Skin ADV

Grande successo per la mostra “Valentina presenta: TUTTOCREPAX” e per la Mostra Mercato Tiferno Comics

Numeri importanti che confermano il richiamo culturale che la Mostra del Fumetto ha costruito in questi vent’anni.

Valentina ha presentato Crepax a più di ottomila persone. Grande successo per la mostra “Valentina presenta: TUTTOCREPAX” e per la Mostra Mercato Tiferno Comics che, “sommando i due eventi – dice il presidente dell’associazione “Amici del Fumetto”, Gianfranco Bellini – nell’arco di due mesi, la manifestazione ha visto oltre 14mila persone arrivare in città”. Si è conclusa il 1 novembre l’edizione numero venti della Mostra del Fumetto, un evento che, come dice Bellini “ha superato ogni aspettativa, sia per quanto riguarda la bellissima mostra dedicata a Guido Crepax, sia la Mostra Mercato che ha animato le piazze cittadine per un intero weekend”. Numeri importanti che confermano il richiamo culturale che la Mostra del Fumetto ha costruito in questi vent’anni: nonostante siano stati moltissimi i tifernati che sono entrati a Palazzo Facchinetti per ammirare l’esposizione, il settanta per cento dei visitatori proviene da fuori Regioni, attirando a Città di Castello appassionati e curiosi da tutta Italia. “La Mostra del Fumetto è uno degli eventi locali centrali per l’attrattività turistica. – ha aggiunto l’assessore al Turismo e Commercio, Letizia Guerri, presente in conferenza stampa questa mattina (venerdì 11 novembre) assieme all’assessore alla Cultura Michela Botteghi – Proprio per il saper attrarre così tante persone nel nostro territorio, nello spirito di ampliare l’offerta turistica proposta da Città di Castello, il mio assessorato continuerà a sostenere anche in futuro la Mostra del Fumetto e la Mostra del Fumetto. Guardiamo positivamente all’edizione 2023 cercando di coinvolgere maggiormente Enti a noi superiori, come la Regione dell’Umbria, per permettere la realizzazione di un’altra manifestazione di altissimo livello culturale e di richiamo nazionale come quest’ultima dedicata a Crepax”. L’assessore Guerri ha, così, risposto all’appello lanciato dal presidente Bellini che, ringraziando il Comune tifernate, il sindaco Luca Secondi, i due assessori citati e tutta la giunta, ha espresso preoccupazione per l’organizzazione dell’edizione numero 21: “dopo il successo di quest’anno sarà difficile organizzare un’altra mostra al pari, e superiore e questa. Siamo già al lavoro ovviamente, con spirito sempre ottimista, per la prossima edizione, ma soprattutto per quanto riguarda la Mostra Mercato Tiferno Comics ci sono molti margini di miglioramento, ma ci serve un aiuto importante”. Sia gli assessori che gli Amici del Fumetto sono d’accordo nel considerare la Mostra Mercato uno degli eventi che riesce ad attrarre a Città di Castello moltissime persone e conferma, anno dopo anno, l’interesse di appassionati e curiosi diventando un appuntamento imperdibile a livello nazionale. Anche l’assessore alla Cultura, Michela Botteghi, ha garantito il suo impegno per il prossimo anno, definendo la kermesse fumettistica tifernate “una culla di cultura, capace di muovere, tra settembre e ottobre, un via vai di persone nuove nel nostro Comune”. La qualità della mostra dedicata a Crepax, di cui tutti i presenti hanno ringraziato i figli del celebre artista per l’attiva collaborazione, ha mostrato come l’associazione sia cresciuta e “la nuova location, ovvero Palazzo Facchinetti – ha aggiunto Giulio Pasqui – sia stata molto apprezzata per una mostra dinamica e diversa rispetto a quelle delle edizioni precedenti. La kermesse fumettistica tifernate ha ancora importanti margini di crescita e la voglia di poter cambiare passo. Per il futuro tutto è possibile: il format di quest’anno ci incoraggia molto”.Arte, cultura e tanti visitatori fanno della Mostra del Fumetto di Città di Castello l’evento che “dopo i musei dedicati al grande maestro dell’arte contemporanea Alberto Burri porta più gente nel territorio tifernate”, ha aggiunto il presidente Bellini garantendo l’impegno dell’associazione per l’edizione 2023.

Città di Castello/Umbertide
11/11/2022 16:05
Redazione
Cantine di San Martino 2022 a Fossato di Vico
La tradizionale manifestazione delle Cantine di San Martino di Fossato di Vico sta per avvicinarsi. La manifestazione è ...
Leggi
P&G e WWF inaugurano l’Aula Natura della Scuola Primaria di Gubbio
Promuovere e valorizzare spazi verdi per bambini e ragazzi nelle scuole italiane, con l’obiettivo di educare le nuove ge...
Leggi
San Giustino: terminati i lavori di sistemazione del ponte sul fiume “Torrente Lama”
Nel territorio di San Giustino sono terminati i lavori di sistemazione dei parapetti in ferro del ponte sul fiume “Torre...
Leggi
Bartoccini-Fortinfissi Perugia: la neo-promossa Pinerolo arriva al PalaBarton
In un calendario così denso di appuntamenti, le settimane in cui poter lavorare con calma in palestra, diventano sempre ...
Leggi
Una collettiva digitale decreta il primo artista 2023 ad esporre a Palazzo del Bargello di Gubbio
Il mondo delle mostre digitali, complice o colpevole la pandemia mondiale, è un segmento in netta espansione. Molti gli ...
Leggi
Domenica 13 novembre sarà il grande giorno della “Straquasar”
Domenica 13 novembre sarà il grande giorno della “Straquasar”, la quinta edizione della gara podistica che coinvolgerà i...
Leggi
Spello: al via gli incontri territoriali promossi dall’Amministrazione per condividere e informare
Sei incontri pubblici per informare e condividere con i cittadini tematiche territoriali, il Bilancio 20203e quello rela...
Leggi
Fondazione Perugia: seminario di apertura dell’Atelier di Europrogettazione
Si è svolto nei giorni scorsi l’incontro preliminare del progetto Atelier di Europrogettazione ideato da Fondazione Peru...
Leggi
Perugia: Presentato il IV Rapporto Caritas sulle povertà in Umbria
In vista della VI Giornata Mondiale dei Poveri indetta da Papa Francesco domenica 13 novembre dedicata al tema “Gesù Cri...
Leggi
Discarica di Colognola, Lega Gubbio: “L’Amministrazione Comunale non vuole accertare le responsabilità per i mancati accantonamenti per chiusura e gestione del post mortem”
“Nessuna risposta concreta dall’Amministrazione Comunale circa il futuro della discarica di Colognola e le responsabilit...
Leggi
Utenti online:      310


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv