Skin ADV

Le Ultime Notizie
Dai Capitani 2015 al primo documento sonoro sui Ceri degli anni '50 fino al drone: stasera ne "L'Attesa" (ore 21.15 TRG)Ad un mese esatto dal 15 maggio, torna a respirarsi l`atmosfera della Festa dei Ceri su TRG. Torna domani sera "L`Attesa..." la trasmissione ideata e condotta da Giacomo Marinelli Andreoli, al suo 14mo anno. E la lunga vigilia viene raccontata attraverso la voce di alcuni dei protagonisti, i Capitani 2015, Piero Angelo Radicchi e Francesco Ranghiasci, intervistati insieme al riconfermato presidente dell`Università Muratori, Fabio Mariani. Come sempre, spazio alle immagini e ai documenti d`epoca, con un inedito documento audio: un disco dedicato alla Festa dei Ceri datato 1958, realizzato dall`associazione Maggio Eugubino. Dai rudimentali documenti degli anni `50 fino al modernissimo drone, protagonista nell`edizione 2014: un servizio sarà dedicato al suggestivo video "E Gubbio Rinasce" realizzato da Giampaolo e Donatella Pauselli, che ha spopolato sul web (oltre 40.000 visualizzazioni in pochi giorni dopo il 15 maggio scorso). Ma si parlerà anche della figura di S.Ubaldo e degli aspetti culturali legati alla festa: in primo luogo con il Rettore della Basilica del Patrono, che mostrerà il "sacellum", la cappella dove fu custodito per 3 secoli il corpo di S.Ubaldo. In secondo luogo con il prof. Paolo Belardi, direttore dell`Accademia Belle Arti di Perugia, che ha recentemente disquisito sui Ceri in occasione del "premio Bandiera" del gruppo Sbandieratori, tornando sui temi di uha sua pubblicazione che richiama l`origine della forma dei Ceri, riconducibile alla Corte dei Montefeltro. Tutto questo nella prima puntata de "L`Attesa" (ore 21.15 TRG, replica giovedì ore 14 e domenica prossima ore 17).15/04/2015 11:33
Torna "Caccia village" a Umbriafiere di Bastia UmbraDalle armi all`abbigliamento tecnico per la caccia, dalle attrezzature e accessori al turismo venatorio, dalle esposizioni di cani fino agli spazi dedicati pure alla pesca nelle sue molteplici specialità, con tanto di laboratori, incontri di carattere culturale e, novità di quest`anno, campi da tiro a volo: per gli appassionati di caccia, pesca e tiro a volo torna con la sua sesta edizione il "Caccia Village". Si svolgerà dal 15 al 17 maggio prossimo ancora ad Umbria Fiere di Bastia Umbria.14/04/2015 17:47
Nuovo appuntamento allo Zut di FolignoProsegue a Foligno la suggestiva stagione di teatro contemporaneo “Re: Act” ideata dall’associazione culturale Zoe. Sarà sempre lo Zut, venerdì 17 aprile alle 21.15, ad ospitare il prossimo spettacolo della rassegna: “Primi passi sulla luna - Divagazioni provvisorie per uno spettacolo postumo” è con Andrea Cosentino, noto artista del teatro italiano che fa dell’ironia e della leggerezza un arma molto importante di critica sociale e legata al teatro contemporaneo. “Primi passi sulla luna” è con Andrea Cosentino, indicazione di regia di Andrea Virgilio Franceschi, collaborazione artistica di Valentina Giacchetti e produzione di Pierfrancesco Pisani con la collaborazione di Kilowatt Festival-Litta Produzioni-Teatro Forsennato. Dopo l’appuntamento del 17 aprile la stagione “Re: Act” allo Zut si avvierà verso la conclusione con gli ultimi due spettacoli. Queste le date e i prossimi titoli: “Purgatorio” (Lemuri/Zoe) l’ 8-9-10 maggio alle 18.30 e alle 21.15 (Finalista Premio Cappelletti 2013); “Demoni-Frammenti” (Alessandro Miele/Alessandra Crocco) il 15-16-17 maggio alle 18.30.14/04/2015 16:15
Gubbio: premiazione del concorso “Un poster per la pace”Si terrà sabato 18 aprile alle ore 17,30 presso il Refettorio della Biblioteca Sperelliana l’esposizione dei disegni eseguiti dai ragazzi della seconda classe della scuola media Mastro Giorgio e Ottaviano Nelli che hanno partecipato al concorso “Un poster per la pace” promosso da Lions Club Gubbio Piazza Grande. Nell’occasione avverrà la premiazione dei disegni selezionati. 14/04/2015 15:46
"Vivi la Via", un weekend speciale sulla Via di Francesco"Vivi la Via", un weekend speciale sulla Via di Francesco. L’iniziativa che avrà luogo lungo la Via di Francesco intende ridare valore alla cultura dei cammini e dei pellegrinaggi, nel rispetto di chi li percorre, in armonia con l’ambiente e il territorio, grazie al coinvolgimento attivo delle associazioni, religiose e laiche, e delle comunità locali che vivono lungo il cammino. Un ampio programma di eventi ed iniziative nei giorni 18 e 19 aprile 2015: passeggiate a piedi, in bicicletta e a cavallo, visite guidate ai luoghi della spiritualità francescana, attività all’aria aperta per scuole e bambini, conferenze e seminari di approfondimento. Il comune denominatore che unisce tutte le differenti iniziative che si svolgeranno è la coerenza con i valori del pellegrinaggio, ma anche del benessere psico-fisico e della salvaguardia dell’ambiente in armonia con il messaggio universale di San Francesco d’Assisi. In questo ricco programma Gubbio avrà un ruolo speciale: sabato 18 aprile alle 10 alla Domus Pacis a santa Maria degli Angeli, Simone Minelli referente del progetto Diocesano "piccolAccoglienza Gubbio" sarà uno dei relatori del convegno nazionale dal titolo "La cultura della Via". Domenica 19 Aprile a Gubbio l`associazione 100 ramazze e la Diocesi di Gubbio, in collaborazione con gli Scout di Gubbio puliranno a fondo una parte bellissima della Via: la zona intorno la Chiesa di Caprignone. Il programma prevede la partenza dalla Chiesa della Vittorina alle ore 8.30 per dirigersi a Bellugello dove sorge la chiesa di Santa Maria Assunta di Caprignone e iniziare la ripulitura della zona. Alle 12 è prevista la visita guidata gratuita a cura dell`Associazione "Clasium" di Valfabbrica.13/04/2015 16:51
Umbertide: successo per il Concerto di Pasqua alla Chiesa di Cristo RisortoLo scorso 6 aprile si è tenuto il Concerto di Pasqua alla chiesa del Cristo Risorto di Umbertide. Numerosi gli intervenuti, che hanno occupato tutti i posti disponibili già prima dell’inizio del concerto, seguendo poi con attenzione e partecipazione le esecuzioni degli artisti; tra coloro che hanno assistito era presente anche il sindaco Marco Locchi. Il programma, come annunciato da Cinzia Santarelli che ha introdotto la serata, era idealmente suddiviso in due parti: la prima, strumentale, ha visto impegnato l’ensemble orchestrale giovanile “La scala di seta” affiancato dai professori Francesca Menna (viola), Luca Ricci (violoncello), Alessandro Tetragoni (clavicembalo) e Mirco Taschini (oboe), sotto la direzione del maestro Bruno Sannai. Il primo brano in programma era l’intermezzo sinfonico da “Cavalleria rusticana” di Mascagni, e ha reso subito evidenti le discrete doti tecniche e il buon affiatamento dei giovani strumentisti. Poi, sul presbiterio sono saliti i professori Gianfranco Contadini ed Irene Mambrini, che hanno eseguito insieme all’orchestra il Concerto in la minore per due violini, archi e cembalo di Antonio Vivaldi, op. III n. 8. L’acustica della chiesa ha esaltato le brillanti sonorità prodotte dagli artisti e l’esecuzione dei tre movimenti del concerto è stata molto applaudita dal pubblico. La seconda parte prevedeva l’esecuzione integrale del Gloria in Re maggiore RV 589, sempre di Antonio Vivaldi. Per questa performance, insieme alla giovane orchestra (fondata nel 2013), hanno preso posto il Chorus Fractae Ebe Igi di Umbertide, il Coro della Maratona di Anghiari e le soliste Milena Josipovic (mezzosoprano) e Alessandra Benedetti (soprano). Tra gli strumentisti si è inserito anche Federico Peverini (tromba), mentre sul podio il maestro Paolo Fiorucci ha “dato il cambio” al M° Sannai. La composizione sacra, molto famosa ed eseguita, si compone di dodici brani, tra i quali particolarmente apprezzati sono stati “Laudamus Te”, “Propter magnam gloriam”, “Domine Deus”, “Qui sedes ad dexteram Patris”, “Cum Sancto Spiritu”. Potente e ricca la vocalità espressa dagli oltre cinquanta coristi, raffinati e preziosi gli apporti delle due prestigiose soliste, energica e sostenuta la direzione del maestro Fiorucci, ottimo l’equilibrio sonoro raggiunto con i diciotto strumentisti, il pubblico ha molto apprezzato l’esecuzione, compresi i due “bis” concessi. Don Gerardo Balbi della Parrocchia del Cristo Risorto ha posto l’accento sull’importanza dell’evento e la qualità dell’esecuzione, esaltando l’impegno e lo spirito di sacrificio di tutti gli artisti, che hanno realizzato un concerto di indubbio valore.13/04/2015 16:36
Anche un eugubino tra gli Italian wine ambassador: e' Giuseppe RosatiC’è anche un umbro tra i 26 Italian Wine Ambassador, ambasciatori del vino italiano nel mondo, usciti dalla Vinitaly International Academy. Si tratta di Giuseppe Rosati, sommelier eugubino 45enne e grande esperto di vino, che ha superato da poco il periodo di formazione a Verona, per entrare in questa ristretta elite internazionale di portabandiera del mondo vitivinicolo tricolore. Il corso curato dal wine writer Ian d’Agata, certifica il più alto livello di conoscenza e credibilità sull’enologia italiana a livello mondiale ed è alla prima edizione. Gli Italian wine ambassador, infatti, avranno il compito non solo divulgare la conoscenza delle innumerevoli qualità di vini italiani all’estero (330 DOC, 73 DOCG e 541 vitigni locali), ma anche di supportare esportatori e rivenditori in giro per il mondo, grazie alla conoscenza globale dell’enologia italiana e del mercato internazionale. “È per noi un onore nominare i primi IWA - Italian Wine Ambassador proclamati dalla nostra Academy – afferma Stevie Kim, direttrice generale di Vinitaly International -. Siamo piacevolmente stupiti dell’alto livello di preparazione e per la grande passione nei confronti del nostro vino dimostrati dai candidati”. Solamente 26 professionisti del mondo del vino su 55 aspiranti ambasciatori selezionati in tutto il mondo (Cina, Usa, Australia, Austria, Brasile, Canada, Corea, Francia, Germania, Singapore, Hong Kong, Olanda, Regno Unito, Russia e Ucraina), hanno superato la prova scritta e orale aggiudicandosi il prestigioso titolo. Giuseppe Rosati, titolare della “Madia di Giuseppe” di Gubbio, lavora da oltre tre anni a New York, occupandosi di vino in importanti realtà della ristorazione della Grande Mela e ha partecipato a questo percorso di formazione come candidato della città di New York. Il sommelier eugubino, che ha lavorato al fianco di Lidia Bastianich, si è già distinto negli Stati Uniti come divulgatore del vino umbro, Sagrantino in testa. 13/04/2015 10:33
Festa dei ceri piccoli, e' Alessandro Farneti il capodieci di Sant'AntonioE` il giovanissimo Alessandro Farneti, 12 anni, il capodieci di Sant`Antonio per la prossima Festa dei Ceri piccoli del prossimo 2 giugno: il suo nome e` stato estratto nel corso di una riunone nella Taverna di via Fabiani, in una rosa di due candidati l`altro era Giovanni Morena. Ad affiancarlo come capocetta sarà Francesco Di Bacco. Con il piccolo Alessandro, la brocca di Sant`Antonio torna in casa Farneti dopo molti anni: la sua è una vera "dinastia" santantoniara, a partire dal bisnonno Flaminio ("l sor Nino") per vent`anni capodieci del 15 maggio, a proseguire con il nonno Elvezio, capodieci nel 1977 e con il padre Filippo che ha proseguito felicemente la tradizione santantoniara. 13/04/2015 08:54
Arriva il "primo pane di Gubbio" a Km 0. L'assaggio già per Pig Passion poi l'Expo E’ stato siglato in Comune l’accordo che promuove la nascita del ‘primo pane di Gubbio’, garantito da un disciplinare, prodotto solo con grano a km 0, per valorizzare la filiera del territorio, e garantire qualità e tracciabilità. Un progetto iniziato due anni fa grazie a una collaborazione tra Comune, Confartigianato, associazioni di agricoltori, Molino Artigiano di Branca e un gruppo di panifici, che hanno deciso di dare identità e garanzia al proprio prodotto. L’iniziativa di un pane prodotto interamente a Gubbio riafferma l’attività agricola come protagonista del mercato locale. La gestazione per arrivare al disciplinare si è resa necessaria per formare una specifica commissione di tecnici di settore, arrivando così alla formulazione di una ‘carta’ che stabilisce quali devono essere gli ingredienti, il ruolo dei soggetti aderenti e le modalità di adesione al progetto. In sintesi, il grano impiegato per produrre la farina dovrà essere coltivato entro un raggio di 40 km dal Molino Artigiano di Branca, che fornirà la materia prima ai panifici aderenti e garantirà l’autenticità del prodotto. Per il momento i panifici aderenti sono 5, circa la metà dei panifici di Gubbio: Vapoforno Allegrucci, Panifico Baldinucci, Panificio Pane e Dolci, Panificio Brunetti Mario, Il Forno di Raggio. Anche in altre realtà d’Italia, come ad esempio in Toscana, sono state realizzate con successo esperienze simili, con l’obiettivo di valorizzare le produzioni artigianali del settore alimentare. Un primo assaggio del ‘pane di Gubbio’ si avrà già nella manifestazione legata alla carne di maiale “Pig Passion“, che si svolgerà il 18 e 19 aprile proprio nella Città del Ceri. Inoltre, il Comune di Gubbio si prepara a sbarcare a Milano per essere presente una settimana intera a ‘EXPO 2015’, con i prodotti e le peculiarità della città e del territorio. 13/04/2015 08:36
Gubbio: “L’angolo del ben…essere” iniziative per l’alimentazione nel mese di aprileLa prima tappa della XXIX edizione conferma la sinergia fra GAL Alta Umbria, Comune di Gubbio, USL Umbria 1, associazioni No Profit e di Categoria, accanto al contributo dell’Istituto Cassata Gattapone. Il programma prevede varie iniziative per promuovere “L’ANGOLO DEL BEN…ESSERE!!”: giovedì 16 aprile ore 21 con Trg attualità su TRG1 canale 111; sabato 18 e domenica 19 ore 15 e 18 l’appuntamento è agli Arconi di Via Baldassini; infine, lunedì 20 alle ore 9, 30 ci sarà un incontro presso l’Istituto Cassata. Il “core scientifico” della manifestazione è centrato sulla indicazione data dall’OMS - Organizzazione Mondiale della Sanità: “Health in All Policies” (Salute in tutti i settori), che in breve esalta la presenza di aspetti salutistici in tutte le attività umane, orientando quindi anche le scelte politiche. Va sottolineato che in occasione di ‘PIG PASSION’ in programma a Gubbio nei giorni 18 e 19 aprile, è previsto uno spazio gestito da dietisti e nutrizionisti, per spiegare il moderno approccio a corretti stili di vita, che include quindi sia sana alimentazione che attività fisica. Il meeting del 20 aprile permetterà di “fare il punto” su questi temi, prevedendo anche la presentazione di una innovativa pagina facebook gestita dagli studenti dell’Istituto Cassata: NO POLVERINA, NO PARTY. L’invito è esteso a tutta la cittadinanza. 13/04/2015 07:50
Gubbio, nuova iniziativa dell'associazione "Amici di Robi" per sabato 18 aprileL`Associazione “Gli Amici di Robi”, intitolata al compianto Roberto Traversini (nella foto, primo a destra) insieme ai ragazzi dell`Associazione Sportiva K/T, invita tutti alla giornata “Dal Cielo al Cuore... sempre insieme”, in programma sabato 18 aprile all`oratorio Madre Teresa di Calcutta della frazione di Padule. L`iniziativa è organizzata con il patrocinio del Comune di Gubbio, della Fisdir Umbria e del Comitato Paralimpico Italiano Tante le iniziative in programma, a cominciare dalle ore 10 con un incontro di basket in carrozzina degli amici della FIPIC (Federazione Italiana Pallacanestro in Carrozzina) all`interno della palestra di San Marco), poi intorno alle ore 12:30 è in programma un pranzo in allegria, dopo il quale verrà consegnato un omaggio ricordo alle associazioni partecipanti. Nel pomeriggio quindi le attività proseguono a partire dalle ore 15 con la seconda edizione di "Giochi senza Barriere", mentre a partire dalle 18 sarà la volta dell`aperitivo in musica. Ma non finisce qui, perchè la serata andrà avanti con una gustosa “spizzettata”, e il ricavato della giornata verrà devoluto agli amici della K/T e del basket in carrozzina per l`acquisto di un ausilio. Si tratta quindi una bella occasione per trascorrere tante ore insieme all`insegna del divertimento, della solidarietà e dell`amicizia, mantenendo sempre vivo il ricordo di “Robi”. A tale proposito, si ringrazia la parrocchia di Padule per la disponibilità e l`accoglienza dimostrate.12/04/2015 16:58
Ceri, mercoledi' torna "L'Attesa": su Trg (ore 17) e su Trg1 (no stop dalle 9) le puntate 2014Da mercoledi` 15 aprile` torna su TRG con la 14a edizione "L`Attesa", trasmissione cult dedicata alla Festa dei Ceri, ideata e condotta da Giacomo Marinelli Andreoli. Come anteprima oggi domenica 12 aprile su Trg (ore 17) e su Trg1 (no stop dalle 9) andranno in onda le puntate piu` significative dell`edizione 2014. In particolare alle 17 su TRG (canale 11) andrà in onda la puntata del dopo-Ceri con le immagini piu belle della Festa, le interviste a tanti ospiti, i commenti di Capitani e Capodieci e l`esclusiva intervista a Steve McCurry (nella foto, un momento dell`intervista) realizzata proprio alla vigilia del 15 maggio, quando realizzo il servizio fotografico da cui sono state tratte le foto che ancora oggi sono in mostra alla Sala dell`Arengo di Palazzo dei Consoli. Su TRG1 (canale 111) invece andranno in onda dalle 9 in replica no stop per l`intera giornata, le prime 4 puntate del 2014 con le interviste ai Capitani e ai singoli capodieci dello scorso anno e molte immagini d`archivio.12/04/2015 09:04
La folignate Simona Toni tra i concorrenti de "La Casa degli Assi 2" in onda su Italia 1Simona Toni è la concorrente folignate de La Casa degli Assi 2, l’innovativo format a metà tra talent e reality show, in onda dal 3 aprile ogni venerdì nella late night di Italia 1. Simona, 37 anni, risiede a Foligno, è una make-up artist di professione e si definisce determinata, esteta e simpatica. Ha deciso di partecipare allo show per diversi motivi: “per vivere un’esperienza unica nella vita e, in caso di vittoria, per ricomprare la macchina che ha appena distrutto in un incidente e per fare un viaggio con la mamma. La trentasettenne si è guadagnata l’ingresso nella Casa dopo avere superato migliaia di candidati, durante i casting che si sono tenuti a Roma e a Milano lo scorso febbraio. Al momento Simona si trova a Malta, nella villa che ospita il reality show prodotto da Magnolia sulla base di un format originale di Pokerstars.it. La Casa degli Assi è il primo reality italiano che ha come protagonista il poker sportivo, dopo il successo della prima edizione, lo show è passato da Italia 2 ai palinsesti serali di Italia 1. Obiettivo del programma è osservare come abilità e tecniche applicate nel poker sportivo si possano ritrovare nelle interazioni quotidiane, nella capacità di interpretare i comportamenti altrui e gestire le difficoltà di ogni giorno. Scopo dei concorrenti sarà, dunque, quello di mettere in campo spirito di osservazione, logica, velocità di pensiero, coraggio, buone capacità di bluffare e grande self control.11/04/2015 15:41
Gusti, colori, sapori con ‘Gubbio nella storia e nell’arte’ aspettando Expo 2015Nell’ambito dell’iniziativa “Gubbio nella Storia e nell’Arte… aspettando Expo 2015”, diversi sono gli appuntamenti in programma organizzati con il patrocinio del Comune, in collaborazione con Biblioteca Sperelliana, Chiesa Eugubina, Gubbio Cultura Multiservizi. Il programma prevede oggi alle ore 17 alla Biblioteca Sperelliana, laboratorio per bambini/e scuola primaria (classi1^ 2^) “Colori a tavola: frutta e verdura. Perché le carote sono arancioni?”, tra giochi e colori per scoprire che frutta e verdura nascondono piccoli segreti da gustare, a cura del Centro della Scienza Post – Perugia. Prenotazione in Biblioteca telefonando al numero 075 9237632. Domenica 12 aprile alle ore 18.30, presso Palazzo dei Consoli, “Sapori & colori” visita multisensoriale in cui vista, udito, gusto e olfatto guidano alla scoperta delle collezioni museali. Costo di partecipazione 5,00 euro a persona. 11/04/2015 11:58
Torna domenica prossima "Conoscere Gubbio", la 16a tappa tra Palazzo dei Consoli e Palazzo PretorioTorna domenica prossima 12 aprile "Conoscere Gubbio", l’iniziativa promossa dall`associazione "Maggio Eugubino" e tesa a valorizzare angoli e tesori artistici e culturali più o meno noti della città. E domenica è prevista una tappa speciale: Palazzo dei Consoli, Piazza Grande, Palazzo del Podestà, come sono stati creati ma anche enigmi e segreti. L’appuntamento è fissato per le ore 15,00 in Piazza Grande per quella che è dunque la sedicesima edizione dell’iniziativa del Maggio Eugubino, che sta continuando a riscuotere un grande successo, per migliorare le conoscenze ed i saperi sulla nostra città e sul territorio. Una proposta che tende a presentare della nostra città sia elementi poco conosciuti sia elementi dimenticati ma anche fattori forti che tuttavia conosciamo poco o superficialmente. "Due volte l’anno, in primavera ed in autunno - spiega in una nota il "Maggio Eugubino" - vengono proposte passeggiate o escursioni o visite, aiutati da esperti, con i quali si fanno “quattro chiacchiere” con lo scopo di approfondire le nostre conoscenze per apprezzare meglio e più il nostro territorio ed addentrarci nella nostra identità. Il pomeriggio del 12 aprile prossimo potremo in particolare capire come è stato ideato il grande impianto urbanistico che caratterizza la nostra città , vederlo con occhi diversi e carpirne magari segreti. Saremo aiutati nella lettura e ci guideranno in questo magico percorso Spartaco Cappannelli, Gaetano Rossi e Paolo Ghirelli. Al termine concluderemo con una cena con l’abituale ricorso ai piatti migliori della nostra tradizione". Si prevede che la serata si concluderà verso le 21.30. Per informazioni rivolgersi telefonicamente al 335 7196317 Robert o 335 7457468 Riccardo o 335 6402701 Lucio oppure per e mail info@maggioeugubino.com e nel sito www.maggioeugubino.com . Le iscrizioni verranno accettate fino a venerdì 10 aprile p.v..10/04/2015 16:46
Gubbio, l'associazione "Amici del cuore" premia tre soggetti "speciali"Il Consiglio e l`Assemblea dell`Associazione “Gli Amici del Cuore” di Gubbio Onlus hanno stabilito di conferire il premio “Amici del Cuore” per l`anno 2015 ai seguenti professionisti ed associazioni, che hanno contribuito particolarmente con le loro attività alla realizzazione degli scopi sociali dell`Associazione: Dott.ssa Maria Giovanna Branca Farmacia Comunale di Gubbio Baracca Party La cerimonia di consegna del Premio si terrà giovedì 16 aprile 2015 alle ore 12.00, presso lo spazio dell`agorà dell`Ospedale di Gubbio - Gualdo Tadino. 09/04/2015 16:44
Festa dei Ceri: primo incontro del Tavolo istituzionale su organizzazione e sicurezzaIl conto alla rovescia è ormai partito e tutta la comunità eugubina, messe alle spalle le celebrazioni della Pasqua, è proiettata al mese di maggio e alla Festa dei Ceri. La macchina organizzativa è già al lavoro. O meglio, le macchine organizzative: amministrazione comunale e tavolo istituzionale dei ceri. Ecco che così ieri sera si è svolto a Palazzo Pretorio un incontro, uno dei tanti già svolti e dei prossimi che si faranno a stretto giro: presso la residenza comunale il sindaco Stirati ha fatto il punto della situazione, nella fattispecie con i tamburini assieme ai rappresentanti del Maggio Eugubino, dell`Università dei muratori, delle famiglie ceraiole e con i capitani ed i capodieci di questa edizione. L`intento è semplice ma strategico: mettere in essere un`azione corale di sensibilizzazione nei confronti degli eugubini tutti per rafforzare alcuni aspetti organizzativi in linea con la dignità che la Festa dei Ceri richiede. Evitare insomma scelte e comportamenti troppo estemporanei, in alcuni momenti, ed esagerati per favorire il consolidarsi dell`immagine della Festa. Dunque un incontro con i tamburini cui seguirà poi anche un`analoga iniziativa con le bande musicali, con i fotografi, ad esempio, come con le forze dell`ordine sul tema sicurezza. Si vorrebbe sollecitare tutti a rispettare la festa visto che ogni singola persona è protagonista e anche responsabile di quanto accade nella giornata del 15 maggio: e dunque decoro nel vestire, nell`abbellire la città con stendardi, evitare grosse abbuffate e bevute che potrebbero portare a degenerazioni che nulla hanno a che fare con lo spirito della festa. C`è insomma la volontà di chiarire capillarmente come si vuole tutelare questo patrimonio preziosissimo lavorando anche sulla sicurezza come sull`impatto visivo: nella sala dell`Arengo, ad esempio, si vorrebbe evitare l`ingresso di ragazzini, bambini e donne e sarebbero auspicabili sfilate più compatte e meno dispersive. Per esempio, la colazione istituzionale del 15 maggio è quella delle 6.15 sotto gli Arconi, non ne servono altre. Ogni istituzione incontrerà i ceraioli e componenti di riferimento per spiegare nel dettaglio esigenze e dettagli così da aiutarsi a vicenda in questo compito che risulta necessario. Intanto da mercoledì prossimo 15 aprile torna su TRG l`appuntamento immancabile de "L`Attesa" la trasmissione di avvicinamento alla Festa dei Ceri, al suo 14mo anno, in onda ogni mercoledì alle 21,15 e in replica giovedì alle 14 e domenica alle 17.09/04/2015 12:39
Assisi: da domenica prossima la Festa dei boschi Prendera` il via domenica prossima dalle 10, nel Bosco di San Francesco ad Assisi, la prima edizione della Festa dei boschi, nata dalla collaborazione tra il Centro regionale per la documentazione, l`informazione e l`educazione ambientale della Regione Umbria ed il Fondo ambiente italiano, che si articolera` in tre date e luoghi diversi. Obiettivo dell`iniziativa - affermano i promotori della Festa - e` valorizzare i "polmoni verdi" e le aree di interesse culturale delle zone individuate, grazie ad attivita` per adulti e bambini che offrono la possibilita` di divertirsi e partecipare a conferenze a tema e laboratori all`area aperta. Il primo appuntamento - riferisce un comunicato della Regione - e` per domenica prossima al Bosco di San Francesco ad Assisi, che sara` teatro di attivita` e laboratori all`aria aperta, brevi conferenze e una visita guidata con il direttore del Bosco. Domenica 10 maggio l`iniziativa si spostera` al Forabosco di Collestrada che proporra` ai visitatori attivita` a contatto con gli asinelli e percorsi guidati alla scoperta del bosco "planiziale", di grande valore geobotanico. Ultimo appuntamento il 14 giugno al bosco didattico di Ponte Felcino, alla scoperta di piante esotiche e rare. Una giornata dedicata alla creativita` con laboratori didattici di pittura e di stampa su carta fotosensibile e, per gli adulti, un focus sul tema della biodiversita`.09/04/2015 11:49
Torna dall'11 aprile la rassegna "Montefalco nel bicchiere"Si rinnova l`appuntamento con "Montefalco nel bicchiere", ciclo di degustazioni guidate a cura del Consorzio Tutela Vini Montefalco, giunto con successo alla sua terzedizione. Ogni sabato, dall`11 aprile al 31 ottobre, alle ore 17.00, presso la sede del Consorzio Tutela Vini Montefalco, in Piazza del Comune 17 a Montefalco, un sommelier professionista guidera` turisti e winelover alla scoperta dei gioielli vinicoli che hanno contribuito ad accrescere la fama questo territorio nel mondo. Oltre al suo patrimonio storico e artistico riconosciuto "Tesoro d`Italia" dal Touring Club e finalista per il concorso Il Borgo dei Borghi del programma "Alle Falde del Kilimangiaro", Montefalco si distingue per la produzione delle due denominazioni Montefalco Sagrantino Docg e Montefalco Rosso Doc, simboli storici dell`identita` umbra. Durante ogni degustazione, saranno assaggiati insieme al Montefalco Rosso Doc e al Montefalco Sagrantino Docg, il Bianco e il Montefalco Sagrantino Passito Docg, per un totale di quattro vini, ognuno di un diverso produttore. Un bicchiere di buon vino per abbandonarsi ai ritmi lenti del borgo e per godere l`approssimarsi del tramonto che illumina la valle umbra sottostante. Questa e` la formula che caratterizzera` il sabato pomeriggio di migliaia di appassionati.08/04/2015 14:33
Ponte Pasquale di buoni afflussi turistici a Gubbio: oltre 2.700 biglietti staccati alla mostra dei DinosauriNonostante il mal tempo Gubbio è stata invasa da turisti per il ponte di Pasqua e Pasquetta, turisti che hanno visitato mostre e musei, da quella sui dinosauri al museo diocesano a quello di Palazzo dei Consoli, ma anche palazzo Ducale e il teatro romano gratuiti per l`occasione. Sono stati ad esempio 2.770 gli ingressi alla mostra Dinosauri a Gubbio sulle tracce dell`estinzione nel ponte pasquale che va da venerdì a lunedì (nella foto, la lunga fila di attesa per l`ingresso nel pomeriggio di ieri). Lo fa sapere la Gubbio Cultura e Multiservizi, a bilancio di giornate che hanno fatto registrare anche lunghe file all`ingresso, come a Pasquetta. In poco più di duemila, 2.043, hanno visitato il museo civico di Palazzo dei Consoli, in 602 la chiesa di San Francesco della Pace – entrambi i plessi gestiti dalla stessa società. A questi numeri, che danno la misura del buon andamento del ponte nella città di Gubbio, vanno sommati 281 biglietti cumulativi, comprensivi cioè degli ingressi nel museo civico, nella chiesa di san Francesco della Pace e alla mostra sui dinosauri.07/04/2015 19:05
Mostra sulle infiorate di SpelloL’Associazione "Le Infiorate di Spello" ha inaugurato una mostra-museo temporanea sulle infiorate con una esposizione fotografica a cura di Marianna Santoni, una delle più apprezzate protagoniste della fotografia contemporanea italiana, che ha riprodotto su gigantografie le immagini scattate dalla sua mano esperta nell`ambito del workshop fotografico che si è tenuto a Spello nell’edizione 2013 delle infiorate. La mostra sarà visitabile liberamente fino al 31 agosto durante gli orari di apertura del Museo: fino alle infiorate del Corpus Domini (6-7 giugno 2015) tutti i weekend e giorni festivi dalle ore 10 alle 13 e dalle 15 alle 18, dopo le Infiorate tutti i giorni, escluso il lunedì.07/04/2015 18:25
Foligno: Young Jazz 2015 annuncia i primi ospitiYoung Jazz annuncia i primi ospiti della 11/A edizione che si svolgerà a Foligno dal 20 al 24 maggio. I nomi sono quelli del trio Guano Padano, del mago della sonorizzazione per il cinema Theo Teardo (questa volta alle prese con storici film di Man Ray) e del "veterano" Franco D`Andrea con il suo più recente progetto "Electric Tree". Parteciperà la pianista slovena Kaja Draksler, al cui concerto collabora il Bihmuis di Amsterdam, istituzione europea per la promozione del jazz.07/04/2015 16:50
Tornano da stasera le nuove puntate di "Quelli de Magabald" (ore 21.30 TRG)Tornano da stasera con le nuove puntate del secondo ciclo di trasmissioni televisive, “Quelli de Magabald” in onda su TRG (canale 11) dalle 21.30. Dopo le 4 puntate di anteprima (con il meglio della prima edizione 2014) la seconda edizione del fortunato programma - in onda settimanalmente su Radio Tadino - e che TRG ha trasmesso in un nuovo format televisivo da gennaio a giugno dello scorso anno, proseguirà per altre 6 puntate fino a fine maggio. "Quelli di Magabald" dunque riprende il suo cammino fatto di satira e comicità legata a temi di attualità locale e non. La squadra di “Quelli de Magabald” resta la stessa, ormai consolidata da un’esperienza radiofonica e teatrale pluriennale, che si avvale di Roberto Balducci e Lisa Chiavini alla conduzione, insieme ad Alessandro Aramini, Paolo Casciani e Michele Storelli, con le musiche di Michele Fumanti, per la regia di Mario Fioriti. Immutata anche la location del ristorante GG8 e lo staff tecnico di supporto, con le registrazioni delle nuove puntate in programma ogni venerdì sera. La trasmissione tornerà per i prossimi 6 martedì alle ore 21.30 (replica mercoledì ore 14.30).07/04/2015 13:01
Primo compleanno per Via Lattea, la cavallina albina della scuderia assisana di Sergio CarfagnaVia Lattea compie un anno, spegne la prima candelina su una torta rigorosamente di carote e prenota un debutto leggendario in America, a Meadowlands (New York) nell’ippodromo delle meraviglie che, nel 2001, consacrò Varenne e il trotto made in Italy. Festa di compleanno in grande stile, venerdì 3 aprile ad Assisi, nell’allevamento di Sergio Carfagna, proprietario della cavallina “albina” figlia di trottatori (Melodiass e Gruccione Jet) unica nel suo genere, decisa più che mai a scendere in pista. Torta, rigorosamente di carote con il nome impresso nel letto di panna montata e una candelina scoppiettante pronta per essere spenta fra applausi e sorrisi dei numerosi intervenuti all’evento, fra cui padre Danilo Reverberi, frate francescano, team manager della scuderia di Assisi e Giorgio Galvani e Marco Vinicio Guasticchi, autori del libro ‘La scuderia dei Miracoli’ (Futura edizione), in gran parte dedicato proprio alla cavallina ‘bianca. "Via Lattea è unica, straordinario prodotto dell’allevamento italiano che San Francesco ha voluto nascesse proprio qui ai piedi della Basilica di Assisi – ha precisato padre Danilo Reverberi –. Oggi compie il primo anno di vita e si avvicina il momento del suo debutto in pista (la prima data utile sarà luglio 2016) che dovrà essere in un ippodromo leggendario, magari a Meadowlands a New York, tempio mondiale del trotto dove anche il mitico Varenne frantumò ogni record”. “Via Lattea merita il massimo e  faremo di tutto affinché questo sogno si avveri”. "Se lo dice padre Danilo – dichiara con le lacrime agli occhi il proprietario di Via Lattea, Sergio Carfagna – c’è da credergli. Il nostro compito sarà quello di far crescere sana e serena la cavallina e poi quando sarà il momento saremo pronti a scendere in pista per difendere e tenere alto a livello internazionale l’immagine e la sostanza dell’allevamento italiano che non teme confronti”. Nel frattempo tv e stampa di tutto il mondo si stanno interessando alla cavallina ‘albina’ con ampi servizi e reportage. Sempre venerdì 3 aprile una troupe di giornalisti inglesi di un noto magazine e sito internet hanno seguito tutte le fasi dell’inedito compleanno. Auguri Via Lattea.07/04/2015 08:37
Su TRG la serata di premiazione del concorso "Premio Giorgio Gini" 2015 (ore 21.15)Stasera su TRG (ore 21.15) andra` in onda la serata di premiazione del concorso "Premio Giorgio Gini" 2015 svoltosi al Park Hotel "Ai Cappuccini" di Gubbio. Una serata che ha voluto riproporre il service del Lions Club Gubbio host dedicato a chi valorizza la citta e il territorio attraverso interventi di restauro di pregio su immobili storici e casolari. Un premio suddiviso in due parti, per il centro storico e per le aree periferiche: per il primo ambito, e` stato premiato il restauro e la ristrutturazione di Palazzo Accoromboni nel centralissimo corso Garibaldi - che ha ospitato fino a 10 anni fa anche la sede di Trg. Il secondo intervento premiato e` stato il pregevole Castello di Carbonana, il cui recupero e` stato anche raccontato fotograficamente in un prezioso libro presentato nei giorni scorsi.06/04/2015 07:44
Stasera su TRG dall'Auditorium di Foligno il concerto-tributo a Lucio Dalla e Pino Daniele (ore 21)Sarà trasmesso stasera su TRG alle ore 21 dall`auditorium San Domenico di Foligno, “Se io fossi un angelo”, il tributo a Lucio Dalla e Pino Daniele. L`evento e` stato organizzato dall`Associazione Rhà Eventi, organizzatrice dell’evento, per rendere omaggio ai cantori delle emozioni per eccellenza con uno spettacolo di grande impatto emotivo, dal contenuto altamente tecnologico, ricco di effetti speciali, luci, immagini inedite di Lucio Dalla, Pino Daniele e, ovviamente, tanta bella musica dal vivo. Barbara Chiodini e Alessandro La Porta hanno proposto lo spettacolo con l’obiettivo di ricordare ma anche di raccogliere fondi da finalizzare a scopi benefici.05/04/2015 08:45
Gubbio, emozioni e suggestione alla Processione del Cristo Morto. Oggi alle 13 in replica su TRG Grande partecipazione di eugubini e turisti ieri sera per la suggestiva Processione del Cristo Morto che da secoli è riferimento religioso e culturale di tutto il popolo eugubino. Un clima di grande suggestione ha come sempre caratterizzato la cerimonia con la Processione che ha attraversato il centro storico secondo il tradizionale itinerario dal quartiere di S.Martino sede dell`antica Confraternita di S.Croce della Foce, per poi rientrarvi. A causa della totale inagibilità della Chiesa di Santa Croce il rito si e` aperto alle ore 19 dalla Chiesa di San Domenico da dove, dirigendosi verso la prima sosta sul “pietrone”, e` proseguito poi per un antico itinerario che permetteva di mostrare il Cristo Morto alla venerazione di Monasteri, Conventi, Confraternite ed ospedali. Lo stridente canto del “Miserere” alternato ai canti della passione delle “Pie Donne”, ha accompagnato i simboli della passione per le vie della città di pietra in un clima di silente devozione. La Processione del Cristo Morto sarà riproposta in un`ampia sintesi, oggi in replica su TRG a partire dalle 13, e in replica no stop su Trg1 canale 111 (unitamente alle trasmissioni "Il Processo di Gesu`", lo spettacolo "Amor Christi amor Dei" e la cerimonia del Venerdì santo di Torre Calzolari. Nella giornata di oggi la statua del Signore e della Addorolorata resteranno alla chiesa di S.Domenico per l`adorazione. Stasera dalle 9.30 la veglia Pasquale in Cattedrale, dove - novità di quest`anno - saranno celebrate le comunioni e impartie le cresime ai bambini delle parrocchie del centro storico. 04/04/2015 09:12
C.Castello. Riapre lunedì la chiesa di San Crescenziano a Pieve de Saddi.Anche quest’anno riapre la chiesa di San Crescenziano in Pieve de Saddi e nel giorno del lunedì dell’Angelo il 6 aprile alle ore 16.00 verrà celebrata la messa. Questo antico luogo che ha conservato nei secoli le spoglie terrene dei Santi ormai quasi del tutto dimenticati e oggi conservati in un`urna nella chiesa della Madonna delle Grazie a San Giacomo. I compagni di Crescenziano erano San Giustino, ricordato nella vicina cittadina umbra e in toscana , San Griciniano facile comprendere a quale paese Toscano ha dato il nome Gricignano, San Faustino l`abbazia di San Faustino a Gubbio, loc. San Faustino a Perugia ecc. San Viriano ha dato probabilmente il nome all`abbazia di San Veriano vicino a Monterchi e perche no Sant.Orfito ha dato il nome alla localita di Perugia che si chiama S.Orfeto-La Cinella (vedi wikipedia). Abbiamo poi San.Esuperanzio patrono di Cingoli e un frammento delle sue ossa e quelle di San Crescenziano sono state volute da Papa San Damaso per collocarle sotto la pietra sacra dell`altare della Basilica romana San Lorenzo in Damaso. Non ci scordiamo poi di Benedetto Eutropio e Fortunato, si potrebbe far risalire il nome di San Benedetto del Tronto a Benedetto di Pieve da Saddi visto che la leggenda narra di un soldato romano martirizzato forse nel 303/304 portato dal fiume sulle rive del mare e poi qui seppellito e la tomba divenne poi luogo di culto. San Fortunato potrebbe aver dato il nome alla frazione san Fortunato di Perugia e forse a lui dedicata un chiesa nella stessa Perugia e un chiesa a Todi. Alcune delle indicazioni che sono state qui riportate hanno dei documenti di supporto altre invece fanno pensare o possono ricondurre ai Santi di Pieve de Saddi fatto e che anticamente questo luogo era meta di pellegrinaggi da tutta la regione e da regioni limitrofe oggi un luogo di pace e raccoglimento da riscoprire04/04/2015 08:39
C.Castello. Lazzaro Gaudenzi confermato presidente del Vespa Club tifernateSi è tenuta l’assemblea elettiva per il rinnovo delle cariche sociali del Vespa Club Città di Castello. Dalla votazione sono risultati eletti: Lazzaro Gaudenzi Fiorucci, Dario Ercolani, Giovanni Bonica, Cesare Barbafina, Antonio Falleri, Giacomo Bevignani, Lucio Pellegrini, Giuseppe Andreoni e Pietro Giunti. Nella riunione d’ insediamento il Consiglio Direttivo ha approvato la linea di progetto proposta dal confermato Presidente Lilo Gaudenzi, l’obbiettivo principale della quale è rappresentato dall’organizzazione del XII Raduno Nazionale il 18- 19 luglio 2015 quest’anno dedicato al centenario di Alberto Burri, cercando, per questo, di promuovere nei Raduni a cui il Vespa Club Città di Castello, parteciperà questo importante evento, preparandosi, al contempo, per una adeguata e tradizionale accoglienza ed ospitalità,ai partecipanti che si prevedono assai numerosi. 03/04/2015 09:10
C.Castello. Torna questa sera per le vie del centro la Processione del Cristo Morto.Torna questa sera la processione del Cristo Morto di Città di Castello. Si tratta di una delle piu` anctiche in Italia. Già nel 1230, come risulta dall`Archivio Storico Comunale, i Disciplinati per l`Eternità portatori di morti oltre che portare i defunti alla sepoltura, nel giorno del venerdì santo, tenevano un accompagnamento funebre, sostituendo il morto con un simulacro di Cristo Deposto. Ormai da diversi anni i Confratelli della Confraternita del Buon Consiglio della Buona Morte e Misericordia, eredi degli antichi Portatori di Morti Disciplinati per l`Eternità, sono riusciti a ricomporre la manifestazione ricostruendo le costumanze del `200 tifernate. Così è stato ripristinato il grande focolo che apre la sfilata della parte storica, i focolieri, i tamburini, le trombette, i rappresentanti delle Arti con le relative bandelle, i balestrieri, il magistrato con gli armigeri, il capitano del popolo, di giustizia, di campo con il gruppo dei soldati, il gonfaloniere e gli altri figuranti d`epoca seguiti dai portatori di morti con le cappe nere ed i lunghi cappucci ritti, la grande croce nero-oro penitenziale, la benda, i mazzieri, il teschio sul cuscino di seta rossa ed infine l`antico "cataletto" portato a spalla dai Confratelli, con sopra deposto il simulacro, a grandezza naturale, del Cristo Morto. La città è oscurata ed il corteo è illuminato a "foco vivo".03/04/2015 06:59



Dal Forum

Utenti online:      206

Newsletter TrgMedia
Twitter

Facebook