Skin ADV

C.Castello: Controllati i soggetti a regime di arresto domiciliare

C.Castello: La Polizia controlla 21 persone in regime alternativo al carcere, alcuni non rispettavano le prescrizioni
Nel decorso fine settimana, personale della Squadra Volante – Ufficio Prevenzione Generale e della Squadra Anticrimine del Commissariato hanno posto in essere una sistematica azione di controllo nei confronti di soggetti posti in regime alternativo di pene detentive, arresti domiciliari, e colpiti da misure di prevenzione, in particolare sorveglianza speciali. In totale sono stati controllati 21 soggetti, 15 agli arresti domiciliari e 6 sottoposti alla sorveglianza speciale. In casa di A.R. tunisino di anni 29, posto agli arresti domiciliari per detenzione e spaccio di stupefacenti, è stato trovato chiuso nel bagno altro cittadino tunisino, A.M. di anni 28, pregiudicato e privo di permesso di soggiorno; sono state inoltrate alla autorità giudiziaria. competente le segnalazioni del caso in ordine alla violazione delle prescrizioni imposte in regime di detenzione domiciliare. Medesimo caso accaduto nei confronti di G.S. di origine napoletana, in detenzione domiciliare per spaccio di sostanze stupefacenti, di anni 22, trovato in compagnia di cittadina italiana, T.A. di anni 21, ench'ella di origine napoletana. A.J.K., marocchino di anni 25, agli arresti domiciliari è stato sorpreso a chattare su un social network, malgrado le prescrizioni preclusive imposte dall'A.G. nei suoi confronti; anche per quest'ultimo sono state inoltrate le opportune segnalazioni. In considerazione dell'ennesima reiterazione degli obblighi imposti, per i primi due controllati, è stata richiesta la revoca degli arresti domiciliari, in favore della detenzione in carcere. Per quanto concerne le misure di prevenzione è stato segnalato all'autorità giudiziaria competente, F.G. di anni 38, cittadino italiano, di origine campana, in quanto all'atto del controllo posto in essere alle prime ore del mattino, non è stato trovato in casa, come da prescrizioni imposte.
Città di Castello/Umbertide
30/09/2013 17:35
Redazione
Tredicesima edizione di "Conoscere Gubbio"
L’iniziativa è prevista per domenica 13 ottobre ed il tema sarà: itinerario archeologico 2. L’appuntamento è fissato per...
Leggi
Foligno: 400 bambini e tanti genitori a 'scuola di pasta'
Quattrocento bambini e tanti genitori hanno partecipato al percorso didattico sulla filiera della pasta organizzato dal ...
Leggi
Gubbio: esposizione in Biblioteca
Dal prossimo 4 ottobre, ricorrenza di San Francesco di Assisi, la Biblioteca Comunale Sperelliana ospita l’esposizione d...
Leggi
Gubbio: vivere la città con il CCRR
Da martedì 1° ottobre il Consiglio Comunale dei Ragazzi e delle Ragazze della città di Gubbio riprende le sue attività p...
Leggi
C.Castello: Carabinieri: due denunce e due segnalazioni nel fine settimana
Tra sabato e domenica quattro persone sono denunciate o segnalate, per motivi diversi, dai Carabinieri dell`aliquota rad...
Leggi
Perugia si candida a capitale europea cioccolato
Accanto alla candidatura di Perugia a capitale della cultura 2019, il capoluogo umbro si candida anche a capitale del pa...
Leggi
"Necessaria stabilita' economica e istituzionale", dice la Marini
"Il tema della stabilita` politica, ma anche istituzionale e` un tema che impone a tutti una assunzione di responsabilit...
Leggi
Cannara, si scioglie il Consiglio comunale, commissariamento in vista
Dimissioni in massa oggi per 9 consiglieri comunali di Cannara con la conseguente caduta della Giunta Petrini. A darne n...
Leggi
I vescovi umbri ringraziano Papa Francesco per la visita di venerdì prossimo ad Assisi
"Noi, vescovi della regione, siamo lieti e riconoscenti perche` il Pontefice compie ad Assisi una visita da tutti tanto ...
Leggi
Lorenzetti, revocati gli arresti domiciliari
"Permangono gli indizi ma sono venute meno le esigenze cautelare che avevano motivato la disposizione del provvedimento ...
Leggi
Utenti online:      809


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv