Skin ADV

Le Ultime Notizie
Natale con gli ultimi, per il Cardinale Gualtiero Bassetti: "Non ci sono stranieri tra di noi"

"Non ci sono stranieri tra noi e le barriere, se dovessero esserci, vanno abbattute proprio con lo stare insieme come in questo giorno di festa, condividendo gioie e sofferenze. Le nostre periferie, più che di un piatto caldo, hanno bisogno di calore umano, di ascolto, accoglienza e solidarietà. Per questo oggi ho scelto di essere tra voi, di condividere con tutti voi il Santo Natale". Lo ha detto il cardinale Gualtiero Bassetti arcivescovo di Perugia, nello scambio di auguri al tradizionale appuntamento del pranzo di Natale con famiglie in difficoltà e persone sole, molte delle quali accolte tutto l`anno nelle opere segno della Caritas diocesana o aiutate dalle parrocchie. Dopo la solenne celebrazione eucaristica del giorno di Natale nella cattedrale di San Lorenzo, il cardinale Bassetti si è recato nella Parrocchia di San Mariano-Girasole, comune di Corciano, non molto distante dal capoluogo umbro, per sedersi a tavola con un centinaio di commensali italiani e stranieri. Obiettivo del pranzo di Natale in uno dei quartieri periferici del Perugino-Corcianese in costante espansione demografica (conta 15mila abitanti), con non pochi problemi sociali accentuati anche dalla crisi economica in atto, è quello di raccogliere ed attuare concretamente l`esortazione di papa Francesco di essere "Chiesa in uscita". Soprattutto, come ha evidenziato lo stesso cardinale Bassetti, "possa quest`esperienza essere d`esempio per tante altre comunità parrocchiali di periferia nell`aprirsi e nell`accogliere sempre più il prossimo in difficoltà". 27/12/2014 10:54:00
Gubbio, atti di vandalismo sulle statue del presepe di S.Pietro

E` un Natale "macchiato" quello vissuto a Gubbio, in particolare nel quartiere di San Pietro. La notte di festa è stata funestata da una serie di atti di vandalismo che hanno preso di mira alcune statue del presepe di S.Pietro, tra via Aquilante e la piazza. A denunciare il misfatto, purtroppo ben visibile fin dalla mattinata del 25 dicembre, alcuni tra gli organizzatori del presepe vivente, realizzato dall`associazione di quartiere in collaborazione con l`associazione "Insieme a Riccardo" che già realizzata il presepe vivente da 3 anni nella zona circostante l`orto dei Santantoniari. E` stata inoltrata formale denuncia contro ignoti a Carabinieri e Vigili Urbani. 27/12/2014 10:21:00
Un Babbo Natale discreto e generoso all'ospedale di Perugia

Assicurano gli operatori sanitari dell`ospedale S.Maria della Misericordia di Perugia che non si era mai visto un Babbo Natale aggirarsi nelle corsie dell`ospedale la notte della Natività. Semplice la ragione, tutti preferiscono trascorrerla in famiglia, o seguendo cerimonie  religiose. L`identità resta misteriosa, ma la notte scorsa c`è stata una eccezione, la sensibilità di un `mister x` ma c`è chi propende per una "miss", ha fatto si che le persone più anziane, quelle che non avevano un`assistenza, siano state avvicinate proprio da Babbo Natale. Una carezza, una parola di conforto, qualche dolcetto, di certo c`è che  i pazienti hanno molto gradito. Testimonianze  riferiscono che Babbo Natale ha iniziato il suo viaggio dal Pronto Soccorso e ha poi proseguito per le strutture di medicina e chirurgia, portando un sorriso ad almeno cento ricoverati. Un percorso iniziato intorno alle  22, che é terminato ben oltre la mezzanotte. Babbo Natale ha rifiutato foto e identità, un dono agli altri senza alcun clamore! 25/12/2014 16:35:00
Mons. Giulietti: "La Chiesa perugina immune da malattie"

La curia diocesana di Perugia e` "largamente immune" dalle "malattie" elencate ieri da papa Francesco per quella vaticana, e non solo: lo ha sottolineato il vescovo ausiliare perugino, monsignor Paolo Giulietti, nel corso dell`incontro per lo scambio degli auguri natalizi tra l`arcivescovo e i suoi collaboratori, nell`arcivescovado di Perugia. "Abbiamo forse - ha ammesso Giulietti, riferendosi sempre alle "malattie" curiali - qualche linea di febbre a proposito dello spirito di corpo e della collaborazione. Mi pare pero` che si sia gia`` iniziata la cura con gli incontri animati dal cardinale Bassetti sia con i dipendenti che con i direttori degli uffici: stiamo camminando verso una curia piu` collegiale e piu` unita, anche se abbiamo della strada da fare. "Gli auguri di quest``anno sono storici - ha sottolineato il vescovo ausiliare - sia perche` il pastore della diocesi e` un cardinale, dopo oltre 160 anni, sia perche` il vicario generale e` un vescovo ausiliare, dopo qualche decennio. "Siamo stati posti - ha concluso Giulietti - come ``citta` sul monte``, chiamati a portare la gioia e la responsabilita`` di questa collocazione. Penso pero` di poter dire, senza alcuna piaggeria, che stiamo vivendo questo momento con evangelica semplicita`, incoraggiati proprio dall`esempio del cardinale Bassetti, come di persona cordiale, assai poco formale e molto vicina al popolo di Dio".25/12/2014 15:55:00
Sara' il Cardinale honduregno Maradiaga il "Premio Bandiera di Gubbio" 2014

Sarà il Cardinale Oscar Andres Rodriguez Maradiaga, uno degli otto cardinali nominati da Papa Francesco per la valutazione delle riforme della Chiesa, il premio Bandiera 2015 che sarà assegnato il prossimo mese di febbraio. Una scelta mirata, importante e a suo modo lungimirante quella operata dal gruppo Sbandieratori di Gubbio che da anni cura l`iniziativa di concerto con il Comune di Gubbio, assegnando il premio a personalità legate a Gubbio o che hanno dato lustro alla citta` e alla sua immagine. Il cardinale dell`Honduras - strettissimo collaboratore del Santo Padre - ha un legame diretto con la comunita` eugubina anche grazie ai rapporti consolidati nel tempo con la holding eugubina Gold che da anni opera in Honduras dove svolge una proficua attivita estrattiva privilegiando i principi etici del lavoro nelle miniere. Maradiaga - che e` anche Arcivescovo di Tegucicalpa, capitale ho d`urgenza - fu ospite a Gubbio il 5 ottobre 2013, appena il giorno dopo la visita di Papa Francesco ad Assisi e celebro la S.Messa alla Basilica di Sant`Ubaldo. E già da allora caldeggio` la possibilità della visita del Santo Padre a Gubbio, proprio ai nostri microfoni. Dopo la cerimonia di accensione dell`Albero di Natale piu`grande del mondo e l`udienza con gli Alberaioli eugubini alla presenza del Vescovo, il premio al Card. Maradiaga può rappresentare un`ulteriore tappa di avvicinamento nella costruzione di un evento che consenta di concretizzare l`attesa piu importante, quella della visita di Papa Francesco a Gubbio, magari nel 2016, nell`ottavo centenario della solennità del Perdono.24/12/2014 18:12:00
Vigilia di Natale: stasera il saluto augurale dei Vescovi umbri in "Trg Plus" (ore 21.30)

Vigilia di Natale: stasera torna l`appuntamento su Trg con il saluto augurale dei Vescovi umbri in una puntata speciale di "Trg Plus" (in onda alle ore 21.30). Parleranno mons. Ceccobelli, Vescovo di Gubbio, mons.Cancian Vescovo di Citta` di Castello e mons. Sorrentino Vescovo di Assisi-Gualdo Tadino. Replica no stop durante la notte di Natale.24/12/2014 15:28:00
Sabato sera teatro dialettale a San Marco di Gubbio

“Tutto fume e niente arrosto!!!” è il titolo della commedia dialettale in due atti che verrà rappresentata sabato sera, 27 dicembre, all`Hotel Catignano di San Marco a Gubbio a partire dalle 21. L`iniziativa è della Parrocchia di San Marco e della compagnia San Marco in Teatro. Tra i protagonisti Laura Casoli (Rosa, la moglie), Luigi Vispi (Fiore, il marito), Claudia Biccheri (Viola, la figlia), Mattia Tosti (Narciso, il figlio), Marco Marcheggiani (Gino, l`amico in fiore), Giacomo Renga (Alfonso/Renato, padre di Gilberto), Roberta Ramacci (Lucrezia/Dina, madre di Gilberto), Marco Traversini /Gilberto/Sandro, fidanzato di Viola). Le musiche sono di Giovanni Fiorucci24/12/2014 07:33:00
Piovani, Erri De Luca e Aldo Nove nel numero natalizio di "San Francesco Patrono d'Italia"

E` dedicato al Natale e ai suoi significati più profondi di spiritualità, umanità e solidarietà il numero di dicembre della rivista San Francesco Patrono d`Italia, in questi giorni in edicola. Contiene, fra i vari articoli che invitano alla riflessione, al dialogo e all`accoglienza nel nome di Francesco d`Assisi, un`intervista a Nicola Piovani e tre intensi racconti sul Natale degli scrittori Erri De Luca, Eraldo Affinati e Aldo Nove. Il mensile apre con l`editoriale del direttore, Padre Enzo Fortunato, dal titolo “Pace agli uomini di buona volontà”, nel quale sottolinea come `l`amore verso il prossimo genera miracoli`. La rivista francescana oltre a raccontare la storia del presepe e le origini cristiane dell`albero di Natale dedica otto pagine di reportage fotografico a Israele "in cammino nei luoghi della natività" e Gerusalemme.23/12/2014 17:41:00
C.Castello. Entra nel vivo il Natale nel capoluogo tifernate.

Entra nel vivo Natale in città che domani, mercoledì 24 dicembre, alle 10.30 invita alla passeggiata per il rione San Pio X con Babbo Natale e alla visita alle Opere Pie Muzi Betti insieme al gruppo musicale Fuori Giri. Alle 16.00 Babbo Natale dà appuntamento a Cerbara e con il Vespa Club di Città di Castello in Piazza Matteotti. Qui, sotto l’albero, alle 17.00 la Filarmonica Puccini eseguirà il suo concerto. Alle 21.00 tombola natalizia nella sala parrocchiale di San Leo Bastia su iniziativa della pro-loco. A San Pio Babbo Natale tornerà alle 23.30 sul giardino della sala parrocchiale in attesa della messa. Giovedì, giorno di Natale, Babbo Natale riprende il suo giro per il rione San Pio per arrivare alle 16.00 presso il Canoa Club dove ci sarà la discesa in canoa. A Trestina presso la sala parrocchiale tombola della tradizione alle ore 18.00. Per il giorno di Santo Stefano, venerdì 26 dicembre, l’appuntamento è con la Corale Marietta Alboni nel Duomo alle 17.00. Naturalmente Natale a Città di Castello significa presepio: oltre alla XV mostra di arte presepiale, allestita nel Duomo inferiore e in un percorso che abbraccia il centro storico, la Pro-loco propone il presepe vivente di Volterrano, che dal 1983 conserva questa tradizione desunta direttamente da Greccio, dove San Francesco inventò il presepio. Dal giorno di Santo Stefano al 28 dicembre e il sei gennaio 2015 dalle 17.00 alle 19.00, la rappresentazione sacra della natività torna ad animarsi con personaggi e quadri che riproducono la Palestina di duemila anni fa. Nato su iniziativa di don Giuseppe Tanzi, il presepe vivente di Volterrano celebra la 31° edizione proponendo scenari di grande impatto che accompagnano il visitatore fino al cuore dell’allestimento. Gli ospiti durante il percorso potranno interagire con i personaggi che offriranno vin brulé, canapè e dolcetti tipici del territorio. Come iniziativa collaterale, la Pro-loco di Volterrano quest’anno nella sede dell’ex Scuola Elementare e in collaborazione con gli Amici del Presepe di Città di Castello, ha invitato Ivano Vecchio, noto presepista siciliano, che espone alcuni dei suoi pezzi più rappresentativi della scuola regionale a cui appartiene. La mostra sarà aperta il 25, 26 e 28 dicembre, il primo, quattro e sei gennaio dalle 16.00 alle 19.00. “Intanto abbiamo riattivato la macchina della festa di capodanno in piazza” dichiara l’assessore al Turismo e Commercio Riccardo Carletti, sottolineando come “siano stati confermati nel programma della lunga notte tutti gli ingredienti che l’hanno resa famosa e molto amata dai tifernati. In particolare ci sarà l’Alternativa, che è un elemento imprescindibile perché l’iniziativa possa riuscire bene come nelle edizioni precedenti".23/12/2014 14:26:00
Perugia, il Cardinale Bassetti benedice il presepe di piazza IV Novembre

"Il Natale ci chiama a riconciliarci con l`universo per salvare l`uomo e le famiglie e portare la pace anche nella nostra citta`. Pochi giorni fa ero a Betlemme, dove ho acceso l`Albero della pace per tutto il mondo, ma li` pensavo anche alla nostra Perugia. La pace e` un dono di Dio e non un frutto del caso, ma tutti possiamo impegnarci per la pace riconciliandoci con Dio e con il prossimo". Con queste parole il cardinale Gualtiero Bassetti e` intervenuto, a Perugia, all`inaugurazione del presepe allestito in piazza IV Novembre, accanto alla cattedrale di San Lorenzo, dai giovani dell`opera segno Caritas "Santuario Madonna del Bagno". L`inaugurazione si e` svolta ieri pomeriggio alla presenza anche del sindaco, Andrea Romizi, del vescovo ausiliare, mons. Paolo Giulietti, del direttore della Caritas diocesana, Daniela Monni, di diversi operatori e volontari Caritas e di numerosi cittadini. "Il presepe che inauguriamo - ha proseguito il porporato, secondo quanto riferisce una nota dell`archidiocesi - non e` un`immagine, ma un`icona, un ricordo vivo che rende presente il mistero dell`Incarnazione. Mentre attraversiamo la nostra splendida piazza, rendiamo omaggio alla rappresentazione visiva del mistero del Figlio di Dio. Auguro alla nostra citta`, alla nostra comunita` diocesana, al mondo intero pace, giustizia e bonta` e che in nessuna mensa manchi il pane e in nessun cuore manchi il pane del perdono e della pace". Come e` tradizione, il giorno di Natale, il cardinale Bassetti pranzera` con gli "ultimi", ma non in arcivescovado, come negli anni precedenti. Si rechera` infatti quest`anno - e` detto ancora nella nota - nel complesso parrocchiale di San Mariano-Girasole, nel comune di Corciano, per sedersi alla grande tavolata che verra` imbandita dalla comunita` parrocchiale per le famiglie in difficolta` e le persone emarginate. "E` un segno che il nostro Pastore vuol dare a tutte le nostre famiglie e comunita` cristiane locali - commenta il direttore della Caritas diocesana - esortandoci a vivere il Santo Natale in sobrieta` e condividere la sofferenza di tante persone, in particolare di quanti hanno perso il lavoro a causa della crisi. Soprattutto - aggiunge Daniela Monni - il nostro Pastore accoglie e fa suo l`invito di papa Francesco, quello di essere sempre piu` `Chiesa in uscita` ed attenta alle `periferie esistenziali`". L`esempio del presule perugino e` raccolto, segnalano in Caritas diocesana, da non poche famiglie di alcune parrocchie che a Natale si apprestano ad ospitare altre famiglie e dalle21/12/2014 17:20:00
Gubbio, passaggio di consegne tra i Capitani dei Ceri 2014 e 2015

Giornata speciale per l’Università dei Muratori - Scalpellini e Arti Congeneri di Gubbio, quella di oggi: l`antico sodalizio si è ritrovato alla Chiesa di San Francesco della Pace (detta appunto "dei Muratori") alle 11.30 per una Messa in suffragio dei soci defunti celebrata dal Cappellano dell’Università don Mirko Orsini. In particolare è stato ricordato il socio (e Capitano della Festa dei Ceri 1992) Giovanni Pierotti, detto "Buricchio", venuto a mancare proprio pochi giorni fa. La celebrazione eucaristica, in occasione della ricorrenza di S. Tommaso apostolo,si è conclusa con la cerimonia di investitura dei Capitani della Festa dei Ceri 2015 Piero Angelo Radicchi detto "Zanzi" (Primo Capitano) e Francesco Ranghiasci (Secondo Capitano) con la consegna delle spade che rimarranno in custodia presso la chiesa sino al prossimo 14 maggio. Il passaggio di consegne è avvenuto con i Capitani dei Ceri 2014, Mauro Tognoloni e Luca Grilli (nella foto Gavirati sono tutti insieme, col Cappellano don Mriko Orsini). Al termine, presso gli Arconi di via Baldassini si è svolto il tradizionale pranzo sociale in occasione del quale sono stati premiati i Capitani della Festa dei Ceri 2014 Mauro Tognoloni e Luca Grilli e sono stati consegnati i riconoscimenti per i nuovi soci onorari.20/12/2014 17:39:00
I regali di un Babbo Natale speciale ai bimbi del reparto di Oncoematologia dell'ospedale di Perugia

Oramai Babbo Natale è come un postino: suona sempre due volte, soprattutto quando si tratta di far visita ai piccoli pazienti in cura presso la struttura di Oncoematologia Pediatrica del S. Maria della Misericordia. Visite preparate e ovviamente ben accolte , perché le attenzioni verso chi vive una esperienza forte non sono mai troppe. L` ultimo Babbo Natale è arrivato stamane, era alto e robusto, una voce baritonale, ma al tempo stesso rassicurante: mentre consegnava i doni ha voluto ricordare chi lo aveva mandato, Giacomo Sintini, il campione della pallavolo che ora gioca a Vibo Valentia. Ha raccontato la storia di chi ce l`ha fatta, proprio quando sembrava che la partita da vincere si fosse complicata. Ad accompagnare Babbo Natale, c`era Alessia, la moglie di Giacomo Sintini, che la settimana scorsa aveva già provveduto alla consegna dei regali ai bambini che proseguono le cure a casa, o che avevano potuto lasciare la corsia con un permesso speciale dei medici. Babbo Natale ha ascoltato le loro storie e cosi Fernando ha confidato di essere un tifoso della Juventus e del Perugia, mentre Giovanni anche lui umbro, vuol tornare presto a giocare a calcetto, il suo sport preferito... Camill , che frequenta la prima superiore, e viene dal Lazio, incoraggiata dai genitori ha aperto il pacco, ed i suoi occhi si sono illuminati. Dentro c’era una ele4gante borsetta da passeggio :” La utilizzerò quando tornerò a fare shopping con le amiche”, ha commentato. I doni consegnati stamane dall’Associazione fondata da Giacomo Sintini sono stati acquistati con la raccolta dei fondi durante il Gala del sorriso. A Gennaio il campione della pallavolo ha già annunciato che effettuerà un importante donazione alla struttura di Ematologia diretta dal Prof Brunangelo Falini .20/12/2014 13:52:00
Gubbio, torna anche quest'anno il calendario della Basilica di S.Ubaldo

Anche quest’anno ritorna il Calendario della Basilica di Sant’Ubaldo, voluto dal rettore don Fausto Panfili e dal vice rettore don Stefano Bocciolesi, dal titolo: ‘Sant’Ubaldo, la fede, la devozione, la festa’. Le foto sono di Simone Minelli, Giampaolo Pauselli e del prof. Adolfo Barbi, a cui vanno anche i ringraziamenti per la preziosa collaborazione. Il calendario è stato reso possible con il contributo di Gruppo Inveco, Edilfaramelli, Esaway, New Font, Ikuvium, Cattolica Assicurazioni e Antichità Marcelli. L’ideazione e la progettazione grafica è di Giuliano Rossi di Lapislunae. Il Calendario 2015 fa rivivere momenti profondi nello spirito del popolo nella devozione al Santo. Immagini di affetto, tenerezza e Fede in sant’Ubaldo e nella Festa a Lui dedicata. Una devozione che ha il suo apice nel giorno del 15 maggio ma che si manifesta nella quotidianità e nella vita di ogni giorno. Nell’epoca della tecnologia, qui i bambini ancora giocano con il ‘ceretto’, anziani artigiani nel silenzio di un giorno qualunque restituiscono lustro alle statuine dei Santi... Salterà subito all’occhio più attento che nel calendario compaiono pochi visi... perché la festa dei Ceri nel suo lato più bello non è individualismo ma coralità, non è innalzamento di un singolo ma espressione di una città che celebra se stessa ed il suo Concittadino più illustre.20/12/2014 10:45:00
Gubbio: presentazione calendario Liceo Artistico Mazzatinti – Libera - Avis

Anche il sindaco Filippo Mario Stirati sarà presente all’incontro di presentazione del calendario 2015 ‘LIBERA – AVIS’ che si svolgerà oggi sabato 20 dicembre dalle ore 8.30 alle ore 10, nell`aula magna del Liceo Artistico del Polo Liceale “G.Mazzatinti”, realizzato dagli alunni/e della classe 3° Design come promozione di un impegno civile a difesa dell`ambiente e contro la violenza sulle donne. Le immagini del calendario sono state realizzate sulla base dei bozzetti dei studenti stessi. A fare gli onori di casa, la dirigente del Polo Liceale Maria Marinangeli, che ancora una volta sottolinea quanto “l’Arte sia centrale nel nostro territorio e non solo, come volano dello sviluppo culturale, economico e sociale”. Il programma prevede oltre al saluto del sindaco Filippo Mario Stirati, gli interventi della responsabile del presidio LIBERA “Rita Atria” Federica Grandis e del presidente dell`AVIS-GUBBIO Giorgio Meniconi. Sarà poi la volta dell’architetto del paesaggio Cecilia Gaggiotti, che terrà una relazione sul tema dell’incontro tra beni culturali ed ambientali e l’impegno civile in loro difesa. Quindi la presentazione del calendario, con interventi degli studenti attraverso riflessioni personali, testi scritti e citazioni tratte dal pensiero di vari personaggi noti, vittime di mafia.20/12/2014 08:00:00
Gualdo T.: dopo il Gran Concerto di Natale in partenza a gennaio la stagione teatrale

Successo di pubblico e critica per il “Gran Concerto di Natale” organizzato dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Gualdo Tadino che si è svolto presso la Chiesa Santa Maria Madre di Dio (San Rocco) giovedì 18 dicembre. Un evento di qualità che ha fatto gioire i tanti cittadini accorsi ad ascoltare le note dei grandi compositori classici e dei canti natalizi della tradizione cristiana. L’Amministrazione Comunale ha approfittato dell’occasione per augurare Buone Feste a tutti i gualdesi. Il Concerto di Natale chiude la stagione di eventi culturali dell’anno 2014 organizzati dal Comune di Gualdo Tadino. Stagione culturale 2015 che si riaprirà subito a gennaio con la messa in scena della “Stagione di Prosa” presso il Teatro Don Bosco.19/12/2014 18:26:00
Gubbio: concerto / tributo della cover band di Venditti ‘In questa banda di ladri’

Appuntamento domani sabato 20 dicembre alle ore 18 in piazza Bosone con un evento musicale di eccezione, il concerto/tributo della cover band di Antonello Venditti `In questa banda di ladri`, dedicato ad Alessandro Centofanti con la partecipazione di Danilo Cherni tastierista della band di Antonello Venditti. L’iniziativa è promossa e organizzata da Valerio Vagnarelli `Don Navarro` e Claudio Rogari di `Io Claudio` con il contributo anche di altri sponsor. La Band è l`unica ad essere autorizzata direttamente da Venditti a suonare il suo repertorio. Centofanti, da poco scomparso, è stato un grande musicista di fama nazionale ed internazionale nonchè tastierista ufficiale della Band di Antonello. Con l’occasione, è stato promosso anche un pacchetto turistico ad hoc per visitare Gubbio, grazie alla collaborazione dell`agenzia di viaggi `Giringiro Viaggi`. Per ulteriori informazioni www.inquestabandadiladri.it, www.danilocherni.it, www.alessandrocentofanti.com19/12/2014 16:28:00
Foligno, fino al 23 dicembre il "Chiostro della Solidarieta' con la Caritas diocesana

Continua fino al 23 dicembre il “Chiostro della Solidarietà”, l’appuntamento offerto dalla Caritas diocesana di Foligno per acquistare doni regalando un sorriso. Poveri, autistici, disabili, indigenti autoctoni e delle realtà gemellate: questi i destinatari dei proventi del mercatino di Carità imbastito insieme ad una forte rete associativa, “Liberi di Essere” ed “Emergency” in primo piano. Seguito anche per la raccolta alimentare (tutte le mattine dal lunedì al sabato presso la portineria Caritas) e per la campagna “Adotta una famiglia irachena” che continueranno ad avere porte aperte alla generosità anche oltre le festività natalizie. Tra le novità dell’avvento di quest’anno, rendez-vous sabato 20 dicembre dalle 16.30 con la “Pesca solidale”: un’occasione per pescare un regalo, sempre nella cornice del mercatino, pensando agli ultimi. Pranzo di Natale il 25 dicembre presso “la Taverna del Buon Samaritano” della Casa della Carità, aperta a Natale come tutti i giorni dell’anno per i poveri e per chiunque desideri fare servizio. Santo Stefano di Carità invece a Rasiglia - il piccolo borgo del folignate che ogni anno si trasforma in presepe - per un angolo allestito a “Casa della Carità” e che vedrà tra i figuranti la stessa Caritas diocesana. In agenda per l’inizio dell’anno, l’arrivo dello stesso presepe di Rasiglia al Chiostro di San Giacomo il 1° gennaio (Giornata Mondiale della Pace) con la Luce della Grotta di Betlemme marciante dalla Cattedrale fino a San Giacomo. Per chi pensa al riposo, vacanze solidali presso la Casa della Gioventù di Rasiglia anche a Natale, dove con un’offerta è possibile usufruire o pernottare nella struttura calmierando al contempo spese e necessità alla famiglie indigenti. Per info e prenotazioni è possibile scrivere a casadirasiglia@diocesidifoligno.it. Chiude l’Avvento di Carità, l’iniziativa “Un dono per tutti”: un’occasione per acquistare un dono e regalare il Natale a chi non se lo può permettere. Ulteriori informazioni sono disponibili tutte le mattine presso la Segreteria della Caritas diocesana.19/12/2014 12:18:00
A Trevi il Premio “Volontario dell’Anno”

Il Comune di Trevi, per l’ottavo anno consecutivo, ha organizzato il Premio “Volontario dell’Anno” comprendente la sezione speciale dedicata alla scuola “Dare una mano colora la vita”. La cerimonia di premiazione è fissata per sabato 20 dicembre alle 10.30 nella Chiesa di San Francesco alla presenza del vice presidente della Regione Umbria Carla Casciari, dei sindaco di Trevi Bernardino Sperandio. Il programma prevede alle ore 11.00 “Ti racconto la Solidarietà”, brani di noti autori letti da chi non t`aspetti. Alle ore 11.30 consegna del premio “Volontario dell’Anno” ai vincitori. Intervento a cura degli alunni dell’indirizzo musicale dell’Istituto comprensivo “T. Valenti”. Presenta Diletta Masetti.19/12/2014 11:41:00
Sigillo, festa grande per il neo centenario Fiorino Bazzucchi

Anche l`amministrazione comunale di Sigillo ha voluto partecipare ai festeggiamenti in onore di Fiorino Bazzucchi, il nonno della cittadina appenninica con i suoi 100 anni appena compiuti. Il festeggiato, nato il 10 dicembre del 1914, ha infatti tagliato il prestigioso traguardo del secolo di vita tra l`affetto dei propri familiari che hanno voluto condividere con l`Amministrazione comunale questo evento molto importante e significativo. Dal canto suo il sindaco di Sigillo, Riccardo Coletti, oltre a portare il saluto dell`intera comunità sigillana al festeggiato, ha donato a Fiorino una medaglia in oro incisa per l`occasione. Il commento emozionato del primo cittadino è stato: “Fiorino Bazzucchi ha dimostra non soltanto una grande freschezza di spirito ironico nonostante i suoi 100 anni, ma l`affetto dei familiari che ha saputo catalizzare attorno a se, testimonia il carattere di una persona la cui vita, seppur segnata da duro lavoro nei campi e sofferenze personali, ha ancora tanto da insegnarci e risulta degna del più profondo rispetto in quanto rappresenta quelle generazioni che hanno saputo faticosamente costruire il benessere del nostro paese. Tutti noi dobbiamo seguire gli insegnamenti di questi decani della comunità e trasmettere, alle nuove generazioni, quei valori di onestà e collaborazione con la grinta e la fulgida abnegazione dimostrata dal nostro centenario di Sigillo.”19/12/2014 09:30:00
Applausi in Francia per gli White Carrols, la Christmas street band eugubina

Sono arrivati fino in Francia per raccogliere applausi e consensi, dopo il loro debutto mediatico a Gubbio durante la diretta di TRG della cerimonia di accensione dell`Albero di Natale più grande del mondo: sono gli White Carrols, la Christmas street band eugubina che da quest`anno sta animando diverse serate in Italia e all`estero sul ritmo delle tradizionali canzoni natalizie. La scorsa settimana la marching band è stata invitata per alcune esibizioni a Thann, città gemellata con Gubbio per la comune devozione a S.Ubaldo, a Mulhouse e a Colmar, pittoresche località transalpine in pieno clima natalizio. Nella Cattedrale alsaziana di Thann gli White Carrols hanno eseguito anche "O Lume della Fede", mentre Tino Calligaro, uno dei più instancabili animatori di iniziative congiunte con Gubbio, ha iniziato una raccolta fondi per la realizzazione del nuovo organo presso la Basilica di S.Ubaldo di Gubbio. La band è composta da Fausto Paffi - basso tuba, Giuseppe Minelli - trombone e flauto, Giorgio Guerri - flicorno tenore, Massimo Gnagni - sax tenore, Domenico Panfili - sax contralto, Lorenzo Cannelli - tromba, Ettore Berettoni - tromba, Luigi Stefano Cannelli - clarinetto. Molto apprezzati anche i costumi indossati dai musicisti eugubini, realizzati su disegno del famoso costumista Daniele Gelsi, che riproducono l`originario veste di Babbo Natale, secondo la più antica tradizione nordica, prima che il più comune merchandising di una nota bibita zuccherata lo trasformasse nell`attuale foggia rossa.18/12/2014 19:46:00
Spello: terza edizione del calendario “Maestri del Petalo”

In arrivo dall`associazione le infiorate di Spello la terza edizione del calendario “Maestri del Petalo”, che sarà presentato sabato prossimo alle ore 11.30 nella sala degli Zuccari alla presenza del sindaco Moreno Landrini e del presidente dell’associazione le infiorate di Spello Guglielmo Sorci. Il calendario 2015, che sarà disponibile nel Museo delle Infiorate di Spello e presso la Libreria Grande di Ponte San Giovanni, raccoglie alcuni dei particolari più belli delle infiorate realizzate a Spello in occasione della festività del Corpus Domini 2014. Il ricavato della vendita del calendario, che costa 10 euro, andrà a sostenere le attività che gli infioratori promuovono nel corso dell’anno.18/12/2014 18:23:00
Gubbio: presentazione libro di poesie e foto di Fiorucci e Sciamanna al Teatro Comunale

Domenica 21 dicembre al Teatro comunale alle ore 17 si svolgerà la presentazione del libro di Roberto Fiorucci “…Poesia dell`attesa…” e scatti fotografici di Lionello Sciamanna. L’iniziativa, che ha il patrocinio del Comune, è realizzata con la collaborazione della ‘Libreria Fotolibri’, stampato da ‘EFG’. Nato dall’incontro tra i versi dell’eugubino Fiorucci, 46 anni, che nel frattempo si dedica anche alla pittura, e del fotografo marchigiano Sciamanna, 43 anni, è l’espressione di un messaggio, declinato in parole e immagini, sulle diverse rappresentazioni dello stimolo percettivo del mondo. La scrittura per Roberto è una ‘necessità spasmodica e irrefrenabile / di avere sempre con se / un foglio e una penna’, si legge nella prima di coperta, mentre una foto realizzata da Lionello lo ritrae all’ingresso della Fondazione Guggenheim di Venezia, tempio mondiale dell’arte europea ed americana del XX secolo.18/12/2014 16:50:00
Soddisfazione del ‘Camper Club Gubbio’ per 13esimo raduno nel ponte dell’Immacolata

Nei giorni dal 6 all’8 dicembre, come ormai consuetudine da 13 anni, l’associazione “Camper Club Gubbio” ha svolto il raduno nazionale, in occasione dell’accensione dell’Albero di Natale più Grande del Mondo. Le iscrizioni e le soste gestite da parte del Camper Club hanno riguardato più di 600 equipaggi, ma le presenze di camper in città hanno di lungo superato quota 1000. Il lavoro svolto sin dal mese di settembre per l’organizzazione dell’evento, è stato effettuato dai soci che volontariamente hanno messo a disposizione il proprio tempo per l’organizzazione dell’evento. « Il Club rivolge un grazie sentito a tutte le associazioni ed attività commerciali – si legge in una nota a firma del presidente Francesco Pastorelli - che hanno compreso lo spirito dell’iniziativa, collaborando fattivamente per la sua riuscita. Ciò ha, ancora una volta, permesso di ottenere una presenza nella città di Gubbio, nei quattro giorni del raduno, di più di 12.000 persone. Visti i risultati consolidati, vogliamo lanciare alle istituzioni un segnale di disponibilità per lavorare nel futuro in sinergia per lo sviluppo del turismo della città di Gubbio. Le presenze dei camper registrati presso l’Area di Sosta, gestita dal Camper Club Gubbio di via del Bottagnone, sono eloquenti: - 2010 presenze 2048; 2011 presenze 4418; 2012 presenze 3296; 2013 presenze 4028; 2014 presenze registrate al 30 novembre 3911, dati senza contare le ulteriori partecipazioni registrate durante l’annuale raduno per l’accensione dell’Albero. Pensiamo con orgoglio di poter essere un buon veicolo di pubblicità e conoscenza della nostra città attraverso il mondo del “Plein Air” anche grazie alla pubblicazione effettuata nei mesi di novembre e dicembre 2014 da parte della omonima rivista a tiratura nazionale letta dalla maggior parte dei camperisti, ma anche e soprattutto grazie al passaparola che avviene tra gli stessi. Le nostre prospettive per il futuro sono quelle che abbiamo più volte espresso al Comune: essere parte attiva nella costruzione del progetto turistico della città e della costituenda Consulta per il turismo cittadino. Ci ripromettiamo per il futuro attraverso il sistema dell’autofinanziamento e grazie al sostegno delle istituzioni, di realizzare il nuovo blocco servizi che l’associazione ha già progettato presso l’Area di Sosta e già presentato nel mese di novembre. »18/12/2014 16:04:00
Quintana di Foligno. Metelli in bilico, domani sera la conta dei voti

Se arriverà un Metelli bis sarà -stando alla situazione attuale- solo per un pugno di voti. In vista dell`appuntamento elettorale del prossimo 16 gennaio fervono le consultazioni tra Priori per decidere se voltare pagina all`insegna del rinnovamento o affidare di nuovo l`Ente al presidentissimo Domenico Metelli che sullo scranno n.1 di palazzo Candiotti siede da quasi 15 anni. L`ultima riunione fra priori si era conclusa con un arrivederci in attesa che il Contrastanga, ago della bilancia, decidesse il da farsi ed esponesse le posizioni dei propri consiglieri. Ieri sera il priore Francesco Felicioni ha incontrato i suoi consiglieri e domani renderà nota ai colleghi priori la sua posizione, incerta come quella di Pugilli e Spada. Anche la contrada delle conce infatti secondo Radio Quintana non sarebbe schierata univocamente pro Metelli come sarebbe stato scritto e mormorato nei giorni scorsi. Il rione Pugilli intanto starebbe passando da un iniziale spaccatura ad uno scenario sfavorevole per Domenico Metelli che -corre voce fra i quintanari- è da tempo impegnato in consultazioni personali interrogando singolarmente i consiglieri indecisi. Sono sinora dichiaratamente contro l`ennesimo mandato Metelli quattro rioni: Ammanniti Giotti, Mora e Morlupo. Tre i fedelissimi: Cassero, Badia e Croce Bianca. Stasera Spada, Pugilli e Contrastanga daranno i numeri definitivi delle loro scelte in base ai quali anche con un`esigua minoranza Metelli sembrerebbe intenzionato a ricandidarsi. Nel frattempo l`empasse sulla presidenza ha bloccato anche la campagna elettorale in tema magistrature. Sciolti da ogni cordata avrebbero intanto annunciato la loro volontà di impegnarsi a palazzo Candiotti solo due candidati magistrati, entrambi di provenienza moraiola: Decio Barili e Stefano Falasca che hanno cominciato a presentarsi ai rioni come sciolti da ogni schieramento e pronti a rinnovare l`amministrazione della Quintana.18/12/2014 10:39:00
"Semplicemente ieri": parte stasera il nuovo format di interviste su TRG (ore 21)

Parte questa sera, giovedì 18 dicembre, in prima serata alle ore 21 su TRG il nuovo format di interviste e storie di personaggi locali dal titolo “Semplicemente ieri”. Mezz`ora di interviste agli anziani del territorio per far raccontare storie familiari, imprenditoriali, economiche e sociali della Gubbio del secolo scorso, a partire dagli anni `40. Un tuffo nel passato per capire come è stata costruita la comunità, la città, per ricordare quali e quanti sacrifici ma anche gioie e soddisfazioni sono arrivati, emozioni che sembrano così lontane nel tempo. L`appuntamento è per ogni giovedì a partire da oggi alle ore 21 su Trg, canale 11, con replica il venerdì alle ore E domani saranno Gioacchino Fiorucci e Rita Radicchi, marito e moglie da oltre 50 anni, a raccontare la mezzadria a San Bartolomeo di Burano negli anni `30-40 ma anhe la dura vita degli emigrati e delle famiglie che restavano a casa. La seconda puntata sarà trasmessa la sera di Natale, giovedì 25 dicembre, con ospite il ragioniere Luigi Fiorucci per 30 anni ragioniere del Comune dal 1944. Chiunque avesse storie da raccontare può contattare la nostra redazione ed Elisa Neri che ha ideato e curato la nuova produzione, oppure scrivendo a “Semplicemente ieri” - Redazione TRG - via del Molino 23 Gubbio o telefonando allo 075.9235028 oppure inviando una e-mail a trg@trgmedia.it.18/12/2014 09:50:00
Numeri record per la diretta TRG e trgmedia.it per l'Albero di Gubbio: da inizio anno 952 mila sessioni!

Se Huffington post ha consacrato la fama internazionale dell`Albero di Natale di Gubbio, definendo il Natale eugubino come unico e inimitabile, sono i numeri e le cifre di quanto fatto registrare dal nostro sito www.trgmedia.it a certificare l`interesse indiscusso nei confronti della luminaria da record che per il 34mo anno si è acceso sul monte Ingino la sera del 7 dicembre, con la partecipazione in video del Santo Padre. Cifre che testimoniano l`interesse che da ogni angolo del pianeta si è scatenato nei confronti dell`Albero di Natale più grande del mondo. Nella sola serata del 7 dicembre, con piazza 40 Martiri stracolma e almeno 50.000 persone di fronte al video per seguire la diretta di TRG, sono stati 13.500 gli utenti unici che hanno cliccato su trgmedia.it per la diretta streaming. 13.500 dunque i soggetti diversi che si sono connessi che hanno visualizzato ben 31.800 pagine. Numeri che sono lievitati in modo esponenziale nella settimana successiva, consentendo anche a chi – per fuso orario – non poteva vedere la diretta della cerimonia a Gubbio. Indubbiamente la presenza, seppur virtuale, di Papa Francesco ha inciso, ma in realtà almeno per quanto concerne la diretta di trgmedia.it i dati ripercorrono il trend registrato anche lo scorso anno, quando ad accendere l`Albero fu un personaggio importante come mons. Soddu, presidente nazionale di Caritas, la cui popolarità però non può essere equiparata a quella del Pontefice. La diretta del 7 dicembre ha come chiosato un anno a dir poco straordinario per i dati registrati da www.trgmedia.it: dall`inizio del 2014 infatti il nostro sito ha superato i propri record, con la bellezza di 952.000 sessioni e 320.000 UTENTI UNICI e 2 milioni 277mila PAGINE VISUALIZZATE. Sono ben 166 i Paesi dai quali sono avvenute le connessioni, nel corso di questo 2014, ovviamente in buona parte negli eventi clou – come la Festa dei Ceri e l`accensione dell`Albero – ma anche per seguire la cronaca quotidiana, a conferma di come il sito trgmedia.it sia ormai un veicolo costante di rapporti diretti tra le comunità di umbri all`estero e la terra d`origine, anche per seguire le notizie di tutti i giorni. Per la cronaca, il giorno con il maggior numero di contatti resta il 15 maggio, oltre 11.100, picchi importanti oltre i 6.000 contatti nei giorni di elezioni amministrative e in quelli, purtroppo, dei più gravi fatti di cronaca. Il 7 dicembre resta comunque una data caldissima, cui ormai migliaia di persone, soprattutto all`estero fanno riferimento. E cresce il numero degli utenti con gli strumenti tecnologici più moderni: su trgmedia.it infatti scende al 63% la quota di chi accede da computer, mentre è già oltre il 25% quella di chi lo usa via smartphone e del 10,6% di chi vi accede tramite tablet. 18/12/2014 08:20:00
A Perugia la passeggiata dei Golden

Arriva a Perugia la passeggiata nel centro della città dei Golden retriever promossa da Anima Golden, gruppo Facebook dedicato a tutti coloro che "condividono la propria vita" con i Golden retriever. E` in programma domenica dalle 14, con i cani pronti ad essere immortalati in versione natalizia. La sfilata servirà anche per sensibilizzare sul problema dell`abbandono e mostrare come "la convivenza con il cane sia motivo di gioia e di aggregazione".17/12/2014 18:10:00
L'emozione degli Alberaioli di Gubbio ricevuti in udienza dal Papa

Il commento unanime è di grande emozione e la soddisfazione è grande per i componenti la delegazione eugubina che questa mattina ha partecipato a San Pietro all`udienza pubblica con Papa Francesco, a pochi giorni di distanza dalla cerimonia di Accensione dell`albero di natale più grande del monte che ha avuto per protagonista assoluto proprio il pontefice. E la bella giornata di sole ha fatto in modo che l`udienza si svolgesse sul sagrato della Basilica di San Pietro anziché come previsto all`interno dell`aula Paolo VI. Delegazione composta da una cinquantina tra Alberaioli e loro familiari, guidata dal vescovo Ceccobelli e dal presidente del Comitato Costantini che ha avuto l`opportunità di partecipare a questo ulteriore dono che Papa Francesco ha voluto fare ai membri del comitato che ogni anno realizza l’abete luminoso sul Monte Ingino.. Una delegazione ristretta, di cui facevano parte il vescovo Ceccobelli, il presidente del Comitato Costantini, Anna Buonisegni e Giampietro Rampini, ha avuto anche la possibilità di incontrare di persona il pontefice: è stata l`occasione per salutarlo e ringraziarlo ma anche per consegnarli un ulteriore dono, dopo quelli dei gorni precedenti la cerimonia, ovvero i fioretti di San Francesco, edizione Unaluna, insieme a una lettera del sindaco Stirati con i ringraziamenti e l`invito rivolto al Pontefice a recarsi in visita nella città di Gubbio. La visita odierna è stata anche l`occasione per farsi riconsegnare da papa Francesco il registro con le firme di tutti i personaggi che hanno acceso negli anni l’Albero di Natale e lo stesso tablet con il quale ha dato il via a questo nuovo capitolo di una storia 17/12/2014 16:30:00
Cavallina bianca: correra' per il Serafico di Assisi

Di corsa al trotto per regalare un sorriso ai ragazzi disabili dell’Istituto Serafico di Assisi. “Via lattea”, la cavallina albina, unica in Europa, nata lo scorso 5 aprile proprio sotto la Basilica di San Francesco nell’allevamento di Sergio Carfagna, e’ pronta a scendere in pista all’insegna della solidarietà. Lo farà fra poco o piu’ di un anno e mezzo al termine del periodo di “svezzamento” e allenamento necessario prima del debutto. Un evento senza precedenti per il trotto internazionale (di trottatori albini sono riportati solo due casi nello “Standardbred”, una femmina nata nel 1998 in Ontario (Canada) ed un maschio nato il 6 maggio 2012 nel New Jersey), che si preannuncia foriero di una nobile causa: portare in giro il mondo un messaggio di solidarietà e speranza per coloro che soffrono. L’annuncio ufficiale, oggi ad Assisi in uno scenario mozzafiato accanto all’albero di Natale e presepe vivente (Gaia e Andrea i giovani figuranti) allestito proprio nel piazzale antistante la scuderia di Sergio Carfagna, oltre venti ettari di “paradiso” per i cavalli campioni del trotto che ogni anno debuttano negli ippodromi piu’ importanti di tutt’Italia. Attorno alla cavallina “albina”, Via Lattea, una rappresentanza degli ospiti dell’Istituto Serafico per pluridisabili di Assisi (in totale oltre 140 che ogni giorno vi transitano piu’ o meno stabilmente) guidata dalla presidente Francesca Di Maolo e da Simone Fiorani, uno dei due istruttori (l’altro e’ Marco Bellarosa) che si occupano dei corsi di ippoterapia che i ragazzi frequentano con successo e risultati al limite del “miracoloso”. Si, perche’ il rapporto fra i ragazzi disabili del centro e i cavalli e’ davvero particolare. Sedici di loro, infatti, due volte la settimana praticano la ippoterapia ed il numero, viste le richieste e il desiderio di avvicinarsi a questi animali, e’ destinato ad aumentare. “Via Lattea scenderà in pista anche per questi ragazzi straordinari e con la benedizione di San Francesco, ne sono sicuro, lo farà con successo per regalare loro un sorriso, momenti di speranza e calore”. Padre Danilo Reverberi, frate francescano, team manager della “scuderia dei miracoli” (cosi’ si intitola il libro, Futura edizioni, realizzato da Giorgio Galvani e Marco Vinicio Guasticchi, dedicato ai cavalli ‘super’ della scuderia di Assisi, donato ai ragazzi del “Serafico”) non ha dubbi: “facciamo di questa cavalla una ‘mascotte’, un motivo di speranza, una diversità che diventa una risorsa. Via Lattea, ne siamo certi – prosegue padre Danilo Reverberi - darà battaglia ad armi pari e dimostrerà al mondo che anche con una differenza di ‘colore’ si può crescere forti e vincere le sfide della vita”. “E’ il piu’ bel regalo di Natale che questi ragazzi, in particolare coloro che amano i cavalli, potessero ricevere – ha dichiarato Francesca di Maolo, presidente dell’Istituto Serafico di Assisi – dalla “scuderia dei miracoli” come e’ descritta nel libro dedicato, un esempio concreto di solidarietà e speranza che fa onore alla nostra terra, alla nostra storia e tradizione”. Dalla prossima primavera, dopo aver concluso il periodo di “svezzamento”, inizierà per la cavallina albina, la marcia di avvicinamento al “miracoloso” debutto in pista per vincere e regalare un sorriso anche ai ragazzi del “Serafico”. 17/12/2014 10:47:00
Gubbio, bilancio lusinghiero per l'edizione 2014 di "Alkimia"

Si è conclusa domenica 14 dicembre la VII edizione di "Alkimia – Festival del gioco di società" con numeri ed consensi più numerosi della scorsa edizione. Riconfermato il successo di pubblico tra i tantissimi giocatori e curiosi (si stima un migliaio di presenze) Alkimia consolida la sua posizione di prestigio tra le manifestazioni di punta della città. "La neo-costituita Associazione Culturale Alkimia - recita una nota di commento - non può che ritenersi orgogliosamente soddisfatta del successo di quest’edizione, soprattutto per l`adesione massiccia di eugubini e turisti di tutte le età. Nonostante qualche difficoltà organizzativa che ha impedito di presentare il programma completo, la rivoluzione di programma annunciata in conferenza stampa è stata più che positiva. L`anteprima di Alkimia si è svolta giovedì 11 al Cinema Astra con l`apertura di una nuova sezione cinema legata alla manifestazione, accompagnata dalla proiezione del fan movie su Dylan Dog "Vittima degli eventi". A seguire, il miglior venerdì di Alkimia, con più presenze di sempre, grazie al Torneo di Dungeons & Dragons (40° anniversario). Sabato con la casa editrice Star Comics e un flusso costante di giocatori e curiosi fino a notte fonda, fino ad arrivare al clou domenicale con il torneo di Magic: The Gathering e la presenza costante di famiglie e bambini. Lo staff, vista l’altissima affluenza di persone, si è visto costretto (con somma soddisfazione!) ad improvvisare tavoli di gioco nella sala mostra per permettere a tutti i visitatori di provare un`esperienza di gioco fuori dal comune. È stato di fondamentale importanza per la realizzazione della manifestazione, il sostegno fornito dall’Amministrazione Comunale che, oltre al supporto logistico e alla concessione degli spazi, ha voluto inserire il Festival nel cartellone eventi di Gubbio Città Del Natale. È un segnale positivo che auspichiamo sia il primo passo per rinnovare con forza la collaborazione con l’amministrazione e costruire insieme un progetto che possa crescere nel tempo fino a diventare un`attrattiva turistica al pari delle maggiori fiere ludiche e fumettistiche presenti in Italia; non è quindi da sottovalutare il potenziale della manifestazione ludica e il tipo di intrattenimento culturale offerto, diverso da quelli tradizionali e sicuramente molto stimolante. Un doveroso ringraziamento va inoltre ai nostri collaboratori Associazione Quartiere di S.Giuliano e Mentindipendenti, a chi ha reso possibile la riuscita di quest’edizione, contribuendo concretamente e credendo fino in fondo in un progetto in evoluzione: Amadeus Pub, Martintempo, Luxury Risto Pub, Medio Evo, Trgmedia, Il Garden, Esaway, Euristica, Al Fondino e Panta Chimica srl. Le manifestazioni di gradimento durante la 3 giorni di giochi e le richieste di molti di un`edizione estiva di Alkimia, ci stanno facendo valutare la fattibilità di un possibile appuntamento nei mesi più caldi. Certo è che l’appuntamento con Alkimia è rinnovato per il 2015".17/12/2014 08:22:00



Dal Forum

Utenti online:      185

Newsletter TrgMedia
Twitter

Facebook