Skin ADV

Città di Castello: un premio letterario dedicato ai carcerati

Il Premio Città di Castello è l’unico concorso in Italia ad avere quindi una sezione speciale permanente riservata a tutte le recluse e i reclusi dei penitenziari italiani.

Il Premio letterario internazionale “Città di Castello” sarà l’unico concorso in Italia ad avere una sezione speciale permanente riservata a tutte le recluse e i reclusi dei penitenziari italiani: “Destinazione Altrove. La scrittura come esplorazione di mondi senza tempo” è il titolo prescelto della sezione speciale, che vedrà il varo nella XVIII edizione del Premio che sta già prendendo forma in questi giorni. Un vero e proprio festival della letteratura unico nel suo genere che ora dopo la firma a Roma, nella sede del Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria, del protocollo d’intesa fra il Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria, la Società Dante Alighieri e l’Associazione Culturale “Tracciati Virtuali per l’istituzione della sezione speciale riservata a tutti gli Istituti penitenziari italiani, si arricchisce ulteriormente nell’ottica di un coinvolgimento a 360 gradi della società e comunità nazionale. A rappresentare le parti, il Capo del Dipartimento  dell’Amministrazione Penitenziaria, Giovanni Russo, il Consigliere Centrale e Sovrintendente ai Conti della Società Dante Alighieri, Salvatore Italia e il Presidente della Associazione Culturale “Tracciati Virtuali”, Antonio Vella. Il progetto, di grande importanza sociale, ha come obiettivo quello di sollecitare, tramite la scrittura, le persone in esecuzione  pena a dar voce ai propri sentimenti, alle proprie riflessioni sul “prima – durante – dopo” il periodo di reclusione e coinvolgendo la società civile con eventi di sensibilizzazione sul mondo carcerario. Per il Capo del Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria, Giovanni Russo, “si tratta di un ulteriore e significativo passo in avanti dell’Amministrazione penitenziaria che si pone come obiettivo quello di modificare l’esecuzione della pena negli istituti penitenziari del nostro Paese. L’ambizioso progetto, di straordinaria rilevanza sociale, persegue un duplice obiettivo. Da un lato sollecitare (tramite la scrittura) le persone private della libertà personale a dare voce ai propri sentimenti ed a raccontare le proprie riflessioni relative a “prima, durante e dopo” la detenzione; dall’altro coinvolgere la società civile, nell’ambito di eventi di elevato valore culturale, nelle problematiche del mondo carcerario”, ha concluso Russo. Il professor, Alessandro Masi, Segretario Generale della Società Dante Alighieri, ha dichiarato che “si tratta di un progetto di grande importanza che la Società dante Alighieri appoggia con entusiasmo, un’esplorazione nell’abisso di sentimenti di persone costrette, loro malgrado, a vivere una condizione diversa. In tal senso il linguaggio subisce variazioni e mutamenti che vale la pena di registrare”. “Il Premio Città di Castello è l’unico concorso in Italia ad avere quindi una sezione speciale permanente riservata a tutte le recluse e i reclusi dei penitenziari italiani”. “Con questo progetto di straordinaria valenza sociale ma non solo - ha dichiarato il promotore della manifestazione letteraria Antonio Vella - intendiamo contribuire alla crescita culturale delle persone recluse e al loro più completo recupero. Se il periodo di detenzione nelle carceri, secondo l’ordinamento legislativo, deve essere soprattutto propedeutico al reinserimento dei detenuti nella società, il progetto da noi ideato va proprio in questa direzione.”

Città di Castello/Umbertide
29/03/2024 11:13
Redazione
Polizia stradale controlli di Pasqua: denunciate due persone ed elevate oltre 300 multe
Continuano i servizi di monitoraggio della Sezione della Polizia Stradale di Perugia per prevenire le condotte imprudent...
Leggi
Arrestato in Germania per traffico internazionale di droga
Cinque anni di reclusione è la pena che dovrà scontare il cittadino nigeriano accusato di traffico internazionale di sos...
Leggi
Gubbio, tre punti d'oro nell'uovo di Pasqua: battuta(1-0) la Torres grazie al sigillo di Bernardotto. il Perugia cade a Carrara(1-0) all'ultimo tuffo
Serie C, girone B: il turno pasquale valido per la 34esima di campionato sorride al Gubbio, che supera 1-0 la Torres sec...
Leggi
Gualdo Tadino: Presciutti presenta il simbolo della lista elettorale. No alle primarie con Pasquarelli
Si chiamerà “Gualdo 2030” – Presciutti Sindaco” la lista a sostegno del candidato sindaco, Massimiliano Presciutti, attu...
Leggi
La nuotatrice eugubina Carolina Panfili alla ribalta: accede ai Campionati Italiani Giovanili
A distanza di 4 anni dalla precedente, una nuotatrice eugubina si qualifica ai Campionati Italiani Giovanili, che si svo...
Leggi
Elezioni Gualdo Tadino, Pasquarelli lancia le primarie del centro sinistra. Attesa oggi pomeriggio la risposta di Presciutti
Fabio Pasquarelli a Gualdo Tadino lancia le primarie del centro sinistra. Lo fa con una nota che pubblichiamo di seguito...
Leggi
Stasera alle 22.30 speciale "TRG Attualita" dedicato alla stagione da record di Bartoccini Fortinfissi Perugia
Stasera alle 22.30 TRG celebra l`annata da record di Bartoccini Fortinfissi Perugia in uno speciale "TRG Attualità", con...
Leggi
E' ufficiale: Brunello Cucinelli ha acquisito la Sartoria eugubina
La Brunello Cucinelli ha acquisito l`azienda "Sartoria eugubina", con sede in Gubbio, considerata una "gemma della grand...
Leggi
Torna l'ora legale: lancette avanti di un'ora
Lancette avanti di un`ora nella notte tra sabato e domenica: alle 02.00 di domenica 31 marzo scatta infatti l`ora legale...
Leggi
Utenti online:      261


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv