Skin ADV

Aperta la tomba di Carlo Acutis ad Assisi

Aperta la tomba di Carlo Acutis ad Assisi. Vescovo, mensa per poveri e progetto in Paesi in via di sviluppo.

"Apriremo una mensa per i poveri a poca distanza dal Santuario della Spogliazione e ogni anno sosterremo un progetto nei Paesi del Terzo mondo per aiutarli a creare le condizioni per un' economia solidale". Lo ha annunciato il vescovo della diocesi di Assisi, monsignor Domenico Sorrentino, al termine della cerimonia che oggi ha dato avvio agli eventi collaterali alla beatificazione di Carlo Acutis, in programma il 10 ottobre alle ore 16,30 nella Basilica di San Francesco. Al termine della celebrazione nel Santuario della Spogliazione, alla quale hanno preso parte anche i genitori di Carlo, il sindaco di Assisi, Stefania Proietti e il vice sindaco Valter Stoppini, è stata aperta la tomba con il corpo del giovane che resterà visibile fino al 17 ottobre. Carlo Acutis e San Francesco "hanno avuto in comune, oltre all' amore per Gesù e in particolare per l' eucarestia - ha detto il vescovo - un grande amore per i poveri. Per questo abbiamo deciso che, in una circostanza come questa, bisognava lasciare un segno forte; e quale segno migliore se non quello della carità?". Nel corso dell' omelia il vescovo- riferisce una nota della diocesi - ha sottolineato l' importanza dell' esempio del giovane beato per i giovani: "Carlo ha avuto una missione specialmente per i suoi coetanei di questo tempo così entusiasmante e, insieme, così disorientato. Un tempo dove si sperimentano cose meravigliose attraverso una tecnologia che unisce il mondo da un capo all' altro, ma che tante volte si fa tumulto di informazioni e messaggi contraddittori, nei quali è così difficile ritrovare la bussola della verità e dell' amore. Carlo è un ragazzo del nostro tempo. Un ragazzo dell' era internet, e un modello di santità dell' epoca digitale, come lo ha presentato papa Francesco nella sua lettera ai giovani di tutto il mondo. Il computer, con la sua mostra dei miracoli, è diventato il suo andare per le strade del mondo, come i primi discepoli di Gesù, a portare nei cuori e nelle case l' annuncio della pace vera, quella che placa la sete di infinito che abita il cuore umano. Quella dei giovani che vogliono davvero vivere da "originali" e non diventare fotocopie delle mode effimere". Commossa la mamma di Carlo, Antonia Salzano: "Siamo emozionati che finalmente la tomba di Carlo sia stata aperta, soprattutto perché i fedeli che Carlo ha sparsi per il mondo saranno in grado di vederlo e di poterlo venerare in modo più forte e coinvolgente. Ci auguriamo che attraverso l' esposizione del corpo di Carlo i fedeli possano elevare con più fervore e fede le preghiere a Dio che attraverso Carlo ci invita tutti ad avere più fede speranza e amore verso di lui e verso i nostri fratelli proprio come Carlo ha fatto nella sua vita terrena. Preghiamo che Carlo interceda per tutti noi presso Dio e ci ottenga tante grazie".

Assisi/Bastia
01/10/2020 16:22
Redazione
Umbertide: domani la presentazione del libro di Elisa Neri “Io Cero 15 maggio 2020. La Festa dei Ceri di Gubbio sospesa"
Con il patrocinio del comune di Umbertide sara’ presentato domani alle ore 17.30 al Museo di Santa Croce di Umbertide il...
Leggi
Domenica 4 Ottobre si svolgerà a Gualdo Tadino la Mostra Mercato “I Colori dell’Autunno”
Si svolgerà a Gualdo Tadino in via Cavour e Via Flaminia (zona stadio) Domenica 4 Ottobre dalle ore 8 alle ore 20 la Mos...
Leggi
Vaccino antinfluenzale: nessuna carenza in Umbria, ordinate 262 mila dosi
“In Umbria al momento non si riscontra nessun problema per le vaccinazioni antinfluenzali destinate alle categorie a ris...
Leggi
Usl Umbria 1, fabbricato in vendita a Gualdo Tadino
La Usl Umbria 1 ha messo in vendita un compendio immobiliare che si trova in Loc. San Lazzaro alle porte del nucleo urba...
Leggi
Gualdo Tadino: Porta San Benedetto, il giudice rigetta la richiesta di sospensiva
Rigettata la richiesta di sospensiva delle attività del comitato di Porta San Benedetto di Gualdo Tadino.  La questione...
Leggi
Lutto in casa Gubbio calcio: scomparso il professor Giampaolo Landi, allenatore dello storico spareggio al "Curi" con il Poggibonsi. Stasera ricordo nel Tg Sera(ore 19.30, replica 20.20)
 Lutto in casa Gubbio Calcio. E` scomparso il professor Giampaolo Landi(nella foto Gavirati portato in trionfo al Curi d...
Leggi
Job Italia Città di Castello, domani primo allenamento congiunto contro San Giustino
Dopo circa un mese di lavoro e a due settimane dal rientro al Pala Joan per cominciare a fare sul serio e ad allenarsi c...
Leggi
Coronavirus, per il secondo giorno consecutivo 46 positivi in Umbria. 19 casi a Perugia, 1 a Gualdo Tadino
Altri 46 nuovi positivi al coronavirus in Umbria: incremento identico a quello registrato mercoledì. Le guarigioni sono ...
Leggi
Rifiuti urbani, ordinanza della Presidente Tesei garantisce continuità conferimento in discarica
La Presidente della Regione Umbria, Donatella Tesei, ha firmato un’ordinanza (la n. 58 del 30 settembre 2020) sui criter...
Leggi
C.Castello: Coronavirus; oggi due nuovi positivi, il totale sale a 16 residenti più due domiciliati
“Sono due i nuovi positivi di oggi, uno appartenente allo stesso nucleo familiare di una persona che era già risultata p...
Leggi
Utenti online:      298


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv