Skin ADV

Firmato un protocollo antimafia a Perugia

Lo scopo è rafforzare la cooperazione tra le autorità competenti.

È finalizzato a scongiurare ogni possibile espansione e radicamento mafioso nel distretto di Perugia attraverso l'innalzamento del livello di collaborazione tra le autorità competenti, il protocollo sottoscritto oggi nel capoluogo umbro dal procuratore generale Sergio Sottani, dai procuratori della Repubblica di Perugia, Terni e Spoleto, Raffaele Cantone, Alberto Liguori e Claudio Cicchella e dai questori di Perugia e Terni, Fausto Lamparelli e Bruno Failla. Il nuovo accordo di collaborazione rafforza la cooperazione tra le autorità titolari del potere di proposta di prevenzione antimafia e richiama alcuni dei principi stabiliti dal Testo unico sulle misure di prevenzione antimafia che attribuiscono sia ai procuratori della Repubblica che ai questori importanti funzioni di titolarità in tema di prevenzione e proposta di misure personali e patrimoniali con riferimento a determinate categorie di pericolosità indicate dalla norma stessa. Prevista l'adozione di strumenti organizzativi condivisi, anche al fine di evitare duplicazioni o sovrapposizioni di iniziative o pregiudizi ad indagini in corso e la volontà di avviare scambi di informazioni, collegare gli sviluppi investigativi, valutare anche l'eventualità di proposte congiunte nel caso siano interessati più ambiti territoriali. In alcuni casi è previsto anche il coinvolgimento dei servizi di polizia giudiziaria di carabinieri, guardia di finanza o altre forze di polizia. "Per il contrasto alla criminalità mafiosa - ha detto oggi Sottani - sono particolarmente importanti sia le misure che colpiscono le persone, nel senso di allontanamento o di controllo particolare di quei soggetti che sono pericolosi sotto il profilo mafioso, sia quelle che colpiscono i patrimoni di sospetta provenienza criminosa. Il protocollo di oggi cerca di rafforzare, coinvolgendo tutte le procure, questa attività diretta ad evitare il pericolo di infiltrazioni mafiose. Dove ci sono soldi le associazioni criminali cercano sempre di intervenire e quindi dobbiamo adottare tutti gli strumenti per evitare il pericolo di infiltrazioni, anche con misure di prevenzione". "Bisogna avere grande attenzione - ha detto Cantone - perché, se è vero che in questi territori non ci sono fenomeni effettivi, però ci sono segnali di interesse da parte delle cosche criminali. Questa regione, apparentemente estranea a logiche criminali, sia avvia a investimenti significativi che richiedono di tenere particolarmente alta l'attenzione sia sul piano della prevenzione amministrativa, che è quella delle misure interdittive antimafia, sia sul piano delle misure di prevenzione dove si può intervenire anche in assenza di condanne e procedimenti penali". "Salutiamo questo protocollo con favore - ha sottolineato Liguori -. Andare alla ricerca dei patrimoni è il presente e il futuro. Quello che firmiamo oggi è uno strumento di coordinamento distrettuale e avremo anche la possibilità di creare una banca dati distrettuale che ci consentirà di tracciare il danaro e, seguendo il danaro, troviamo i responsabili". A sottolineare l'importanza dell'intesa di oggi è stato anche il procuratore Cicchella che ha ricordato come "il circondario del Tribunale di Spoleto su cui opera la procura è stato toccato da importanti eventi sismici e, sicuramente, mettere l'attenzione sulle imprese che si avvicinano al territorio umbro anche in funzione della ricostruzione, è molto importante".

Perugia
24/04/2024 13:43
Redazione
Ginevra Di Marco e Franco Arminio tra musica e poesia a Costacciaro per l'estate di Suoni Controvento
“È stato un tempo il mondo” è il titolo dell’appuntamento che vedrà protagonisti, nell’edizione 2024 di Suoni Controvent...
Leggi
Agli umbri 1,5 milioni dalla Lotteria degli scontrini
La Lotteria degli scontrini ha assicurato agli umbri nel 2023 quasi 1,5 milioni di euro di vincite (1.450.000 per la pre...
Leggi
Ceri 2024, a Perugia il Comitato per l’ordine pubblico e la sicurezza
Si è riunito nei giorni scorsi a Perugia in Prefettura, guardando all’avvicinarsi del 15 Maggio, il Comitato per l’ordin...
Leggi
Ospedale di Perugia: operato un paziente di 40 anni affetto da raro tumore cervicale e mediastinico di 8 centimetri di diametro
Nei giorni scorsi è stato eseguito con successo dalla equipe multidisciplinare di Chirurgia Toracica e Cardiochirurgia d...
Leggi
Lunedì 6 maggio a Fossato di Vico la 14° “Giornata Ecologica”
Lunedì 6 maggio il circolo Acli Ora et Labora Aps, in collaborazione con il comune di Fossato di Vico, l’istituto compre...
Leggi
Gubbio: celebrazioni e festeggiamenti per San Giorgio martire
E’ stata un intensa giornata quella di ieri dedicata ai festeggiamenti in onore di San Giorgio martire, iniziata di prim...
Leggi
Muore travolto da piccolo trattore mentre lavora a Orvieto
Un uomo di 66 anni è morto dopo essere stato travolto da un piccolo trattore da frutteto con il quale stava lavorando in...
Leggi
Gubbio: oggi la festa di San Giorgio martire, alle ore 18 Santa Messa presso la chiesa di Santa Maria dei Servi
Si terrà alle ore 18 alla chiesa di Santa Maria dei Servi, la Santa Messa in occasione della festa di San Giorgio martir...
Leggi
All'ex teatro Piermarini di Foligno 'L'Arte nel tessile'
Dal 25 aprile al primo maggio, all`ex teatro Piermarini di Foligno, si terrà "L`Arte nel tessile - Mostra di ricamo e Pa...
Leggi
Campioni di fair play, a Ravenna trionfano i ragazzi del Liceo Sportivo di Gubbio
Di rientro dal campo scuola Sta.fo.liss, Stage formativo Licei Scientifici Sportivi, svoltosi a Ravenna le prime classi ...
Leggi
Utenti online:      319


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv