Skin ADV

Applausi e calore familiare al pranzo della Caritas di Natale con il Cardinale Bassetti

Applausi e calore familiare al pranzo della Caritas di Natale con il Cardinale Bassetti svoltosi presso la struttura ricettiva diocesana “Villa Sacro Cuore” di Perugia: 90 ospiti tra persone sole o senza dimora.

«Vogliamo ringraziare Dio, che è Padre di tutti, dei cristiani, dei musulmani e degli uomini delle diverse religioni. In particolare lo vogliamo ringraziare perché ci ha donato Gesù, che è la Luce che illumina il mondo». Con queste parole il cardinale arcivescovo Gualtiero Bassetti, presidente della Cei, ha accolto a pranzo, il giorno di Natale, presso la struttura ricettiva diocesana “Villa Sacro Cuore” di Perugia, 90 ospiti tra quanti sono soli o senza fissa dimora, frequentatori abituali delle parrocchie del centro storico, persone che vivono tutto l’anno nelle opere segno della Caritas diocesana e gli assistiti dei progetti corridoi umanitari e accoglienza richiedenti protezione internazionale.

Prima di augurare a tutti «buon pranzo», il cardinale ha invocato il Signore chiedendogli di benedire «questa grande famiglia, che, anche attraverso le razze e le religioni diverse, rappresenta tutta la famiglia umana» affinché «non ci siano più lotte, discriminazioni, guerre, terrorismo. Padre Santo – ha proseguito il cardinale –, gli uomini, imitando il tuo cuore, si sentano tutti fratelli e possano costruire la pace come disse l’angelo a Betlemme. Questo me lo raccontava (in uno dei suoi viaggi in Terra Santa, n.d.r.) il capo del governo palestinese, un musulmano, nell’indicarmi la Basilica della Natività: “Questo è il luogo dove la Notte di Natale gli angeli hanno cantato gloria a Dio nell’alto dei Cieli e pace in terra a tutti gli uomini che Lui ama, a tutti gli uomini di buona volontà. E noi possiamo essere di questi uomini che Dio ama e costruiscono la pace con la loro buona volontà. E’ il mio augurio di Natale e sentitevi a casa vostra, sentitevi nella gioia!».

Il cardinale, che si è seduto a tavola con alcuni ospiti e con i coniugi Giancarlo e Luisa Pecetti, direttore e condirettore della Caritas diocesana, ha salutato durante il pranzo ognuno dei 90 commensali. Ha poi colto l’occasione per parlare di scottanti temi di attualità con lo stesso direttore Pecetti, con la prof.ssa Maria Teresa Di Stefano, responsabile dell’Ostello-Centro internazionale di accoglienza (fondato dal compianto mons. Elio Bromuri), e con Stella Cerasa, assistente sociale del progetto diocesano richiedenti protezione internazionale; temi affrontati anche con alcuni giornalisti presenti.

Il presidente della Cei ha parlato del «terremoto dimenticato», come lui stesso ha definito il sisma del Centro Italia di due anni fa. «Dobbiamo tenere conto che quattro regioni sono state coinvolte: L’Umbria, le Marche, il Lazio e l’Abruzzo – ha commentato il presule – e siamo ancora nell’attesa della ricostruzione di case e di attività produttive. Il dramma odierno di questa ricostruzione, che funziona e non funziona, è la tanta gente che se ne è andata e chi sa se potrà tornare. Questa è una situazione veramente preoccupante e confidiamo ancora nelle Istituzioni affinché si superi ogni ostacolo burocratico con programmi precisi per una ricostruzione più veloce ed efficace per contrastare lo spopolamento di alcuni dei borghi più belli d’Italia. Il mio auguro di Natale e che questa macchina burocratica, così complessa, si possa sbloccare».

Altro tema affrontato dal cardinale Bassetti è stato quello degli immigrati, parlando del Natale di speranza e di vicinanza verso i più bisognosi e in difficoltà che arrivano anche da lontano. «Abbiamo invitato al “Pranzo di Natale” anche le persone richiedenti protezione internazionale e le famiglie siriane giunte a Perugia grazie ai corridoi umanitari, perché possano ritrovarsi insieme e ci auguriamo anche per loro che al più presto si sblocchi la situazione nell’ottenere quei riconoscimenti di cui hanno bisogno per potersi muovere e per avere, soprattutto, un lavoro. La loro presenza tra noi è segno di speranza e di cammino affinché si pensi anche a loro come società civile e come Chiesa, perché possa essere concretamente attuato il passo del Vangelo di Matteo “ero forestiero e mi avere ospitato”»

Perugia
26/12/2018 11:21
Redazione
Gubbio: concerto "Le musiche di Natale" stasera sabato 29 dicembre con i Cantores Beati Ubaldi
Torna a Gubbio il tradizionale concerto “Le musiche di Natale”, che si terrà stasera sabato 29 dicembre alle ore 21.15 p...
Leggi
Virtus Verona-Gubbio 3-1: non basta Casiraghi dopo un primo tempo da panico. Galderisi: "Regalati 45'. Ora a Ravenna con grande forza". Stasera immagini in Trg sport ore 20.45
Serie C, 19esima giornata: il Gubbio capitola 3-1 sul campo della Virtus Verona in una partita di fatto indirizzata già ...
Leggi
"Un Natale che ci renda capaci di stupirci ancora dinanzi all'uomo": le parole di padre Mauro Gambetti nella notte di Natale
“Siamo il popolo di Francesco, il popolo di papa Francesco che va incontro a Cristo”. Con queste parole il Custode del S...
Leggi
ANCE, nuovo grido d'allarme: "Sulla Perugia-Ancona si sottovaluta il baratro: o una svolta o muore un intero settore" dice Ceccarini, ospite a TRG Economia
Il nulla di fatto del 19 dicembre scorso, quando si sarebbe dovuto tenere un vertice ministeriale a Roma per sbloccare i...
Leggi
Gubbio, piano farmacie: pieno sostegno dei gruppi di maggioranza al piano varato dalla Giunta
"L’apertura di una nuova farmacia privata nel centro storico, già prevista nella programmazione delle precedenti amminis...
Leggi
Truffati banche, anche il nuovo Governo li snobba. Federconsumatori: "Traditi dalle false promesse di Salvini e Di Maio"
Alla fine si sta rivelando l`ennesima bufala. La tutela dei risparmiatori traditi dal crac delle banche era stato uno de...
Leggi
Da Assisi appello per la pace in Camerun: il Vescovo Sorrentino rinnova l'appuntamento il 27 dicembre
“Proseguiamo il nostro impegno con tutti gli uomini e le donne di buona volontà a pregare ogni 27 del mese con fede e in...
Leggi
Umbria capofila nelle adozioni facili di animali: chi lo fa avra' il rimborso delle spese veterinarie. Prima regione in Italia
L`Umbria è la prima regione italiana in cui sarà possibile adottare un cane o un gatto ottenendo il rimborso delle spese...
Leggi
Premio "Citta' che legge" 2018: riconoscimento a 6 comuni umbri tra cui Gubbio e Gualdo Tadino
“Ancora una volta l’Umbria si conferma ai primi posti per la promozione del libro e della lettura, favorendo l’accesso e...
Leggi
Gubbio: ‘Concerto di Natale’ 26 dicembre presso la chiesa Madre del Salvatore
Mercoledì 26 dicembre alle ore 18:15 presso la chiesa Madre del Salvatore si terrà il Concerto di Natale, quarto appunta...
Leggi
Utenti online:      497


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv