Skin ADV

Appello di Cgil Alta Umbria alla Regione: "Premialita' per i territori svantaggiati che sanno dialogare sul lavoro"

Appello di Cgil Alta Umbria alla Regione: "Premialita' per i territori svantaggiati che sanno dialogare sul lavoro" scrive Piergentili, riferendosi all'area umbra piu' martoriata dalla crisi negli ultimi 8 anni.
Un meccanismo di premialità da parte della Regione per quelle aree svantaggiate che hanno comunque messo in moto meccanismi di dialogo sociale per invertire la rotta. E' quanto chiede la Cgil Alta Umbria alla Regione attraverso il proprio bollettino periodico, in un'analisi firmata da Alessandro Piergentili: "Il territorio della Dorsale Appenninica comprendente una popolazione di oltre 45 mila abitanti residenti è stato quello più colpito dagli effetti della crisi che si è abbattuta in Italia ed in Umbria dal 2007/8 - scrive Piergentili - Non ci sono state soltanto le chiusure delle grandi aziende manifatturiere, che sono state alla ribalta nazionale, ma si è sgretolato un sistema produttivo complessivo costituito da aziende artigiane, attività commerciali e di servizio. Il reddito delle persone e delle famiglie si è drasticamente ridotto, come è stato messo in evidenza da recenti studi statistici, generando anche un incremento delle persone povere che non riescono ad andare avanti; costituito da anziani soli, giovani donne con bambini e persone che hanno perso una occupazione. Di questa realtà bisogna prendere atto e senza nasconderla trovare le forze le energie e le proposte per rilanciare il territorio e le sue attività. Per questo territorio, così martoriato il lavoro è la vera emergenza e la scommessa sulla quale sono chiamati a rispondere i candidati che partecipano alle elezioni per il rinnovo del Consiglio Regionale, ma anche tutta la comunità territoriale, a partire dalle forze sociali ed istituzionali. Tutte le Amministrazioni Comunali, almeno dell’alto Chiascio, che si sono rinnovate da un anno, hanno condiviso un lavoro comune su alcuni aspetti. E’ un fatto positivo che va sostenuto, anche da parte della Regione con meccanismi di premialità sulle risorse da allocare nel territorio. Il precedente positivo, di una visione unitaria del territorio rappresentato dalla creazione dell’Ospedale di Branca, che ha permesso di avere un presidio della Sanità pubblica di qualità, deve essere utilizzato per sviluppare nuove azioni unitarie condividendo un’idea guida forte caratterizzante l’area e di un modello di sviluppo, caratterizzato su: adeguamento della qualità e della quantità dei servizi essenziali: dalla salute, dall'istruzione e dalla mobilità; sostenere progetti di sviluppo locale in grado di sprigionare le potenzialità inespresse mettendo a sistema le importanti risorse diversificate di cui questi territori sono dotati, da quelle agricole, artigianali e storico artistiche ambientali e paesaggistiche; E’ necessario favorire la reindustrializzazione anche manifatturiera dello stesso territorio, con soggetti nuovi sviluppando settori tradizionali e magari su settori diversi da quelli del passato,( lo sviluppo dell’area di Assisi- Bastia ecc. non dipende tutto dai flussi turistici,ma da importanti attività manifatturiere). L’approccio verso la creazione del lavoro di nuove attività deve essere nuovo e deve valorizzare competenze, conoscenze, saper fare, tipiche delle nostre comunità con diritti e qualità delle condizioni lavorative".
Gubbio/Gualdo Tadino
25/05/2015 12:43
Redazione
Assisi: "Genitori & Figli - racconti di viaggio". Al Lyrick il progetto della Zona sociale 3 con i "7 Cervelli"
Mercoledì 27 maggio, alle ore 21.00 presso il Teatro Lyrick di Assisi, si tiene l’evento “Genitori & Figli - racconti di...
Leggi
Umbertide: arrestato 33enne rumeno per sfruttamento della prostituzione
I Carabinieri della Stazione di Umbertide hanno arrestato un cittadino rumeno di 33 anni ritenuto colpevole di sfruttame...
Leggi
Gubbio: grande partecipazione di pubblico, alla rassegna dei cori
Grande partecipazione di pubblico, alla rassegna dei cori, 13 formati da più di 300 alunni della primaria, grazie alla c...
Leggi
Bando di concorso premio laurea Peccati-Crispolti
Pubblicato sul Bollettino ufficiale della Regione Umbria e nel sito istituzionale della Regione, la seconda edizione del...
Leggi
Verso Gubbio-Savona: da oggi la prevendita. E stasera immagini e commenti a "Fuorigioco" (ore 21 TRG)
Parte da oggi la prevendita dei biglietti per la gara di ritorno dei playout Gubbio-Savona in programma sabato prossimo...
Leggi
Gualdo T.: volume realizzato da Porta San Facondino
“Tra Arte cinematrografica e Giochi de le Porte – Il cineforum di Porta San Facondino”. È questo il titolo di un volume,...
Leggi
Raccolta fondi per pubblica assistenza? Avviso via facebook ai cittadini: "Rischio truffa"
C`è un rischio truffa denunciato attraverso facebook in atto in questi giorni a Gubbio. A denunciarlo sul social network...
Leggi
C.Castello. Auditorium di Sant'Antonio gremito per Sgarbi: "Mi candido alla direzione della Fondazione Burri!"
Oltre cinquecento persone hanno affollato l`Auditorium di Sant`Antonio per ascoltare Vittorio Sgarbi parlare di arte e d...
Leggi
Torna giovedi' sera il "Pallone d'oro" del calcio umbro, dal Quattrotorri di Ellera
Torna il Pallone d`oro del calcio umbro. Appuntamento per giovedì 28 maggio presso il Centro Congresso Quattrotorri di...
Leggi
Gubbio, oggi pomeriggio nuova iniziativa per il ciclo di seminari Welcoming Lab
Si parlerà di “Commercializzazione, disintermediazione e reintermediazione” al terzo incontro del ciclo di seminari “Wel...
Leggi
Utenti online:      388


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv