Skin ADV

Oltre 5 mila presenze a Sellano per il ponte sospeso

Più di 1.100 ingressi nel fine settimana alla struttura.

Oltre 5.000 presenze nel fine settimana a Sellano dopo l'inaugurazione del ponte sospeso più alto d'Europa. Dati forniti da Paolo Borroi, responsabile dello sviluppo e gestione globale del sistema turistico Visit Sellano e dal sindaco Attilio Gubbiotti. Che parlano di "strutture e locali presi d'assalto dai turisti, di più di 1.100 ingressi sul ponte tibetano (450 solo domenica) e un centinaio di nel primo lunedì feriale". "Ora è presto per parlare di fenomeno turistico - affermano -, certamente lo è dal punto di vista mediatico con l'interesse focalizzato dei maggiori media italiani. Ora si continuerà a lavorare sodo per affinare l'organizzazione di sistema e dei servizi primari, per valorizzare il territorio, incrementare le strutture ricettive, le esperienze e per preservare l'incontaminato ecosistema naturale umbro. Il ponte tibetano di Sellano - viene ricordato dagli amministratori - è un'opera ingegneristica imponente e molto attesa "ma assolutamente non impattante dal punto di vista paesaggistico", "Questo - viene sottolineato - lo si evince da come le centinaia di persone si fermino, anche per ore in silenzio a guardarlo con emozione e fotografandolo". Il ponte ha il primato di essere, assieme ad Arouca in Portogallo, il ponte sospeso più alto d'Europa con 175 metri di altezza massima per una lunghezza di 517,5 e 1.023 scalini a pedata discontinua (tra uno scalino e il successivo c'è il vuoto) e una percorrenza stimata di 30-45 minuti, in base ai flussi stagionali. Sono 70 le persone che contemporaneamente potranno attraversarlo, per una capienza oraria stimata pari a circa 90-100 persone. L'opera è stata interamente finanziata con i fondi Pnrr per un costo totale di 1,6 milioni di euro e vuole rappresentare un attrattore in grado di catturare l'interesse turistico italiano e straniero orientato all'Umbria. "Il lavoro che si sta facendo a Sellano - ha detto Gubbiotti - guarda al futuro e ha tra gli obiettivi di contrastare il progressivo spopolamento tipico dei piccoli borghi dell'entroterra umbro. Per rilanciare un piccolo comune come Sellano, ci serviva una strategia globale ben chiara, lungimirante e per nulla banale. Per noi rimane comunque primario lo sviluppo del territorio e preservare l'ecosistema ambientale del cuore verde d'Italia. Ci aiuterà a risollevare lo spopolamento dell'entroterra creando posti di lavoro e attività turistiche". Per Borroi, "il ponte tibetano rappresenta un servizio attrattivo ad alta potenzialità di interesse turistico, che perfettamente si integra con il territorio rurale e orografico sellanese". "Questo ponte - sottolinea - è unico nel suo genere, perché possiede dislivello (68 metri tra le due stazioni) e questo vale molto di più che rincorrere record in lunghezza o altezza. Ma questo non basta, il ponte è e va visto come un attrattore a cui serve costruire attorno un ecosistema di infrastrutture e servizi da località turistica, perché a questo miriamo. Oggi, il mondo della promo-commercializzazione turistica è molto dinamico, la partita in gioco tra linguaggio, cioè comunicazione, marketing, ingaggio e acquisizione è davvero breve e rapida e il successo si definisce con la conversione. Come le grandi destinazioni, ma con i piedi a terra, ci siamo dotati di un sistema che ci permette la gestione integrata dei flussi turistici, la prenotazione ricettiva e la gestione del prodotto e delle attività esperienziali. Abbiamo poi sviluppato una piattaforma di marketing digitale di ultimissima generazione con varie tecnologie e strumenti di info, promo, commercializzazione integrati, tra i quali: un sistema di ticketing online per l'acquisto e la prenotazione degli accessi al ponte sul portale turistico ufficiale visitsellano.info. Sullo stesso, gli utenti potranno visitare virtualmente le strutture ricettive presenti sul territorio tra agriturismi, residenza d'epoca, bed and breakfast, case vacanza e case sull'albero per un totale, ad oggi a sistema, di circa 250 posti letto. Sarà inoltre possibile visionare già 25 attività esperienziali presenti sul territorio, ora prenotabili sul portale turistico".

Foligno/Spoleto
27/03/2024 15:19
Redazione
Gubbio: al Mazzatinti il campione italiano di filosofia è Simone Matteacci
Quando stamattina Simone si è collegato da remoto con l’organizzazione delle olimpiadi di filosofia era in classe, insie...
Leggi
C.Castello: piscina comunale aperta anche sotto Pasqua
Anche a Pasqua la piscina comunale di Città di Castello sarà aperta a tutti coloro che vorranno prepararsi al fine setti...
Leggi
Umbertide: dal 30 marzo artisti locali in mostra alla Rocca – Centro per l'Arte Contemporanea
Accanto a nomi di rilievo o emergenti della scena artistica italiana contemporanea che saranno protagonisti della stagio...
Leggi
Rigenera/Renew: a Perugia e Gubbio arriva l’arte che nasce dai rifiuti
Nasce dalla collaborazione fra Fondazione Perugia e Gruppo Hera la nuova mostra che attraverserà l’Umbria fra Perugia, G...
Leggi
A Gualdo Tadino una Pasqua ricca di colori
A Gualdo Tadino il weekend pasquale si illumina di colori, grazie ad un ricco programma di eventi culturali e della trad...
Leggi
Presentato il nuovo totem digitale turistico a Gualdo Tadino
Il Comune di Gualdo Tadino diventa sempre più digitale incentivando il turismo e non solo. E’ stato presentato nella gio...
Leggi
Gubbio: inaugurazione dell'esposizione di biciclette del collezionista Moreno Bianchini
Ci saranno il sindaco Filippo Mario Stirati, la vice Alessia Tasso e l’assessore allo sport, Gabriele Damiani, all’inaug...
Leggi
Scuola di Scorcello, inaugurati i nuovi spazi esterni
E’ stato inaugurato questa mattina lo spazio esterno della scuola dell’infanzia e primaria di Scorcello, oggetto di un r...
Leggi
Umbertide: i bambini della Garibaldi augurano Buona Pasqua ai nonni della Balducci
Questa mattina, mercoledì 27 marzo, presso la Residenza Protetta “G. Balducci” di Umbertide, si è svolto l`evento “Buona...
Leggi
Gli studenti della Mastro Giorgio Nelli di Gubbio hanno donato ceramiche all'ospedale di Branca
Far conoscere ai giovani la tradizione locale della ceramica, attraverso un’esperienza laboratoriale basata sul gioco, t...
Leggi
Utenti online:      287


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv