Skin ADV

Coronavirus: Coldiretti, a rischio il settore del vino umbro

Coronavirus: Coldiretti, a rischio il settore del vino umbro. "Pesa la chiusura della ristorazione".

"Con il prolungamento del lockdown al primo giugno per la ristorazione e con l' export bloccato, il settore vitivinicolo umbro è a rischio crack". È l' allarme lanciato dalla Coldiretti Umbria sugli effetti coronavirus, nel ricordare come anche l' Oiv (Organizzazione mondiale della vite e del vino) preveda un taglio del 50% del valore delle vendite divino in Europa. "Quasi 4 cantine italiane su 10 - afferma Albano Agabiti presidente regionale Coldiretti - registrano un deciso calo del fatturato con l' allarme liquidità che mette a rischio anche il futuro del vino umbro. A pesare - precisa Agabiti - è la chiusura della ristorazione avvenuta in Italia e all'estero con un forte calo delle esportazioni, aggravato anche dalle difficoltà logistiche e dalla disinformazione". "Un colpo pesante quindi anche per le spedizioni di vino umbro fuori dal confine nazionale che avevano sfiorato nel 2019 -ricorda Agabiti - i 35 milioni di euro. Siamo impegnati nella campagna #iobevoitaliano per promuovere gli acquisti, ma -sottolinea Agabiti - serve anche sostenere con massicci investimenti pubblici e privati la ripresa delle esportazioni con un piano straordinario di comunicazione sul vino". "Con il lockdown e il conseguente rallentamento dell' economia -afferma, in una nota di Condiretti, Roberto Berioli produttore vitivinicolo di Magione - il nostro comparto ha subìto pesanti ripercussioni, con un calo delle vendite sia interne che estere, che risultano quasi azzerate. Altra importante fonte di reddito svanita è quella legata al turismo in cantina su cui naturalmente non possiamo più contare. I lavori in campagna con le relative spese devono comunque continuare, quindi è forte la preoccupazione per la sostenibilità economica delle nostre imprese". "Oltre al problema stoccaggio per la prossima vendemmia -ribadisce Paolo Montioni produttore di vino a Montefalco - siamo di fronte a una crisi di liquidità, causata dal blocco del mercato interno, dell' enoturismo e dell' export, cui abbiamo cercato di sopperire con l' unico mezzo possibile al momento, ovvero quello delle vendite on-line. Il vino rappresenta al meglio la qualità delle produzioni agricole umbre - aggiunge Montioni - basta pensare al valore espresso in termini ambientali ed economici dal nostro Sagrantino. Con il crollo dei fatturati, la situazione per piccole e medie imprese del settore si sta aggravando, considerando anche che il canaledella grande distribuzione, non è ad appannaggio di molti. Un danno per tutto un territorio e anche per l' indotto che vive strettamente in simbiosi con questa produzione di eccellenza: occorrono quindi aiuti immediati sul fronte liquidità, ma anche sulla promozione".

Perugia
06/05/2020 15:54
Redazione
Coronavirus: la Regione Umbria distribuirà altre 100 mila mascherine a indigenti e disabili
Da oggi la Regione Umbria, tramite la Protezione civile regionale, distribuirà altre 100 mila mascherine, simili alle Mo...
Leggi
Dall'alzata a Palazzo Ducale del 1926, all'attualita' dei Ceri e il virus con Vincenzo Ambrogi, Patrizia Nardi e "Hilariter". Oggi replica de "L'Attesa" (ore 13.45 TRG)
Dall`alzata a Palazzo Ducale del 1926, all`attualita` dei Ceri e il virus con le testimonianze di Vincenzo Ambrogi,  car...
Leggi
Ad Assisi tutti guariti dal Covid-19
Ad Assisi risultano tutti guariti i pazienti contagiati dal coronavirus. Da oggi la città di San Francesco è Covid free,...
Leggi
Perugia: arrestato un 37enne albanese per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio
Nel pomeriggio del 5 maggio la Squadra Mobile di Perugia ha arrestato un 37enne albanese, sino a ieri privo di precedent...
Leggi
Bevagna: nuovi punti luce e illuminazione aristica dei monumenti
Luce nuova per Bevagna. Dai lampioni all`illuminazione dei monumenti del borgo, in città è in corso una vera e propria r...
Leggi
Sigillo: riapertura del cimitero comunale, ecco gli orari e le misure di sicurezza da seguire
Si comunica che da domani, giovedi 7 maggio 2020, riaprira` il Cimitero Comunale fino a tutto il 17 maggio 2020, dalle o...
Leggi
C.Castello: Coronavirus, Bacchetta: "Due nuovi guariti. In distribuzione 6600 mascherine"
Fase 2 Coronavirus. Mercoledì 6 maggio 2020. Dichiarazione del sindaco di Città di Castello Luciano Bacchetta: “Nessun n...
Leggi
C.Castello: Coronavirus, Fase 2. Assessore Massetti: "Riaperti tutti i parchi, raccomando distanza e mascherine”
Sulla riapertura dei parchi cittadini, l’assessore all’Ambiente Massimo Massetti ha dichiarato che “Subito dopo l’ordina...
Leggi
Servizio “Riparto” all'Istituto Prosperius Tiberino di Umbertide, venerdì 8 maggio donazione di Dpi e attrezzature funzionali da parte del Gruppo Comunale di Protezione Civile
Il Gruppo Comunale di Protezione Civile di Umbertide, venerdì 8 maggio alle ore 11, donerà all’Istituto Prosperius Tiber...
Leggi
Usl Umbria 1: gara di generosità di aziende, cittadini e associazioni per l’ospedale di Gubbio-Gualdo Tadino
Continuano ad arrivare donazioni a favore dell’ospedale di Gubbio-Gualdo Tadino di Branca per aiutare il personale ad af...
Leggi
Utenti online:      236


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv