Skin ADV

Birba chi legge - Assisi fa storie, bilancio ottimo per la seconda edizione del festival

Piazza del Comune gremita, domenica 2 giugno, per la chiusura del sipario sulla seconda edizione di "Birba chi legge – Assisi fa storie".

Piazza del Comune gremita, domenica 2 giugno, per la chiusura del sipario sulla seconda edizione di “Birba chi legge – Assisi fa storie”, Festival di narrazione per bambini e ragazzi organizzato dall’associazione BiRBA in collaborazione con il Comune della Città di Assisi e il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia. A chiudere la quattro giorni è stato lo spettacolo “Thiorò - Un cappuccetto rosso senegalese”, vincitore del premio Eolo Award 2019 come migliore progetto produttivo: piccoli e grandi si sono uniti al viaggio immaginifico e bruciante attraverso la savana del Teatro delle Albe che ha animato il centro storico, infrangendo la quarta parete e dando vita a uno spettacolo partecipato molto suggestivo. Una fine perfetta per un Festival che, con i suoi oltre settanta eventi (passeggiate, laboratori, seminari, presentazioni, spettacoli di strada e di teatro), ha coinvolto la città in ogni suo angolo, dal più conosciuto al più segreto e nascosto, letteralmente invasa non solo dai cittadini, ma anche da centinaia di persone provenienti da tutta l’Umbria e da fuori regione. Bambini, ragazzi, famiglie e appassionati si sono ritrovati insieme a riscoprire la magia delle storie. Da segnalare, tra le tante iniziative, anche il Concorso nazionale "Una biblioteca in ogni scuola", uno dei momenti centrali del Festival e più a cuore all’associazione Birba, con la premiazione del Progetto Biblioteca vincitore "Lasciamoli leggere", proposto dal Circolo Didattico Mario Rapisardi, scuola storica della città di Catania, alla quale andranno 1000 euro in libri accuratamente selezionati. Ottimo il bilancio di questo 2019, quindi, e grande la soddisfazione degli organizzatori soprattutto, asserisce Alessandra Comparozzi, presidente BiRBA, “per la crescita di consenso e di partecipazione non solo numerica ma anche emotiva da parte di tutta la città e dei tantissimi visitatori”. “Ci inorgoglisce – prosegue – il sostegno di tante persone anche lontane, che pur non partecipando in prima persona, hanno sposato e condiviso il progetto comprendendone la bontà”. La forza del Festival, per Comparozzi, “è il prezioso lavoro di squadra dei soci Birba e di tutti coloro che si sono uniti a questa festa mettendo a disposizione tempo, denaro e competenze, per per garantirne la riuscita. Senza di loro niente sarebbe possibile perché, come recita lo slogan del Festival, solo quando si sogna insieme è l’inizio di una nuova realtà. Un festival che, afferma ancora la presidente, “attira l’attenzione di tutte quelle persone che credono nell’importanza di condividere e trasmettere ai più piccoli l‘amore per le storie”. Altro aspetto fondamentale è “l’attenzione alla qualità”, per Comparozzi: “Si fa presto a dire lettura ed eventi per bambini ma non tutto quello che si vede in giro merita. La vera sfida è di riuscire a proporre un programma curato, vario, originale e di valore. La qualità ripaga sempre e deve continuare a essere la cifra del Festival anche in futuro”. Naturalmente i ringraziamenti della presidente di Birba vanno in primis al Comune di Assisi per questa “possibilità immensa che ci viene data”. E anche il Sindaco di Assisi, Stefania Proietti, in riferimento all’edizione di quest’anno del Festival, parla di successo “sia in termini organizzativi che per i valori che ha espresso”. “La città – commenta il Sindaco – per quattro giorni è stata affollata di bambini e famiglie che hanno partecipato con entusiasmo a tutte le iniziative che hanno avuto il merito di veicolare messaggi importanti come la sostenibilità, l’inclusione, la fraternità, l’uguaglianza. “Birba chi legge - Assisi fa storie” è ormai un brand su cui l’amministrazione comunale punta con convinzione perché si occupa di insegnare e trasmettere ai più piccoli i valori fondanti della nostra umanità, valori che si richiamano a San Francesco. E anche perché rimette al centro la piazza del Comune, il cuore della città, che diventa l’agorà dove si raccontano storie, si allestiscono laboratori, si organizzano presentazioni e spettacoli, in un clima di perfetta integrazione tra bambini, ragazzi e famiglie di diverse nazionalità e culture”. Il ringraziamento degli organizzatori va alla Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia, che ha sostenuto il Festival, e a tutti i partner con particolare riguardo per Ateatroragazzi.

Assisi/Bastia
04/06/2019 15:31
Redazione
Faccia a faccia Stirati - Presciutti Cinti a "Link" (oggi in replica ore 14 e ore 21 su Trg1). Le ipotesi di giunta e il confronto animato su turismo, rifiuti, partecipate
Faccia a faccia tra i due candidati sindaco di Gubbio per la 23esima puntata di "Link" di questa stagione. Ospiti Filipp...
Leggi
Mostra realizzata dai piccoli studenti del Terzo circolo didattico di Foligno
Si rafforza sempre di più il rapporto tra la Caritas Diocesana di Foligno e le scuole del territorio. Dopo aver accolto ...
Leggi
La Guardia di Finanza scopre maxi-evasione da una società di Todi
La Tenenza della Guardia di Finanza di Todi, nel quadro della consolidata strategia di incremento qualitativo dei contro...
Leggi
Pompieropoli, Al Chianelli 205 bambini vigili del fuoco per un giorno
Una intera mattina come veri pompieri. È successo ai bambini dell’Istituto comprensivo Perugia 5 e ai piccoli pazienti s...
Leggi
Gualdo Tadino: la comunità musulmana ha festeggiato la fine del Ramadan
Nella mattinata di martedì 4 giugno la comunità musulmana di Gualdo Tadino presso gli impianti sportivi del Mathreex Cen...
Leggi
Perugia, countdown per l'allenatore: Grosso resta in pole. L'ex preparatore Ragnacci festeggia la A con il Verona
In Serie B, conto alla rovescia per la nomina del nuovo allenatore del Perugia: nettamente favorito Fabio Grosso, che ne...
Leggi
Gualdo Tadino, vandali alla pineta di Sascupo: danneggiati i mezzi della ditta forestale. Comunanza: "Frutto del clima di ostilita'"
Atto vandalico a Gualdo Tadino ai danni della ditta che sta operando presso la pineta di Sascupo per il suo diradamento ...
Leggi
Umbertide: Navigoteca, un progetto territoriale di promozione della lettura coordinato dal Campus "Da Vinci"
Prenderà il via giovedì 6 giugno il Progetto “Navigoteca: la rotta del libro in rete", coordinato dal Campus "L. da Vinc...
Leggi
Gubbio: pubblicate le varianti al Piano Regolatore Generale
Sono stati depositati presso l’ufficio PRG gli atti inerenti le varianti n. 27 al Piano Regolatore Generale, parte strut...
Leggi
L'attore Ron Moss sarà a Perugia per la mostra di Paolo Rossi
Ronn Moss, l` attore che è stato per 25 anni Ridge Forrester della soap tv Beautiful, sarà mercoledì a Perugia. Visiterà...
Leggi
Utenti online:      237


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv