Skin ADV

“Io non rischio”: domani volontari in cinque piazze umbre per diffondere buone pratiche di protezione civile

"Io non rischio": domani volontari in cinque piazze umbre per diffondere buone pratiche di protezione civile. Si replica domenica 14.

Diffondere fra i cittadini la cultura della prevenzione e le buone pratiche di protezione civile per ridurre l’impatto dei rischi naturali quali quello sismico, alluvione e maremoto. È questo l’obiettivo della campagna nazionale “Io non rischio”, all’ottava edizione, che vedrà mobilitarsi sabato 13 e domenica 14 anche in Umbria volontari di gruppi comunali e associazioni di volontariato. Cuore dell’iniziativa è il momento dell’incontro in piazza tra i volontari formati e la cittadinanza: saranno cinque le piazze umbre in cui sabato verranno allestiti gazebo, aperti dalle 9.30 alle 19, dove i volontari incontreranno i cittadini e illustreranno loro i comportamenti da tenere e le azioni da intraprendere per mitigare i rischi. Sono Perugia, Città di Castello, Umbertide, Bastia Umbra, Foligno. Domenica 14 si replica, ad eccezione di Foligno. “Io non rischio” è un invito ad adottare corretti comportamenti che, attraverso la conoscenza e la consapevolezza dei rischi, possono ridurre possibili conseguenze. I volontari comunicatori, presenti nelle piazze, forniranno materiale informativo e al tempo stesso parleranno con i cittadini, raccontando anche gli episodi accaduti nel corso degli anni sul proprio territorio. I cittadini saranno coinvolti pure con il “trekking urbano”, a Perugia e a Foligno. Nel capoluogo di regione il trekking si svolgerà sabato 13 con due appuntamenti, alle ore 10 e alle ore 15, mentre a Foligno il percorso urbano si svolgerà solo la mattina alle ore 10. Punto di partenza del trekking sarà sempre presso il gazebo di “Io non rischio”; verranno percorse alcune vie limitrofe del centro città per far vedere memorie dei luoghi legati al rischio sismico. La giornata di domenica 14 ottobre, a Perugia, sarà arricchita dalla visita all’Abbazia di San Pietro con orario di partenza alle ore 15 (incontro presso la Basilica) e, guidati da Padre Martino Siciliani, si andrà alla scoperta delle tracce dei terremoti. Ecco come si articolerà la campagna nelle piazze umbre. A Perugia, dove l’attenzione sarà incentrata sul rischio terremoto, sabato 13 ottobre il gazebo sarà in Piazza della Repubblica e domenica 14 sia in Piazza della Repubblica sia presso la Basilica di San Pietro in Via XX Giugno, 74. Sono coinvolti l’organizzazione di volontariato per l’utilità sociale OVS, il Gruppo comunale Perusia, Unitalsi - Unione nazionale trasporto ammalati a Lourdes e Santuari internazionali. A Città di Castello in primo piano il rischio alluvione, con gazebo sabato e domenica in Piazza Matteotti, a cura di ANPAS - P.A. Tifernate Croce Bianca. A Umbertide, la campagna “Io non rischio” si incentra sul rischio terremoto, con gazebo allestito nei due giorni in Piazza Matteotti a cura del Gruppo comunale di protezione civile di Umbertide. Gazebo in Piazza Franchi a Bastia Umbra, sabato 13 e domenica 14, per informare in particolare sul rischio alluvione. L’organizzazione coinvolta è il Gruppo comunale di protezione civile di Bastia Umbra. A Foligno, il gazebo di “Io non rischio” è in Piazza della Repubblica, nella giornata di sabato 13, per informare le diffondere le buone pratiche di protezione civile sul rischio terremoto. Sono coinvolti Gruppo Volontari di protezione civile "Città di Foligno”, ANC - Sezione di Foligno, ANPAS-croce Bianca Foligno, LARES. L’edizione 2018 della campagna nazionale coinvolge in tutta Italia oltre 3.400 volontari e volontarie appartenenti a 532 realtà associative, tra sezioni locali delle organizzazioni nazionali di volontariato, gruppi comunali e associazioni locali di tutte le regioni d’Italia.

Perugia
12/10/2018 17:14
Redazione
Ospedale Branca, dalle 10 gli Stati Generali della sanità Alto Chiascio
Si terranno oggi , giovedì 18 ottobre, nella sala conferenze dell’ospedale di Branca, gli Stati generali della sanità de...
Leggi
Pierluigi Pardo e Giacomo Marinelli Andreoli: a loro va il premio Marinangeli 2018. La premiazione domani a Nocera umbra
Pierluigi Pardo e Giacomo Marinelli Andreoli. Sono loro i vincitori del Premio giornalistico “Angelo Marinangeli”per l’e...
Leggi
Teatro Ragazzi a Spello da domenica 14 ottobre
La storica rassegna “Teatro di domenica” inizia domenica 14 ottobre al Teatro Subasio di Spello, dove proseguirà domenic...
Leggi
Umbertide: area verde di via Garibaldi e parco delle scuole, al via i lavori di riqualificazione
Prenderanno il via tra pochi giorni i lavori di riqualificazione dell’area verde e del parco giochi posti nei pressi del...
Leggi
Bastia U.: arresto rumeno per mandato europeo
I Carabinieri della Stazione di Bastia Umbra, in data 02 ottobre 2018, hanno eseguito un mandato di arresto europeo nei ...
Leggi
Valfabbrica: carabinieri arrestano cittadino albanese per spaccio di stupefacenti
”C’ero prima io non è che mi volete passare avanti?” questa è la frase che si sono sentiti dire i Carabinieri della Staz...
Leggi
Cannara: automobilista coinvolto in un sinistro, tutto falso
Quando i Carabinieri della Stazione di Valfabbrica sono stati inviati a Cannara per rilevare un banale incidente stradal...
Leggi
“DigiPASS Gubbio”: domani 11 ottobre inaugurazione al complesso Santo Spirito
Si terrà domani alle ore 16 nel Complesso di Santo Spirito - ingresso via Gioia n. 6 - la cerimonia di inaugurazione del...
Leggi
Caso laboratorio analisi Branca: nuovo incontro associazioni-sindaci. Partita la raccolta firme contro la delibera regionale, il 18 ottobre mobilitazione pubblica
Le associazioni della sanità del territorio Alto Chiascio si sono incontrate con il sindaco di Gubbio, Stirati e con gli...
Leggi
"Conoscere il Cammino di Sant’Ubaldo", tappa di arrivo a Fonte Avellana domenica 21 ottobre
Tappa di arrivo per Conoscere il Cammino di Sant’Ubaldo, domenica 21 ottobre 2018 all’Eremo di Fonte Avellana, con parte...
Leggi
Utenti online:      280


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv