Skin ADV

Le Ultime Notizie
Giochi de le Porte: oltre 250 presenti al Somaro day

Ancora un successo per il Somaro day, attestato dalla grande partecipazione. Oltre duecentocinquanta portaioli domenica mattina sono partiti a piedi dalla Rocca Flea per raggiungere la Valsorda, insieme ai somari protagonisti dei Giochi de le Porte, per un appuntamento tradizionale e molto sentito tra i portaioli che voglio così celebrare con una giornata particolare dedicata all’animale principe del Palio di San Michele Arcangelo, ma anche coloro che tutto l’anno lo accudiscono. Ma è anche una giornata per condividere la propria passione, tutti insieme, in allegria lontano dalle tensioni proprie delle gare del Palio. Proprio ai giocolieri legati alle prove con i somari è dedicato il premio che viene consegnato in questa occasione. Quest’anno l’Ente Giochi, in accordo con Porta Facondino che ha organizzato materialmente l’evento, ha deciso di premiare Filippo Mencarelli, protagonista e vincitore del Palio 1995 insieme a Domenico Frillici con la mitica Rosina, da sempre legato ai colori gialloverdi anche oggi che non vive più in città, come ha sottolineato il priore Fabio Pasquarelli. “Un riconoscimento che – come ha spiegato il priore Pasquarelli – premia l`impegno di tanti anni e con il quale Porta San Facondino ha voluto esprimere la propria gratitudine nei confronti di Filippo Mencarelli”. Particolarmente emozionato e colpito dal riconoscimento il premiato, che ha ricevuto il premio dalle mani dei priori Fabio Pasquarelli ed Elisa Paciotti, del sindaco Massimiliano Presciutti e il presidente dell`Ente, Antonio Pieretti, insieme ai priori Nicola Bossi e Stefano Tittarelli, con porta San Donato rappresentata dalla priora Pamela Pucci e dal responsabile di scuderia Alessandro Cesaretti. Lo stesso Filippo Mencarelli ha ringraziato Porta San Facondino per il premio e ha ricordato positivamente l’esperienza da giocolieri gialloverde. Nel suo intervento il sindaco Presciutti ha sottolineato la vicinanza che il Comune vuole avere nei confronti del mondo dei Giochi de le Porte, così come il presidente Pieretti ha sottolineato come l`Ente sta lavorando per organizzare un`edizione sempre migliore dei Giochi e delle manifestazioni ad esso connesse. Da parte sua il priore Fabio Pasquarelli, ha voluto ringraziare i partecipanti nonché lo staff della cucina e della scuderia di Porta San Facondino, che hanno collaborato alla riuscita della manifestazione. Curatissima nell’organizzazione questa edizione del Somaro Day, anche per la vasta partecipazione dei protagonisti come le altre iniziative dell`Ente che ricorda quelle che saranno le tappe di avvicinamento ai Giochi de le Porte. Il 17 agosto si terrà la sedicesima edizione del trofeo Andrea Cardinali e la prima domenica di settembre le prove in piazza. 04/08/2014 10:04:00
Gubbio: presentato "Pollicino", primo progetto di sentieri teatrali per bambini

E’ stata presentata in conferenza stampa la prima edizione di “Pollicino - sentieri teatrali in città", promossa e organizzata da “Gubbio Fa Centro”, in collaborazione con Comune, Biblioteca Sperelliana, associazione “Eolo”, che faranno volare in notturna gli aquiloni. Un’esperienza nuova in Umbria, una proposta originale di teatro itinerante, pensata per bambini e famiglie, che si snoderà dall’8 al 28 agosto nel Centro Storico, scenario naturale per incontri e animazioni. Il sindaco Filippo Mario Stirati, nel portare il saluto dell’amministrazione, ha sottolineato la qualità dell’iniziativa e l’aria nuova che respira, di collaborazione, entusiasmo e coesione per far diventare di nuovo il Centro Storico luogo di relazione e opportunità. « Dobbiamo puntare ad un grande progetto di cittadinanza – ha ribadito Stirati - che sia anche marketing territoriale e apra le porte ad una visione ‘virtuosa’, dando fiducia nelle possibilità di ripresa e dialogo, da tempo bloccate ». « Il nostro intento è gettare semi preziosi in questa città meravigliosa che tanto ha da dare – ha sottolineato Annalisa Volpotti presidente di “Gubbio Fa Centro” – e il nome stesso della rassegna ‘pollicino’ induce all’ottimismo: siamo piccoli ma cresceremo. Come associazione che riunisce tante anime di esercizi commerciali, in tempi duri e difficili, dobbiamo lavorare sodo, pensare che il raccolto arriverà, magari non subito. L’importante – ha proseguito Volpotti - è crederci e sapere che gli investimenti di oggi daranno frutti domani. La disponibilità incontrata, a partire dell’amministrazione comunale, ci ha incoraggiato ad andare avanti, convinti che la città sarà felice di condividere con noi questa festa della creatività e dell’allegria. Pensiamo che sia una formula originale dedicata ai più piccoli, spesso trascurati nelle proposte di intrattenimento, articolata in un laboratorio pomeridiano e in uno spettacolo serale, in luoghi diversi, proprio per far vivere tutto il Centro Storico, dove fra l’altro saranno proposti menù ispirati a ‘Pollicino’ ». Partner artistici due compagnie “Il Laborincolo” e “Panedentiteatro”, coordinate rispettivamente da Mario Lucci e Enrico De Meo, che ha illustrato i contenuti degli spettacoli: « I laboratori pomeridiani saranno di pittura, collage, origami e modellazione, con premiazione dei lavori più belli, e la sera ci sarà uno spettacolo di figura, di attore e di narrazione. Si inizia venerdì 8 agosto con “Zac – prima che il gallo canti”, anteprima laboratorio ore 17 piazza Oderisi e alle ore 21 Teatro Romano; sabato 16 agosto c’è “Storia tutta d’un fiato”, ore 17 piazza Oderisi, ore 21 Piazza Grande; giovedì 21 agosto “Tutti i bambini sono buoni cotti bene”, ore 17 Biblioteca, ore 21 Piazza S. Giovanni; giovedì 28 agosto “Torsolo” ore 17 giardino piccolo Piazza 40 Martiri, ore 21 Largo Domenicani, Madonna degli Angeli ». I laboratori sono gratuiti mentre la sera l’ingresso è di 4 euro e il quarto della famiglia è gratis; in caso di maltempo gli spettacoli si terranno nel Chiostro di S. Francesco. 04/08/2014 08:38:00
Foligno: tornano in pista i cavalieri della Giostra della Quintana

Stasera ritornano in pista i cavalieri della Giostra della Quintana di Foligno. Al Campo de li Giochi è in programma la prima sessione di prove libere in vista della Rivincita del 14 settembre. La sessione si articola in due fasi: nella prima, dalle ore 17 fino alle 19, saranno protagonisti 5 Rioni, mentre gli altri 5 proveranno dalle ore 21 fino alle 23. I Rioni avranno a disposizione 4 tornate con qualsiasi cavallo ritenuto idoneo alle previsite effettuate il 19 luglio. Per quanto riguarda i cavalieri, la novità di questa prima sessione di prove libere è l’assenza di Luca Innocenzi, Furente di Contrastanga, e di Massimo Gubbini, Animoso del Giotti, impegnati nella Giostra di Ascoli Piceno in programma domenica 3 agosto. 02/08/2014 08:30:00
Nocera U.: Palio dei Quartieri, pronta l'edizione 2014

Dopo mesi di lavoro tutto è pronto per l’edizione 2014 del Palio dei Quartieri di Nocera Umbra. Domattina infatti, con una conferenza stampa alle 11.30 nella pinacoteca comunale, sarà presentata l’edizione di quest’anno, con diverse novità. Per la prima volta i nocerini potranno anche vedere il palio, realizzato da Francesca Ruiz de Ballesteros, e il premio speciale, firmato da Elvio Biagioni. Sempre domani un evento divenuto ormai tradizionale, la sfida calcistica tra i due quartieri. Domenica la scena si sposta in cattedrale, con la “Messa del contradaiolo”, un evento che tende a simboleggiare l’unità della città, a prescindere dalla rivalità goliardica. Qui i presidenti dei quartieri si scambieranno i fazzoletti, di fronte alla tomba del patrono, San Rinaldo. Lunedì l’apertura ufficiale delle taverne, con il rientro nel centro storico di San Martino, e la cerimonia di inizio della manifestazione. La manifestazione animerà la città fino al 10 agosto.31/07/2014 17:46:00
A Montefalco la 42° edizione della Fuga del Bove

Un balzo indietro nel tempo: la città di Montefalco, la nota Ringhiera dell`Umbria, torna agli antichi fasti rinascimentali con la 42° edizione della Fuga del Bove. Si parte il 1° agosto con il consueto Banchetto Rinascimentale in piazza del Certame (piazza del Comune) per inaugurare il ricco mese di eventi caratterizzato dall`incontro tra rievocazione storica e intrattenimento estivo con l`Agosto Montefalchese. Ma è a partire dal 2 agosto e sino al 19 che le taverne della città di Montefalco (Sant’Agostino, San Bartolomeo, San Fortunato e San Francesco), situate negli scorci più suggestivi della Ringhiera dell’Umbria, permetteranno di degustare i piatti della tradizione locale. 31/07/2014 17:24:00
Gubbio, maxi fungo trovato sui prati di Coppo: un torrino da 1,2 kg

Un maxi fungo da 1,2 kg non guasta mai. Specialmente se si trova di primo mattino durante una scampagnata destinata proprio a ricercare qualche esemplare per arricchire la propria tavola. E così stamane non poca è stata la sorpresa per un eugubino, Nazzareno Urbani, esperto cercatore di funghi da almeno 50 anni, quando nei pressi dei prati di Coppo, l`area verde alle spalle del monte Ingino, si è imbattuto in un torrino da 1,2 kg. "Ce n`erano tanti di notevoli dimensioni, circa 3-4 etti l`uno, ma questo li batteva tutti". Le piogge copiose di questi giorni hanno favorito il proliferare di funghi di ogni specie. E almeno sotto questo profilo, le bizze del tempo hanno fatto felice qualcuno.30/07/2014 17:50:00
Il regista Luca Ronconi torna a Gubbio per lo stage teatrale del Centro Santacristina

Il grande regista Luca Ronconi torna, come ogni anno nei mesi di agosto e settembre, ad aprire le porte del “Centro Teatrale Santacristina” di Gubbio, per l’attività della scuola di regia da lui fondata e diretta, con il programma di laboratorio e formazione per giovani allievi. Dal 18 agosto al 23 agosto la sala prove del Centro diventa il set per la ripresa video, realizzato da Rai 5 a cura di Felice Cappa, del testo di studio “In cerca d’autore. Studio sui Sei personaggi”. Lo spettacolo, con la firma prestigiosa di Ronconi, è nato proprio in questo spazio da un progetto triennale realizzato con l’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica ‘Silvio d’Amico’. Ha poi debuttato nel 2012 al Festival di Spoleto, in collaborazione con il Piccolo Teatro di Milano, riscuotendo una fortunata accoglienza in tournée nei principali teatri italiani. A seguire, dal 24 agosto al 14 settembre, per tre settimane, Luca Ronconi dà vita al laboratorio estivo sempre a Santacristina, che prosegue e consolida la collaborazione con l’Accademia ‘Silvio d’Amico’. 21 attori, selezionati tra i diplomati dell’Accademia a partire dall’anno 2007/2008 fino ai neodiplomati, sono chiamati da Ronconi a lavorare su diversi testi, quali ‘Girotondo’ di Arthur Schnitzler, un’opera di Pirandello e alcuni racconti di Savinio. 30/07/2014 16:42:00
Torna a settembre "Il Sentiero di Francesco": 3 giorni da Assisi a Gubbio

Alla vigilia della ricorrenza del Perdono di Assisi, che porterà nella Porziuncola di Santa Maria degli Angeli centinaia di migliaia di pellegrini da tutto il mondo, entra nella fase pienamente operativa la “macchina” organizzativa de “Il Sentiero di Francesco”. Riconciliarsi con se stessi sui passi del Poverello: sarà questo il tema che guiderà la sesta edizione del pellegrinaggio a piedi Assisi -Gubbio. Ormai è un appuntamento fisso di fine estate, che torna anche quest’anno dal 1° al 3 settembre prossimi. Il programma prevede la partenza da Assisi nella mattinata del primo giorno e l’arrivo nel tardo pomeriggio a Valfabbrica; Caprignone e San Pietro in Vigneto saranno le tappe del secondo giorno di cammino, mentre il terzo giorno ci sarà Vallingegno e l’arrivo a Gubbio, presso la Chiesa della Vittorina. Nella conclusione del 3 settembre presso il Chiostro della Pace del Convento di San Francesco, oltre alla cena dei pellegrini e dei partecipanti tutti, torna il premio “Lupo di Gubbio per la riconciliazione”, nell’ambito di una serata di musica, testimonianze e interviste. Il pellegrinaggio - infatti - anche quest’anno sarà nel segno della riconciliazione, con particolare attenzione al tema della riconciliazione con se stessi, oggetto degli incontri e delle testimonianze previste lungo il percorso. Nel corso del cammino sarà possibile scoprire i luoghi toccati da san Francesco nel suo primo viaggio verso Gubbio dopo aver rinunciato alle ricchezze del padre Pietro di Bernardone, per seguire la voce di Dio e “sorella Povertà”. “Il Sentiero di Francesco” è promosso dalle diocesi di Assisi - Nocera Umbra - Gualdo Tadino e di Gubbio, d’intesa con le famiglie francescane e con il sostegno della Regione Umbria, della Provincia di Perugia, delle amministrazioni comunali di Gubbio, Assisi e Valfabbrica e delle comunità montane Umbria Nord e dei Monti Martani - Serano - Subasio. La partecipazione al pellegrinaggio è aperta a tutti, libera e gratuita. Alcuni servizi, come pasti, alloggi e trasporti, vengono garantiti dietro versamento di una quota di iscrizione commisurata al pacchetto di servizi richiesti. Tre giorni sui passi di Francesco ripercorrendo a piedi l`itinerario tra Assisi, Valfabbrica e Gubbio compiuto dal Santo nell`inverno tra il 1206 e il 1207, dopo la scelta radicale espressa con la “spoliazione” e la rinuncia all`autorità paterna: è questo l`appuntamento che attende i pellegrini del “Sentiero di Francesco” dal primo al tre settembre 2014. Giunto alla sesta edizione, il pellegrinaggio è un itinerario insieme geografico e interiore, da compiersi passo dopo passo, che nasce sia per riappropriarsi di una perduta, salutare “lentezza”, essenziale per vivere un`esperienza di spiritualità e vicinanza al creato, sia per misurarsi da vicino con l`esperienza di Francesco di Assisi, il Santo simbolo dell`amore e del rispetto per ogni creatura a cui si ispira il nuovo Pontefice. Il pellegrinaggio copre una distanza di circa 40 km ed è suddiviso in tre tappe, secondo una formula ormai consolidata nel tempo. La partecipazione al pellegrinaggio è libera e gratuita, mentre alcuni servizi (pasti, pernottamenti e navette) sono a pagamento. E possibile prenotarsi solo attraverso l’apposito modulo on line su www.ilsentierodifrancesco.it. Contatti e informazioni: PiccolAccoglienza Gubbio - Ufficio pastorale del tempo libero, pellegrinaggi, turismo e sport della Diocesi di Gubbio: telefono 3661118386 - email piccolaccoglienzagubbio@gmail.com. Portare scarpe comode (meglio se già usate), bastoncini da trekking, abbigliamento a strati, cappello, k-way, ombrello (piccolo da mettere nello zaino), borraccia, pantaloni lunghi e corti, torcia, e infine sacco a pelo e materassino per chi sceglie l`ospitalità povera.30/07/2014 11:07:00
Gualdo T.: domenica il Somaro Day

A Gualdo Tadino appuntamento domenica 3 agosto con il Somaro Day organizzato dall`Ente Giochi delle Porte. Partenza per la classica camminata dei portaioli alle ore 8 dalla Rocca Flea per raggiungere in mattinata la Valsorda dove verrà organizzata la festa che nel pomeriggio porterà alla premiazione di un personaggio storico, quest`annao appartenente a Porta San Facondino. Il calendario di agosto proseguirà il 17 agosto con la quindicesima edizione del trofeo Andrea Cardinali di tiro con l`arco e con la fionda. Domenica 31 agosto poi, al pomeriggio, inizieranno le prove ufficiale di corsa sul circuito del centro storico. 30/07/2014 08:49:00
Festa grande a Scheggia per i 107 anni di Domenico Paparelli (stasera in "Trg Plus" ore 20.50)

C`erano i quattro figli, i sei nipoti, una decina di pronipoti, ma anche gli amici e i semplici conoscenti a Scheggia alla festa di compleanno di Domenico Paparelli, nato nella frazione di Valdorbia il 23 luglio 1907. Con i suoi 107 anni Domenico, a livello regionale, tra i nonni viene battuto solo da Dante Parlani di Città di Castello, che è nato però ad Apecchio, nelle Marche. A livello nazionale, invece, i suoi 107 anni lo collocano al 126esimo posto della speciale classifica dei nonni d`Italia, guidata tra i maschi da un calabrese del 1905 e tra le donne da una piemontese del 1899 (e donne sono pure le quattro umbre più longeve di Domenico). Ma al di là delle statistiche, il compleanno è stata l`occasione per festeggiare un testimone di oltre un secolo di storia, con ricordi che arrivano fino ai tempi della prima guerra mondiale, lui che è stato coltivatore diretto, manovale, boscaiolo, carbonaro, sediaro, ma anche grande amante della caccia praticata sul Monte Catria. L`intervista al vispo nonnino di Scheggia andrà in onda stasera nella rubrica "Trg Plus" alle ore 20.50.29/07/2014 11:12:00
Torgiano: presentazione della 31a edizione dei "Vinarelli"

Sarà presentata in conferenza stampa venerdì 1° agosto 2014 alle 11 nella Sala Pagliacci della Provincia di Perugia la prossima edizione dei “Vinarelli” di Torgiano. La manifestazione, giunta alla XXXI edizione, rientra nell’ambito dell’Agosto Torgianese (5 - 9 e 11 - 18 agosto 2014) e si svolgerà la sera del 18 agosto nel centro storico di Torgiano. Alla conferenza stampa interverranno il Presidente della Provincia di Perugia Marco Vinicio Guasticchi, il sindaco di Torgiano Marcello Nasini, l’assessore provinciale Domenico De Marinis e il presidente della proloco di Torgiano Fausto Ciotti. Durante la conferenza stampa saranno presentati il manifesto e l’etichetta VINARELLI 2014, creati dagli studenti che hanno partecipato ai laboratori d’arte 2013. Il manifesto è stato realizzato su opera della studentessa Gaia Gianardi - Accademia di Brera, mentre l’etichetta su opera dallo studente Bernardo Tiraboschi - ABA Accademia Belle Arti di Perugia.29/07/2014 11:09:00
Stasera a Gualdo Tadino la finale regionale di Miss Rocchetta

Appuntamento questa sera a partire dalle 21.30 in Piazza Martiri della Libertà a Gualdo Tadino con il concorso "Miss Italia". Nella città da dove nasce l`acqua Rocchetta, tra gli sponsor della manifestazione nazionale, viene assegnata la fascia di "Miss Rocchetta Bellezza Umbria 2013", un titolo importante e portafortuna, visto che se lo aggiudicò la folignate Francesca Testasecca che, due mesi dopo, conquistò la corona di Miss Italia. Come da tradizione sarà proprio Miss Italia a fare da madrina all`edizione 2014 di "Miss Rocchetta Bellezza Umbria", che porterà a Gualdo Tadino numerose pretendenti all`ambita fascia. 29/07/2014 09:38:00
Troupe coreana al lavoro a Spello: la cittadina diventa set tv

Dalla Corea del Sud a Spello. Ha percorso più di 9mila chilometri la troupe televisiva che oggi ha trasformato la cittadina umbra e i suoi dintorni in un grande set televisivo. Obiettivo: toccare con mano le eccellenze enogastronomiche locali per trasmetterle in patria sulle emittenti nazionali. Spello infatti è stata scelta quale “ambasciatrice” dell’eccellenza italiana in terra asiatica attraverso alcuni prodotti selezionati. «L’iniziativa è nata qualche mese fa grazie alla nostra partecipazione al Cosmoprof Asia», premette Roberto Angelini titolare del Properzio Group realtà tutta italiana con sede a Spello impegnata da sette generazioni nel far conoscere l’eccellenza enogastronomica nazionale nel mondo. «A Hong Kong, vero cuore pulsante e crocevia di tutta l’Asia, abbiamo aperto i contatti con una rappresentanza della Corea del Sud interessata ai prodotti che abbiamo selezionato e alle loro diverse declinazioni: in quel caso presentavamo la nuova linea di cosmetici Abeauty realizzata partendo dai principi idratanti e antiossidanti contenuti nell’uva, nello zafferano e nell’olio. Da quel primo contatto è emersa la loro volontà di venire direttamente a Spello per “toccare con mano” la terra che è capace di dare vita a prodotti così pregiati». Così è stato organizzato il viaggio in Italia. La troupe composta da una 32 persone, tra operatori, fonici e tecnici, ha fatto tappa prima a Firenze e poi a Roma per alcune riprese, per approdare a Spello. Presenti anche tre tra stelle del cinema e della televisione coreana: Kim Sarang già miss Corea nel 2001 e nel cast di Segret Garden, Seo Ji Hye che ha recitato in diverse serie televisive e Yoon Seung-ah protagonista nella commedia romantica Ms Panda e Mr Hedgehog; presente anche la giornalista e conduttrice televisiva Han Chang Suh. «Abbiamo scelto Spello non solamente per la bellezza del borgo che conserva un grande fascino, ma perché vogliamo dare risalto a questa terra che è madre di eccellenze uniche», ha spiegato Han Chang Suh. «L’eccellenza del prodotto viene esaltata attraverso la cucina, la vinificazione, la spremitura e la creazione di cosmetici. Parliamo di alta gamma, un’alta gamma che il mercato sudcoreano è in grado di apprezzare e di valorizzare. Tanto più se è legata al made in Italy. L’Italia conserva un’aurea di fascino, del tutto meritata, in Corea del Sud: il prodotto italiano ha un qualcosa di particolare che è espressione della terra, della cultura e del popolo italiano. E grazie all’esperienza che abbiamo vissuto oggi non possiamo che rivelarci: siamo innamorati di Spello». A dare il benvenuto alla troupe straniera anche il sindaco di Spello, Moreno Landrini che ha parlato di un «importante momento promozionale per Spello e per l’Umbria. Questo, in un mese di luglio che è stato particolarmente intenso per la presenza di stranieri a Spello, turisti provenienti dall’estremo oriente, dall’Australia e dagli Stati Uniti». Dopo la visita privata di due anni fa dell’ambasciatore sudcoreano a Spello, adesso è Spello che, attraverso le immagini registrate dalla troupe, andrà in Sud Corea. «Chi rappresenta qui l’esperienza e l’eccellenza ha saputo promuoversi e promuovere la nostra terra a livello internazionale», ha aggiunto Landrini. La rappresentanza straniera è stata guidata dalla famiglia Angelini, che a Spello ha la sua base operativa e da sette generazioni è impegnata nel valorizzare i prodotti locali, attraverso quelle che sono le differenti proposte di Properzio Group. Ha iniziato con un cooking class, un’esperienza di gusto creata appositamente dallo chef stellato Marco Gubbiotti. Lo chef di Foligno ha esaltato quelli che sono tra i principali prodotti della zona proponendo elaborazioni con ciauscolo, panzanella, vincisgrassi, tartufo, lenticchie per arrivare allo zafferano di Cascia con l’olio Cuore Verde, pluripremiato e certificato Kosher. I piatti sono stati accompagnati da un wine tasting con lo stesso Angelini dove sono stati proposti vini pregiati come il Sagrantino 25 Anni dell’azienda agricola Arnaldo Caprai e il Kurni dell’Oasi degli Angeli. Praticamente tutti gli ingredienti che hanno dato vita ad Abeauty. La nuova linea cosmetica valorizza infatti i principi del vino (Sagrantino 25 Anni e Kurni), dell’olio (Cuore Verde) e dello zafferano umbro. Le riprese saranno montate e trasmesse con ogni probabilità nel prossimo autunno sulla televisione nazionale sudcoreana.28/07/2014 16:07:00
Anche il Lions Gubbio Piazza Grande nel "Progetto Martina"

Il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, ha elogiato il “Progetto Martina”, iniziativa dei Lions d`Italia per sensibilizzare i giovani al corretto stile di vita e per tutelare la salute nel segno della lotta al cancro. Anche il Lions Club Gubbio Piazza Grande fin dal 2011 ha attuato questo Service Nazionale in collaborazione con USL Umbria 1 e Associazione eugubina per la lotta contro il cancro. Negli anni passati sono stati coinvolti gli alunni dell`Istituto Tecnico Statale “Maria Letizia Cassata” e dell’Istituto di Istruzione Superiore “G.Mazzatinti” e in quest`ultimo anno scolastico è stato rivolto agli alunni delle classi terze dell’Istituto di Istruzione “M. Gattapone”. Coordinatrice del progetto per il nostro club è Anna Maria Bartoletti. Napolitano ha incontrato nei giorni scorsi il professor Mino di Maggio, Lion coordinatore nazionale di “Progetto Martina” e, durante il colloquio è emersa una panoramica delle tematiche su cui il progetto si basa, partendo dall`alimentazione come “azione” fondamentale per la prevenzione contro il cancro. In chiave “Expo”, dove i prodotti alimentari italiani avranno una grande vetrina, il progetto dei Lions potrebbe contare su nuovi ed importanti sviluppi. Il Progetto Martina si pone l`obiettivo di dare informazioni agli studenti delle scuole superiori di 2° grado sui vantaggi che si ottengono seguendo stili di vita corretti e sugli accorgimenti da mettere in atto per evitare alcuni tumori o per scoprire gli altri in tempo utile alla cura. La metodologia di comunicazione si basa sul convincimento che la lotta ai tumori non si combatte con il divieto ma con la cultura, unico strumento che può garantire il necessario e duraturo impegno personale sulla base di scelte consapevoli. Al termine dell`incontro e dopo un anno, gli studenti compilano un questionario; la valutazione degli stessi permette una continua ottimizzazione. Il “Progetto Martina” nasce nel 1999 con un incontro con gli studenti di Padova, Nel 2006 diventa “progetto”. Nel 2011 diventa Service Nazionale; il Ministero dell`Istruzione riconosce l`alto valore formativo del Progetto ed invia una circolare a tutte le scuole italiane. Nel 2012 diventa Service di interesse nazionale. Nell`ultimo anno scolastico il Progetto Martina è stato attuato in tutti i 17 Distretti del 108 Italy, ha coinvolto 534 club, 715 scuole, 69.290 studenti. I questionari compilati dagli studenti hanno dato i seguenti risultati: riduzione-eliminazione del fumo 40%, alimentazione più corretta 50%, inizio di attività fisica 60%. Per questi studenti si stima una riduzione di rischio di contrarre un tumore del 30-50%.28/07/2014 15:54:00
Lions club Piazza Grande: Rita Cecchetti nuovo presidente

Si è tenuto presso il Park Hotel ai Cappuccini di Gubbio, il passaggio della campana del Lions Club Gubbio Piazza Grande tra la Past President Maria Vispi e la Presidente per l`anno 2014/2015 Rita Cecchetti. Durante l`incontro, al quale ha partecipato Ugo Minelli, Presidente del Lion Club Gubbio Host, la Presidente ha tenuto la relazione sulle attività svolte dal Club in quest`ultimo anno lionistico. Il Lions Club Gubbio Piazza Grande nell`anno 2013/2014 ha voluto dirigere le sue attività su diversi filoni, aventi lo scopo di far conoscere il club ed i suoi scopi e soprattutto di realizzare progetti per il territorio eugubino. Gli ambiti nei quali ci si è mossi sono stati soprattutto quello socio-sanitario e quello culturale. Innanzitutto sono stati realizzati, in interclub con il LC Gubbio Host, il tema di studio ed il service nazionali: - Service Nazionale Abuso sui minori presso l`aula magna del Gattapone coordinato da Rita Cecchetti; - Tema di Studio Nazionale: “Dall’Associazionismo al disegno di una nuova società civile; dalle analisi alle proposte: le nuove povertà” . E` stato proseguito anche quest`anno il Service di rilevanza nazionale “Progetto Martina” rivolto agli alunni delle classi terze dell’IIS “M. Gattapone”, in collaborazione con USL Umbria 1 e Associazione eugubina per la lotta contro il cancro, di cui è stata coordinatrice Anna Maria Bartoletti. Con la collaborazione della Scuola Media Mastro Giorgio e Mocaiana il Club ha partecipato al concorso Un Poster per la Pace , che ha visto la premiazione del Concorso, oltre che a livello locale, anche in ambito distrettuale presso Palazzo Bernabei di Assisi . Coordinatrice è stata Gabriella Vispi. A livello territoriale le iniziative di carattere socio-sanitario sono state le seguenti: - Nel mese di ottobre è iniziata la collaborazione al progetto “Gubbio città cardioprotetta” con l’Associazione Amici del Cuore e altre associazioni eugubine, proseguita a gennaio con il Torneo di Burraco al Park Hotel ai Cappuccini con la partecipazione di club e associazioni dell’Umbria e finalizzato all’acquisto di un defibrillatore per sostenere il progetto “Gubbio città cardioprotetta” . Il defibrillatore è stato donato al Museo Civico di Palazzo dei Consoli nel mese di aprile. - Sempre in collaborazione con l’Associazione Amici del Cuore c`è poi stata la conferenza della Dott. Sara Mandorla su “Modalità di accesso all’ambulatorio cardiologico” . - La Festa degli Auguri insieme a Lions Club Gubbio Host e relativa lotteria ha avuto lo scopo di reperire fondi destinati alla Caritas diocesana, mentre la “Spizzata” in collaborazione con il Rotary, Gubbio Host, Università dei Muratori e Famiglie Ceraiole ha permesso la raccolta fondi per la Spirit ONLUS - Infine è stata firmata la Convenzione con il Comune di Gubbio per la manutenzione dello spazio verde Via Lucarelli, in Interclub con LC Gubbio Host. In campo culturale le principali iniziative hanno riguardato: - L`accoglienza dei giovani del “Campo Amicizia” - Collaborazione e partecipazione a GUBBIO SUMMER FESTIVAL con "Il Coro di St Mary’s Church di Nottingham" - Sesta edizione di INTERNATIONAL GUITAR FESTIVAL. Sponsorizzazione e collaborazione con il Direttore del Festival Ciro Carbone. - Torneo di Burraco in occasione della Mostra del Tartufo, in collaborazione con la Comunità Montana Alta Umbria. - Incontro con le socie del Lions Club Lodi Quadrifoglio a Ferrara. Visita alla città e alla mostra “Matisse, la figura”. - Gita sociale a Forlì e visita alla mostra “Liberty, uno stile per l’Italia moderna” presso musei di San Domenico ed a Forlimpopoli presso Casa Artusi. - Lavori di manutenzione ordinaria della Fontana del Bargello come da convenzione con il Comune di Gubbio. - Consegna al Museo civico di Palazzo dei Consoli del dipinto restaurato “Madonna con bambino” di scuola leonardesca a conclusione del progetto triennale che ha visto il restauro di tre dipinti della pinacoteca comunale. A livello di club si è avuto l`ingresso di cinque nuove socie molto motivate, che daranno sicuramente nuovo slancio alle future attività con il loro bagaglio di esperienza e professionalità. Da quanto sopra esposte, si ritiene che il principio lionistico we serve sia stato ampiamente rispettato.26/07/2014 09:35:00
Gal Alta Umbria: domani prima escursione su Monte Cucco per "Riscoprire il territorio, camminando"

E’ prevista per domani domenica prossima 27 luglio la prima iniziativa del progetto “Riscoprire il territorio, camminando”, promosso e finanziato dal GAL Alta Umbria. Il progetto prevede dieci escursioni guidate alla scoperta delle emergenze naturalistiche dell’area del Parco del Monte Cucco e dell’Eugubino Gualdese. Le iniziative, completamente gratuite, si svolgeranno nel periodo luglio-ottobre 2014 e vedranno la partecipazione di Guide escursionistiche del territorio L’escursione del 27 luglio “Sulle tracce dei templari” prevede il ritrovo degli iscritti alle ore 8.30 a Scheggia e la partenza in autobus per Pascelupo. Da qui i partecipanti attraverseranno a piedi un magnifico itinerario storico-naturalistico che toccherà il borgo di Pascelupo, l’Eremo di San Girolamo del Monte Cucco, le Abbazie di S.Emiliano in Congiuntoli, S.Maria di Sitria e Fonte Avellana fino al rientro in bus a Scheggia. Per le informazioni relative alla iscrizione (completamente gratuita) è possibile contattare il GAL Alta Umbria al numero 0759220034 o alla mail info@galaltaumbria.it26/07/2014 09:09:00
Gubbio: in ristampa la guida "Fratello Lupo", per l'arrivo di 100 pellegrini da Brescia

Un gruppo di 100 giovani pellegrini di Brescia, accompagnati da 4 sacerdoti e partiti da La Verna, farà tappa a Gubbio per un paio di giorni a Ferragosto, per scoprire e vivere la Gubbio francescana, prima di riprendere il cammino per Assisi. Per accoglierli al meglio è in ristampa in questi giorni la fortunata guida “Fratello Lupo”, percorso spirituale a tappe sulle orme di san Francesco a Gubbio, realizzato da Giuliano Rossi di Lapislunae con il contributo di Comune di Gubbio e Diocesi, e legato al sito www.fratellolupogubbio.it. I ragazzi bresciani visiteranno, su proposta della PiccolaAccoglienza, la città il 14 agosto, La guida “Fratello Lupo” si è rivelata utile ai gruppi di turisti arrivati in città nell`ultimo anno – famiglie, parrocchie, scolaresche, e pellegrini del Sentiero francescano - ad approfondire il legame tra San Francesco e Gubbio, e per scoprire l`interessante figura del vescovo Ubaldo Baldassini. La prima tiratura,1500 copie in italiano e 500 in inglese, sono esaurite e le continue richieste arrivate anche dall`estero hanno reso necessaria la ristampa e il potenziamento del prodotto, diventato anche la guida “ufficiale” per la Piccola Accoglienza Gubbio, l`infopoint per il turismo religioso in città, dedicato in particolare ai pellegrini in cammino lungo il Sentiero francescano La Verna - Gubbio - Assisi. Il sito dedicato, invece, ha riscosso particolare interesse all`estero con visualizzazioni anche da Brasile, Stati Uniti, Russia, Australia, Argentina e tanti altri paesi.25/07/2014 11:38:00
Anche il gualdese Mario Rondelli tra i fiondatori azzurri campioni d'Europa

La città può annoverare un campione europeo in una specialità alla quale Gualdo Tadino è particolarmente legata il tiro con la fionda. Infatti Mario Rondelli ha conquistato il titolo di campione europeo che si è svolto in Repubblica Ceca a Brezova Sokolova confermando che la città è ai vertici nazionali e internazionale del tiro con la fionda, legato a doppio filo alla città attraverso i Giochi de le Porte considerando che questa rappresenta una delle gare che assegnano il Palio di San Michele arcangelo. Rondelli ha avuto la meglio su 108 tiratori di sette nazioni europee, oltre l`Italia erano rappresentate la Germania, il Belgio, la Repubblica Ceca, la Slovenia e la Spagna . La gara si è svolta su tre tornate di tiro, per un punteggio massimo di 230 punti, con Mario Rondelli che ne ha segnati 224. Da Gualdo Tadino sono partiti per il campionato 9 tiratori – oltre al vincitore Mario Rondelli, c`erano Sergio Sabbatini, Edoardo Commodi, Francesco Commodi, Marco Brunetti, Andrea Ciavaglia, Samuele Berardi e Daniele Berardi - che si sono uniti alla delegazione Italia composta da ventisette tiratori provenienti dal Friuli ,dal Veneto e dall`Emilia Romagna. Oltre al singolo l`Italia ha vinto anche il campionato a squadre mettendo alle spalle i temutissimi spagnoli già campioni d`Europa per ben 4 volte consecutive ela nazionale della Repubblica Ceca. Apparentemente imbattibili gli iberici hanno dovuto arrendersi al predominio della squadra italiana forte degli innesti dei giovani gualdesi. La squadra gualdese è stata invitata per la prossima estate ta a partecipare al campionato di Spagna che si terra a Bilbao. “Particolarmente importante è stato anche il contributo della Figest, la Federazione dei giochi e sport tradizionali che ha sede a Perugia, che ci ha dato una mano in termini economici per prendere parte all`evento finanziandoci le spese di viaggio e mettendo a disposizione le nuove divise – sottolineano i fiondatori gualdesi, che auspicano una crescita a livello nazionale di questo movimento. 24/07/2014 16:18:00
Perugia: Eurochocolate, al via la selezione per gli addetti agli stand

Anche quest`anno Eurochocolate offre l`opportunita` di lavorare a oltre 600 ragazzi fra i 18 e i 25 anni durante la XXI edizione della manifestazione che si terra` a Perugia dal 17 al 26 ottobre prossimo. Le candidature - riferisce un comunicato degli organizzatori - sono aperte e la ricerca e` rivolta a ragazzi e ragazze che vogliano ricoprire ruoli di venditori, promoter, hostess, standisti, animatori o mascotte presso i numerosi punti vendita e aree di animazione. Per entrare a far parte dello Staff di Eurochocolate e` inoltre necessario avere residenza e/o domicilio in provincia di Perugia, almeno durante i giorni della manifestazione. Per Candidarsi e` sufficiente collegarsi al sito www.eurochocolate.com, accedere alla sezione "Lavora con noi", seguire le istruzioni e compilare i campi suggeriti.24/07/2014 12:01:00
Ad Assisi il Festival delle Eccellenze Umbre

Assisi ospiterà, dal 25 al 27 luglio, la prima edizione del Festival delle Eccellenze Umbre, evento volto a promuovere l`arte e le eccellenze enogastronomiche e artigiane dell`Umbria. Il Festival nasce da un’iniziativa dell’associazione culturale “Fra’ eventi ed Arte in Assisium”. L’intento del progetto è quello di creare un mercatino dal gusto antico, situato nella piazza comunale di Assisi, dove si potranno trovare e assaporare tutte le eccellenze enogastronomiche e artigiane, accomunate dai più prestigiosi marchi di qualità, sia prodotti con denominazione biologica e a chilometro zero. Domani 24 luglio, in scena il recital in concerto "Omaggio a voi" con Maria Rosaria Omaggio, ambasciatrice UNICEF. Venerdì 25 luglio sarà la serata di Debora Caprioglio, protagonista di "Cercasi dea disperatamente!", spettacolo tratto da Aristofane, con Debora Caprioglio e Antonella Piccolo, regia di Rosario Cappolino.23/07/2014 18:25:00
Gubbio: a Coldimolino incontri ‘Yoga scienza del benessere’

Si terrà nei giorni di domenica 3 e lunedì 4 agosto l’evento “Yoga scienza del benessere: come eliminare i problemi fisici senza stress e tensioni”, presso il residence di Coldimolino, countryhouse immersa nel verde delle colline eugubine. L’iniziativa, in collaborazione con il CONI, lo CSEN Umbria e la Onlus FUNIMA International, ha come fine quello di unire solidarietà (il ricavato del corso andrà a finanziare i progetti di recupero dell`infanzia di strada di FUNIMA International) e benessere, permettendo ai partecipanti di rilassarsi ed apprendere tecniche utili a chi soffre di mal di schiena, insonnia, stati d`ansia ed attacchi di panico, problemi al sistema nervoso e digerente, stanchezza e tensioni. Un’occasione per ricaricare la mente, il corpo e lo spirito, condividendo insieme un’esperienza interiore di meditazione e relax. Sono previste varie soluzioni per partecipare, oltre alla possibilità di poter ricevere trattamenti individuali di shiatsu, reiki, riequilibrio energetico e sedute di yoga terapia individuale. Si può optare per le due giornate, per una giornata, per mezza giornata o solo per una lezione. Il corso sarà tenuto dall`insegnante della Federazione Yoga Italiana, Eugenio Riganello, che da oltre venticinque anni si occupa di yoga, formandosi in modo permanente sia in Italia che all`estero. Eugenio collabora con medici e scuole, in cui insegna anche yoga terapia ai bambini. E` previsto anche un pranzo vegetariano per coloro che vogliono restare a pranzo presso Coldimolino. 23/07/2014 17:00:00
Foligno. Inglese visita il ponte salvato dal padre nel '44

Quanto fatto dal padre, 70 anni fa, per la liberazione di Foligno è stato ricordato questa mattina in forma strettamente privata da una signora inglese, proveniente da Londra. Si tratta della signora Sophie Doyle Wale, figlia del ten. David Wale (nella foto al centro con il cappello rotondo) l’ufficiale che il 16 giugno del 1944, entrò per primo a Foligno con il suo drappello del XII Lanceri Reali, impedendo ai tedeschi in ritirata, con un duro combattimento, l’abbattimento dei ponti, precedentemente minati dai nazisti. L’evento storico era stato già ricordato lo scorso 16 giugno dal Comune di Foligno, dall’ANPI e dai ragazzi dell’Oratorio “don Mariano” di S. Eraclio, con una mostra foto documentaria e con l’intitolazione del ponte sul Topino nei pressi di viale Firenze, al nuovo nome di “Ponte della Liberazione”. La signora Sophie, profondamente emozionata nel ricordo di quanto affrontato dal padre, accompagnata dal marito Charles, dal figlio Thomas e da un giovane amico, Thomas, ha ripercorso tutto l’itinerario fatto da David Wale nel 1944 da Montefalco fino a Foligno, soffermandosi su tutti i luoghi dove si tennero i combattimenti contro i tedeschi. A guidare la famiglia londinese, in questo tracciato della memoria fino al Ponte della Liberazione, sono stati i coniugi Giorgio Lupparelli, che 10 anni or sono pubblicò pe la Scuola media Carducci il libro “Il mio 16 giugno” e sua moglie Patricia. La signora Sophie ha portato con sé anche il diario originale del padre, contenente preziosi riferimenti storici sulla Foligno del 1944 e sugli eventi che interessano la città occupata dai nazisti, ed anche la “Military Cross”, la più alta onorificenza che possa essere assegnata ad un soldato inglese, concessa al ten. Wale dal gen. Alexander, comandante dell’VIII Armata Britannica, per aver impedito, combattendo, la distruzione dei ponti di Foligno. I coniugi Lupparelli hanno già fotocopiato il “diary” del ten. Wale e stanno provvedendo alla sua traduzione in italiano, affinchè possa diventare presto un documento storico di pubblico interesse. 22/07/2014 15:48:00
Verso la Mostra del Cavallo di Città di Castello con oltre 1000 esemplari

Con un programma ambizioso, il potenziamento e il completo restyling delle strutture, la 48^ Mostra Nazionale del Cavallo di Città di Castello dal 12 al 14 settembre darà un deciso segnale di rilancio, per dimostrare che crisi e le difficoltà economiche non fermano passione e idee. L’Associazione Mostra Nazionale del Cavallo del presidente Fausto Bizzirri ha scelto di percorrere senza esitazione la strada dell’innovazione e del rafforzamento della manifestazione, condividendo con il Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, la Regione dell’Umbria, la Provincia di Perugia e il Comune di Città di Castello, gli enti fondatori del sodalizio, l’esigenza di dare prospettiva e futuro a quella che continua ad essere la rassegna di settore più importante del centro sud Italia. L’edizione 2014 avrà il record di cavalli iscritti, oltre mille provenienti da circa 500 allevamenti, quasi il doppio di esemplari dell’anno scorso. La storica sede della Fattoria Autonoma Tabacchi di Cerbara offrirà l’area più grande mai avuta a disposizione dalla manifestazione, che si estenderà su 15 ettari complessivi e ospiterà otto campi allestiti in base agli standard tecnici più elevati, di cui due coperti. Il programma offrirà eventi nuovi e inediti nel panorama nazionale delle rassegne di settore, come il primo Salone Nazionale del Turismo Equestre, appuntamento unico in Italia con 100 stand dedicati all’incontro tra domanda e offerta di soggiorni a cavallo che richiamerà operatori del settore nazionali ed esteri per un’ideale viaggio lungo lo Stivale tra le opportunità più interessanti per chi ama andare a cavallo: ippovie, maneggi, agriturismi, strutture per il benessere, percorsi tematici incentrati sull’arte, la cultura e l’enogastronomia. Per la prima volta verrà allestito un Country Village di 12 mila metri quadrati riservato alla monta western, con un campo gara per 700 spettatori seduti, giochi e intrattenimento ogni giorno fino a mezzanotte, che daranno modo al pubblico della Mostra di immergersi nello stile di vita e nella cultura del mondo equestre americano. Gli appassionati potranno scegliere anche quest’anno tra le discipline equestri e le competizioni più prestigiose presentate dal Ministero e dalle principali federazioni, con un programma che comprenderà il Campionato nazionale MIPAAF di Morfologia e Salto in libertà; la monta western, con le finali e le tappe nazionali di team penning, cutting, ranch sorting e gimkana della Fitetrec-Ante; il cavallo purosangue arabo, con il Campionato nazionale di morfologia Ecaho-Anica e il Premio Anica; la monta da lavoro della Fitetrec- Ante, con la finale del Campionato nazionale e il Trofeo delle Regioni; l’endurance, con il Trofeo MIPAAF Giovani Cavalli 2014, che sarà per la prima volta alla manifestazione. A dare un valore aggiunto alla Mostra saranno gli spettacoli, con il Gran Galà Equestre che presenterà ai 3 mila spettatori del campo principale i migliori artisti equestri internazionali, e la tappa di “Talenti & Cavalli”, il festival di Fieracavalli Verona per gli aspiranti professionisti delle acrobazie in sella. Anche in questa edizione la Mostra riserverà ai bambini uno spazio speciale per incontrare il cavallo, mentre si rinnoverà il tradizionale appuntamento con le carrozze, grazie alla collaborazione con il Gruppo Italiano Attacchi. Fin dai primi mesi dell’anno gli organizzatori hanno riscontrato grande voglia di esserci in allevatori, produttori e addetti ai lavori, che hanno mostrato un legame profondo con la Mostra e l’aspettativa di partecipare a una edizione in grande stile della manifestazione. L’elevatissimo numero di cavalli iscritti, le competizioni di alto livello inserite nel programma e la vendita già quasi completa dei 300 stand espositivi sono segnali chiari che la 48^ edizione della Mostra Nazionale del Cavallo sta nascendo all’insegna dei migliori auspici e punta ad attrarre un pubblico di visitatori di gran lunga superiore alle 40 mila unità registrate nelle ultime edizioni.22/07/2014 12:39:00
Centenario di Gino Bartali: successo per la kermesse ad Assisi

Alla presenza di Andrea Bartali, delle autorità di Assisi, dei rappresentanti del CSI e di tantissimi sportivi e  atleti, anche giovanissimi, si è svolto ieri un suggestivo prologo  ai campionati nazionali di ciclismo del Centro Sportivo Italiano con la staffetta ciclistica guidata dall`ex professionista Andrea Prisco che ha portato una scultura del volto del grande campione Gino Bartali da S.Maria degli Angeli  ad Assisi, Museo della Memoria, per la presentazione al pubblico e agli sportivi. L`opera realizzata da Ulderico Pettorossi e Marco Mariucci sarà posta successivamente in una via di Assisi intitolata a Bartali. Oggi la citta` serafica ospita le finali nazionali CSI delle due ruote.19/07/2014 12:22:00
Domenica ad Umbertide il “SunDay Night shop & fun”

Torna domenica 20 luglio “SunDay Night shop & fun”, pomeriggio di shopping e divertimento in piazza Michelangelo organizzato dall’associazione Insight con il patrocinio del Comune di Umbertide. Il programma prevede: ore 16 dimostrazione di pattinaggio in linea con professionisti, ore 16 raduno del Vespa Club Liberi di Volare, ore 18 evento con BMX, ore 21 esibizione Living Dance con balli e coinvolgimento del pubblico. Per tutta la giornata e fino alla mezzanotte i negozi resteranno aperti. Inoltre per tutta la durata della manifestazione saranno presenti musica, vetrine viventi, bancarelle, gonfiabili ed animazione per bambini.19/07/2014 08:30:00
Gubbio: soddisfazione dell'assessore Anastasi per la grande partecipazione al Centro estivo Ludoteca

Sono oltre 400 i bambini dai 6 ai 14 anni, iscritti al Centro estivo del Comune, nel pieno delle sue attività, presso la Ludoteca “La quarta dimensione del gioco”. Lo comunica l’assessore alle Politiche giovanili ed associazionismo Lorena Anastasi, che commenta: «Il servizio è stato letteralmente sommerso di richieste di iscrizione e dal 16 giugno al 29 agosto tutte le attività avranno il numero massimo di partecipanti. Questa settimana, per i piccoli amanti degli animali, si svolgerà “Amico Fido… in un clik”. La passione per gli animali si unisce a quella per la fotografia; i bambini, infatti, potranno fotografare i propri animali domestici e le foto realizzate andranno a far parte di una mostra che tutti potranno visitare durante il defilè di venerdì 18 luglio, alle 16, quando si svolgerà il popolarissimo “Miss e Mister Fido 2014. Defilé di cagnolini”». Gli interessati a partecipare al defilé possono iscrivere il proprio cane compilando l’apposita scheda d’iscrizione da ritirare presso il Centro Estivo in Piazza Bosone o scaricandola dal sito internet del Comune di Gubbio/Informagiovani entro giovedì 17 luglio. Il defilé è giunto alla sua undicesima edizione ed è organizzato in collaborazione con l’Associazione ENPA. La settimana di sensibilizzazione prevede anche visite al canile comunale, durante le quali i medici veterinari della USL Umbria 1 faranno conoscere ai bambini le cure e l’impegno che richiedono gli amici a quattro zampe. 17/07/2014 18:10:00
‘Maglietta Ikuvina’, iniziativa del Museo Civico Palazzo dei Consoli per la ‘Festa delle Tavole’

L’amministratore unico di ‘Gubbio Cultura Multiservizi’ Roberto Tanganelli comunica che, in occasione della ‘Festa delle Tavole’ di Gubbio, che si svolgerà dal 18 al 20 luglio, il Museo Civico di Palazzo dei Consoli propone diverse iniziative. Da venerdì a domenica visite guidate tematiche gratuite alle Tavole Iguvine e venerdì 18, in occasione dell’apertura notturna, la sala dell’Arengo del Museo si trasforma in un laboratorio di stampa. Con l’utilizzo di materiali e strumenti d’incisione e colori per stoffa sarà possibile realizzare una maglietta personalizzata utilizzando l’alfabeto delle Tavole Iguvine. Il laboratorio è aperto ad adulti e bambini il costo di partecipazione è di € 5,00 ed è necessaria la prenotazione. 17/07/2014 16:04:00
Gualdo d'estate!...eventi per ogni gusto.

Intanto il programma è stato ufficializzato on line sul sito del comune di Gualdo Tadino e dal fine settimana saranno distributi i depliant. Già perchè gli eventi di “Gualdo d`estate” non sono pochi, di ogni genere, per ogni gusto, nonostante le difficoltà economiche ricordate dal sindaco Morroni. Impossibile elencarli tutti ma alcuni vanno ricordati: il 20 Luglio la camminata Avissina, il 29 la finale regionale di Miss Italia in piazza Martiri, il 30 il Gran galà dei dolci alla pro loco di Rigali. Agosto inizia già dal primo con Bici Insonni, la pedalata notturna ma anche con “notte al museo” con il concerto d`archi alla Rocca Flea. Il 5 agosto la festa del cous cous a Biancospino, la festa del ceramista il 6. L`8 agosto è la volta di “Bollicine sotto le stelle”, il 10 il mercatino “tra le fonti di Gualdo”. Il memorial Mancini a Piazza martiri è lunedì 11 agosto mentre il Gran galà dell`Imprenditoria italiana è il 20 agosto. E poi gli spettacoli della compagnia teatrale “Arte e ditorni”, della Filodrammatica gualdese, dell`Armata Brancaleone, della Corale Cai, il concerto della banda musicale città di Gualdo, quelli della Cover Liga, di musica latino americana, e del coro dell`Università per stranieri. Non manca lo Zumba party e le tante serate a tema, in piazza San Francesco, con Radio Tadino. Luglio vede ancora la festa del quartiere Bincospino, la sagra della tagliatella fatta a mano, la corsa delle botti a Rigali mentre ad agosto le sagre previste sono innumerevoli da quella della caramella tartufatam a quella dello gnocco. Agosto che non mancherà di riproporre il somaro day il 3 ed il trofeo Cardinali il 17. Settembre, infine, avrà la presentazione del palio il 13, le prove giocolieri il 20 ed il 21 il pranzo del portaiolo. 16/07/2014 17:55:00
Gubbio: successo per la domenica di "agility dog"

Si è svolta a Gubbio, presso il centro di addestramento X Center School `Martino Martinelli` una inedita gara di bellezza canina amatoriale, aperta a tutte le razze e anche ai meticci. In 36 soggetti si sono presentati per partecipare ed assegnarsi il premio di miglior esemplare. Hanno partecipato tutte le razze, erano presenti setter inglesi, rottweiler, dobermann, shiba inu, chiuaua, pastore australiano, carlino, spitz, insomma ce n`erano per tutti i gusti!... A vincere la categoria "Cani di razza" è stata Marta con il suo Artù, un chiuaua a pelo corto. Al secondo posto Elena con Yuki, uno Shiba Inu e al terzo posto Annalisa con Licia, un pastore australiano. La categoria dei meticci è stata vinta da Nocciolo, di Gabriele, al secondo posto si è classificata Neve di Simone e al terzo posto Betty. Il best in show è stato vinto da Kate, una splendida femmina di beagle. Si è aggiudicato il premio di miglior giovane handler Nicola, con il suo Ygor, un cane corso di 4 anni. Nel pomeriggio si è svolta anche una gara di agility Dog, uno sport volto ad incentivare le capacità atletiche e di portamento del cane e del suo padrone, e ad aumentare il rapporto di complicità del binomio. È proprio per questo motivo che è nato il desiderio di aprire un campo cinofilo a Gubbio. "Il cane fa parte della nostra vita casalinga ormai, è parte integrante delle nostre famiglie e quindi è importante conoscerli e rispettarli per potersi divertire insieme - hanno spiegato gli organizzatori ai tanti intervenuti, invitando tutta la cittadinanza a frequentare il nuovo punto di riferimento per appassionati di cani a Gubbio.15/07/2014 12:15:00
Gualdo Tadino: rinnovato il gemellaggio con Audun Le Tiche

Si rinnova il “patto di gemellaggio” con Audun le Tiche (Francia) e taglia il prestigioso traguardo della trentacinquesima edizione. Infatti anche quest’anno – in occasione della festa nazionale francese - i rappresentanti della città di Gualdo Tadino, guidati dal sindaco Massimiliano Presciutti, saranno in Francia, presso la città gemella di Audun le Tiche. Delegazione articolata, proprio per festeggiare il prestigioso anniversario. Sono stati, infatti, invitati i sindaci e i presidenti del comitato di gemellaggio che si sono susseguiti in questi anni. Un gruppo consistente che è partito alla volta della località della Mosella, ai confini con il Lussemburgo, per partecipare a quello che per la comunità locale è l’appuntamento dell’anno. Appuntamento tradizionale è quello della "Festa dello Sport e della Cultura" che si svolge annualmente in coincidenza con il periodo della festa nazionale a ricordare il legame con il Comune gemellato francese, con l’attuale sindaco audenoise, Lucien Piovano, già presidente del comitato per il gemellaggio di Audun e che conosce bene il territorio gualdese. Quello con Audun le Tiche, comune della Mosella in Francia, è il gemellaggio che Gualdo Tadino ha intrapreso da più tempo. Era infatti il 1979 quando fu siglato ufficialmente il rapporto tra Audun e Gualdo basato soprattutto sulla forte presenza di una comunità italiana, umbra e gualdese in particolare, in quella zona di Francia al confine con il Lussemburgo. Presenza talmente forte che gualdese di origine era anche Angelo Filippetti, a lungo sindaco di Audun nonché padre dell`attuale ministro della Cultura del governo francesce Aurelie, testimone della firma del patto avvenuta trentacinque anni fa. Una presenza voluta fortemente anche ad Audun a ricordare il legame con il Comune gemellato francese e contraccambiata in occasione dei Giochi de le Porte È sempre consistente il numero di emigrati gualdesi, oppure dei loro discendenti, presenti in questa zona al confine con il Lussemburgo. Fu in questa zona della Mosella che molti gualdesi si recarono a lavorare nelle miniere e in parecchi si sono fermati e oggi è molto consistente la comunità di gualdesi. Comunità orgogliosa delle proprie origini e che apprezza ogni anno la presenza della delegazione della loro terra natia. È stato dallo stesso gemellaggio con la città francese che nacque la prima idea del museo dell`emigrazione divenuto realtà nel 2003.15/07/2014 08:28:00



Dal Forum

Utenti online:      143

Newsletter TrgMedia
Twitter

Facebook