune della manicchia santubaldara di Mocaiana: da Guerrino Mischianti, detto Verro, capodieci del 1996 a Guglielmo Cencetti, capodieci del lontano 1981. Fino a Berto Paciotti (nella foto insieme a Mario Procacci), il ceraiolo più anziano della manicchia, cui è stato dato il compito di collocare materialmente la statuina di S.Ubaldo dentro l`urna dopo la benedizione del parroco, don Cristoforo. A portare il saluto ai presenti, oltre a Cesari, anche i presidenti delle famiglie ceraiole, Ubaldo Minelli, Vittorio Fiorucci e Alfredo Minelli, alla presenza di Capitani e capodieci del prossimo 15 maggio e del vice presidente dell`Università Muratori, Giuseppe Allegrucci. Infine applauditissimo Bruno Capannelli detto Baratieri, che ha voluto ricordare la muta della manicchia di Mocaiana voluta e inserita proprio da lui nel tratto di corsa del mercato, che lo ha visto per molti anni animatore e capodieci. Una pagina di vita ceraiola intensa e appassionante, raccontata in modo sincero e verace nel suo libro di ricordi. Sulla giornata di giovedì e sui ricordi di "Baratieri" e della manicchia di Mocaiana-S.Benedetto vecchio e Burano dei santubaldari sarà dedicato un ampio servizio domani giovedì sera 1 maggio nella nuova puntata de "L`Attesa" in onda alle ore 21 su TRG.29/04/2014 18:55:00
Montefalco: sbandieratori e musici ai Campionati Nazionali Under18

Gli Sbandieratori e Musici del Gruppo Storico Città di Montefalco hanno partecipato il 25 e 26 aprile scorso ai Campionati Nazionali Under18 organizzati dalla Lega italiana Sbandieratori a Corinaldo, provincia di Ancona. Su 7 specialità portate, i ragazzi hanno conquistato 5 ori ed 1 bronzo, conquistando quindi i titoli di Campionati Italiani di: singolo U15, singolo U18, coppia U18, piccola U15, musici U18.29/04/2014 18:17:00
Aperte le selezioni per la XXI edizione del Gubbstock Rock Festival

Sono aperte le selezioni per la XXI edizione del Gubbstock Rock Festival, festival di rock giovanile organizzato dall`Informagiovani del Comune di Gubbio, in programma dall` 1 al 3 luglio. Giovani artisti e gruppi musicali potranno presentare domanda di partecipazione fino al 21 maggio, per rientrare tra i 12 che solcheranno il palco della manifestazione, anche quest`anno probabilmente nella cornice del chiostro di San Pietro. Come sempre il festival sarà un`occasione di espressione artistica e visibilità per gli artisti più giovani del territorio, che condivideranno il palco con musicisti già lanciati a livello nazionale.29/04/2014 17:47:00
Lorenzo Biagiotti scelto capodieci dei ceri piccoli per Sant'Antonio

E` il giovanissimo Lorenzo Biagiotti, il capodieci di Sant`Antonio per la prossima Festa dei Ceri piccoli del 2 giugno: il suo nome e` stato proposto dalla storica manicchia di Branca. Va ad affiancare i capodieci santantoniari della Festa del 15 maggio, Fabio Latini e della festa dei ceri mezzani, Francesco Cipiciani. 29/04/2014 09:23:00
Gubbio alle finali di "Mezzogiorno in Famiglia" su Raidue

Il Comune di Gubbio partecipa alle fasi finali della trasmissione "Mezzogiorno in Famiglia" in onda il sabato e la domenica su Raidue. Il programma prevede sia la presenza negli studi di Roma di rappresentanti della città sia la registrazione di un collegamento da Gubbio, per trasmettere immagini della città e delle attrattive turistiche, con la presentazione di prodotti artigianali, gastronomici, manifestazioni storiche e folkloristiche. Gubbio sarà presente in studio nelle puntate del 3 e 4 maggio, mentre le riprese saranno effettuate in Piazza Grande mercoledì 30 aprile, a partire dalle ore 9,30. Dagli organizzatori e dal servizio Turistico Associato arriva l’invito a una nutrita partecipazione di pubblico in piazza Grande durante le riprese, che faccia da cornice alla presentazione delle peculiarità storiche, artistiche, artigianali e gastronomiche e sostenga la “prestazione” della squadra presente nello studio di Roma 28/04/2014 16:21:00
Campane a festa ad Assisi per i Pontefici santificati

Campane a Festa ad Assisi, in occasione della canonizzazione dei papi Giovanni XXIII e Giovanni Paolo II. Moltissimi anche oggi nella citta` di San Francesco i pellegrini, presenti a migliaia nei giorni scorsi, prima di raggiungere Roma: 1.200 circa gli autobus arrivati in tre giorni. Nella Basilica di San Francesco hanno potuto assistere a funzioni religiose, che si sono succedute senza soluzione di continuita`, confessarsi e raccogliersi in preghiera davanti alla tomba del santo. "Proprio per rispondere a questo inaspettato afflusso di fedeli, la Basilica Inferiore, che permette l`accesso alla cripta che ospita la tomba di San Francesco, ieri sera e` rimasta aperta in via eccezionale - ha spiegato il direttore della sala stampa del Sacro convento, padre Enzo Fortunato - fino alla mezzanotte per la veglia di preghiera. Oggi alle 17 la solenne celebrazione di ringraziamento presieduta dal custode``.27/04/2014 16:55:00
Migliaia di pellegrini ad Assisi in attesa della canonizzazione dei Pontefici

Sono migliaia i pellegrini che anche oggi affollano Assisi, facendo tappa nella citta` di San Francesco nel loro percorso verso Roma dove domani saranno canonizzati Giovanni XXIII e Giovanni Paolo II. Lunghe file si sono formate per accedere alle Basiliche dedicate al Poverello. Quella Inferiore che ospita la sua tomba stasera sara` aperta fino a mezzanotte per una veglia di preghiera. Domani pomeriggio e` poi prevista una solenne messa di ringraziamento nella Basilica superiore, presieduta dal custode padre Mauro Gambetti. "I pellegrini fanno tappa ad Assisi per onorare la memoria di due papi e due santi che hanno cominciato e vissuto il loro pontificato nel segno di San Francesco" ha detto padre Enzo Fortunato, direttore della sala stampa del Sacro Convento di Assisi. "Giovanni XXIII - ha aggiunto - e` stato un terziario francescano ed ha fatto ad Assisi la sua prima visita da pontefice. Giovanni Paolo II ha invece affidato il suo pontificato a San Francesco, ideando lo `spirito di Assisi`". In questi giorni e` forte anche l`attenzione mediatica su Assisi, con collegamenti delle principali tv italiane e straniere.26/04/2014 14:46:00
Canonizzazione Pontefici: la felicita' di mons. Sorrentino

"La nostra comunita` esulta per la canonizzazione del Beato Giovanni XXIII e del Beato Giovanni Paolo II che hanno avuto ambedue un rapporto speciale con Assisi": con queste parole il vescovo della diocesi di Assisi-Nocera Umbra e Gualdo Tadino , monsignor Domenico Sorrentino esprime "grande partecipazione alla cerimonia del 27 aprile in San Pietro". "Giovanni XXIII - prosegue il presule, in una nota della curia diocesana - affido` all`intercessione di San Francesco il buon esito del Concilio Vaticano, mentre Giovanni Paolo II con le sue numerose visite fece di Assisi un luogo privilegiato. La nostra comunita` diocesana sara` presente a Roma con una delegazione di religiosi e laici di cui fanno parte tra gli altri i polacchi don Riccardo Szwast della parrocchia di Rigali di Gualdo Tadino e il diacono Buchta Jaroswa Piotr di Sigillo". "Seguiremo intensamente questa cerimonia a cui faranno seguito diversi momenti commemorativi in diocesi. Tra l`altro - ricorda ancora mons. Sorrentino - nella nostra diocesi abbiamo due luoghi straordinari che ricordano questi due Papi; da un lato la fondazione Casa Papa Giovanni, centro di accoglienza e di studio che ha realizzato il Museo della Memoria e dall`altra una mostra permanente con diversi ritratti di Giovanni Paolo II del maestro Giuseppe Afrune all`interno della cattedrale di San Rufino".26/04/2014 09:29:00
Stasera su TRG torna "L'Attesa", con l'intervista al capodieci di San Giorgio, Massimiliano Tosti

Sarà dedicata in buona parte al capodieci di San Giorgio, Massimiliano Tosti (nella foto), la terza puntata del nuovo ciclo de "L`Attesa", la trasmissione di TRG ideata e condotta da Giacomo Marinelli Andreoli, e dedicata alla lunga vigilia della Festa dei Ceri, in onda questa sera dalle ore 21 (anche in streaming su www.trgmedia.it). Oltre all`intervista al capodieci di San Giorgio e alle immagini della cerimonia di investitura, quest`anno collocata nel giorno di ricorrenza del 23 aprile, in sommario un pregevole video di Claudio Sannipoli sulle note de "La Terra degli Uomini" di Jovanotti, la Festa dei Ceri raccontata dalla trasmissione "Slow tour" di Rete4 (con Susy Blady e Patrizio Roversi) e per la rubrica "Cero anch`io" un`intervista gustosa al tifernate Marco Marini insieme al santantoniaro Maurizio Pelicci. Novità anche un collegamento skype con il Lussemburgo con i saluti di Marco Pierotti, da parte della comunità eugubina di Diffendange. Infine la clip scelta dal Touring per promozionare l`Umbria attraverso le immagini della Festa dei Ceri. Tutto questo stasera con la terza puntata de "L`Attesa" in replica venerdì alle 14.30, sabato alle ore 16 e domenica alle ore 17.30.24/04/2014 12:58:00
Ottimo piazzamento per la tifernate Gaia Bonanno alla XIX edizione di Baridanza

Ottimo piazzamento per la tifernate Gaia Bonanno alla Manifestazione Baridanza 2014 XIX edizione svoltasi al palatour di Bitritto Bari. Gaja Bonanno nella categoria Moder Jazz si è classificata al 2° posto in sezione Assolo. Gaja ha partecipato come allieva della scuola Associazione culturale danza di Rita e Roberta Giubilei di Città di Castello, la sola allieva partecipante della scuola alla manifestazione. La manifestazione è una delle più rappresentative del sud italia affiliata al Coni, Centro Sportivo Italiano, Regione Puglia, Comune di Bari, nella sezione Mini Junior con la partecipazione di oltre 40 scuole. 24/04/2014 12:03:00



Dal Forum

Utenti online:      183

Newsletter TrgMedia
Twitter

Facebook