Skin ADV

Bevagna, muore a 46 anni per una puntura d'insetto. L'esperto: "Mai sottovalutare i possibili schock anafilattici"

Bevagna, muore a 46 anni per una puntura d'insetto. L'esperto dott. Murgia (Ospedale di Perugia): "Mai sottovalutare i possibili schock anafilattici"

La tragica morte di ieri pomeriggio a Bevagna di un uomo di 46 anni, deceduto per una sospetta reazione allergica da puntura d’insetto, riportano l’attenzione sule reazioni allergiche gravi da puntura di imenotteri. In attesa di conoscere altri aspetti dell'evento che ha scosso la comunità regionale anche per la giovane età dell'imprenditore, induce a sottolineare alcuni aspetti di carattere medico.
“Le punture di api vespe e calabroni- spiega il Prof. Nicola Murgia, della struttura complessa di Medicina del Lavoro , diretta dal Prof. Giacomo Muzi, in una nota dell'ufficio stampa dell'Azienda Ospedaliera di Perugia - possono portare, in soggetti predisposti, a reazioni allergiche molto severe, fino alle reazioni anafilattiche che, se non trattate, possono portare alla morte la persona punta”.
“Purtroppo non è facile prevedere una possibile reazione allergica grave da puntura di imenotteri - sottolinea il Prof. Murgia - , tenuto conto che precedenti punture potrebbero anche non aver portato sintomi tanto preoccupanti ; reazioni estese ma localizzato non sono predittive di future reazioni gravi. I sintomi che devono preoccupare la persona punta e che possono essere predittivi di future reazioni anafilattiche sono quelle generalizzate, che, anche se di lieve entità, come prurito, eritema, orticaria, interessano tutto l’organismo o parti distanti dal sito di puntura”.

Nel caso una persona punta ha avuto una di queste reazioni cosa deve fare?

"È necessario immediatamente informare il proprio medico di medicina generale, il quale invierà il paziente per una visita Allergologica per imenotteri all’ambulatorio della struttura della nostra clinica Ospedaliera per procedere a tutte le indagini diagnostiche e a suggerire la terapia più indicata”.

Quindi si può sostenere che esiste una terapia?

"Si, si tratta di una terapia da praticare in caso di reazione grave, basata principalmente su adrenalina autoiniettabile e una terapia preventiva che porta alla progressiva desensibilizzazione del soggetto verso il veleno e che viene ormai praticata da diversi anni presso la nostra struttura”.

Non è anomalo che l’uomo sia stato punto in autunno?

"Fermo restando che l’esatta causa della morte verrà stabilità dall’autopsia, purtroppo anche in autunno alcune specie di imenotteri, come ad esempio i calabroni, sebbene in fase calante possono essere ancora presenti nel nostro territorio".

Foligno/Spoleto
08/10/2017 11:02
Redazione
Gubbio: al Mazzatinti l'iniziativa “Ti racconto lo sport”, stamattina ore 10 con Riccardo Cucchi e Antonello Brughini
“Ti racconto lo sport” è la prima iniziativa del nuovo anno scolastico legata al progetto di giornalismo che al Polo Lic...
Leggi
E' l'Obesity day, la campagna nazionale parte dall'Umbria: alle 16 da TRG Gubbio collegata in tutta Italia con la Fiamma del Benessere
Sarà un`edizione speciale quella del 2017 per l`Obesity day, la giornata Mondiale della Lotta all’Obesità, giunta alla s...
Leggi
"Festa del pensionato CIA": da Gubbio l'appello a rivedere i tetti pensionistici e introdurre la 14ma mensilita'
È stato un fine settimana importante per la CIA la Confederazione italiana agricoltori, quello che  ha visto di scena a ...
Leggi
Gubbio, incontro sul progetto di pedonalizzazione meccanizzata a San Giovanni: stasera alle 21 alla taverna S.Giorgio
È stato un tema particolarmente dibattuto a Gubbio negli ultimi mesi: parliamo del progetto di passaggio meccanizzato pe...
Leggi
Olio umbro, quest'anno sara' una produzione di altissima qualita': lo assicura Assoprol al Salone del Turismo rurale
In Umbria è iniziata la raccolta e la spremitura delle olive e, stando ai primi dati e alle prime degustazioni, i produt...
Leggi
Sir Perugia, torna il sorriso: 3-1 su Trento ed è finale di Supercoppa. Stasera il match contro Civitanova
Bentornata Sir Perugia! È` quello che hanno esclamato i tifosi perugini dopo la splendida semifinale che la squadra di B...
Leggi
Perugia, oggi alle 15 sfida alla Pro Vercelli al "Curi": obiettivo ritrovare i 3 punti
  Serie B: sarà in campo oggi alle 15 il Perugia, pronto ad affrontare al “Curi” la Pro Vercelli per dimenticare lo sci...
Leggi
Allevamento polli a Petrelle, il sindaco Bacchetta rassicura: "Proseguiremo i controlli prima di rilasciare autorizzazione"
"Forte del parere della commissione consiliare Assetto del Territorio e dei tecnici che hanno seguito la vicenda, ho com...
Leggi
Pietralunga, si ribalta col trattore. Ricoverato con fratture multiple a Perugia un 82enne agricoltore
È in gravi condizioni, con riserva di prognosi, un 82enne rimasto ferito in tarda mattinata nei pressi di Pietralunga, m...
Leggi
Perugina, il giorno della protesta in piazza: una città e una regione a difesa della propria storia imprenditoriale
Piazza Matteotti di Perugia gremita stamane di lavoratori e cittadini per la manifestazione a difesa del lavoro in tutta...
Leggi
Utenti online:      235


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv