Skin ADV

Coldiretti Umbria, calendario venatorio: bene preadozione, in linea con le nostre richieste

Coldiretti Umbria, calendario venatorio: bene preadozione, in linea con le nostre richieste. Serve mettere in campo ogni misura utile ad arginare proliferazione e devastazioni dei cinghiali.

È positiva la preadozione del calendario venatorio 2020-2021 da parte della Giunta Regionale, che prevede tra l’altro di uniformare il periodo di caccia al cinghiale con quello delle regioni limitrofe. È quanto afferma il presidente della Coldiretti Umbria Albano Agabiti, ricordando come il provvedimento sia in linea con quanto l’organizzazione agricola auspicava nelle proposte formulate all’assessore all’agricoltura Morroni, per arginare la piaga ungulati. Condividiamo la scelta delle date nel calendario - spiega Agabiti - che può ampliare il contenimento dei cinghiali contrastando anche spostamenti dannosi di questa specie, tra un territorio e un altro. Bene inoltre - prosegue Agabiti - la previsione degli interventi di contenimento per il mese di ottobre, che, data la continua proliferazione dei cinghiali, potranno trovare un pieno ed effettivo riscontro. Tutte iniziative utili, al pari della delibera dello scorso febbraio della Giunta regionale, volta a ridurre i tempi di intervento per le attività di contenimento dei danni della specie cinghiale. Le continue segnalazioni di devastazioni, come in questo periodo per le semine primaverili - sottolinea Massimo Manni, Rappresentante Coldiretti all’interno della Consulta Faunistica Venatoria regionale - testimoniano per l’ennesima volta come il numero dei cinghiali sia ormai fuori controllo, pesando in maniera sempre più grave sull’attività delle imprese agricole, oltre che rappresentando una vera emergenza per la sicurezza dei cittadini. In particolare - ribadisce Manni - i possibili interventi di contenimento nel mese di ottobre previsti dal nuovo calendario venatorio, rappresentano ormai una priorità imprescindibile per il mondo agricolo, che combatte da troppo tempo contro questa problematica. Si tratta - precisa Manni - di azioni positive che comunque debbono essere “ricondotte” in un quadro più generale di gestione migliorativa delle specie critiche, a cominciare da quella nelle aree protette. Con il numero di cinghiali che negli anni è continuato ad aumentare infatti - conclude Manni - occorre porre un argine decisivo al fenomeno, che mette a rischio l’equilibrio ambientale e la stessa presenza degli agricoltori, soprattutto nelle aree interne.

Perugia
21/05/2020 14:11
Redazione
Gubbio: sindaco Stirati, misure per la prevenzione e gestione dell'emergenza epidemiologica dal 22 al 24 maggio
Considerato che si rende necessario, in analogia a quanto sta avvenendo sull`intero territorio nazionale, intensificare ...
Leggi
Ad Assisi laurea magistrale in Planet life design: ne parla il prof. Paolo Belardi a "Trg Plus" , in replica alle 13.30
Nasce ad Assisi, dalla sinergia tra l`Università degli Studi di Perugia e quella della Campania `Luigi Vanvitelli` , il ...
Leggi
Gubbio, parola al presidente Notari sulla possibile ripartenza della C: "Salute messa in secondo piano. Questo non e' il calcio che mi piace, mediterò attentamente sul futuro"
Una decisione surreale. E` questa la linea di pensiero che scaturisce nel day after del consiglio federale di FIGC che h...
Leggi
Il Decreto Rilancio Sull'Umbria stimato da PD-M5S con i consiglieri Tommaso Bori e Thomas De Luca assieme al sottosegretario Laura Agea
Il decreto rilancio e il suo impatto sull`Umbria per fronteggiare l`emergenza Covid sia dal punto di vista sanitario che...
Leggi
Gualdo Tadino: “The Time Machine” in onda su “Koam Newsnow Tv” in quattro Stati americani
Tra le tante attività che hanno dovuto subire lo stop forzato della quarantena c’è stata la musica, la cui data di ripar...
Leggi
C.Castello: Fase 2, Bacchetta: "Autodisciplina migliore arma contro il virus. Si lavora al 2 giugno. Mascherine con logo della città realizzate da Genesi"
Coronavirus Fase Due. Giovedì 21 maggio 2020. Dichiarazione del sindaco di Città di Castello Luciano Bacchetta: “Nella g...
Leggi
Su Trg torna stasera "Magazine" con Giuseppe Castellini: ospiti il presidente della Svimez, Adriano Giannola e l'assessore regionale Fioroni
Sono il Presidente della Svimez (Associazione per lo sviluppo dell’industria nel Mezzogiorno), Adriano Giannola, e l’Ass...
Leggi
Bevagna: Fase 2, ripartono i lavori messi in cantiere dal Comune
Sono ripresi nel territorio di Bevagna i lavori messi in cantiere dall’Amministrazione comunale, fermi a causa dell’emer...
Leggi
Assisi: il sindaco ha scritto al ministro Azzolina per “salvare” le scuole paritarie
Il sindaco di Assisi Stefania Proietti ha deciso di scrivere nei giorni scorsi al ministro della Pubblica Istruzione Luc...
Leggi
Assisi: accesso digitale alle misure di sostegno economico post Covid-19
Il DigiPASS Assisi dedica gli appuntamenti del fine settimana a spiegare quali sono le procedure digitali utili per acce...
Leggi
Utenti online:      510


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv