Skin ADV

Usl Umbria 1, visita di Braganti alla Rsa di Città della Pieve

Un modello organizzativo centrato sui bisogni complessi delle persone al fine dell’offerta di percorsi assistenziali individualizzati.

Ha garantito, anche nella fase di emergenza della diffusione del Covid, una tempestiva presa in carico di pazienti non residenti nel territorio del Distretto del Trasimeno, al fine di supportare anche le altre strutture intermedie aziendali. È la Rsa (Residenza Sanitaria Assistita) di Città della Pieve che nei giorni scorsi ha ricevuto la visita del direttore generale dell’Usl Umbria 1, Massimo Braganti, accompagnato dal direttore del Distretto del Trasimeno, Emilio Paolo Abbritti. Ad accoglierlo la responsabile della struttura, Caterina Magliocchetti. “Il supporto fornito dalla Rsa di Città della Pieve, nella gestione di alcune tipologie di malati, è stato fondamentale in un momento particolare come quello legato alla Pandemia. Ritengo che fosse doveroso ringraziare il personale per l'impegno e la professionalità che hanno messo e mettono in campo ogni giorno", ha commentato Massimo Braganti. Sempre durante il periodo di Pandemia, la Rsa di Città della Pieve ha implementato l’inserimento di persone con gravissima disabilità, conseguente a patologie/deficit da cui è derivata una permanente e totale dipendenza, come, ad esempio, gli esiti cronici stabilizzati di cerebrolesioni acquisite o di patologie neurologiche. I numerosi apprezzamenti ricevuti nel tempo dai familiari degli ospiti hanno sottolineato l’efficacia del modello organizzativo centrato sulla attività integrata della equipe multidisciplinare e multiprofessionale che ha garantito la gestione degli inserimenti, la stesura del Piano assistenziale individualizzato, la verifica del percorso assistenziale e della continuità nella fase della dimissione. È la centralità della relazione con l’ospite, il riconoscimento della specificità ed unicità dei suoi bisogni, del suo contesto familiare, la sensibilizzazione e l’addestramento dei familiari alla migliore gestione possibile al rientro a domicilio, a caratterizzare l’attività quotidiana di una equipe dotata di alta professionalità, orientata alla umanizzazione del servizio e alla verifica quotidiana delle azioni ed attività al fine del miglioramento della qualità delle stesse a favore della tutela della salute degli ospiti.

Perugia
07/10/2022 13:43
Redazione
Perugia: torna la gara podistica “Straquasar”
Torna quest`anno con la sua quinta edizione la “Straquasar”, gara podistica in programma domenica 13 novembre 2022 con p...
Leggi
Assisi: denunciati due stranieri per furto aggravato in concorso
Mentre si trovava a transitare nei pressi del luogo di lavoro, aveva notato due sconosciuti che, attraverso la recinzion...
Leggi
Visita del prefetto di Perugia alla sede di Umbra Acque
“L’acqua è un bene essenziale e voi vi occupate di un servizio pubblico fondamentale per la comunità. Da quello che ho p...
Leggi
Ali Umbria in prima linea per la pace. In arrivo manifestazioni nel territorio regionale per fermare la guerra in Ucraina
“Putin fermi la guerra. Zelensky sia aperto a serie proposte di pace” le parole di Papa Francesco ci uniscono. Anche Ali...
Leggi
Umbertide: aumenti bollette, fondi ai pensionati; per le domande c'è tempo fino al 13 ottobre
C`è tempo fino alle ore 17.30 del 13 ottobre per partecipare all`avviso pubblico relativo ai fondi per sostenere i citta...
Leggi
Gubbio: il MUAM di Palazzo Beni apre le porte all’arte contemporanea
Il MUAM di Palazzo Beni apre le porte all’arte contemporanea. È in programma dal 28 ottobre al 1° novembre, con inaugura...
Leggi
FS Italiane, Busitalia Umbria: al via il progetto di verifica straordinaria dei biglietti
Parte lunedì 10 ottobre il progetto di Busitalia Umbria (Gruppo FS Italiane) di verifica straordinaria dei titoli di via...
Leggi
Felcos Umbria e Comune di Gubbio a Tallin per partecipare all’Exchange Hub del programma DEAR
Un volo per Tallin, con una borsa piena di progetti ed esperienze da scambiare con altri 50 partecipanti da diversi paes...
Leggi
Alla fiera del turismo Anna Moroni racconta Gubbio
Ci saranno anche i territori dell’Umbria di Nord Est, Gubbio come capofila, e poi Montone, Scheggia e Pascelupo, Costacc...
Leggi
Gubbio, testa subito al Rimini. Braglia verso il 4-2-3-1 con Spina-Vasquez-Arena alle spalle di Mbakogu
Serie C: Ha subito ripreso ad allenarsi il Gubbio dopo la vittoria di ieri con la Recanatese che ha segnato il passaggio...
Leggi
Utenti online:      297


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv