Skin ADV

Omicidio Olga, tunisino confessa di aver aiutato "inconsapevolmente" il marito

Omicidio Olga, tunisino confessa di aver aiutato "inconsapevolmente" Miceli. Il cerchio si stringe sempre più sul marito della donna
Il cerchio si stringe sempre più attorno a Giovanni Miceli, il marito della 62enne ucraina massacrata e il cui cadavere è stato abbandonato all'interno di uno scatolone ai bordi di via La Pasciana. Tutte le attenzioni investigative sono orami volte al suo ritrovamento, in qualità di indagato per omicisio volontario: ricerche concentrate soprattutto su Roma, dove il suo cellulare è stato agganciato e dove vivono diversi suoi parenti, tutti hanno però negato di avere sue notizie. Potrebbe esserci arrivato in treno, lui che non dispone di auto. Mentre particolari decisivi sul trasporto del cadavere dal luogo dell'omicidio a quello del ritrovamento potrebbero già essere in mano agli inquirenti, se ritengono attendibile la versione fornita da un nordafricano che ai carabinieri ha confessato di aver aiutato Giovanni Miceli a occultare il cadavere della moglie. Ma che non sapeva che cosa ci fosse in quello scatolone, perché Miceli gli avevo chiesto di aiutarlo a portare via dall'appartamento rifiuti ingombranti. E' stato lui a chiamare le forze dell'ordine per denunciare il fatto. In attesa di ritrovare il Miceli, intanto, è stata posticipata anche l'autopsia sul corpo di Olga Dunina, proprio a garanzia dei diritti di difesa del marito indagato. L'attesa è anche per conoscere gli esiti dell'esame di laboratorio delle tracce isolate dagli uomini del Ris nel lungo accertamento di mercoledì nella stanza di via Petrucci. IN caso di positività al sangue, e se quel sangue fosse di Olga, la stanza diventerebbe automaticamente il luogo dell'omicidio.
Foligno/Spoleto
21/06/2013 09:36
Redazione
"Rifiuti, problema o opportunità. La soluzione dei CSS": convegno oggi alla sede di Confindustria Perugia
In Italia la gestione dei rifiuti è un tema di grande attualità e argomento di molti confronti. Per offrire un contribut...
Leggi
Latte tossico: indagine NAS anche in Umbria
I carabinieri del Nas hanno acquisito alcuni documenti in un`azienda della Provincia di Perugia nell`ambito dell`inchies...
Leggi
C.Castello: polizia arresta uno straniero
Personale della Squadra Anticrimine del Commissariato, ha eseguito un ordine di custodia cautelare emesso dall’Autorità ...
Leggi
Gubbio: inaugurazione della mostra pittorica "Tracce"
Sarà inaugurata sabato 22 giugno alle ore 17, presso la Galleria della Porta, Corso Garibaldi 33, la mostra pittorica “T...
Leggi
Festa a Perugia per 4 mila giovani animatori dei Grest
Più di 4 mila tra bambini, ragazzi e giovani animatori dei Grest (Gruppi estivi) di 22 oratori parrocchiali dell`Archidi...
Leggi
Gubbio: appuntamento con “I lunedì dell’archeologia”
Si terrà lunedì 24 giugno alle ore 16.30, presso la Chiesa di S. Felicissimo” l’appuntamento “I lunedì dell’archeologia”...
Leggi
Padre Martino Siciliani nell'Albo d'oro di Perugia
C`è anche padre Martino Siciliani, direttore dell`osservatorio sismologico Bina, tra coloro che oggi sono stati iscritti...
Leggi
Prevenzione incendi, le prescizioni da osservare sui terreni lungo la ferrovia
I proprietari dei terreni adiacenti le linee ferroviarie – e quindi nel territorio comunale di Foligno – sono tenuti ad ...
Leggi
Gubbio-Bollini, sarà la volta buona?
Giorni decisivi per la scelta del nuovo allenatore in casa Gubbio: in attesa del confronto tra Sottil e Fioriti, che sal...
Leggi
Pallavolo Gubbio, giovanissime sugli scudi a Riccione
Le giovani della pallavolo Gubbio, guidate dall`allenatore Luca Cuccarini, hanno partecipato lo scorso fine settimana al...
Leggi
Utenti online:      214


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv