Skin ADV

Città di Castello in festa per la passeggiata della Mostra del Cavallo

Città di Castello in festa per la passeggiata della Mostra del Cavallo. Tanti appassionati stamattina in centro storico per l’emozionante passaggio delle amazzoni e dei cavalieri che hanno partecipato all’evento.

Stamattina Città di Castello si è svegliata in festa per i cavalli, nel segno di una passione che nemmeno la pandemia ha cancellato.

La tappa nel centro storico tifernate della passeggiata organizzata nelle giornate di ieri e di oggi dall’Associazione Mostra Nazionale del Cavallo come evento promozionale, dopo la rinuncia alla manifestazione nel 2021 a causa del Covid-19, è stata accolta dalla curiosità e dall’entusiasmo di tante persone di tutte le età, che hanno abbracciato gli oltre trenta esemplari di razza condotti nei luoghi più belli della città da amazzoni e cavalieri provenienti da tutta l’Alta Valle del Tevere.   

Cavalli meravigliosi che, dopo aver attraversato ieri alcuni degli scorci naturalistici più suggestivi dell’asta del Tevere e delle campagne circostanti, lungo l’itinerario di stamattina hanno aggiunto la loro bellezza alle testimonianze artistiche e architettoniche caratteristiche della città, lambendo la collezione delle opere di Alberto Burri degli ex Seccatoi del Tabacco, passando vicino alle mura urbiche e sotto alcuni dei palazzi rinascimentali di maggior pregio storico, gettando uno sguardo alla Pinacoteca comunale e ai tesori di Raffaello e Signorelli custoditi nel museo. 

In piazza Matteotti la comitiva guidata dal presidente dell’Associazione Mostra Nazionale del Cavallo Marcello Euro Cavargini si è fermata per un ideale saluto alla città, lasciando che genitori e figli si avvicinassero, toccassero e ammirassero i cavalli, si divertissero con i passi di dressage accennati dai cavalieri più esperti, immancabilmente immortalati da foto e video con gli smartphone.

Tra i tifernati, anche diversi turisti arrivati per la Mostra Mercato Nazionale del Libro Antico e della Stampa Antica che si conclude oggi, sorpresi e incuriositi da un simile spettacolo nei luoghi della storia e dell’arte della città. 

“E’ stata davvero una bella soddisfazione vedere tante persone che ci aspettavano e che hanno preso questo piccolo momento di incontro con il cavallo come un’occasione imperdibile per mantenere saldo e non spezzare un legame con il mondo equestre che è nella cultura e nella tradizione di questa terra e delle comunità locali”, ha sottolineato Cavargini, che ha ringraziato per la collaborazione Comune e Regione, oltre che la Polizia Municipale per la scorta durante la passeggiata e Sogepu per le operazioni di pulizia assicurate dopo il passaggio della comitiva.

“Diamo a tutti l’appuntamento al 2022 – ha aggiunto Cavargini - quando speriamo ci possano essere di nuovo le condizioni per organizzare la Mostra Nazionale del Cavallo, che resta un punto di riferimento nel centro Italia per allevatori, amazzoni, cavalieri, appassionati, dai quali ci arriva costantemente l’incoraggiamento a non mollare e lavorare per la ripresa della manifestazione”.

Città di Castello/Umbertide
05/09/2021 14:20
Redazione
Gubbio, guida in stato di ebbrezza. Quattro patenti ritirate e tre segnalazioni alla Procura. Controlli della Polizia Municipale
È stato un weekend di controlli quello appena trascorso a Gubbio condotti dalla Polizia Municipale con il vicecomandante...
Leggi
Gubbio, "prima" in casa con la Fermana (domani ore 17.30). Torrente: "Partita ostica, ritorno tifosi fondamentale. 6-7 squadre del girone piu' attrezzate di noi, serve equilibrio e pazienza"
Torna il Gubbio e torna il pubblico al "Barbetti" per la seconda giornata di campionato del girone B di C. I rossoblù af...
Leggi
L'eugubino Toni Bellucci tra i 13 artisti della mostra "Attraversa-Menti" alla Rocca Paolina dal 10 al 30 Settembre
Anche l`artista eugubino Toni Bellucci è tra i 13 espositori di Attraversa-Menti, mostra di arte contemporanea che dal 1...
Leggi
La Caritas Spoleto-Norcia festeggia i 50 anni dalla fondazione. Mons. Boccardo: "Il bene è ancora possibile in questa nostra società"
La Caritas di Spoleto-Norcia ha celebrato i 50 anni dalla sua fondazione. Nel 1971 l`` arcivescovo Giuliano Agresti fu i...
Leggi
Vivaio Umbraflor, interrogazione presentata dal Gruppo Consiliare - Lega Umbria Gubbio
Il Gruppo Consiliare – Lega Umbria Gubbio interroga il sindaco o l`assessore competente per sapere quali sono gli intend...
Leggi
La Fanfara della sezione Bersaglieri di Gubbio apre alla cittadinanza per entrare a far parte del gruppo. Al via i corsi musicali
La Fanfara della sezione Bersaglieri di Gubbio è sempre più attiva ed apre le porte alla cittadinanza. Difatti chiunque ...
Leggi
Città di Castello: inaugurata ufficialmente la XXI Mostra Mercato Nazionale del Libro Antico e della Stampa Antica
A Città di Castello stamattina è stata inaugurata la prima manifestazione in Italia dedicata all’antiquariato del libro ...
Leggi
Covid in Umbria: risalgono ricoveri ed intensive. 100 casi e 114 guarigioni. Nessun nuovo caso ne a Gubbio ne a Gualdo Tadino
Sono saliti a 53 i ricoveri per Covid nell`` ultimo giorno in Umbria (erano 51 venerdì), otto dei quali (due in più) in ...
Leggi
Citta' di Castello: fermato dai carabinieri 25enne di nazionalita' algerina presunto autore di una serie di rapine in citta'
E` ritenuto il presunto responsabile di una serie di rapine compiute negli ultimi giorni a Città di Castello, scorrazzan...
Leggi
Bastia Umbra: Positivo al Covid, sorpreso al bar con gli amici. Denunciato uomo di nazionalita' albanese
Sottoposto all` obbligo di isolamento fiduciario perché positivo al Covid, è stato sorpreso dai carabinieri al bar con g...
Leggi
Utenti online:      225


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv