Skin ADV

Musica e arte al Mancinelli con l'Orvieto festival

Omaggio a Pablo Neruda a 50 anni dalla scomparsa.

Dall'8 al 17 settembre il teatro Mancinelli si accenderà nuovamente con musica, ma anche arte e teatro, grazie all'Orvieto festival della Piana del Cavaliere, uno dei principali appuntamenti musicali emergenti del centro Italia. Sarà una vera e propria residenza artistica "sulla terra", in omaggio a Pablo Neruda a 50 anni dalla sua scomparsa, nel cuore dell'Umbria. Anche in questa 7/a edizione, la terza consecutiva ad Orvieto, il festival "esalterà un territorio dal grande valore storico e culturale, incrementandone la proposta artistica con la musica classica e sinfonica e con un programma ricco ed eterogeneo", come sottolinea il presidente Stefano Calamani. Ridare slancio alla cultura, apertura ai giovani talenti emergenti e sviluppo qualificato del territorio, sono le tre direttrici verso cui è orientato il festival con una mission decisa, sottolineata sempre da colui che l'ha ideato nel 2017. "Questo è l'anno del consolidamento e qui ad Orvieto contiamo di rimanere per fare della città un punto di riferimento internazionale per la musica classica" aggiunge Calamani. Una sinergia contrassegnata anche dall'attività dell'Orchestra Filarmonica Vittorio Calamani, compagine orchestrale under 35. Un festival che offre uno sguardo completo sulla città, in armonia con le peculiarità territoriali e artistiche, secondo quanto afferma la sindaca di Orvieto e assessore alla Cultura, Roberta Tardani. "Dopo tre anni - ha detto - l'appuntamento è ormai diventato uno dei principali del calendario degli eventi dell'anno per la qualità dell'offerta musicale e culturale che propone alla città, agli appassionati e ai visitatori". Il festival si distingue per le proposte di eventi culturali interdisciplinari, coinvolgendo eccellenze artistiche nazionali ed internazionali. Il cartellone 2023, con un totale di circa 200 musicisti in scena, prevede concerti, spettacoli, arti figurative, teatro, lirica e letteratura, facendo interagire tra loro tutte le forme d'arte. Ad evidenziarlo è la direttrice artistica del festival, Anna Leonardi. "Per un programma che garantisce uno sguardo eterogeneo sulle diverse residenze artistiche che popolano il nostro mondo e le pone in dialogo" dice. Grande novità sarà proprio la residenza della Japan National Orchestra, con Kyohei Sorita solista e direttore, medaglia d'argento al Concorso pianistico Chopin 2021. Ad Orvieto, a stretto contatto con la città, preparerà il suo primo tour italiano. La proposta musicale partirà l'8 settembre con il concerto 'Danzando nel bosco', in collaborazione con Umbria Green Festival. Protagonista il violinista Alessandro Quarta. L'orchestra filarmonica Vittorio Calamani presenterà poi una nuova produzione che unisce le arti visive al teatro e alla musica, mettendo in scena uno spettacolo in cui si animeranno i quadri e le sculture di Raffaello e Michelangelo accompagnati da musiche di Bach. Centrale sarà la musica vocale eseguita, in particolar modo, dai giovani talenti del Gruppo vocale Vikra, coro italo-sloveno under 35 che sta riscuotendo grande favore da pubblico e critica. Il teatro, sempre in chiave musicale, sarà rivolto ai grandi interpreti italiani. Il regista Valerio Ruiz porterà in scena Massimo Wertmüller e Nicoletta Della Corte, nello spettacolo 'Lina's Rhapsody. Ovvero: Avventure e canzoni di Lina Wertmuller'. Il concerto di chiusura sarà affidato all'orchestra della scuola Sarti di Faenza, i cui proventi saranno devoluti per contribuire all'acquisto di nuovi strumenti musicali, dopo la tragica alluvione dello scorso mese di maggio.

Perugia
05/09/2023 17:35
Redazione
Inaugurazione della mostra che celebra i 40 anni del Gruppo Fotografico Gualdese
Inaugura sabato 9 settembre alle ore 17 a Gualdo Tadino la mostra collettiva che celebra i 40 anni di attività del Grupp...
Leggi
Gubbio: presentazione del volume "Lydia E. Pinkham – Il volto delle mille pubblicità"
Verrà presentato venerdì 15 settembre 2023 alle ore 18 presso la sala dell’ex Refettorio della Biblioteca Sperelliana, i...
Leggi
Interruzione di acqua potabile a Città di Castello
A Città di Castello stop all`erogazione di acqua dalle ore 9 alle ore 12 di giovedì 7 settembre 2023. Lo comunica Umbra ...
Leggi
Riprende a pieno ritmo a Gubbio l'attività di ADE
Riprende a pieno ritmo a Gubbio l`attività di ADE, l`Associazione Diabetici Eugubini che l`11 settembre alle ore 9 darà ...
Leggi
Carabinieri e Fondazione Umbria insieme contro l'usura
Sviluppare nei cittadini la conoscenza di tutti quei servizi di supporto, tutela, assistenza finanziaria, legale e moral...
Leggi
Norcia alla Mostra del Cinema di Venezia con il restauro della Basilica curato da Cobar SpA
Norcia e il recupero delle sue bellezze artistiche alla Mostra del Cinema di Venezia. Il comune della provincia di Perug...
Leggi
Gubbio: la ballerina Maria Sofia Colaiacovo a Milano per "On Dance" con Roberto Bolle
Giovani alla ribalta con la ballerina Maria Sofia Colaiacovo che ha iniziato in questi giorni la sua settimana di studio...
Leggi
Le opportunità di Its Umbria Academy dopo il diploma. Open Day Terni-Perugia-Foligno
Its Umbria Academy apre le porte ai giovani diplomati negli open day in programma nei prossimi giorni: in particolare do...
Leggi
Turismo in Umbria, a luglio bene ma non benissimo
“I dati ufficiali della Regione Umbria sull’andamento turistico del mese di luglio confermano le nostre osservazioni sul...
Leggi
C.Castello: il cordoglio del consiglio comunale per la scomparsa di Rossella Cestini
Il consiglio comunale ha osservato nella seduta di ieri sera un minuto di silenzio in segno di cordoglio per la scompars...
Leggi
Utenti online:      191


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv