Skin ADV

Danni da cinghiali: la CIA propone un piano pluriennale regionale di gestione faunistica. Bartolini: "Situazione ormai insostenibile"

Danni da cinghiali: la CIA Conferenza italiana agricoltori propone un piano pluriennale regionale di gestione faunistica. Sollevata anche la questione dei risarcimenti 2017.

Continua la problematica dei cinghiali in tutto il Centro Italia, dove la presenza massiccia di questi animali provoca danni soprattutto alle coltivazioni. La Cia-Agricoltori Italiani dell'Umbria chiama a raccolta tutti gli agricoltori e le Istituzioni e propone “L'adozione di un Piano Pluriennale Regionale con obbiettivi chiari di gestione faunistica”.

In Umbria, infatti, la gestione degli ungulati e della fauna selvatica in generale è ormai una questione all’ordine del giorno che mette a rischio oltre che le produzioni tipiche e di qualità, anche l'ambiente, il paesaggio,ma anche l'incolumità pubblica se pensiamo ai cinghiali e ai caprioli come cause di sinistri stradali.

Da qualche anno ormai i danni causati dal sovrappopolamento e dalla distribuzione delle diverse specie sono progressivamente aumentati cosi che in Umbria si registra una spesa che raggiunge fino a decine di milioni di euro spesso a carico solo degli agricoltori. Il Presidente della Cia Matteo Bartolini si esprime in merito e manifesta la necessità di un nuovo approccio nella gestione del contenimento e dichiara : << Non può più essere la stessa squadra della zona a gestire il contenimento >>.

Mentre da un lato, solo qualche giorno fa, la Giunta Regionale dell’Umbria, su proposta dell’Assessore all’Agricoltura Fernanda Cecchini ha adottato un nuovo regolamento regionale (n.5 del 2010) che prevede tempi più brevi per l’intervento diretto da parte dei proprietari /conduttori dei fondi agricoli in cui i cinghiali stiano danneggiando le produzioni agricole; dall'altro il Tar con la sentenza del 5 Luglio rigetta l'appello dell' ATC Ternano-Orvietano che si opponeva alla disposizione regionale del 2010 in merito ai contributi economici la quale stabiliva che: << Gli ATC dovrebbero esigere/imporre tali spese ai cacciatori operanti nel loro distretto con la previsione di piani più adeguati di abbattimento>>.

Alla luce di questa situazione la Cia Agricoltori Italiani dell'Umbria si schiera al fianco degli agricoltori e solleva la questione dei risarcimenti del 2017 che gli ATC, tra cui l' ATC PG 1, ancora devono erogare. Un nuovo approccio al contenimento non è più rinviabile, come non lo è più lo snellimento delle procedure burocratiche per la richiesta degli indennizzi, il risarcimento dei danni subiti e la liquidazione dei danni degli anni precedenti da parte dei nostri agricoltori le cui rovine subite sono di gran lunga superiori al compenso tanto atteso.

Inoltre Bartolini rivendica “Il Diritto a Coltivare”,questione necessaria per ripopolare tutte quelle aree collinari e montane dove uno dei fattori che ne causano l'abbandono è l'impossibilità di coltivare a causa della presenza dei cinghiali che ogni giorno compromettono il lavoro e i guadagni dei nostri agricoltori”.

Sebbene sia ottima la novità introdotta dalla Consigliera Carla Casciari sull’intenzione di creare un sistema di filiera corta che sappia valorizzare al meglio la qualità della carne ottenuta dall’abbattimento dei selvatici durante la caccia da contenimento, per la Cia Agricoltori Italiani dell'Umbria “ E' necessario che questa proposta si trasformi al più presto in azioni concrete; non c’è più tempo ! Riteniamo utile – continua Bartolini- aprire un confronto a partire proprio dagli attori principali e istituzionalmente responsabili del territorio, per arginare l’attuale invasione e predisporre un Piano Pluriennale che garantisca controllo, prevenzione e protezione per il futuro e che avvii al più presto possibile un percorso in collaborazione tra gli agricoltori delle altre regioni e le istituzioni politiche locali affinché  il Governo centrale modifichi la Legge Nazionale in materia di protezione della fauna selvatica”.

Perugia
17/07/2018 10:22
Redazione
Cresce la "linea verde" della Bartoccini Perugia: arriva da Marsciano la 20enne Gierek
Ancora qualche tassello e il roster della Bartoccini Gioiellerie Perugia sarà completato. Tante novità e qualche conferm...
Leggi
Vetrina d'eccezione per il musicista tifernate Fabio Battistelli: venerdi' sera suonera' al King Place di Londra
Palcoscenico d`eccellenza per il musicista tifernate Fabio Battistelli, che venerdì prossimo 20 luglio suonerà a Londra ...
Leggi
La Lega sbarca anche a Gubbio: Matteo Leoni, referente locale. Domani sera nuovo incontro a Mocaiana
L`effetto Lega arriva anche a Gubbio: dopo il 17 % fatto segnare alle ultime politiche del 4 marzo, l`attenzione verso u...
Leggi
Grotte di monte Cucco: il GAL lancia un bando per affidarne la campagna di comunicazione. E domani torna la celebrazione eucaristica
  Ottocento metri di percorso sotterraneo nelle viscere della montagna. La Grotta di Monte Cucco conduce attraverso un...
Leggi
Gubbio, interruzione acqua a Padule (zona industriale) giovedi' prossimo dalle 8 alle 13
A causa lavori di manutenzione straordinaria sulla rete idrica di distribuzione giovedì 19 luglio  dalle ore 8:00 alle...
Leggi
Perde blocco di cemento sulla Perugia-Bettolle: traffico in tilt ma nessun ferito
I vigili del fuoco di Perugia sono intervenuti lungo la Perugia-Bettolle, alla altezza dello svincolo di Ponte San Giova...
Leggi
Sigillo, oltre 150 aeromodellisti al raduno internazionale sul monte Cucco
Centocinquantasei aeromodellisti, provenienti da Italia, Francia, Austria, Svizzera, Germania e Repubblica Ceca, hanno...
Leggi
Gubbio, ad un passo il ritorno di Palermo. il Ds Pannacci: "Rientra appieno nei nostri programmi". Su Ferretti: "Legame forte con tifosi e societa'. Se ci sarà la possibilità..."
Serie C: manovre di mercato in dirittura d`arrivo per il Gubbio, che sabato si radunerà al "Barbetti" agli ordini di mis...
Leggi
53° Trofeo Luigi Fagioli: iscrizioni al via
Semaforo verde per l`invio delle adesioni al 53° Trofeo Luigi Fagioli, in programma a Gubbio dal 17 al 19 agosto. Piloti...
Leggi
Tennis: entra nel clou il torneo Futures "Città di Gubbio". Stasera sfida tra l'argentino Etcheverry e il greco Stergiou
Tennis: è iniziato sabato e terminerà domenica 22 Luglio il torneo ITF Futures Città di Gubbio, organizzato ed ospitat...
Leggi
Utenti online:      479


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv